Educazione fisica nella promozione della salute

0
6255
DOI: ESTE ARTIGO AINDA NÃO POSSUI DOI SOLICITAR AGORA!
3.5/5 - (20 votes)
PDF

SANTANA, Dayane Pereira de [1], COSTA, Célia Regina Bernardes [2]

SANTANA, Dayane Pereira de; COSTA, Célia Regina Bernardes. Educazione fisica nella promozione della salute. Rivista scientifica multidisciplinare Core della conoscenza. Anno 01, numero 01, vol. 10, pp. 171-185, novembre 2016. ISSN: 2448-0959

La promozione della salute è un argomento molto discusso negli ultimi anni. C'è una strategia promettente per i molti problemi di salute che colpiscono l'uomo moderno. La promozione della salute è in primo piano nella disciplina del processo educativo, essendo basato sulla creazione di stili di vita più sani, nonché nella creazione di ambienti favorevoli alla salute. Il professionista di educazione fisica e l'istituzione scolastica sono fondamentali in questo processo, in quanto consentono un'educazione basata sulla promozione della salute, motivare gli studenti a praticare attività fisica regolarmente. Così, armonizzare corpo e mente, lavorando direttamente per prevenire e combattere le varie patologie. La presente ricerca tenta di capire l'importanza dell'educazione fisica sulla promozione della salute degli studenti, utilizzando pratiche che coinvolgono il movimento di cultura del corpo. La metodologia utilizzata è stata la revisione bibliografica, effettuata attraverso la ricerca in articoli scientifici, libri e siti Internet. Dopo gli studi, è stato possibile realizzare che integrando, sport, danza e giochi in educazione fisica classi estendono le possibilità del movimento della scuola. Li guida l'importanza della pratica di esercizi fisici regolari, accoppiato con una dieta equilibrata e sana, è essenziale per avere condizioni di svolgere in modo adeguato, scelte critiche, riflettente e sensibili alle loro vite.

Parole chiave: educazione fisica, promozione della salute scuola.

INTRODUZIONE

La promozione della salute e del benessere nell'infanzia e nell'adolescenza rappresenta la grande sfida, considerando che le azioni e le pratiche che privilegiano la popolazione coinvolgono aspetti come: sanità, educazione, lavoro e sviluppo sociale. Il contributo dell'educazione fisica e la scuola è essenziale in questo processo, essendo in grado di fornire un'educazione basata sulla promozione della salute, sensibilizzare e motivare gli studenti sull'importanza della pratica di un'attività fisica regolare come principale forma di prevenzione, garantendo un migliore equilibrio.

Il mondo moderno ha portato numerosi vantaggi all'umanità, ma ha portato a una profonda trasformazione sociale ed economica. L'individuo che in precedenza sono rimasti attivo, secondo le esigenze e le caratteristiche di ogni tempo, oggi presenta inerte, accomodato e sedentari. La riduzione delle pratiche fisiche e per il tempo libero, connesso con l'uso continuo del computer, telefoni cellulari, dispositivi elettronici, automobili, tra cui cambiamenti dietetici, cibo con qualità poco nutrizionale e pieno di grasso viene come sedurre i bambini e giovane, modificando i loro corpi e interferire direttamente nella qualità della vita. Tutte queste pratiche hanno modificato le abitudini della popolazione, mostrando alti tassi di malattia e l'obesità nel paese.

Scuole e insegnanti di educazione fisica possono contribuire molto per cambiare questa immagine, essendo la scuola uno dei principali luoghi di residenza dei bambini e dei giovani. Pertanto, è possibile promuovere la modifica dei paradigmi tradizionali approcci di salute integrale in ambiente scolastico, educare e sensibilizzare gli studenti sull'importanza della cura del corpo, attraverso la pratica di attività fisiche, combinato con un dieta equilibrata.

Così, questa ricerca è come uno studio che mira a capire l'importanza dell'educazione fisica sulla promozione della salute degli studenti, utilizzando pratiche che coinvolgono il movimento di cultura del corpo, attraverso lo sport, danza, giochi, giochi, ginnastica e wrestling.  La metodologia utilizzata è stata la revisione bibliografica, effettuata attraverso la ricerca in articoli scientifici, libri e siti internet. La ricerca ha un carattere qualitativo, perché essa mira a risvegliare in studenti, genitori e società, l'importanza dell'educazione fisica come una pratica di promozione della salute per migliorare la qualità della vita degli scolari.

