Educazione speciale e inclusiva, una nuova sfida di scuola: microcefalia [1]

0
521
DOI: ESTE ARTIGO AINDA NÃO POSSUI DOI [ SOLICITAR AGORA! ]
Classificar o Artigo!
ARTIGO EM PDF

SEIBT, Mayara Teixera da Silva [2]

SEIBT, Mayara Teixera da Silva. Educazione speciale e inclusiva, una nuova sfida di scuola: microcefalia. Rivista scientifica multidisciplinare di nucleo di conoscenza. 9 edizione. anno 02, vol. 01. pp. 130-147, dicembre 2017. ISSN:2448-0959

RIEPILOGO

Questo articolo mira a sensibilizzare l'insegnante a riflettere sull'importanza dell'educazione speciale nei bambini in età precoce, considerando la tua periodizzazione, rispettando i loro aspetti intellettuali, cognitivi e sociali. Con lo scopo di preparare lo studente per la società, che coinvolge modo gruppo della tua famiglia, in un lavoro congiunto con la comunità scolastica. Sviluppato in uno sguardo critico al contesto storico dello studente con microcefalia e la specificità clinica, dovuto per la guarigione e migliorare lo sviluppo delle sue potenzialità. Evidenziamo l'importanza della formazione qualitativa degli insegnanti a servire tutte le zone di educazione speciale. Per eseguire l'analisi in campo, si noti che in classe l'insegnante è in realtà lavorando sull'inclusione dei bambini con disabilità. In questo articolo l'obiettivo della revisione è uno studente con microcefalia, che rilevato lo studente essendo l'unico caso di microcefalia causata dal Virus di Zica in stato di Paraná. Questo studente questo inserito nei comunale pubblica istruzione rete di serpenti a sonagli, cui contributo teorico si basa sul curriculum per comunale pubblica istruzione rete di Cascavel – educazione della prima infanzia, che dirige il lavoro di sviluppo dell'apprendimento persona con disabilità. Questo tema è di grande rilevanza per la pratica del docente, tenuto conto della necessità di ricerca e studio sul caso di bambini nati con microcefalia. Per essere un nuovo caso e solo agli insegnanti che cercano di stimolare dando dei riferimenti diversi studenti adattandoli per lo stesso. In questo senso l'approccio metodologico della ricerca è qualitativa, perché presenta metodi usati dagli insegnanti durante la pratica di insegnamento e la realtà al servizio di studenti delle scuole con microcefalia.

Parole chiave: Microcefalia, educazione speciale, azione pedagogica sfida.

1. INTRODUZIONE

L'articolo in disputa avere la prospettiva di un nuovo look per l'educazione speciale e inclusiva, più tardi a insegnanti e studenti. Induce l'azienda a riflettere quale sia il vero significato di insegnamento e di lavoro per quanto riguarda l'inclusione dei bambini con microcefalia in istruzione regolare, tenendo conto delle sue specificità.  Tuttavia c'era un tempo quando le persone con disabilità sono state assistite come: malati non validi, inefficienti e cronici, presto si rende conto che questo accade fin dai tempi antichi, ma ci siamo imbattuti con la negligenza dei genitori, comunità e autorità, anche se evoluzione sociale è necessario sollevare un nuovo punto di vista a fronte di differenze umane.

Quindi il processo di inclusione delle persone con disabilità nella scuola ha assunto il recupero, sul presupposto che l'essere umano deve essere accettata nella tua pluralità, focalizzata non solo su un'educazione uguale ed uniforme. Prontamente lo scopo dell'educazione speciale e inclusiva è quello di garantire che tutti gli studenti con o senza disabilità partecipano attivamente a tutte le attività a scuola e nella Comunità.

In quest'ottica la pratica dell'inclusione degli alunni con disabilità nella scuola presuppone che professore, famiglia e l'intera comunità scolastica sono uniti in un unico scopo, assicurando che tutti gli studenti partecipano alle attività di scuola di uguale forma, formare i cittadini così critici, presto ogni studente è diverso in termini di stile e ritmo di apprendimento.

Tuttavia l'obiettivo del lavoro proposto è di analizzare gli ostacoli incontrati nel processo di inclusione di scuola dei bambini con microcefalia con giustificazione, discutere circa il pregiudizio verso l'insegnamento di educazione speciale, per mezzo di un approccio storia, al fine di riflettere e discutere l'importanza dell'intervento in attività educative, necessarie a favorire lo sviluppo delle funzioni psicologiche e cognitive degli studenti che hanno microcefalia.

2. EDUCAZIONE SPECIALE E INCLUSIVA: BREVEMENTE

Poiché il ' 80 Istruzione speciale e inclusiva, ha cominciato ad essere visto con occhi nuovi, con questo impulso, diversi documenti guidata e disegnata in prospettiva inclusiva che cambia rispetto alla universalità del servizio, come abbiamo introdotto il Ministero della pubblica istruzione, con la Costituzione federale del 1988-speciale formazione e altre iniziative che sono in atto per l'educazione.

