Scuola Curriculum: un corpo di conoscenze per raggiungere gli obiettivi educativi

0
538
DOI: ESTE ARTIGO AINDA NÃO POSSUI DOI SOLICITAR AGORA!
PDF

OLIVEIRA, Rosane Machado de [1]

OLIVEIRA, Rosane Machado de. Scuola Curriculum: un corpo di conoscenze per raggiungere gli obiettivi educativi. Rivista scientifica multidisciplinare Knowledge Center. Numero 8. Anno 02, Vol. 05. pp 52-73, novembre 2017. ISSN:2448-095

SOMMARIO

Questo articolo riporta lo studio in relazione al curriculum scolastico, così come cerca di riflettere il curriculum in tutta la conoscenza educativo, e curricolare influenza il raggiungimento degli obiettivi nelle scuole. C'è a volte quanto è necessario in alcune scuole, un programma scolastico progettato valori collettivamente, democraticamente, "ripieni", il rispetto per la diversità, e di un insegnamento e di apprendimento concreto, strutturato e significativo nel contesto formale. L'obiettivo generale della ricerca è quello di sviluppare un'analisi, una riflessione sulla funzione di socializzazione del curriculum scolastico, dove più volte, rompe il curriculum scolastico, cioè, non il valore come una costruzione storico-culturale, sociale ed educativo. L'obiettivo specifico è quello di capire l'importanza e la portata del programma scolastico in apprendimento significativo di studenti, sia nel contesto formale, come nel contesto informale. L'approccio metodologico è di tipo qualitativo sviluppato attraverso ricerche bibliografiche. Attraverso l'esito della questione indagati, è stato possibile capire che il programma scolastico è un asse significativo nel raggiungimento degli obiettivi stabiliti nella scuola, che deve essere ripensato, analizzati, disegnata e progettata insieme nella ricerca della scuola per ottenere un costruttivo insegnamento-apprendimento , più vicina alla vita e la realtà sociale degli studenti che vengono a scuola. La sfida analizzato contemporaneamente Si fa riferimento, la mancanza di comunità e consapevolezza critica nella redazione della proposta di piano di studi della scuola, dove si è constatato che molti agenti del processo educativo, a volte nemmeno lo fanno nella pianificazione curriculum, così come discusso, che alcune scuole hanno molto tempo per le vacanze / attività festive, (febbraio qui a dicembre).

Parole chiave: Analisi Curriculum, Attività, Festa della scuola, di pianificazione Frammentato, Discipline isolati.

1. INTRODUZIONE

Lo studio si propone di analizzare l'importanza del curriculum scolastico in ambito educativo, sociale e culturale, e il curriculum, una serie utile di conoscenze / competenze, che dovrebbero essere analizzati eticamente nelle scuole, così come l'influenza del programma di studi in raggiungimento degli obiettivi nella formazione degli studenti. E 'necessario per la scuola, insieme a insegnanti / educatori, i genitori e la comunità scolastica in generale, sono in grado di riflettere, analizzare, comprendere e verificare che il programma scolastico è un elemento di fondamentale importanza nella scuola e nella pianificazione concreta attività progettate dal docente / educatore. Anzi, è il programma scolastico che consente una migliore organizzazione dei contenuti e delle attività da lavorare da parte del docente di etica e modo democratico. Da allora, dovrebbe essere la comprensione da parte di coloro che compongono la squadra della scuola, il curriculum va oltre la comprensione di corsi isolate, contenuti, le passività e le conoscenze frammentate. Non si può negare che la conoscenza frammentata sono incorporati in molte scuole di oggi, che spesso le scuole non democratici cercano di fornire queste conoscenze ai suoi studenti manipolati.

Si è osservato che quando l'istruzione regolare è valutata dal personale della scuola, il curriculum offre opportunità certamente punti significativi per l'espansione e la creazione di conoscenze costruttive, contribuendo ad un apprendimento critico, attiva, riflessiva e strutturato in diversi contesti sociali.

Il tema è stato il risultato di studio, di ricerca, l'interesse, l'analisi e la riflessione critica sul tema (curriculum), così come la ricerca attiva e la comprensione delle idee di studiosi che approfonditi gli studi sul tema, cercando di verificare quali soluzioni e conoscenze può arrivare a sviluppare una consapevolezza più solida e completa dell'importanza del curriculum scolastico nel contesto educativo e di apprendimento di qualità degli studenti. Nell'analisi indagine ha mostrato l'importanza e la portata del programma scolastico, la vita sociale, culturale ed educativo degli studenti nel processo di insegnamento-apprendimento, nonché nella costruzione di solide conoscenze, critica, riflessiva, e fluente a vivere bene, e interpretare la società. L'approccio metodologico è di tipo qualitativo, in fase di sviluppo attraverso la ricerca bibliografica (libri, metodologia scientifica, riviste, giornali, libri, giornali, ecc). Per quanto riguarda la ricerca esplorativa, Gil (2010, p.27), descrive che le campagne sperimentali hanno lo scopo di fornire una maggiore familiarità con il problema, al fine di renderla più esplicita o costruire ipotesi.

Sulla base di studi del programma di studi nel contesto scolastico e la sua funzione sociale, ha preparato il seguente problema di ricerca.

Perché, contemporanei molte scuole usano il curriculum solo per l'appropriazione di contenuti isolata e discipline?

Rispetto a tali domande, analizziamo in alcune scuole, il disimpegno politico, sociale, culturale, educativo, e la formazione di coloro che sono coinvolti nel processo di insegnamento-apprendimento. V'è una mancanza di impegno da parte della scuola alla comunità scolastica genitori / studenti e la società, perché in realtà, molte scuole considerano la scuola curriculum una semplice griglia di discipline e niente di più. Purtroppo, quando il curriculum è visto in questo modo, di certo l'insegnamento e l'apprendimento degli studenti diventa frammentata e scollegata dalla loro sociale, culturale, etnico, politico e religioso.