1. QUADRO TEORICO

salute 1.1 concetto

L'organizzazione mondiale della sanità definisce la salute come uno stato di completo fisico, mentale e sociale benessere dell'individuo e non soltanto come assenza di malattia come si è visto nei giorni precedenti. Di conseguenza, la salute è un diritto fondamentale della persona umana, senza distinzione di religione, ideologia politica o condizione socio-economica. Lei diventa un valore collettivo, un diritto di tutti e ciascuno dovrebbe renderlo individualmente e di solidarietà, senza pregiudizio degli altri.

In passato, la salute era la perfezione morfologica, accompagnata da armonia funzionale, l'integrità di organi ed apparati, il buon andamento delle funzioni vitali; è stata la resistenza fisica e l'equilibrio mentale, considerata solo in termini di individuo e al livello della persona umana. Oggi, lei è venuto a essere considerato sotto un altro piano o dimensione. Superato il vigneto individuo per essere analizzato così confronto con il lavoro e con la Comunità.

Comprendere la salute generale è, soprattutto, dare le condizioni individuali per mantenere l'equilibrio fisico, sociale, mentale ed economico, sicuro e armonioso. Attualmente, il mondo offre alle persone un'immensità delle offerte. il "avere" è capitato di essere priorità sopra il "essere", l'inquietudine, la corsa, l'ansia, le incertezze, il potere d'acquisto, il cibo cambia, cibo con qualità poco nutrizionale e pieno di grasso, venite a sedurre persone bambini e giovani. La riduzione degli spazi di tempo libero, l'insicurezza, i vantaggi di ausili per la mobilità e i progressi tecnologici stanno influenzando l'inattività fisica e stile di vita sedentario, portando conseguenze disastrose per la salute della popolazione e contribuendo all'obesità nel mondo.

Dato questo panorama, l'idea della promozione della salute è stato dibattuto su tutto il pianeta, dal punto di vista del miglioramento delle condizioni di salute della popolazione, compresi gli scolari, dove i programmi di salute scuola diventano la preoccupazione degli organismi come l'organizzazione Organizzazione mondiale della sanità (OMS), l'International fondo emergenza United Nations Children s Fund (UNICEF) e la scientifica e organizzazione culturale delle Nazioni Unite per l'educazione (UNESCO). Tutti i programmi di queste istituzioni hanno come obiettivo la salute del bambino a scuola.

Il termine è essenziale per lavorare con la salute del tema. Bambini e giovani nelle scuole vivono momenti in cui vengono creati le abitudini e gli atteggiamenti, quindi è importante lavorare con azioni preventive. La scuola, oltre al tuo ruolo educativo, esercita un grande potere sociale e politico in grado di trasformare la società, causando impatto e generare cambiamenti.

1.2 promotore di salute scuola

La salute è un diritto universale, qualcosa che la gente dovrebbe costruire tutta la loro vita nei loro rapporti sociali e culturali; È all'interno della scuola che problemi di salute sono camera per diversi approcci. Il Ministero dell'istruzione e dello Sport (1998) ha creato il riferimento curricolari nazionali per l'educazione fondamentale, in cui la salute è considerato come una questione trasversale su cui lavorare e assunto con responsabilità per progetti scolastici, che prevedano la partecipazione di studenti, insegnanti, genitori e comunità scolastica.

Nel XX secolo, le scuole nelle loro pratiche pedagogiche ha lavorato con una visione riduttiva della salute. Discipline come l'igiene, cura di bambino, nutrizione e dietetica ha sottolineato gli aspetti biologici, conoscenza dei meccanismi da cui adoeciam individui. Nel 1977, il Consiglio federale della pubblica istruzione ha ribadito la posizione che i programmi di salute non devono essere sviluppati come una disciplina o materia specifica, ma piuttosto con il generale preoccupazione dei processi formativi, per mezzo di una correlazione tra i componenti corsi, come scienza, studi sociali ed educazione fisica.

Attualmente, cura della salute è ancora centrato fondamentalmente nella trasmissione delle informazioni, su come le persone si ammalano e i cicli di malattia, a discapito della prevenzione. Abbiamo bisogno di ripensare la pratica della salute in ambito scolastico, investire nell'istruzione e nella formazione degli insegnanti, inoltre a sviluppare azioni di salute all'interno dell'aula, come lo è nella vita quotidiana e a scuola le relazioni con la conoscenza, accadere con il gruppi di studenti, genitori, insegnanti e comunità.

