I sordi nel listener di società: un caso di inclusione o di esclusione?

0
271
DOI: ESTE ARTIGO AINDA NÃO POSSUI DOI SOLICITAR AGORA!
PDF

LEME FILHO, Miguel Arcanjo [1], GARCIA, Clarice Aparecida Alencar [2]

LEME FILHO, Miguel Arcanjo; GARCIA, Clarice Aparecida Alencar. I sordi nel listener di società: un caso di inclusione o esclusione?. Rivista scientifica multidisciplinare di nucleo di conoscenza. anno 03, Ed. 06, vol. 07, pp. 97-107, giugno 2018. ISSN:2448-0959

Riepilogo

Questa ricerca intende verificare la registrazione dello studente sordo nella rete pubblica istruzione regolare davvero sta fornendo l'inclusione di questo listener di società, attraverso l'alfabetizzazione di lingua portoghese, permettendo possibile creare progetti di vita con le aspettative per occupare posti nel mercato del lavoro e acquisire emancipazione socio-economica, diventando il protagonista della propria vita, esercizio della piena cittadinanza. Esaminiamo prima le opinioni di alcuni autori su politiche inclusive in Brasile, attraverso la revisione di letteratura, unitamente alla relazione della pratica come un interlocutore di sterline sperimentato durante l'anno 2015 e prima metà del 2017, lavorando con studenti sordi al liceo nella scuola pubblica.

Parole chiave: Sordità, educazione, inclusione.

Spesso incontriamo nella nostra vita quotidiana con una situazione non troppo comune: due persone non udenti che parlano, facendo uso della lingua dei segni. In un primo momento, guardavano con curiosità che l'evoluzione dei movimenti manuali e il modo in cui la comunicazione avviene tra di loro. Analizziamo le difficoltà di questa conversazione secondo il senso comune. Tuttavia, in nulla differisce o farci portare curiosità troppo, ad esempio, la conversazione tra due italiani nella vostra lingua madre.

Nel caso le persone sorde, dobbiamo riconoscere che, come noi, approfittare di ogni momento, dal lavoro al tempo libero, vita in comune con gli amici e la famiglia alla convivialità sociale completo, in grado di essere così come noi ascoltatori. Ciò che ci contraddistingue è solo la lingua. Una volta sviluppato il linguaggio specifico per i non udenti, non trovano più problemi ad esprimere i loro pensieri, aspirazioni, conoscenza, ecc.

Secondo Lacerda (1998, p. 71), sottolinea che "per De l'Epée, lingua dei segni è progettato come linguaggio naturale di sordi e come un veicolo adatto per sviluppare il tuo pensiero e la comunicazione. E secondo Bouvet (1990), i sordi hanno accesso a […]"un linguaggio che permette una comunicazione completa ed efficiente come quello sviluppato da soggetto." (BOUVET, apud 1990 L., 1998, p. 76).

In questo modo, possono vivere pienamente nella società sorde, sia in chi ascolta, dato che la traduzione della tua lingua, la comprensione di tutti, come al solito alle altre lingue e dialetti, conferma con questo pensiero Moura (1996), quando dice: "il Sordi appartengono a un gruppo di minoranza che soffre un vincolo che deve essere compreso nella tua pienezza "(MC, 1996, p. 238-239 apud BUENO, 2006, p. 52)

Storicamente i sordi sono stati emarginati dalla società, considerate diverse, come sottolinea Sassaki (1997, p. 16), quando dice che l'azienda "cominciò a praticare l'esclusione sociale delle persone che – a causa delle condizioni atipiche – non ti sembrava appartiene alla maggioranza della popolazione ". Tuttavia, una volta riconosciuta l'udienza, ha cercato di fornire sordi vostra inclusione sociale.

Dalla dichiarazione di Salamanca (UNESCO, 1994), le politiche sociali brasiliane, sviluppato negli ultimi anni, un processo di inclusione delle persone sorde nella Comunità, per quanto riguarda il diritto all'istruzione, rispettando gli articoli 205, 206 e 208 della Costituzione Federal de 1988, con l'aspettativa che sarebbero venuti ad occupare posti nel mercato del lavoro e acquisire l'emancipazione economica e sociale, diventando protagonisti della propria vita, esercitare piena cittadinanza, in questo contesto, politiche pubbliche Brasile ha cercato l'inclusione dei sordi attraverso l'educazione speciale.