Tuttavia, questo fatto non soddisfa la diversità culturale presente nella nostra società, in cui il curriculum è storica e non può essere visto come discipline isolate, ma che si riferisce un certo numero di valori che deve essere analizzato correttamente da ogni formazione professionale . La pratica educativa non si può prendere le distanze dalla realtà della scuola e la vita degli studenti che la scuola riceve, quindi, di essere una concreta inclusione sociale, il curriculum deve essere progettato per soddisfare e coprire la diversità culturale / sociale, cercando di valore bisogni fisici, sociali, emotive, cognitive ed emotive di ogni studente. Pertanto, il curriculum è un insieme di elementi / conoscenza che offre opportunità di conoscenza molto precisa e qualitativa. Il presente studio ha lo scopo di contribuire positivamente verso gli insegnanti, educatori, tutor, presidi, personale della scuola in modo che possano riflettere sulla pratica e teoria curriculum stabilito nelle scuole e nelle umana sociale, culturale, emotivo e di tutti gli studenti.

2. SCUOLA CURRICULUM: Un insieme è la conoscenza da discutere in contesto educativo

La parola curriculum deriva dal curriculum latina (originato da verb currere latina, che significa corsa) e si riferisce al corso, il percorso, il modo di vita o le attività di una persona o di un gruppo di persone (GORDON citati Ferraço, 2005, p . 54). Già, secondo il dizionario Aurélio della lingua portoghese, Ferreira (1986, p. 512), è definito curriculum come "parte di un corso di letteratura, gli argomenti di un corso." Secondo Zotti (2008), il termine è stato usato per la prima per caratterizzare un piano di studi strutturato, nel 1963, l'Oxford Dictionary Inglês.

E 'importante per ripensare il ruolo socializzante che il programma scolastico dovrebbe esercitare nel campo educativo. viene analizzata contemporaneamente, il curriculum non può essere visto né intesa come una "build-up" delle singole discipline, frammentata, con il modo tradizionale i nostri contenuti, e trasmesso senza riflessione da parte del docente / educatore in aula. Sembra che il programma scolastico è storico, e va al di là dei contenuti e discipline, e il curriculum dovrebbe essere sviluppata al fine di creare opportunità condizioni di conoscenza agli studenti in cerca di coprire e soddisfare le diverse realtà sociali esistenti, ampia, reale, significativa, riflessivo, dinamica, democratica, inclusiva, etico e morale maniera.

Discutere il piano di studi in epoca contemporanea, in realtà è profondamente analizzare il sistema educativo, ma anche ciò che l'essere umano ha prodotto e produce continuo nel tempo, questa volta chiamato storia. Pertanto, è necessario cercare di comprendere la conoscenza elaborata e appropriato per tutti i membri della società, nonché le diverse culture esistenti, progressivamente allargata o modificata da generazione a generazione.

Il curriculum è trasformazione, non solo in materia di cambiare direzione, per andare nella direzione opposta, ma a cercare nuove alternative, nuove soluzioni, nuovi obiettivi e nuove realizzazioni. Il curriculum è composto di trasformare la impreciso in nota, e questo fatto comporta un insegnamento e l'apprendimento di qualità.

Il curriculum non è mai semplicemente una conoscenza dell'assemblea neutro che appare in qualche modo nei libri e nelle aule di un paese. Sempre parte di una tradizione selettivo, la selezione fatta da qualcuno, le visioni che qualche gruppo non ha ciò che è la conoscenza legittima. E 'prodotto da conflitti, tensioni e gli impegni culturali, politici ed economici che organizzano e disorganizzare un popolo. (APLLE, 2000, p. 53)

Il curriculum è la passeggiata che il soggetto farà per tutta la sua vita scolastica, sia in relazione al contenuto del caso, per quanto riguarda le attività svolte nell'ambito della sistematizzazione della scuola. In questo senso, Sacristan e Gómez (1998, p. 125) affermano che "l'educazione è un percorso per gli studenti / esse, e il curriculum è il suo contenuto, il suo contenuto, guidano il vostro progresso attraverso l'educazione."

Nelle scuole, il curriculum dovrebbe avere un ruolo formativo, educativo, sociale e culturale. Il curriculum della scuola, come una trasformazione concreta della realtà e conoscenza concreta, ha bisogno di essere discussa e riflessa costantemente, per tutti coloro che compongono la squadra della scuola, dove tutto il personale della scuola devono essere pronti a capire che il curriculum è essenziale pratica pedagogica e la scuola, la vita sociale e culturale di tutti gli studenti che vengono a scuola in cerca di conoscenza significativa. Secondo Krug (2001, p. 56).

Il curriculum viene poi in una vasta dimensione che crede nella sua socializzazione e culturale funzione così come forma di appropriazione della esperienza sociale accumulata e realizzato dalla conoscenza formale che la scuola sceglie, organizza e propone le attività scolastiche centro.

Attualmente, sembra che ci siano ancora gli insegnanti / educatori che dimostrano la comprensione del curriculum scolastico, come area puramente tecnico, passiva / neutro. (. 1994, pag 7) Secondo Moreira e Silva, il curriculum deve avere una "tradizione" fondamentale perché:

Il curriculum da tempo cessato di essere solo una zona prettamente tecnica, si è concentrato sulle questioni relative alle procedure, le tecniche, i metodi. Non è più in grado di parlare ora in un curriculum tradizione critica, guidati da sociologica, politica ed epistemologico. Anche se le questioni relative alla curriculum rimangono importanti, hanno senso solo in una prospettiva che considera nel suo rapporto con le domande si chiede il "perché" delle forme di organizzazione della conoscenza scolastica.

E 'interessante ricordare che le impostazioni di ripristino fino al XIX secolo, hanno fatto riferimento la questione sarà rigorosamente come indicato Zotti (2008):

Inserito nel campo educativo, il termine ha diverse definizioni in tutto Istruzione formativo. Tradizionalmente il curriculum ha significato una serie di questioni / soggetti con il loro corpo di conoscenze organizzate in una sequenza logica, con il suo tempo di ogni (o curriculum grado). Questa connotazione è strettamente legato al "programma", trattato come un insieme di soggetti da insegnare in ogni corso o serie e il tempo allocato a ciascuna.

Dopo il XIX secolo, il curriculum sarà preso un'altra proporzione significato, che comprende non solo la conoscenza accademica, ma anche le esperienze di apprendimento. Così, il curriculum coinvolge sia la costruzione e il miglioramento necessario per lo sviluppo del soggetto. Secondo Moreira e Candau (2008, p. 18).

Curriculum si unisce così l'insieme di sforzi educativi con intenzioni educativi. Per questo motivo, la parola è stata usata per ogni e qualsiasi spazio organizzato per influenzare ed educare le persone, il che spiega l'uso di termini quali il curriculum dei media, curriculum carcere etc. Noi, invece, stiamo usando la parola per riprendere solo per riferirsi alle attività organizzate dalle scuole. Cioè, per fare riferimento a scuola.