N ° 9394/96-legge di diritto di linee guida e le basi per formazione nazionale-LDBN;

Formazione: legge N ° 9394/96-LDBN-speciale;

Legge N ° 8069/90-bambino e l'adolescente statuto-special istruzione;

Legge N ° 94/10.098-accessibilità;

Legge N ° 10.436/02-libbre;

Legge N ° 89/7.853 – CORDE – supporto per persone con disabilità;

Legge 9424 del 24 dicembre 1996-FUNDEF

Legge N ° 10.845, del 5 marzo 2004-complementazione programma specialista educativo per persone con disabilità;

Legge N ° 10.216 del 4 giugno 00 e protezione delle persone con disturbi mentali;

Formazione nazionale piano (2011-2020) – educazione speciale.

Legge n. 13.301/2016 che garantisce alle madri di bambini affetti da postumi neurologici derivanti da malattie trasmesse da Aedes Aegypti di 180 giorni, il congedo di maternità che consiste degli aiuti per un importo di uno stipendio minimo.

Ma per molti secoli la società ha avuta la persona con disabilità, un essere, di fuori del normale standard: minaccia e freak, parlate come anormale e con ritardi mentali filtrati per i pazienti, che dovrebbero essere esclusi dalla vita sociale.  Presto la lotta per il recupero e il riconoscimento delle persone con disabilità diventa ardua in ogni angolo del mondo, cioè la disuguaglianza ampliato, alla fine della guerra americana di indipendenza nel 1783, Benjamin Rush, un rispettato medico, fu uno dei primi Americani per difendere il concetto dell'educazione delle persone con disabilità.

Tuttavia Vygotsky (1997), "nel 1920, critica una nuova pedagogia dettami speciale, ma era arcaica e cascate, era debole e destinato ai deboli, così sostiene una nuova scuola speciale che dovrebbe offrire un supporto forte per la scuola considerata debole ". Così, con una prospettiva Vigotskiana, l'insegnante e l'istituzione di tutta la scuola deve essere attente ai bisogni del bambino che comprenda gli aspetti fisici, emotivi e sociali.

È stato creato il primo APAE (associazione di genitori e amici di mentalmente) nel 1954 a Rio de Janeiro, avendo un gruppo di genitori e serpenti a sonagli durante l'anno 1970, all'indirizzo: Rua Manaus, proposto l'istituzione riabilitazione e adattamento del bambino con i mezzi con l'impegno a lavorare con le esigenze del bambino.

In questo modo solo nel 1981 è stato promulgato il concetto (i bambini con disabilità) e il termine fino a allora utilizzato era eccezionale. In questo senso secondo Mosquera.

Dall'inizio degli anni 80 derivano, nel nostro paese, soprattutto Rio Grande do Sul, gli studi e le applicazioni di stimolazione precoce nei bambini da zero a tre anni vecchio che hanno tutto il cambiamento nel vostro sviluppo globale, sia in ospedale e area medica , come in scuole speciali e, più tardi, in asili e scuole. Da questo nuovo approccio dinamico nel trattamento di bambini con disabilità mentale, ha cominciato a intervenire più precocemente nei disordini cognitivi e affettivi, neuromotoras di questi soggetto, modificando la prognosi dell'apprendimento stesso sviluppato . (MOSQUERA; STOBAUS, 2004, pag. 19).

Presto notare-se un passo avanti per quanto riguarda il riconoscimento e il recupero dei bambini con disabilità, possiamo evidenziare che per pensiero sull'educazione inclusiva implica a ripensare e considera che la diversità e la conoscenza devono andare insieme, nel perseguimento di apprezzamento delle caratteristiche di ogni studente.

Nella dichiarazione di Salamanca (Brasile, 1994), "proclama che ogni bambino ha caratteristiche, competenze e bisogni di apprendimento unico, con il diritto fondamentale all'istruzione e servizio programmi tener conto della vasta, diversità di natura e necessità ".

In quest'ottica il dovere di tutti è rispetto per l'individualità e la diversità del prossimo lui passando l'importanza di socializzare e interagire con altri gruppi sociali coltivare il pensiero e le idee per il cambiamento. Quindi Booth e Ainscow sostengono:

[…] l'inclusione è un insieme di processi senza fine. Si tratta di specificare la direzione del cambiamento. È rilevante per qualsiasi scuola, non importa come inclusive o esclusive culture, politiche e pratiche sono. Richiede che le scuole impegnano in un esame critico di ciò che può essere fatto per aumentare la partecipazione e l'apprendimento delle diversità degli studenti all'interno della tua posizione (BOOTH; AINSCOW, 2002, pag. 7).

Tuttavia la prassi Inclusive presuppone che professore, famiglia e l'intera comunità scolastica sono uniti in un unico scopo, assicurando che tutti gli studenti con o senza disabilità, hanno accesso all'apprendimento.

2.1 microcefalia: concetto

L'organizzazione mondiale della sanità dice che il "microcefalia è una malformazione congenita, in cui il cervello non riesce a svilupparsi correttamente. In questo senso, i bambini nascono con perimetro cefalico, più piccolo del normale, che è uguale o superiore a 32 cm.