Educazione speciale, è venuto alla normale rete educativa, come una varietà di formazione, attraverso la legge di linee guida e le basi per la formazione nazionale-LDB (legge 9.394/96), raggiungendo fuori e che mira a studenti con disabilità, compresi gli studenti con la sordità. Il sistema scolastico pubblico ha l'obbligo di ospitare gli studenti, gestire la coesistenza con gli altri studenti, promuovere la socializzazione, presentando e permettendo di pari opportunità di istruzione e di apprendimento e di sviluppo.

Nella nostra ricerca abbiamo trovato che alcuni autori metteranno in dubbio la proposta di formazione per i non udenti nelle scuole pubbliche, mostrando che una parte degli studenti sordi dopo aver completato i loro studi nelle scuole pubbliche, non sempre è riuscite nel campo della Lingua portoghese, sia in abilità o lettore scrittore.

Ascia (2006, p. 48), espone istruzione di uno studente sordo, l'obiettivo della ricerca, dove ha detto: "a mio parere la scuola normale, dove indossava solo Oralismo, era terribile, appena imparato a copiare".

Junior di Miller (2013, p. 85-86), riporta anche il commento di uno studente, anche ricerca destinazione: "non ho capito cosa ha detto gli insegnanti. In classe, c'era solo il oralização e la scrittura. 'Non c'era', si è lamentato dei giovani ".

Secondo Lacerda (1998, p. 68), politiche pubbliche volte allo studente sordo, mirano a fornire il pieno sviluppo delle loro capacità, tuttavia, sono diversi "limitazioni", che "questi ragazzi, alla fine dell'istruzione di base, non sono in grado di leggere e scrivere in modo soddisfacente "; anche per quanto riguarda lo sviluppo delle capacità di questi studenti, poiché non è possibile "un dominio adatto di contenuto accademico.

Ciò che percepiamo è spesso che molti studenti sordi non si ottengono il completo dominio della lingua portoghese, che necessitano del loro sacrificio, pazienza e sforzo per monitorare, comprendere e interiorizzare il contenuto, anche con la presenza di altra parte. Da allora, secondo Marchesi (1995) "i s[…]ordi sono partecipante dei programmi educativi orientati agli ascoltatori ed elaborato dagli ascoltator[…]i". (MARCHESI, 1995b apud AX, 2006, pag. 49).

La persistenza di queste situazioni poteva caratterizzare l'esclusione di studente sordo nel processo di apprendimento e sviluppo delle loro competenze, come ci informa Machado (2006, p. 40[…]): "anche a fronte di requisito generato dalla corrente politica educativa, molti studenti non udenti sono ai margini della scuola ".

Su queste osservazioni, si può discutere la presenza dello studente sordo nella rete di istruzione regolare al fine di sviluppare le competenze il lettore e scrittore al fine di fornire le basi necessarie per lo studente sordo pensando a un progetto di vita, concentrato sul tuo allenamento come Sordi compagni, costruire la vostra identità, rispettando la cultura e la lingua.

Come indicato nelle relazioni di Machado, Miller Junior e Lacerda, non era diverso a mia impressione quando sono arrivato a scuola in una città nello stato di São Paulo come un interlocutore di sterline durante l'anno 2015 e più tardi nella prima metà del 2017.

Gli studenti sordi trovati il secondo e terzo anno del liceo della scuola, senza la padronanza di competenze reader e writer, copisti e disincantato con l'acquisizione dei contenuti curriculari. Si sentivano costretti a imparare attraverso diverso linguaggio orale a cui aveva dominio – lingua dei segni. Secondo Silva (2006, pag. 15), le persone sorde sono costretti a una sottomissione all'egemonia di ascoltatore[…] "che tenta di annullare la tua forma di comunicazione (lingua dei segni), alla ricerca di assemelhá loro culturalmente e linguisticamente ascoltator[…]i".