Possiamo capire che il curriculum di parlare, abbiamo a che fare con la scuola, cioè il modo in cui i contenuti sono misurati e sequenziato nel processo educativo. Non esiste un unico programma di studi che sarà seguita da tutte le istituzioni brasiliane, per la sua arte. 26 Legge n 9,394 / 1996 (legge delle direttive e delle basi della Pubblica Istruzione – LDBEN) definisce base nazionale comune delle discipline, quelli che dovrebbero essere insegnate in tutto il paese, e una parte diversa che ha richiesto da particolarità regionali e locali la società, la cultura, l'economia e la base clienti. Così, la base nazionale comune è l'insieme minimo di aspetti relativi ai contenuti articolati della cittadinanza. Per essere obbligatoria nel curriculum nazionale, la base nazionale comune dovrebbe predominano in relazione alla parte diverse.

Secondo il parere CNE / CEB 4/98 che stabilisce le linee guida di curriculum per la scuola elementare, diversificata partito "coinvolge il contenuto complementare, scelto da ogni sistema di istruzione e scuole, integrato nella base nazionale comune, in base alle particolarità regionali e locali della società, della cultura e dell'economia, riflettendo pertanto la proposta pedagogica di ogni scuola, ai sensi dell'articolo 26". (Brasile, 1992)

Inoltre, fornisce una vasta gamma di curriculum nella scuola può esercitare tutta la loro creatività al fine di soddisfare le reali esigenze dei propri studenti, tenendo conto delle caratteristiche culturali ed economici della comunità che serve, costruendolo, essenzialmente lo sviluppo di progetti e attività di interesse. La parte diversa può essere utilizzato sia per favorire gli elementi della base nazionale comune, e di introdurre nuovi elementi, sempre in base alle esigenze. Al liceo, è uno spazio che può essere avviato formazione offrendo componenti del curriculum che possono usare corso tecnico nella zona corrispondente.

Per la scuola è importante contare con un curriculum stabilito liberamente condividere, per lo studente che può essere un'importante occasione per partecipare attivamente alla scelta di un piano di studio. Questo può accadere nella scelta di elettivi o facoltativa, per esempio. "Le materie opzionali sono quelli che, essendo obbligatoria, ammettere lo studente a scegliere tra le alternative disponibili non possono, tuttavia, non riescono a fare l[…]oro le materie opzionali sono quelli che lo studente aggiunge ad un curriculum che già soddisfa i requisiti minimi richiesti dalla scuola. "(Brasile, 2006). Cioè, le materie opzionali sono parte della base curricolo obbligatorio, mentre le materie opzionali possono essere scelti per integrare il curriculum.

Tuttavia, la legge stabilisce che si sta preparando a scuola la sua proposta pedagogica. In seguito, la legge di linee guida e basi della Pubblica Istruzione (LDBEN), identifica le linee generali per l'organizzazione del lavoro educativo nelle scuole. Nell'arte. 27 della legge che si occupa di istruzione di base, si possono evidenziare le seguenti linee guida per quanto riguarda il contenuto dei programmi scolastici di istruzione di base.

Art. 27. I curricula di istruzione di base ancora osservare le seguenti linee guida:

I – la diffusione dei valori fondamentali ai social interessi, diritti e doveri dei cittadini, rispettare il bene comune e dell'ordine democratico:

II – Esame delle condizioni educative degli studenti in ogni stabilimento:

III – orientamento al lavoro;

IV – la promozione educativa asso dello sport e sostenere le attività sportive non formali.

Il programma scolastico è un elemento di arricchimento del lavoro dell'insegnante / educatore in un contesto formale e in contesti non formali. Il curriculum è molto importante per la vita e per la progettazione di insegnamento, è il curriculum che consente al docente di un'organizzazione fisso di contenuti e attività in modo chiaro, critica, autonoma, riflessivo, attiva e democratica nel contesto scolastico, e il curriculum, una risorsa a sostegno all'apprendimento e al significativo sviluppo degli studenti nella società.

E 'necessario riflettere sulle varie attività sviluppate in alcune scuole, dove si osserva l'ampio carico di lavoro utilizzato per lo svolgimento di attività festive / commemorative in campo educativo. E 'noto che ci sono molte feste che la scuola ottiene come "tradizione popolare" date come cominciano, che si terrà all'inizio di quest'anno nel mese di febbraio, quando gli studenti tornano a classi, che essendo tale solo celebrazioni si chiuderanno nel mese di dicembre, e così finisce l'anno con una "festa ripieno senza riflessione alla vita umana degli studenti". Va sottolineato che non tutto ciò che accade o si svolge a scuola, può essere considerato il programma scolastico, quindi il fatto che molte volte, v'è una riflessione intenzionale sulle attività sviluppate all'interno del contesto educativo.

Saviani (2000), la maniglia sui contenuti che vengono lavorati a scuola, dice spesso gli insegnanti dedicano abbastanza tempo asso questioni secondarie a scapito delle reali esigenze della scuola. Si perde molto tempo con attività decontestualizzati, come, ad esempio, le varie celebrazioni svolte durante l'anno scolastico, che seguono dal carnevale alle festività natalizie. Queste attività, in partenza per lo più da azioni isolate, non collegate alla pianificazione, e con una concezione ideologica che relegano in secondo piano le questioni storiche che permeano questi festeggiamenti.

Secondo l'autore, la scuola potrebbe dedicare il loro tempo per l'appropriazione delle conoscenze scientifiche. Nelle parole di Saviani (2000, p. 1):

Solo per fare un esempio: l'anno scolastico inizia a febbraio e poi abbiamo una settimana di indiano Settimana Santa, la settimana delle madri, settimana Folklore, sagre giugno nel mese di agosto arriva la settimana del soldato, dopo una settimana di Patria, settimana albero, giochi a molla i, settimana del bambino, insegnante di partito, ufficiali, settimana ala, settimana della Repubblica, bandiera di partito, e al momento sono arrivati ​​alla fine di novembre. L'anno si conclude la scuola e ci si trovano ad affrontare la seguente dichiarazione: fatto che tutto nella scuola; Hai trovato il tempo di ogni tipo di celebrazione, ma molto poco tempo sono stati stanziati per il processo di trasmissione-assimilazione di conoscenza sistematica. Ma, ci si può chiedere: qual è il problema? Se tutto è riassunto tutto se la scuola non è importante, se si contribuisce alla crescita e di apprendimento degli studenti, allora tutto ciò che fai è valido e la scuola non ha mancato di svolgere la loro funzione educativa. Tuttavia, ciò che si trova è che, di settimana in settimana celebrazione per commemorare la verità è che la scuola ha perso di vista la sua attività nucleare è di fornire agli studenti l'acquisizione di strumenti per imparare Access elaborato.