Essere confermato da tutti i test, può essere diagnosticata da un certo numero di fattori di diversa provenienza, come prodotti chimici e agenti biologici (infettivi), come batteri, virus di Zica e radiazione. Nelle gravidanze di microcefalia possono essere rilevate dall'ultrasuono dal sesto al settima mese-date.

Seconda torta; Gatto:

"Durante la gravidanza, il feto è molto vulnerabile alla fenilalanina e sono a rischio maggiore di microcefalia. Bertina, ad infezioni come toxoplasmosi, infezioni uterine del citomegalovirus, virus di rosolia e di immunodeficenza umana, sono anche cause di embriofetopatia e microcefalia potenziale." (TORTA; CARRILHO, 2003).

In questa prospettiva, dopo la nascita, neonato, deve passare attraverso diversi routine fisiche, questo periodo è uno dei momenti chiave per realizzare la ricerca attiva di possibili anomalie congenite, ha confermato, qualsiasi anomalia deve essere notificata casi di microcefalia nel registro di sistema di malattia nel sistema d'informazione nati vivi.

Microcefalia è associato con ritardo mentale, aggiunti i problemi di locomozione, sordità e sequestri, tranne in origine della famiglia, che può avere uno sviluppo cognitivo normale. Ogni evento determina il tipo e il livello di gravità, quindi i trattamenti devono essere condotte da primi anni di sviluppo e miglioramento della qualità della vita.

Il Ministero della sanità ha confermato la relazione tra il virus di zika e lo scoppio di microcefalia, in novembre 2015,

Tuttavia la funzionalità di organi competenti supporta le azioni che possono aiutare nello sviluppo del bambino, come servizi di base, servizi di riabilitazione ed esame diagnostico dell'ospedale, oltre alle ortesi e protesi ai casi in cui applicare e questo follow-up ha protocollo definito nella rete madre Paranaense.

 2.1.1. Il processo e lo sviluppo dell'educazione speciale e inclusiva per i bambini con microcefalia

Per il MEC-Ministero dell'istruzione (Brasile, 2000, legge n. 10.098) "scuola inclusiva è quello legato alla mobilizzazione della struttura, il funzionamento e la risposta della formazione che tutte le differenze, gli individui, compresi quelli associati con qualsiasi disabilità" .

Risoluzione n. 3. Caratteristiche: sistemi d'istruzione devono rispettare le seguenti linee guida:

I – accesso completo ed efficace partecipazione degli studenti nell'istruzione regolare;

II – l'offerta di assistenza educativa specializzata (ESA);

III-la formazione degli insegnanti per l'AEE e lo sviluppo di pratiche educative inclusive;

IV-la partecipazione della comunità scolastica;

V – l'accessibilità architettonica, comunicazione e informazione, in mobili e di attrezzature e di trasporto;

Vi – l'articolazione delle politiche pubbliche intersectaria.

Tuttavia la procedura di costruzione e sviluppo della scuola inclusiva domanda delle autorità competenti, un'analisi dettagliata degli spazi fisici e temporali, affinché l'insegnamento avviene così integra orientata prestazioni di formazione e aggiornamento professionale Specializzata.

Secondo stand; Ainscow (2000), "l'inclusione dipende da tre dimensioni di relazioni".

La dimensione della cultura inclusiva: che si riferisce alla costruzione di una cultura di tipo inclusivo, una comunità accogliente scuola che se evolvam in apprezzamento e differenza di ogni studente.

La dimensione delle leggi, politica inclusiva: progettato nelle azioni e politiche che migliorino l'apprendimento, le pratiche politiche e forme di sostegno per l'istituzione della scuola, a seconda della prospettiva dello sviluppo di ogni studente.

La dimensione di pratiche Inclusive: la seguente dimensione certifica che l'attività in aula e richiedono extraescolares e partecipazione di tutti gli studenti, se si considera che l'insegnamento e l'assistenza sono parte delle difficoltà di partecipazione di studenti nelle loro pratiche di insegnamento.

In questo modo, la scuola, devono essere preparata a ricevere e soddisfare le esigenze di ogni bambino, specifica tuttavia incontriamo la mancanza di conoscenza e materiali disponibili per l'istituzione e professionisti della Comunità incontro gli studenti con disabilità, poiché la routine di scuola comporta un quotidiano di pianificazione, che dovrebbe essere collegato alle specificità di ogni studente verso la formazione di un collettivo, vale a dire, è necessario che tutti i professionisti, con le loro diverse funzioni e le assegnazioni sono preparate e legate al lavoro politico e pedagogico. Preoccuparsi per la formazione di insegnanti specializzati nella formazione speciale e soprattutto prestare attenzione allo spazio. Come il CNB/CNE.