Possiamo notare che in rete educativa regolare, la lingua portoghese mantiene egemonia sopra la lingua dei segni come strumento per l'apprendimento, mentre autori come Albres e Santiago (2012, p. 288) stato: "già il modello bilingue di manutenzione, consiste In sostanza, nel caso del Brasile, nell'insegnamento i chili e i portoghesi, dando maggiore importanza alla prima lingua, cioè Pounds." (ALBRES, SANTIAGO, 2012, p. 288 apud MILLER JUNIOR, 2013, pag. 54).

L'esperienza come un interlocutore di sterline mi ha permesso di sperimentare questo antagonismo, in cui da un lato il processo di inclusione dello studente sordo si aspetta la formazione è un trampolino di lancio per lui di uscire da condizione ed ottenere una migliore d'altra parte, i sordi di studente non possono interiorizzare i contenuti curricolari e "imparare il portoghese", gli elementi necessari per questo salto.

Lo studente sordo è scuola di solito scoraggiata, disinteressata, serve solo il tempo di spostamento. Ha il chiamante un amico a parlare e si sviluppa con alcuni studenti in classe, conversazioni limitate, considerando questa interazione come normale. Lacerda (2006, p. 173) anche notato questa interazione segnalando che lo studente sordo "vedere il vostro rapporto limitato agli interpreti e agli scambi pochi dialogico con gli ascoltatori di studenti come naturale".

Essere presenti all'interno della classe, il contatto quotidiano con gli studenti sordi, condividendo momenti di battute, conversazioni informali, gioie, dubbi, incertezze, domande e anche affare con difficoltà di apprendimento, fornito a me, creare un giudizio di valore sulle condizioni in cui questi studenti sordi sono in preparazione per la vita e quali sono le vostre aspettative.

Sono stati quattro studenti che ho tenuto in contatto in aula, con età compresa tra i 16 e i 19 anni, due maschi e due femmine. Per la presentazione della relazione della coesistenza con ciascuno, sono stati rappresentati dalla lettera A, seguita da un numero, così indicato: A1, A2, A3 e A4.

Gli studenti di a1 e A2 non erano alfabetizzati, non erano interessati da copisti, o lezioni per l'apprendimento di contenuti curricolari. Entrambi erano studenti regolari del sesto grado della scuola elementare al terzo anno di liceo senza aver ripetuto un grado. Le sue note sono state scritte da punti dati per buona condotta, scolastici, visto nel notebook e spesso dalle valutazioni svolte in coppia.

Lo studente di A1, Maschio, aveva 19 anni fa, quando ero nel terzo e ultimo anno di liceo nel 2015. Attuale Bollettino della diagnosi di sordità profonda, non indossare bretelle, hanno buona padronanza della lingua dei segni. Apprendistato in sterline è stato attraverso opere di carità in una Chiesa evangelica. Il nostro primo contatto è stato molto naturale e rapidamente si mescolano, ricevuto speciale di pensionamento attraverso la legge organica del Social Welfare-LOAS (8.742 legge/93) per un importo di uno stipendio minimo. Ha avuto contatti con diversi listener di studenti della vostra camera e altre serie di comunicare in una miscela di sterline e Mimi. Ha lavorato nelle zone rurali, alla fine come diarista e pratica ancora questa modalità di lavoro, dal momento che "hai paura di perdere il beneficio della retribuzione se si lavora con ufficialmente registrato" secondo il proprio account.

Lo studente A2, donna, aveva 18 anni quando ero nel terzo e ultimo anno di liceo nel 2015. Consigliati relazione diagnosi grave sordità, apparecchi acustici tuttavia aveva usato alla fine, perché ha detto che disturbati feltro vergogna a usarlo e lui aveva buona padronanza della lingua dei segni. Apprendistato in sterline è stato anche attraverso il lavoro di comunità di una Chiesa evangelica. La famiglia ha partecipato servizi spesso insegnati in quella Chiesa. Il nostro primo contatto è stato turbato, perché non c'era nessun pregiudizi religiosi, dal momento che io non appartengo alla stessa religione come lei. Fu conquistato al mese per mese. Ha ricevuto speciale di pensionamento attraverso LOAS nella quantità di uno stipendio minimo per un po' non sapevo bisogno, ma ha dato il beneficio trovando il valore ricevuto molto poco e ha tentato di accedere al mercato del lavoro.