E 'indispensabile ripensare l'idea critica dell'autore Saviani (2000), questa idea permette di analizzare il fatto che la scuola ha piuttosto un lungo periodo di tempo per le vacanze, fragili e le attività secondarie. E 'importante aggiungere che nessuno sostiene che queste attività non sono necessari nelle scuole, al contrario, commemorativa, storico e le attività culturali devono essere effettuati, con esperienza, praticato e compreso veramente dagli studenti in ambiente scolastico, in cui tali attività sono colore "oggi si celebra la giornata degli indiani, di lasciare in lamiera di carta per scrivere, il villaggio, che: essere praticato in modo più reale e riflessivo, non solo l'insegnante arrivare in classe e dire agli studenti, ad esempio, è la comunità dei popoli indigeni ". Si noti, che solo gli studenti sanno che questa data segna il giorno della indiano, e il villaggio è la comunità dei popoli indigeni, non contribuirà a l'apprendimento degli studenti, tanto meno ad estendere alcuna conoscenza o la comprensione, per , deve essere esemplificato, la storia bisogna dire con valori, insegnamenti, principi e in particolare con la riflessione e analisi critica.

Non si può negare che c'è un divario nelle attività scolastiche con la realtà sociale degli studenti, le scuole e gli insegnanti / educatori necessità di proporre metodi di insegnamento più concreti, ma anche essere più aperti al dialogo, cercando di ottenere una conversazione sensibilizzati con i genitori e gli studenti che vengono a scuola, nel tentativo di conoscere concretamente la realtà degli studenti, per essere poi in grado di offrire una formazione di qualità, e questo apprendimento dovrebbe soddisfare i bisogni e le diverse realtà degli studenti di processo scolarizzazione.

Tuttavia, si osserva che tali attività commemorative dovrebbero avere certi limiti, come lo sono molte celebrazioni da febbraio a dicembre a scuola. Non c'è alcun modo in contraddizione con l'opinione dell'autore Saviani (2000) quando afferma che i rifiuti della scuola un sacco di tempo con attività commemorative e secondarie. Se ci fermiamo a riflettere, e concretamente analizzare ogni giorno di festa che la scuola celebra, e non può "spegnere un po '", anche, di mettere da parte ogni celebrazione certamente comprendere le ore sprecate in attività ripetitive ogni anno nel contesto scolastico anno dopo anno, le attività commemorative seguono lo stesso modello, cioè la celebrazione di febbraio di dicembre. Dato questo fatto, si può anche comprendere le molte difficoltà di apprendimento che molti studenti affrontano durante tutto l'anno a scuola, perché con tante celebrazioni e feste, il tempo per la riflessione e l'assimilazione concreto di conoscenza è limitata.

Esempio: le celebrazioni del festival giugno sembra essere semplice, di routine, con poco tempo per le prove, ma se lo faremo qualsiasi scuola, e seguire la classe, l'insegnante / educatore nelle prove, le danze, la comprensione da parte degli studenti su ballare e capire la musica presentata dal educatore in questo momento, possiamo osservare quante ore e quanti classi sono più unica spiegazione che è necessario per la realizzazione della danza e alla comprensione della musica. Nel festival di giugno, è interessante notare che il test per la classe può richiedere fino a un mese, che naturalmente non è testato tutti i giorni a scuola, ma naturalmente, si sia verificata almeno due volte a settimana.

Ovviamente, questa cultura curricolare installati nelle scuole, compromette gradualmente lo sviluppo scientifico degli studenti, che devono essere modificati di volta in volta. E 'quasi "normale" visualizzare o leggere in giornali, libri o riviste, quanto è costante in alcune scuole, gli studenti non imparano nemmeno le basi di valori umani ed educativi, per poi essere in grado di vivere bene nella società. Purtroppo, l'insegnamento-apprendimento è molto debole, passiva, frammentata, e ha bisogno piuttosto di una ristrutturazione nel apprendimento scolastico di tutti gli studenti. Il carico di lavoro per le attività commemorative nel contesto scolastico deve essere preso in considerazione, cioè, deve essere ridotto in quanto, se riflettiamo un po 'su molte celebrazioni durante tutto l'anno, giunto alla conclusione che la scuola non ha bisogno di celebrare ogni giorno di festa, come evidenziata nel calendario tradizionale.

Nella strutturazione del programma di studi è importante una corretta gestione del tempo: la scuola, per quanto riguarda il compimento dell'anno scolastico, lo studente, ottimizzando l'uso del loro soggiorno in ambito scolastico; e insegnante, per il corretto utilizzo del carico di lavoro del suo contratto di lavoro. Inoltre, è necessario distribuire nel corso dei diversi anni accademici – qualunque sia l'organizzazione ha adottato a scuola, semestrali, serie annuale di cicli, gradini o moduli – il programma, le attività previste di crescente complessità e la crescente autonomia delle gli studenti a sviluppare le attività, di acquisizione di abilità e dimostrazione di abilità (Brasile, 2006).

La scuola quando si segue passo passo la tradizionale calendario, e un curriculum in base al contenuto isolati e discipline, in quanto la stampa, come su scuola poca cura, o se, riflette sulla apprendimento e le difficoltà incontrate nel insegnare agli studenti, così come nelle attività scientifiche, sociali, culturali, e di studenti nella società, così come le attività commemorative, gli studenti devono prima un insegnamento concreto e di apprendimento, di significato, di qualità, democratica, autonoma e inclusiva nei diversi contesti sociali.

Il programma scolastico così preparata dalla comunità scolastica, questo cerca di soddisfare c'è la diversità culturale presente a scuola, e offre anche un corpus significativo di conoscenze, che deve essere intesa in modo democratico nel contesto scolastico, per quando il programma presenta passività di contenuti certamente, è perché la scuola è troppo passiva contro il processo di apprendimento. La scuola deve lottare senza sosta per la formazione di, consapevolezza scientifica umana, non solo fare il lavoro di preparare gli studenti per le esigenze del mercato del lavoro, dal momento che questa enfasi del lavoro, la scuola non è in grado di formare i loro studenti per la cittadinanza, anche, offre opportunità per gli studenti, la comprensione e la comprensione dei loro diritti e doveri in quanto persone umane.