Art. 1. Per l'attuazione del decreto il 6.571/2008, sistemi d'istruzione devono iscrivere studenti con disabilità, disturbi dello sviluppo globale e alta abilità/giftedness in comune con classi di educazione generale e nel servizio educativo Specialized (AEE), offerte camere multifunzione risorsa o in didattica specializzata centri da pubblici o istituzioni comunitarie, basate sulla fede o senza scopo di lucro di filantropico; Art. 2. L'ESA ha come complemento o integrare la formazione dello studente attraverso la fornitura di servizi, funzionalità di accesso facilitato e strategie per eliminare gli ostacoli alla piena partecipazione nella società e sviluppare l'apprendimento; Comma unico. Per scopi di queste linee guida, la funzionalità di accesso facilitato in educare coloro che garantire condizioni di accesso al curriculum degli studenti con disabilità o mobilità ridotta, promuovendo l'uso di materiali per l'apprendimento e l'insegnamento della spazi, mobili e attrezzature, sistemi di comunicazione e informazione, trasporti e altri servizi. (CNB/CNE, 2009)

Nella misura in cui il servizio si espande la riorganizzazione istituzionale precede la scuola di fitness all'interno, in questo senso, l'inclusione di educazione speciale, non è completo, cioè, la proposta non garantisce l'esistenza di un assistenza specifica per ogni bambino con disabilità, come la richiesta di professionisti nella zona è basso, professore del reggente di sovraccarico. Tuttavia lo sforzo presentato da insegnanti, dimostra che l'inclusione di scuola dei bambini con disabilità è possibile, se progettato e implementato, per le esigenze di ogni studente.

Così Freire nelle caratteristiche nella progettazione di Shõn e Nóvoa che:

La formazione degli educatori di frequentare istruzione specializzata e di sostenere l'insegnante della scuola regolare non può distanziarsi da offrendo teorici generali di formazione degli insegnanti. Enfatizzare la formazione che comporti la che formazione di conoscenze personali e professionale più prodotta dalla formazione umanistica; disciplinari conoscenza iniziale e ha continuato in diversi settori della conoscenza; conoscenza di curriculum relativo a insegnamento progetto-per i contenuti, metodi, insegnamento di tecniche per la formazione degli studenti; la proposta nel contesto della scuola-conoscenza di esperienza, pratica quotidiana dalla cultura (SHÕN; NÓVOA, 1995, p. 77-91. FREIRE, 1998)

Sull'esame della proposta e l'azione pedagogica, ha confermato una visione ampia in relazione a scuola, realtà presto da un'indagine condotta con gli insegnanti che aiuta uno studente con disabilità (microcefalia), notare che per essere un nuovo caso e solo gli insegnanti cercano di stimolare lo studente abilitazione differente spedisce metodologici adattati per lo stesso.

Lo studente E. R. S. P., arruolato in comunale pubblica istruzione rete di Cascavel, dal vivaio, hanno microcefalia, era nato con trenta settimane, era essere accompagnati dalla situazione di rischio per quattro mesi, dal quinto mese il vostro bordo stabilizzata ed era deselezionata per venire gli usi medicinali: CMEI Gardenal, Baprofeno, per evitare un uso continuo e/o alleviare cornici di convulsioni e spasmi. Sua madre lo ha introdotto al report registrazione CMEI in Neuroclinica del medico Rasaq, in che sono inclusi nello studente esercita la microcefalia/lesioni CT con caratteristica di Zica virus. Essendo l'unico caso di microcefalia causata dal Virus di Zica in stato di Paraná.

Lo studente deve seguire con un pediatra, neurologi pediatrici e CEACRI con team multidisciplinare, fisioterapia, operaio sociale, psicologo, neonatologo, oftalmologo, logopedista, dietista, chirurgo dentista, pneumologo Pediatrica.

Tuttavia sua madre si dichiara con il dipartimento dell'educazione, un caregiver o insegnante di sostegno pedagogico, a tempo pieno per il bambino, che, con il tempo che si riceve assistenza da un tecnico di computer, di professione d'infermiera studente, solo di mattina.

Tuttavia, nel discutere l'impegno preso da parte dei professionisti che incontrano il bambino, perché la scuola assume il ruolo nel superare la presenza, l'insegnante diventa il cardine, che si trova ad affrontare una grande sfida, se affrontato con la mancanza di testi per ricerca di base per tale assistenza, presto l'insegnante deve essere orientata a soddisfare il contesto storico e la sua famiglia, come solo visti ai precetti del singolo studente, si può avere la dimensione di rilevanza identità dello stesso.

Secondo Garcia:

"Identità è la data di ciascuna con ciò che è più significativo dei suoi valori. (…) in ogni famiglia c'è un'infinità di valori trasmessi da generazione in generazione e, in tutta questa ultima testimonianza e condiviso un coinvolgimento di affetto e di identità, sopravvive e si sviluppa un senso di potere e l'orgoglio che rafforza il carattere e ispira comportamento." (GARCIA, 1995).

Presto, stimolando gli studenti disabili dovrebbero considerare l'identità dei bambini con disabilità, perché non sarà se costruendo, solo nell'ambito familiare, ma a scuola assieme, vale a dire ottenere comprensione del ruolo degli esseri umani nella società di essere guidati una riflessione sulla formazione dell'individuo, puntato su umanizzare, individualità e particolarità di ogni persona.