Questa esperienza ha segnalato come frustrante. Cercato un lavoro in una rete di supermercati nella tua città che soddisfano i requisiti di LOAS, offerti posti per disabili nel sistema delle quote. A causa tua sordità, è stato disposto A2 adempiere le sue funzioni in luoghi che lavoro non avrebbe contatto con il pubblico, ha lavorato per un anno in questa società ed è stato licenziato. Si sentiva durante quel tempo molto imbarazzato e lasciato fuori di lavoro, secondo il proprio account.

A differenza di studente A1, A2 studente parlato molto in sterline con due amici in aula come sorelle nella religione. A2 e le sue amiche avevano scioltezza nella lingua dei segni, perché hanno associato la mattina dal lunedì al venerdì a scuola e nei fine settimana nelle attività svolte dalla Chiesa evangelica a cui appartenevano. Anche se vincoli a causa della religione, ancora mantenere contatto con A2, che detiene attualmente la posizione di parrucchiere e manicure in salone proprio, assemblati con l'aiuto della famiglia. A2 ha optato per l'imprenditorialità personale.

Lo studente A3, donna, aveva 16 anni quando nel primo semestre del secondo anno di liceo nel 2017. Attuale Bollettino della diagnosi di sordità profonda, apparecchio per la sordità di proprietà e utilizzato con certa frequenza, aveva buona padronanza della lingua dei segni. Apprendistato in libbre era attraverso opere di carità in una Chiesa evangelica, anche se non a partecipare e la partecipazione nella sala conferenze dispone contro turno delle classi. Vostra famiglia non sa libbre.

Il nostro primo contatto non era molto naturale e trovato difficoltà nella relazione, dato che l'interlocutore precedente era un insegnante che ha accompagnato il dialogo quattro anni fa. Esso è stato un processo lento e difficile che la sostituzione. Non era alfabetizzata, anche se sapeva parecchie espressioni in lingua portoghese che utilizzato per comunicare tramite whatsapp con i suoi colleghi, è stato un copista, non gli importava per classi o per l'apprendimento di contenuti curricolari, tuttavia accettato con pazienza i miei interventi come un interlocutore per spiegare i messaggi da parte degli insegnanti.

Non ho aspettative per quanto riguarda la continuità degli studi completando la high school. Stavo pensando di anche lavoro come parrucchiera. Ignaro della pensione attraverso LOAS e ha mostrato alcun interesse a sapere su di esso.

Lo studente A4, Maschio, aveva 19 anni quando ero nel primo semestre del secondo anno di liceo nel 2017. In primo piano relazione diagnosi di sordità grave, apparecchio per la sordità di proprietà e usato frequentemente, ebbe buona padronanza della lingua dei segni. Apprendistato in libbre fino all'età di 7 anni di età ha avuto luogo nell'insegnamento specifico scuola di lingua dei segni a São Paulo, capitale, più tardi, attraverso il lavoro di comunità di una Chiesa evangelica che lui e la sua famiglia hanno partecipati regolarmente e partecipazione alla stanza di risorsa contro turno delle classi. Sua madre e sua nonna non sapeva libbre, tuttavia aveva iniziato il corso di sterline offerti dalla Chiesa evangelica, a partire dal 2017. Sua sorella e i suoi fratelli parlavano con lui tramite linguaggio dei segni.

Riconoscere alcune parole in lingua portoghese, ha avuto facilmente nel ragionamento logico, era un copista, ha avuto molto interesse in scuola principalmente per la matematica, che mi è piaciuto e aveva facilità nell'apprendimento, non cura per gli altri discipline. Non trovavo molto difficile comunicare con i compagni di classe, sempre chiedendo per il mio intervento nella conversazione e utilizzando sciarade o frasi pronte, ha scritto, per aiutare la comunicazione. Il gruppo musicale della Chiesa suonare il violino, che secondo il rapporto, ho sentito la vibrazione delle note che hanno facilitato l'apprendimento degli inni. Ha ricevuto speciale di pensionamento attraverso LOAS nella quantità di uno stipendio minimo.