Su questo tema, Wihby, Favaro e Lima (. 2007, p 13) propongono:

La lotta per garantire una scuola pubblica la migliore possibile, in condizioni storiche attuali, che supera i progetti educativi capitalisti, il paradigma del mercato applicata all'educazione, andando oltre la funzione di preparare il mercato del lavoro o all'università. L'obiettivo dovrebbe essere quello di garantire che le persone la proprietà delle conoscenze sistematizzata, cioè la scienza, promuovendo lo sviluppo di una concezione più elaborata del mondo, che permette la loro comprensione, il sequestro delle sue dimensioni molteplici e complessi, per un'attività umana più razionale e consapevole.

In questo senso, si è analizzato che il programma scolastico dovrebbe essere meglio preparata a scuola perché il curriculum è un insieme di conoscenze verso l'insegnamento e l'apprendimento degli studenti, e quando è ben pianificato, organizzato e prodotto congiuntamente da tutti nel contesto la scuola, sicuramente la conoscenza sarà molto più completo, di qualità e gratificante per tutti coloro che fanno parte del processo di apprendimento-learning. Quali analisi sono spesso le istituzioni scolastiche che non possono fare buon uso del curriculum scolastico, che finiscono per svalutare lo stesso, e in frammenti di esso. Tuttavia, la scuola passivo che non apprezzi il curriculum come fondamentali nella prassi pedagogica, può ovviamente non formare cittadini critici, non umanizzare, non solleva la consapevolezza nel rispetto delle differenze, non il pensiero attivo critica / riflessione degli studenti, e non soddisfa la interessi della comunità, e ancor meno degli studenti nel processo di apprendimento e di conoscenza.

Dato questo fatto, si può dire che quando c'è strategia di insegnamento-apprendimento scolastico, senza struttura e senza riflessione per lo sviluppo umano, certamente tale insegnamento deve essere totalmente esclusa da scuola e la vita di tutti coloro che compongono lo spazio formale.

2.1 CURRICULUM scuola come un albero nel rendimento scolastico DEGLI OBIETTIVI

Il programma scolastico è molto significativo nella pratica educativa nel corso della giornata, giorno per nel settore dell'istruzione, con il curriculum, un asse per la realizzazione / raggiungimento degli obiettivi proposti dalla scuola. Il curriculum scolastico è parte della storia della formazione brasiliana, in modo che il programma di studi è la storia, che è andato attraverso dibattiti, modifiche, alterazioni e modifiche più volte nel contesto educativo.

Contemporaneamente, il programma scolastico ha un ruolo importante nel contesto formale, perché il curriculum è uno strumento indispensabile ed essenziale alla conoscenza e alla trasformazione sociale, culturale, i bambini educativi e didattici, giovani e adulti. Il curriculum deve avere una base e una struttura collettiva, inclusiva e mai neutrale. Con il tempo, il curriculum deve fornire agli studenti l'accesso al corpo di conoscenze storicamente prodotta sia per la vita scolastica dello studente e alla vita sociale stessa. Il curriculum è di essere guardato da educatori in un modo diverso, molto più di un semplice programma da rispettare, ma un impegno etico in insegnamento e l'apprendimento, cercando di indagare e riflettere sui temi della pratica teorica e pratica guida pedagogico orientata a soddisfare le esigenze di oggi, e in particolare la diversità culturale presenti nelle istituzioni educative.

Il programma scolastico è sempre stato un elemento chiave nelle decisioni e le riflessioni della pratica di insegnamento nel contesto scolastico. E 'essenziale, segnalare alcune delle storia dell'educazione, dove viene analizzato il primo modello di formazione brasiliana è stata caratterizzata dai Gesuiti, che è venuto in Brasile nel 1549, e ha portato con sé un programma di formazione ben definito chiamato Ratio Studiorum . Una formazione dei gesuiti era basato su un insegnamento frammentato, decontestualizzati dalla realtà, ideologica e sulla base del metodo tradizionale, e questo metodo di insegnamento tradizionale valore sarà la memorizzazione, l'approvazione, resa quantitativa e la Rote degli studenti, in cui solo l'insegnante / educatore "era il proprietario della conoscenza", vale a dire la persona che possedeva ogni e qualsiasi insegnamento / conoscenza, con l'insegnante il trasmettitore del sapere frammentato, senza alcun pensiero per la vita degli studenti.  Il periodo dei Gesuiti è durato 210 anni in Brasile in questo momento, il periodo è stato caratterizzato l'educazione dei gesuiti, che discipline e materie scolastiche, sono stati già organizzati al fine di mantenere una distanza con la realtà dei fatti. E 'essenziale ricordare che il termine curriculum non parla nella dottrina dei Gesuiti, in quanto il termine è apparso solo nel 1963, cioè nel tempo dei Gesuiti nel 1549, hanno ottenuto una formazione tradizionale e morale sulla base di una griglia di discipline istituita dai gesuiti stessi, queste discipline, che contemporaneamente intendiamo con curriculum scolastico.

Si sente spesso persone di età superiore ai parlano, nel secolo scorso, o i "tempi più gravi", è stato più difficile per le persone, allora possiamo pensare al passato, e pensare in modo chiaro, per esempio, così come l'opportunità di studio di tanti decenni fa? O, come era la vita della gente era precedentemente più utile o più rigorosa del nostro oggi?

Certo, sappiamo che le risposte, se mai messo in discussione, quindi, i nostri bisnonni, nonni o chiunque altro più vecchio, hanno aggiunto nei fatti, e raccontato alcune storie circa il tempo vivido per loro e la loro famiglia.

Riassumendo tale riflessione, molte persone non hanno studiato decenni fa per la mancanza di opportunità concrete nel sistema di istruzione, la difficoltà di trasporto che non esisteva, l'estrema povertà in cui vivevano queste persone, e oggi, molti non sono dedicati e non studiare per mancanza di interesse e non opportunità, questa è una situazione reale e triste che ci troviamo ad affrontare nella società contemporanea.