Così l'individuo esprime la vostra individualità e particolarità del soggetto, prima di tutto attraverso la formazione che permette il vostro sviluppo genotipico in determinate situazioni, solo risultati di individualità da altri fattori esterni formate da interazione con l'ambiente, tuttavia crea una personalità a battente stabilita attraverso le relazioni sociali.

Prima le interviste che è chiaro che il termine "educazione speciale", a causa delle preoccupazioni per quanto riguarda la domanda, cioè, la mancanza di conoscenza e materiali disponibili. Utilizzati dai professionisti della creatività, alla ricerca di fonti di ricerca, modi di lavorare, unendo il coordinamento pedagogico e la famiglia, quando la comunicazione e la condivisione di questi studi e condotto con lo scopo di stimoli per ottenere il meglio posizione di sue avances. Gli insegnanti cercano di stimolare lo studente, quindi la proposta avanzata dal curriculum di educazione della rete di educazione pubblica comunale serpente a sonagli-prima infanzia, che dirige il lavoro pedagogico di essere fatto per i bambini con disabilità, articolando le attività che sviluppano il contenuto: percezione visiva, la percezione tattile, la percezione uditiva, percezione, percezione gustativa, olfattiva, coordinazione motoria e la lingua.

Così secondo il professore, L.

"Il professionista a ricevere gli studenti disabili, deve cercare la conoscenza sull'educazione speciale, per conoscere le specifiche dello studente, stimolando a guardare i loro progressi e rivedere la vostra metodologia continuamente, in attività in precedenza programmato dal docente, tuttavia l'insegnante ha a cercare informazioni di fuori del contesto scolastico e usare la creatività." (Insegnante: L, 2017).

Così speciale e inclusiva istruzione è un diritto garantito dalla legge n. 9394/96 degli orientamenti e basi per formazione nazionale (LDBEN), è garantito a titolo gratuito e le autorità pubbliche dovrebbero incoraggiare l'accesso e la permanenza dei bambini con bisogni speciali in scuola normale. Non essendo obbligatorio per l'educazione dei figli. Come indicato dall'Art. 58. "Il termine educazione speciale, ai fini della presente legge, la modalità di istruzione di scuola, preferibilmente sulla rete regolari offerto l'istruzione per discenti con bisogni speciali".

In questa ottica gli istituti scolastici, gli insegnanti e la Comunità deve essere preparati per assicurare il pieno accesso a formazione speciale, promuovendo lo sviluppo e l'apprendimento, con una valutazione congiunta di azioni educative.

Secondo gli insegnanti intervistati.

"Sono le principali difficoltà incontrate in aula: la mancanza di professionisti addestrati specificare per l'educazione speciale, mancanza di materiali didattici, l'accessibilità e la valutazione delle risorse, tuttavia l'insegnante alla ricerca di informazioni e modi per valutare l'individualità dello studente con disabilità ". (Insegnanti L, Q e T, 2017).

Figura 1-motore coordinamento e percezione visiva. Fonte: foto scattate sullo spazio esterno CMEI, Dunedin, CMEI: Maria Vaz Meister 2017.
Figura 1-motore coordinamento e percezione visiva. Fonte: foto scattate sullo spazio esterno CMEI, Dunedin, CMEI: Maria Vaz Meister 2017.
 Figura 2-motore coordinamento. Fonte: foto scattata in aula Dunedin, CMEI: Maria Vaz Meister 2017.
Figura 2-motore coordinamento. Fonte: foto scattata in aula Dunedin, CMEI: Maria Vaz Meister 2017.

Questa seconda modalità proposto nel curriculum per l'educazione Municipal Public Education Network serpente a sonagli-bambino "la valutazione degli allievi disabili o senza disabilità fa di monitoraggio e registrazione del vostro sviluppo senza scopo di promozione", cioè, compreso da strumento di valutazione i record descrittivi e altre gesta che compongono qualsiasi produzione di bambino, così le stesse linee guida di azione pedagogica. La valutazione di microcefalia dovrebbe essere procedura continua e di diagnosi.

Si noti, che all'insegnante di valutare il singolo studente valori e sostenuto lo sviluppo delle sue potenzialità e, all'occorrenza, rivede la metodologia e l'azione pedagogica, presto la valutazione mira a superare le difficoltà incontrate sia l'insegnante e il bambino.

Come pronunciò Vygotsky:

Se ignoriamo le esigenze dei bambini, che cosa effettivamente incoraggiare ad per agire, non saremo mai in grado di comprendere le loro anticipazioni evolutivi a altro perché ogni avanzamento è legato a un cambiamento dei motivi, inclinazioni e incentivi. (VYGOTSKY, 1988).

In questa prospettiva Sá (2013), presenta un "piano di emergenza, sarebbe prendere anche per i bambini con microcefalia, testato in studente G.". Visualizza i metodi usati dagli insegnanti durante la pratica di insegnamento, in riunioni uno studente con microcefalia. Di quelle scattate appena dieci modelli di interventi che aiutano l'insegnante.