Aveva l'aspettativa di diventare ingegnere civile per costruire case. Non sapevo come fare College, pensato con l'ausilio di interlocutore £ per compire questo risultato. Sempre in dubbio che possibilità e mi hai sempre incoraggiati a combattere per i vostri sogni.

Gli studenti A3 e A4 ha avuto sue note formate dalla valutazione del comportamento, punti assegnati all'articolo copiato il notebook, i lavori di ricerca, prove oggettive e compiti svolti con l'aiuto dell'interlocutore. Sono sulla rete regolare dal sesto grado della scuola elementare.

Davanti a questi account raccolti in aula e gli autori hanno studiati, possiamo riconoscere che l'obiettivo di una formazione significativa per gli studenti sordi non è essere pienamente realizzato, per quanto riguarda la questione della comunicazione e la costruzione del conoscenza, in una proposta bilingue: libbre e lingua portoghese, poiché le politiche educative sono basate solo su cultura ascoltatore. Secondo Axe (2006, p. 41) l'educazione dei sordi è guidato "da un atteggiamento 'normativo' in cui le varie forme di educazione dei sordi hanno l'intenzione di 'ouvintizar', vale a dire, per farli apparire come ascoltatori".

Dobbiamo individuare anche il discorso della scuola inclusiva, prestando attenzione alla diversità, al fine di permettere l'emancipazione socio-economica sordo, nonché a promuovere il rapporto interculturale della comunità dei sordi con l'ascoltatore, non sempre raggiunge sua obiettivi, dato che il mercato del lavoro non assorbe parte di questo lavoro, basano su una mancanza di comunicazione tra gli ascoltatori e sordi, proprio perché gli ascoltatori non conosce il linguaggio dei segni, necessariamente l'uso di interpreti o interlocutori.

Nel caso del mercato del lavoro è necessario l'uso della forza di legge per garantire l'inclusione della persona disabile in un posto di lavoro vacante, come di cui all'articolo 93 della legge 8.213/91-legge previdenza sociale – LBPS, costringendo a riempire le quote (aperture di lavoro) con persone con disabilità.

Sassaki (1997, p. 59), confronta il mercato del lavoro a un campo di battaglia, in un estremo persone con disabilità e alleati in lotta per un posto e gli altri datori di lavoro resistente nel riempire le aperture di lavoro con candidati disabili.

Dobbiamo registrare come una sfida, una proposta inclusiva fiera, ha puntato l'emancipazione dei sordi, la costruzione di identità sorda e il rispetto e l'apprezzamento della vostra identità culturale. Si deve pensare di una scuola inclusiva con un programma incentrato sull'educazione bilingue-libbre e portoghese lingua-in cui è incluso il mezzo di alfabetizzazione e alfabetizzazione incentrato sul tema i sordi in vostro linguaggio naturale-libbre.

Secondo Axe (2006, p. 53) "r[…]isorsa camere, classi speciali non sono interamente riconosciuti per l'acquisizione di livelli di istruzione, perché non sono organizzate dalla serie istruzione regolare". Non dimostrare la scolarizzazione o completamento di passaggi. Questa attenzione sulla ristrutturazione del curriculum scolastico deve essere pensata in un bilingue proposta-libra e lingua portoghese.

Di conseguenza, l'esposizione delle preoccupazioni della comunità dei sordi attraverso le sue manifestazioni, per la comprensione delle relazioni sociali tra sordi e ascoltatori, nella società in cui viviamo, anche: il Perlin sotto[…]linea l'identità dei sordi in curriculum orale è ha esito negativo e contiene la rappresentazione dell'identità dell'ascoltatore come unico. Una segregazione identità sorda, negazione della stessa." (PERLIN, apud 200:24 AX, 2006, p. 64).