E 'essenziale ricordare che la fine della Prima Repubblica l'80% della popolazione era analfabeta. Come notato sopra, questi ottanta per cento, si può concludere che essi erano persone della classe operaia, il proletariato, che non aveva accesso all'istruzione, tanto meno possibilità di realizzare i loro studi. Da allora, con la maggior parte della popolazione in grado di leggere, scrivere e fare calcoli, lo stupore e la preoccupazione da parte del governo Getulio Vargas era ampia, come il governo ha voluto la ricchezza / crescita del paese, e un popolo analfabeta, Getulio Vargas non avrei mai ottenere la prosperità a lungo atteso in Brasile. Così nel 1930 il governo dell'allora presidente Getúlio Vargas, formazione considerata come fondamentale per la qualificazione del lavoro e la formazione della persona umana, di istruzione pubblica gratuita per tutti. Tuttavia, si osserva che l'istruzione scolastica ha iniziato a svilupparsi con maggiore priorità, durante il governo di Getúlio Vargas, che ha avuto luogo il processo di urbanizzazione e industrializzazione del Brasile, e il lavoro e l'istruzione sono diventati necessari per la crescita significativa del paese.

E 'chiaro, quindi, che il curriculum è scopi politici molto precisi. Zotti (2004), afferma che i programmi ufficiali sono stati sviluppati nel corso della storia per soddisfare le richieste economiche. In questo senso, tutti i cambiamenti nel campo curriculum sono svolte hanno seguito gli interessi politici del modello economico attuale. L'autore ci porta a riflettere sulle implicazioni politiche ed economiche che hanno sostenuto la costruzione della programmi ufficiali in tutta la storia della formazione brasiliana. Questo modo di pensare curriculum dà luogo a domande su ciò che è già stato stabilito nella zona curricolare, la possibile ideologie nascoste e contraddizioni eminenti quando si confrontano il discorso pedagogico con la realtà della scuola.

In questo approccio, la scuola, insieme con gli insegnanti / educatori e la comunità scolastica in generale dovrebbe controllare il raggiungimento del curriculum nel perseguimento di obiettivi specifici nel settore dell'istruzione, con l'intento di offrire nuove possibilità, gli studenti, e, allo stesso tempo, creano opportunità per tutti attraverso l'apprendimento e l'insegnamento deve essere impegnata a rispettare gli interessi di tutta la società, in particolare con gli interessi e le diverse realtà degli studenti. L'insegnante educatore ha un ruolo chiave nello sviluppo del programma di studi nella scuola, e dovrebbe sempre essere coinvolto negli affari della scuola.  Per Moreira e Candau (2007).

Il curriculum è, in altre parole, il cuore della scuola, lo spazio centrale in cui operiamo tutto ciò che ci rende, a tutti i livelli del processo educativo, responsabile per la sua preparazione. Il ruolo dell'educatore nel processo curriculum è quindi essenziale. Egli è uno dei grandi artigiani, piaccia o no, la costruzione di curricula che sistematizzare costruito nelle scuole e nelle aule. (MOREIRA e CANDAU, 2007, p. 19).

Il curriculum scolastico è contemporaneamente molto frammentato e senza alcuna relazione con la vita degli studenti che arrivano a scuola. Le analisi in molte scuole, il curriculum non viene ripensata e utilizzato per implementare l'insegnamento e l'apprendimento degli studenti in maniera diversificata, attiva, democratica, e la critica sociale.

Ovviamente, molte scuole insistono sull'utilizzo del metodo tradizionale di insegnamento nel contesto scolastico. Si è osservato che le scuole quando cercano di dare la priorità e di offrire un insegnamento frammentato e tradizionale per i loro studenti sono certamente le scuole che si concentra, contenuto passivo e discipline da seguire, senza riflessione attiva, e ancora del tutto distante dal realtà sociale degli studenti che frequentano la scuola, così come la popolazione generale.

Per quanto riguarda questo c'è afferma Mantoan:

Il programma scolastico nelle nostre scuole, organizzati in discipline, isola, separa la conoscenza, invece di riconoscere le loro interrelazioni. Al contrario, la conoscenza si evolve il recupero, la contestualizzazione e l'integrazione delle conoscenze nella rete di comprensione. La conoscenza non riduce il complesso al semplice, per aumentare la capacità di riconoscere la natura multidimensionale dei problemi e delle loro soluzioni. (Mantoan 2006, p. 15).

Le scuole con i loro insegnanti, hanno bisogno di organizzare e visualizzare in modo diverso il curriculum scolastico, concentrandosi sulla realtà sociale, non solo il contenuto enciclopedico. Il contenuto generale dovrebbe essere lavorato secondo le diverse realtà presenti in ogni scuola, in ogni aula perché la scuola ha bisogno di educare i cittadini di coscienza critica, per la conoscenza umana e scientifica. Gli studenti hanno bisogno di conoscere a mettere in discussione le diverse realtà esistenti, ma anche capire le ingiustizie spesso "mascherato" nella nostra società, se la formazione curricolare è passivo, dovremo sviluppare una coscienza critica nell'insegnamento, e quindi non parteciperemo sarà la diversità culturale.

E 'noto che lo sviluppo del curriculum è un progetto che deve tener conto di molti fattori della contemporaneità, come (classe sociale, economica, la religione, la famiglia, razza, sesso, valori, difficoltà di apprendimento, anche allo sviluppo emotivo degli studenti .), Zotti (2004, p 229) stabilisce che:

L'insegnante, quindi, non può essere limitata a sviluppare ciò che molti agenti decidono, ma devono essere consapevoli dei diversi contesti in cui vengono proposte gestazione curriculum, perché questo è lo strumento di proposte di intervento e di sostegno coerente con una formazione e una società più coerente con i desideri della maggioranza.

La scuola dovrebbe avere una funzione di socializzazione e progettazione del curriculum deve essere sviluppata sulla base di attività pratiche e didattiche, azioni quali, di fronte a nessuna comunità, interattività, e intenzionalità nell'insegnamento e nell'apprendimento, nella comprensione dei fatti storici del passato, ma anche, la diversità culturale presente in diversi contesti sociali. In relazione alla progettazione del curriculum, Pacheco (2001) afferma:

[…] un progetto, un processo di costruzione e di sviluppo è interattivo, il che significa che l'unità, la continuità e l'interdipendenza tra ciò che viene deciso a livello di livello normativo, o ufficiale, e l'aereo reale livello, o il processo di insegnamento e di apprendimento. Inoltre, il curriculum è una pratica pedagogica che deriva dall'interazione e la convergenza delle varie strutture (politico, amministrativo, economico, culturale, sociale, scuola …) sulla base del quale si trova interessi concreti e responsabilità condivise. (Pacheco, 2001, p. 20)

Capire le differenze e contemplare la molteplicità degli individui nella stessa aula è infatti quello di conoscere includere con i valori ei principi in qualità di mandatario senza legislazione scolastica in corso. Il curriculum deve essere utilizzato per abilitare il cambiamento sociale e di non essere conservato in un cassetto e di volta in volta essere guardato e controllò la griglia disciplina che contiene il curriculum.