Primo modello di intervento: si propone gli esercizi di tono corpo lavorati, con postura da seduti, posture di lavoro per evitare gli spasmi e la contrattura.  Vai allo studente sul materasso, mettere gli stimoli di destra o aiutare il bambino a fare la rotazione verso il lato destro e rafforzare gli stimoli.  Proporre l'esercizio di stimolazione sensoriale nel polso e l'avambraccio per perdere progressivamente una riflessione primaria che ancora possiede, riflesso di prensione palmare, osservare se reagisce a stimoli sonori della voce, che può essere migliorata con la regolare la postura del corpo e il tocco.

A seconda del modello di intervento: eseguire allenamenti seduta del bambino in braccio ad un adulto, toccando la schiena nella regione addominale dell'adulto e mettere gli stimoli visivi fronte al bambino o lavorare davanti allo specchio, un adulto seduto sul pavimento con le gambe Apri e il bambino seduto nel mezzo le gambe con diversi stimoli davanti al tuo e parlare, interagire con il bambino, con l'obiettivo di sviluppare le arti superiori e l'equilibrio a livello globale.

Terzo modello di intervento: esercizio è quello di sostenere i vostri piedi tra le ginocchia e vai fletindo le gambe per sollevare. Effetti audio o soffiare sul collo notando se reagisce sorridendo e mantenendo il contatto visivo.

Camera di modello di intervento: l'attività deve essere messo a fuoco il momento del pasto, lavorare la masticazione, introduzione di cibi solidi, sottolineando l'importanza di mantenere pause a causa di bambino ingerire un sacco di aria e così dare spazio per fuoriuscita dell'aria ingerita.

Quinto modello di intervento: si propone di visitare le sale di studente a studente di maggiore età, perché la camera può avere ulteriori stimoli visivi dal movimento dei bambini stessi. Eseguire la stimolazione con palmtop colorato e morbido.

Sesto modello di intervento: eseguire la stimolazione di lasciare lo studente postura da seduti, con l'aiuto del cuneo e il rotolo. Fare alcuni esercizi motori di rotazione, stimolazione degli arti superiori. Per la stimolazione della tomaia delle membra, flessione ed estensione delle braccia contemporaneamente.

Settimo modello di intervento: eseguire esercizi di stimolazione dell'arto inferiore, in piedi supportati da tronco e con la rimozione dei piedi, la stimolazione palmar con la plastilina. Suggerimento: fare caldo pasta di farina, grezzo e con aromi a lavorare fuori.

Ottavo modello di intervento: eseguire ripetizioni delle strategie adottate all'intervento precedente, alternati a momenti di seduto sulla sedia.

Nono modello di intervento: Join Puff dà senso di sicurezza e funziona ancora l'equilibrio, tuttavia la cura deve essere sempre attenzione al posizionamento dei piedi. Per la stimolazione visiva: immissione immagini dei genitori, per richiamare l'attenzione del bambino. Seduta del bambino dal momento che il bambino è più ricettivo a questa postura preparare una sedia adattata, in modo che può partecipare alle attività con gli altri bambini.

Decimo modello di intervento: stimolazione sensoriale l'esercizio lo stimolo del motore, flessione delle braccia, la stimolazione di altri sensi sempre combinato con lo stimolo del motore.

Modelli di intervento superiore contrafazem Records, dove tendono ad osservare la reazione del bambino con microcefalia sui vari interventi, l'interazione tra il bambino adulto e la famiglia, con lo scopo di promuovere una pratica educativa in modo dinamico.

Tuttavia la proposta del male che è necessario pensare a un piano di emergenza e le strategie per essere elaborato per lo studente con microcefalia basato sul vostro contesto storico e familiare.

Secondo il professore, Q.

"L'educazione speciale e inclusiva è una proposta fondamentale per lo sviluppo dello studente, ma includono il bambino non richiede solo metterla in un'aula con lo scopo che ha contatto con altre persone. Così l'inclusione di implementare dipende dalla combinazione della scuola, famiglia, comunità e autorità pubbliche, affinché l'insegnante possa fungere interagendo con l'ambiente, il bambino così putada. " (Professor Q, 2017).

Sulla base che scopo, tenuto in considerazione tutti gli aspetti pertinenti per un buon sviluppo di Inclusive, che richiedono formazione speciale-se l'uso di attrezzature, risorse specifiche e materiali didattico-pedagogico per supportare lo studente e il lavoro del professore.

Tuttavia per raggiungere il miglioramento della speciale e inclusiva educazione deve interrogare e considera gli ostacoli incontrati nel processo di inclusione di scuola dei bambini con microcefalia, attraverso un approccio storico e clinico, a partire dal proposte di contributo presentate dal soggetto per riflettere e discutere l'importanza dell'intervento delle attività formative, necessaria promuovere lo sviluppo delle funzioni psicologiche e cognitive degli studenti presenti microcefalia.