Attraverso ricerche bibliografiche e l'esperienza come un interlocutore in grado di osservare che il governo non vede la visione di comunità dei non udenti, li vede occasionalmente come soggetti con disabilità di udito devono essere integrati/inclusi nella comunità ascoltatore. Dimenticano che hanno loro propria lingua, la lingua dei segni-libbre, che differisce totalmente dalla lingua portoghese come il linguaggio dei segni è in spazio iconico modalità visiva, mentre la lingua portoghese è audizione orale.

Persone sorde vogliono possedere/sviluppare la propria cultura, identità, perché o meno Benvenuti alle riunioni organizzate per parlare nella tua lingua e la cultura vivono, cambiare esperienza/esperienze. Continui ad avere persone con sordità in numero ridotto in alcune città, molte istituzioni religiose e gli eventi creati dai sordi promuovano questi ottenere incontri con grande regolarità, raccogliendo grandi agglomerati dei sordi per la coesistenza, entrambi in attività culturali, sia in diverse città del paese religioso.

C'è una mancanza di riconoscimento della cultura e l'identità sorda, non si vede solo come integrazione/inclusione, ma come una situazione di convivenza, in cui l'apparato di governo all'istruzione deve soddisfare le esigenze dei sordi e non l'altro senso intorno a essere davvero in grado di parlare di inclusione. Così pensano di adattare alcune ore di insegnamento di sterline sul curriculum scolastico pubblico, con abilitato e autorizzati insegnanti sarebbe sì, pensare di integrazione/inclusione, perché ci rendiamo conto che la maggior parte degli studenti "inclusa" imparato libbre attraverso la vostra religione, essendo rare tenuto dal governo per le istituzioni che offrono dalla più tenera età la lingua dei segni il bambino sordo e la vostra famiglia.

Proporre attività nel curriculum per presentarsi ai sordi nella tua lingua, avere rappresentazione a lui e che attraverso esercizi e materiale adatto può avere la registrazione scritta delle classi, dando la condizione che ha potuto studiare in contro turno scuola. Noi crediamo che così che com'è, anche con l'aiuto dell'interprete, lo studente sordo avrà contatto con il materiale da studiare una sola volta per la traduzione dell'interlocutore, nella tua lingua madre e se non ha campo di lingua portoghese a studiare , non è senza libri di testo di uso, taccuino dello studente, esercizi e note del notebook.

Cerca di non rinunciare a questo problema, non possiamo guardare per i sordi nel loro abilità e competenze, si differenzia esclusivamente dagli ascoltatori sulla questione della parola, dell'oralità. Nuovi governanti attraverso politiche pubbliche dovrebbero ripensare la costruzione del curriculum alla ricerca di studenti sordi modo veramente compreso, rispettando l'identità e la cultura si incontrano. Controllare inoltre che non si adatta alla scuola elementare degli ultimi anni (dal 6 al 9), molto meno alla high school, l'alfabetizzazione. In una nuova proposta, potremmo considerare l'inclusione di libbre di apprendimento nei primi anni di scuola elementare (1 ° al 5 °), terreno fertile e un momento cruciale per l'apprendimento bilingue.

Riferimenti

DANIELL, C. A.; Teixeira, j. m. tra "cultura sorda" e la cura della sordità: analisi comparativa delle pratiche della Chiesa Battista e la Chiesa internazionale della grazia di Dio in Brasile. La rivista Cultura y Religión, v. 2, n. 3, 2008. Disponibile a: http://nau.fflch.usp.br/sites/nau.fflch.usp.br/files/upload/paginas/vol2_n3_2008_6_cesar_assis_y_jacqueline_moraes_0.pdf consultato il 03 giu. 2017.

BECHARA, e. dizionario di brasiliano lettere Academy school. 3. Ed. São Paulo: Companhia Editora Nacional, 2011. 1312 p.

Brasile. La Costituzione federale del 1988. Costituzione della Repubblica federativa del Brasile. Brasilia, DF: Senato, 1988. Disponibile a: http://www.planalto.gov.br/ccivil_03/constituicao/constituicao.htm letta il 23 giugno. 2017.