Da allora, come si vede nello sviluppo del lavoro, il programma scolastico dovrebbe essere visto come "il cuore della scuola", che è, il curriculum deve essere rispettata, valutata collettivamente e democraticamente nel contesto educativo e sociale, come è il curriculum che offre l'opportunità di raggiungere le attività sociali, culturali ed educative in istituzioni educative.

3. METODOLOGIA

Nel cercare di capire l'importanza del curriculum scolastico nel raggiungimento degli obiettivi specifici nel settore dell'istruzione, la realizzazione e conclusione articolo è basato su ricerca bibliografica condotta in biblioteche e scuole pubbliche nel comune di Bela Vista Caroba – PR e Royalty – PR. Dove è stato utilizzato di (libri metodologia scientifica, opere letterarie e didattiche, articoli scientifici, dizionari, riviste, giornali, ecc).

Nella ricerca è stato identificato la necessità per la scuola con gli insegnanti / educatori, le pratiche di insegnamento revisione, e chiaramente comprendere l'influenza e l'importanza del curriculum scolastico in diversi contesti sociali.  E 'indispensabile che la scuola si rende conto del ruolo significativo che gli esercizi curriculum all'interno dell'ambiente scolastico, per la funzione di ripresa è ampio, e non solo il contenuto, ma piuttosto, esperienze, valori, atteggiamenti, conoscenza sociale, economica, apprendimento culturale e qualitativa, in base alle diverse realtà di ogni studente che viene a scuola. La ricerca in letteratura come già detto, si basava su materiale bibliografico relativo alla materia analizzata negli scritti puramente pedagogici nella visualizzazione di diversi autori, così come nelle sue opere.

Alla ricerca di risposte alle domande sollevate dal raggiungimento degli obiettivi prefissati, abbiamo optato per lo studio qualitativo, che secondo Silva e Menezes (2005, p.20), ricerca qualitativa "crede che ci sia una relazione dinamica tra la mondo reale e il soggetto, che è, un nesso inscindibile tra il mondo oggettivo e la soggettività del soggetto che non può essere tradotto in numeri ".

Lo studio qualitativo ha consentito un approfondimento significativo e costruttivo del curriculum e un insieme di attività sviluppate dalla scuola in diversi contesti sociali.

La ricerca è stata sviluppata attraverso azioni concrete e le indagini, così come la lettura, la conoscenza accurata, riflessione, e sulla base di analisi critica del tema guida del lavoro.

FINALE

Durante lo sviluppo di questo articolo scientifico, è stato analizzato che il programma scolastico è molto più di una semplice griglia di discipline non essere lavorato / studiato o accantonato in ambito scolastico. Il curriculum è uno strumento che consente la chiarezza e lucidità nell'organizzazione di conoscenze, metodi, caratteristiche, adattamenti, tra gli altri. Pertanto, il curriculum comporta ambientale, politica, economica, sociale, culturale ed educativo, per questo motivo, il curriculum non può essere utilizzata dalla scuola come modello della riproduzione di conoscenza, nemmeno come la vendita del discorso sulle questioni scuola.

C'è bisogno di una comprensione da tutto il personale della scuola, il curriculum non deve essere organizzato in materie / discipline isolate, come questa forma di organizzazione, separa, pause e impoverisce interrelazioni tra insegnanti, studenti e comunità scolastica, nonché come impoverisce l'insegnamento-apprendimento.

Scuole, insieme a docenti / educatori hanno bisogno di rivedere le pratiche di insegnamento e invertire alcuni modelli tradizionali di insegnamento e contenuti basati su metodi di memorizzazione, a memoria, l'alienazione, e senza alcun rapporto con la vita degli studenti. Lo si può vedere, la necessità di adattare il curriculum sarà storico-sociale la realtà degli studenti che vengono a scuola, cercando di valorizzare le differenze culturali e sociali di tali studenti. L'adattamento curricolare è essenziale, e che favorisce la comprensione delle differenze nel settore dell'istruzione, dove viene analizzato, che le scuole quando si cerca di acquisire tali adattamenti curriculari, infatti, sono le scuole in grado di contemplare e rispettare la molteplicità dei soggetti che compongono o non l'aula, democratica, inclusiva, etico e morale.

Si è osservato che il programma scolastico è uno strumento indispensabile per l'organizzazione del lavoro pedagogico (formazione). Si noti anche che c'è una comprensione accurata per quanto riguarda il curriculum scolastico, perché quando si parla di curriculum in qualsiasi ambiente educativo, o, per esempio, in un incontro, molte persone hanno in mente, che significa curriculum le discipline della griglia che dovrebbe essere studiato, cioè, i contenuti da trasmettere agli studenti in classe, ma meglio analizzare la funzione curricolare vero, si vede che non è giusto, c'è un equivoco che ha pensato che (il curriculum è di grado materie scolastiche), perché il curriculum è di fondazione della scuola, e non solo un contenuto che viene insegnato, trasmessi e memorizzati. Tuttavia, la scuola come una funzione sociale, dovrebbe fornire base necessaria per la comprensione, per la riflessione, per l'appropriazione del curriculum sensibilizzata e correttamente.

I risultati del sondaggio sono stati meramente qualitativo / significativo in cui è stato possibile verificare che il programma scolastico è "il cuore della scuola", cioè, se il curriculum è ben programmato e collettivamente sviluppato con la partecipazione della comunità scolastica, certamente la scuola ottiene sviluppare un apprendimento critico, riflessivo, autonoma, intenzionale e basato sulla conoscenza pedagogica precisa ed epistemologico. Pertanto, è essenziale che tutti gli agenti che partecipano a programmi di studio, ottengono una certa cura al momento della preparazione, quindi, sviluppare un programma di studi, non solo selezionare i contenuti passività, centralizzato, pronto e finito per essere lavorato in classe.