CONSIDERAZIONI FINALI

Ricerche sul campo e tema affrontato, l'importanza del potenziamento di educazione speciale e inclusiva, che presenta al fine di fornire il bambino con disabilità, una classe diverse con i tempi e le condizioni che incoraggiare e oportunize lo sviluppo del loro pieno potenziale, tuttavia, il completamento della proposta di una speciale istruzione inclusiva ancora qualitativa istituzionale è una grande sfida. Così l'istituzione si propone di lavorare l'individualità del bambino con microcefalia, pensando e cercano sempre la cura migliore.

Tuttavia con l'inclusione dei bambini con disabilità, permette di ricordare che i progressi espongano il collegamento di varie realizzazioni educative nella valle che in appello e l'accessibilità dei materiali didattici, testo e riferimenti a microcefalia ancora Se fa scarso diventando delle grandi difficoltà nell'applicare gli interventi necessari e applicare una classe orientata alla realtà della clinica degli studenti con microcefalia, tuttavia questo non significa il descaço del coordinamento o la direzione, al contrario il gli insegnanti sono presenti e sulle difficoltà, presto condizionata dalla mancanza di risorse.

Tuttavia l'espansione di vasta scuola compete in estensione e formazione di professionisti specializzati per tale attivismo in aula, cioè la grande richiesta di studenti con disabilità non superare l'esecuzione del servizio qualitativo, mettendo il Reggente di professore in una posizione scomoda da tale mancanza di informazioni e risorse bibliografiche, perché il servizio ai bambini con disabilità dovrebbe essere incentrato sull'individualità, cioè con la mancanza di professionisti specializzati nella cura di Educazione speciale e inclusiva è necessaria una misura di dribblare e finire con le difficoltà presenti, da nuove proposte didattiche da parte del governo.

Così anche pensando a prestazioni professionali e di insegnamento del professore di un reggente, non è garantito un servizio specializzato finalizzato alla piena integrazione della pupilla, e formazione degli insegnanti specializzati sono di fondamentale importanza per la sviluppo integrale dei bambini con disabilità. Presto la scuola deve ancora affronta senza alcun obbligo, vale a dire, la prima infanzia educazione non fa l'ordine obbligatorio, tuttavia il servizio di educazione speciale e inclusiva è offerto senza domanda di professionisti specializzati.

Tuttavia, affrontando la nota del tema affrontato che gli insegnanti intervistati hanno il mirino stesso post microcefalia, che si riferisce ad una malformazione congenita e considerato un handicap, essendo una sfida per essere raggiunto, perché questo nuovo disabilità causare preoccupazioni e paure, poiché è un nuovo e unico. Presto gli insegnanti incontrano disabilità dello studente al fine di contribuire con il tuo child development, quindi spetta all'insegnante di ricerca, ricerca forme di intervento differente, io chiamo l'attenzione dello studente, consentendo il vostro sviluppo.

In questo maestro percettivo dovrebbe fornire agli studenti un ambiente favorevole e piacevole microcefalia broadcasting fiducia, perché con l'interazione tra insegnante e studente, permette e suscita curiosità e interesse, considerando che l'apprendimento è ridotto a una progettazione elaborata e metodi di lavoro e sì originariamente le dinamiche e ad azione pedagogica.

RIFERIMENTI

Brasile. Ministero della pubblica istruzione. Dipartimento di educazione speciale. Legge n ° 10.098, del 19 dicembre 2000.

Brasile. Ministero della pubblica istruzione, dipartimento di educazione speciale. Linee guida nazionali per l'educazione speciale nell'istruzione di base. 2. Ed. Brasilia: MEC; SEESP, maggio 2002.

Brasile. Dichiarazione di SALAMANCA e linea d'azione speciale ha bisogno di formazione. Brasilia: CORDE, 1994.

Booth, t. & Ainscow, m. (2002). Indice per l'inclusione. Bristol: CSIE.

CROCHÍK, j. l. pregiudizio, individuali e cultura. São Paulo: Accappatoio, 1995.

CASCAVEL (stato di Paraná), il dipartimento municipale del curriculum di formazione per la rete comunale pubblica istruzione di cascavel: Vol. I – educazione della prima infanzia. Cascavel, PR, 2008.

FREIRE, pedagogia di p. di autonomia. Rio de Janeiro: Paz e Terra, 1998.

GARCIA, Pedro, j. (1995). BAMBINO, bambino e famiglia a cavallo del secolo. CALOUSTE GULBENKIAN FOUNDATION: Lisbona.

Martins, l. a. formazione degli insegnanti in una prospettiva inclusiva: alcune osservazioni.

Ministero della pubblica istruzione. L'accesso delle persone disabili per classi e scuole comuni di rete regolare. Redatto da procuratori federali, 2007.

MOSQUERA, José M.  e STOBÃUS, Claus d. educazione speciale, verso l'integrazione scolastica.  Porto Alegre: P., 2004.

NUOVA SCUOLA. Il mentore di formazione per la sensibilizzazione. Edizione speciale. São Paulo. p. 72, a cura di aprile 2008.

TORTA, m. j. e CARRILHO, m. (2003). Orientamento diagnostico in pediatria – dei segni e dei sintomi alla diagnosi differenziale. Editore: Lidel. Volume 2.