_______. Linee guida e le basi per l'educazione nazionale. Legge numero 9394, 20 dicembre 1996. Disponibile a: http://www.planalto.gov.br/ccivil_03/leis/L9394.htm consultato il 03 giu. 2017.

_______. Presidenza della Repubblica. Legge organica dell'assistenza sociale, n. 8.742, del 7 settembre 1993. Disponibile a: http://www.planalto.gov.br/ccivil_03/leis/L8742compilado.htm consultato il 03 giu. 2017.

_______. Presidenza della Repubblica. Legge di previdenza sociale, n. 8.213 del 24 luglio 1991. Disponibile a: http://www.planalto.gov.br/ccivil_03/leis/L8213cons.htm consultato il 03 giu. 2017.

BUENO, j. g. s. sordità, lingua e cultura. Cedes notebook, istruzione e società, Campinas, v. 19, no. 46, p. 41-56, Sept. 1998.

FERREIRA, R. J. La nuova LDB e bisogni educativi speciali. Cedes notebook, educazione, società & v. 19, no. 46, p. 7-15, Sept. 1998.

L, C. B. F. L'inclusione di scuola di studenti sordi: che cosa dicono gli studenti, insegnanti e interpreti di questa esperienza. Cedes notebook, educazione, società & v. 26, n. 69, p. 163-184, maggio / agosto. 2006. Disponibile a: http://www.scielo.br/scielo.php?pid=S0101-32622006000200004&script=sci_abstract&tlng=pt consultato il 03 giu. 2017.

_ _ _ _ _ _ _ _ _, C. F. b. un po' della storia di diversi approcci nell'educazione dei sordi. Cedes notebook, istruzione e società, Campinas, v. 19, no. 46, p. 68-80, Sept. 1998.

LAKATOS, E.M.; MARCONI, m. a. metodologia scientifica. 4. Ed. São Paulo: Atlas, 2006. 305 p.

MACHADO, p. c. integrazione/inclusione nella scuola normale: un sordo di sguardo di ex studente. I. organizzazione di studi sordi di Shana Muller. Petrópolis: Macaw blu, 2006. p. 38-75. 324 p.

Formazione di MARQUES, r.r. adulti e ragazzi: un dialogo sugli studenti di educazione e sordi. Sordi Studi II. Organizzazione di Shana Muller e Gladis Perlin. Petrópolis: Macaw blu, 2007. 267 p.

MILLER JR. L'inclusione dello studente sordo al liceo. Spirito Santo, 2013. Tesi (laurea magistrale in educazione inclusiva) – Università federale di Espírito Santo. Centro di formazione.

CORNICI, R.M. il brasiliano traduttore e interprete di segni e di lingua portoghese. Dipartimento di educazione speciale; Programma nazionale per sostenere l'educazione dei sordi. Brasilia: MEC; SEESP, 2004. 94 p.

SASSAKI, R. C. inclusione. Costruzione di una società per tutti. 2. Ed. Rio de Janeiro: WVA, 1997. 174 p.

Severino, metodologia di j. a. del lavoro scientifico. 23 rev ed.. e corrente. São Paulo: Cortez, 2007. 154p.

SILVA, v. educazione dei sordi: una rivisitazione della prima scuola pubblica per sordi a Parigi e Milano Conference nel 1880. I. organizzazione di studi sordi di Shana Muller. Petrópolis: Macaw blu, 2006. p. 14-37. 324 p.

DELL'UNESCO. Dichiarazione di Salamanca e quadro per l'azione. 1994. 48p. Disponibile a: http://redeinclusao.pt/media/fl_9.pdf consultato il 03 giu. 2017.

[1] Si è laureato in letteratura inglese al Instituto Municipal de Ensino Superior de São Manuel – IMESSM. Laurea in psicologia. Docente delle scuole statali dello stato di São Paulo in Brasile. Interlocutore di £

[2] Dottorato di ricerca in educazione e un insegnamento del corso di psicologia educativa dell'Istituto di istruzione superiore di São Manuel – IMESSM comunale.

DEIXE UMA RESPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here