Tuttavia, posso aggiungere che l'argomento richiede ulteriori studi scientifici, di conseguenza, non si può negare che i curricula in alcune scuole pubbliche cercano di servire gli interessi della classe dominante, e che questi interessi sono ideologica, e in effetti causare l'esclusione sociale di migliaia di bambini in età scolare, perché quando la scuola cerca di soddisfare gli interessi di una classe dominante, come la borghesia, di certo la stessa scuola non soddisfa la grande diversità che esiste in spazio formale, e la scuola in quel momento inizia per invertire il loro ruolo, che è, invece della scuola comprendono gli studenti che sarebbero il suo obbligo di educatore, la scuola inizia a escludere la maggior parte degli studenti, gli studenti certamente figli della classe proletaria.

C'è, ci sono pochi studi sul tema presentate, così come, poco analisi, di riflessione / consapevolezza curricolare importanza nel contesto educativo, sociale, economico, culturale, tra gli altri, per questo motivo, si consiglia di ulteriori ricerche nella zona.

riferimenti

APLLE, Michael W. Ripensare l'ideologia e il curriculum. In:. Moreira, A.F; SILVA, T.T. Curriculum, cultura e società. 4. ed. Sao Paulo: Cortez, 2000.

BRASILE. Legge n 9394 del 20 novembre 1996. Gazzetta Ufficiale, Potere Legislativo, Brasília, DF, 20 Dicembre 1996. Disponibile in: www.planalto.gov.br/ccivil_03/LEIS/L9394. Consultato il: 22 aprile, 2010.

___________. Ministero della Pubblica Istruzione e della Cultura. Disponibile in: accesso www.mec.gov.br: 16 agosto 2006.

Camera di istruzione di base. Parere CEB n. 04/98: Linee guida nazionali per l'istruzione elementare. Brasília: MEC / CNE, 1998b.

Ferraço, Carlos Eduardo (Ed.). Ogni giorno Scuola, formazione degli insegnanti (UK) e Curriculum. Sao Paulo: Cortez, 2005.

FERREIRA, A. B. H. Nuovo Dizionario di portoghese. Rio de Janeiro: Nuova Frontiera, 1986.

GIL, Antonio Carlos. Come progettare progetti di ricerca. 5. ed. Sao Paulo: Atlas 2010. 184p.

KRUG, A. cicli di allenamento: una proposta di trasformazione. Porto Alegre: Mediazione 2001.

LIMA, Michelle Fernandes. La funzione di ripresa nel contesto scolastico / Michelle Fernandes Lima, Claudia Maria Petchak Zanlorenzi, Luciana Ribeiro Pinheiro. – Curitiba: InterSaberes 2012. – (Insegnante Training Series). Bibliografia. ISBN 978-85-8212-110-8

MAIA, Christiane Martinatti. Insegnamento: organizzazione del lavoro pedagogico / Christiane Martinatti Maia, Maria Fani Scheibel. – 1.ed. rev. – Curitiba, PR: IESDE BRAZIL S / A 2016. P: 192 IL;.. 28 cm. ISBN 978-85-387-6219-5

Mantoan, T. E. M. Scuola inclusione: che cos'è? Per cosa? Come faccio? 2. ed. Sao Paulo: moderna 2006

MOREIRA, Antonio Flavio Barbosa. Testo – I dubbi sulla curriculum: curriculum, conoscenza e cultura / Antônio Flávio Barbosa Moreira, Vera Maria Candau; organizzazione di documenti Jeanete Beauchamp, Sandra Denise Pagel, Aricélia Ribeiro do Nascimento. – Brasilia: Ministero della Pubblica Istruzione, Dipartimento di istruzione di base, 2007.

Morreira, F. A. B; CANDAU, V. M. Multiculturalismo: le differenze culturali e pratiche pedagogiche. Sao Paulo: Voci 2008.

Morreira, F. A. B; Silva, T. T. (Eds.). Curriculum, cultura e società. Sao Paulo: Cortez, 1994.

Pacheco, Jose Augusto. Curriculum: teoria e prassi. Porto: Porto Editora 2001.

Sacristán, J. G; GOMES, P. comprensione e trasformare la scuola. 4. ed. Porto Alegre: ArtMed 1998.

Saviani, l'educazione D. Musica nel contesto del rapporto tra il curriculum e la società. In: riunione annuale della formazione brasiliana ASSOCIAZIONE MUSICALE, 9, 2000, Betlemme. Anais …. Belém: Abem 2000. Disponibile in: www.fae.unicamp.br/dermeval/texto2000-1.html. Consultato il: 25 gennaio, 2010.

Silva, E.L. di; Menezes, metodologia di E. M. ricerca e preparazione di tesi di laurea. 4. ed. Florianópolis: UFSC 2005. 138 p. Disponibile in: www.portaldeconhecimentos.org.br/index.php/por/content/view/full/10232.  Accesso: 10 ottobre 2009

WIHBY, A; FAVARO, N. L. A. G; LIMA, M. F. Scuola ed i limiti e le possibilità per la formazione della coscienza umana. In: CONGRESSO INTERNAZIONALE DI PSICOLOGIA, 3; SETTIMANA DI PSICOLOGIA, 9. 2007 Maringa. Anale ….. Maringa, 2007. Disponibile in: www.cipsi.uem.br/anais2007/trabalhos/getdoc.php?tid=109. Consultato il: 19 febbraio, 2010.

ZOTTI, S.A. curriculum. In: UNIVERSDADE STATO Campinas. Facoltà di Scienze della Formazione. Navigando la storia della formazione brasiliana. Disponibile in: www.histedbr.fae.unicamp.br/navegando/glossario/verb_c_curriculo. Consultato il: 25 ottobre 2008.

__________. La società, l'educazione e il curriculum in Brasile: i Gesuiti al 1980. Campinas: Autori Associates; Brasilia: Piano 2004.

[1] Laureato in Pedagogia presso la Scuola Internazionale di Curitiba – PR, (Facinter) corso di laurea Cronologia (Facinter), Specializzazione in speciale e Integrazione Scolastica (Facinter) Specializzazione in Didattica nell'istruzione superiore (College of St. Louis Istruzione), La Posta -Graduanda Management School: guida e la supervisione (Facoltà di Scienze della Formazione St. Louis)

DEIXE UMA RESPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here