PETERSON, l'inclusione di p. negli Stati Uniti: implementazione e formazione degli insegnanti. Giornale brasiliano di educazione speciale, Marília, v. 12, n. 1, 2006.

Risoluzione CNE/CEB n. 2. Art. 5, articolo III, MEC. 2001. Parametri di curricolo nazionale: formazione curricolare adattamenti fondamentali Segretariato. Dipartimento di educazione speciale. -Brasilia: MEC/SEF/SEESP, 1998.

Risoluzione CNE/CEB n º 04/2009 e parere CNE/CEB n. 13/2009

Risoluzione n º 4, 13 luglio 2010.

SANTI. Monica Pereira dos. Il ruolo dell'istruzione superiore in un'educazione inclusiva. Rivista della facoltà di educazione della UFF-n. 7. p. 78-91. Maggio, 2003a.

SAMUEL, L. M. S. M. P. Early intervento e strategie di intervento efficaci microcefalia. Scuola di formazione Giovanni di Dio. Master of science in formazione in educazione speciale specialità nel dominio cognitivo-motorie, Lisbona, 2013.

SCHÖN, d. a. docenti come praticanti riflessivi.  In: NÓVOA, r. (coord.) Gli insegnanti e il tuo allenamento. Lisbona: Dom Quixote, 1995, p. 77-91.

VYGOTSKY. Pensiero, linguaggio e arte. São Paulo: Martins Fontes: 1991.

VYGOTSKI, l. s. Escogidas opere V-fondamenti di defectología. Madrid: Visiera.1997.

VYGOTSKY, l.  S. pensiero e linguaggio.  Rio de Janeiro: Martins Fontes, 1998.

APAE di Sapiranga-inclusione della persona con disabilità. Available at: https://www.google.com.br/search?q=primeira+APAE+em+1954+no+brasil&espv=2&biw=1366&bih=667&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwi5ieTXhv_JAhXBjpAKHXDTAJQQ_AUICSgE&dpr=1#tbm=isch&q=primeira+APAE+&imgrc=M_yXDdm9uWLFLM%3A, accessed 15/January/2017.

APAE, Brasile, Federazione Nacioanal di Apaes. Disponibile a: http://www.cascavel.apaebrasil.org.br/, consultato il 21 gennaio 2017.

Accesso e permanenza con successo: valutazione scuola dello studente. Disponibile a: http://br.monografias.com/trabalhos906/acesso-e-permanencia/acesso-e-permanencia.shtml, letta 16 luglio 2017.

Ministero della salute-Dengue, Chikungunya e Zika. Disponibile a: http://portalsaude.saude.gov.br/, letta 7 agosto 2017.

Prevenire e combattere: Dengue, Chikungunya e Zika. Disponibile a: http://combateaedes.saude.gov.br/pt/, 17 luglio 2017.

Portale Brasile, studio rafforza il legame tra microcefalia e zika virus, 2016. Disponibile a: http://www.brasil.gov.br/saude/2016/09/estudo-reforca-relacao-entre-microcefalia-e-zika-virus. Estratto 4 agosto 2017.

SANTOS, Vanessa di sardine. "Microcefalia"; Scuola di Brasile. Disponibile a: http://brasilescola.uol.com.br/biologia/microcefalia.htm. accesso 16/julho/2017.

ALLEGATO

Ricerca sul campo

Istituzione: CMEI: Maria Vaz Meister.
Tipo di istituzione: Municipal (pubblico)
Livelli di istruzione: istruzione primaria
Profilo di Alumni: da 0 a 4 anni
Profilo della Comunità: quartiere sul lato sud
Profilo di facoltà: docenti con specializzazione di livello superiore e centrale.

Intervista condotta con insegnanti che soddisfano uno studente disabile. (microcefalia).

Insegnanti: Q, L, Intern (custode): T e l'agente di supporto: e. CMEI completo: Maria Vaz in Meister.

  1. Cosa vuoi capire quanto sia speciale formazione?;
  2. A suo avviso, quali sono gli elementi necessari per qualità cura per gli studenti con disabilità nell'istruzione regolare completamente?;
  3. A suo parere, gli insegnanti sono pronti a ricevere gli studenti con disabilità?;
  4. Come il servizio ai bambini con disabilità in una proposta che dovrebbe esserci lo sviluppo integrale della stessa?;
  5. Come sono valutati gli studenti con disabilità?;
  6. Come materiale didattico necessario è disponibile per lavori e medii i bambini con microcefalia?;
  7. Quali sono le principali difficoltà incontrate nell'aula nello svolgimento delle attività indirizzate?.

[1] Lavori consegnati alla facoltà di educazione sono in bronzo, come un requisito legale per internazionale validazione delle competenze acquisite, per ottenere il certificato di corsi di specializzazione, educazione speciale Inclusive corso-con l'accento sulla disabilità intellettiva, come Interni standard Regimental e Art. 47, comma 2, del LDB 9394/96.

[2] Lato Sensu, Inclusive educazione speciale corso-con l'accento sulla disabilità intellettiva

Download PDF
Como publicar Artigo Científico

DEIXE UMA RESPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here