Secondo l'organizzazione mondiale della sanità, le scuole che contribuiscono alla promozione della salute dei bambini della scuola sono quelle che può avere una visione ampia di tutti gli aspetti della scuola, che coinvolge in un ambiente sano, dando importanza ai dintorni estetici della scuola, efficace partecipazione degli studenti in diverse aree curriculari, miglioramento dell'autostima, fiducia personale. Tutti questi aspetti sono fondamentali per promuovere la salute, generando cambiamenti negli atteggiamenti e abitudini di stile di vita sano.

Salute dovrebbe essere incluso nella politica scuola pedagogica proposta, che coinvolge le strutture scolastiche e le partnership nello sviluppo di azioni integrate con vari argomenti tra cui istruzione, salute, ambiente, lavoro, cultura, musica, Educazione fisica, sana alimentazione, abitazione, tra le altre questioni legate alla salute, basata sul rispetto per l'individuo e avendo come obiettivo la costruzione di pensieri relativi al tema.

In questo approccio, gli educatori e il team di salute può sviluppare un lavoro di scuola sull'istruzione e la salute, collaborando nella formazione degli studenti, in modo che essi possono mettere in pratica la promozione, la manutenzione e il recupero della salute e Comunità di cui fanno parte. I professionisti dell'educazione fisica possono anche collaborare in questo processo, lavorando direttamente con le pratiche della cultura del corpo, può sottolineare l'importanza e i benefici dell'attività fisica per la salute.

1.3 sano mangia ed equilibrata per la salute

L'organismo umano consuma energia in tutte le attività che svolge. Anche a riposo o sonno il corpo consuma energia, quindi energia è ciò che mantiene il funzionamento del corpo.

Una buona dieta è quella che prevede l'assunzione di cibo vario e in quantità adeguata, garantito che il corpo riceve tutti i nutrienti necessari per lo svolgimento delle attività quotidiane. Per mantenere il corpo funzionare esso è essenziale che ci sia l'ingestione di cibo importante contenente sostanze nutrienti come carboidrati (amidi e zuccheri), grassi (lipidi), proteine, acqua, minerali e fibre. Consumo equilibrato di sostanze nutritive fornirà la migliore salute e qualità della vita.

Di darido si distingue ancora circa l'importanza di utilizzare la piramide alimentare come riferimento per una sana ed equilibrata. La piramide alimentare divide il cibo in energia, regolatori, costruttori ed energia supplementare. Il cibo dovrebbe essere consumato in ordine decrescente: energia alimenti, situati alla base della piramide, sono carboidrati complessi, quali farine, pane, pasta, cereali e frumento, dovrebbe essere mangiato in 6 a 11 porzioni al giorno; di seguito sono i regolatori di cibo, che sono la verdura, la frutta e la verdura, che deve essere consumato di 3 a 5 porzioni di verdura e 2 a 4 porzioni di frutta al giorno; i produttori di alimenti, che si trova nel terzo livello della piramide, sono ricchi di proteine, come latte e suoi derivati, le carni, uova e legumi e dovrebbero essere consumati in 2 o 3 porzioni al giorno; nella parte superiore della piramide sono l'energia supplementare, che sono gli zuccheri e dolci, che devono essere consumati con moderazione.

È importante sottolineare che, per mantenere un corpo sano e bello si può mangiare tutto, tuttavia è necessario mantenere una dieta equilibrata in quantità adeguata.

Il tema che coinvolge mangiare sano è indubbiamente di grande importanza nella società di oggi, soprattutto se si considera la crescente tendenza all'obesità nel mondo e il suo rapporto diretto con le cattive abitudini e stili di vita della popolazione.

Alimenti, nutrizione e la pratica regolare di attività fisica si riferisce come componenti di un sano stile di vita, concentrandosi esclusivamente sulle oggi tra le determinanti e le restrizioni di salute, che occupano una posizione di rilievo nell'agenda dell'organizzazione mondiale della sanità tutti, soprattutto nelle politiche di promozione della salute.

Tuttavia, al presente, il cibo e la situazione nutrizionale di attività fisica della popolazione, a livello nazionale o a livello globale, è caratterizzata da un cibo malsano perché ha dimostrato il consumo eccessivo di alimenti con alto contenuto di grassi e carboidrati semplici e bassa quantità di fibra, che è associata con la mancanza o l'insufficiente attività fisica è in gran parte responsabile per il sovrappeso, aumentare i fattori di rischio che convivono e interagiscono per malattie croniche malattie non trasmissibili.

1,4 salute ed estetica

Adami, Fernandes Oliveira Frainer sottolineano che:

L'immagine corporea è un fenomeno umano complesso che coinvolge motori cognitivi, affettivi e sociali e culturali. È intrinsecamente associato con il concetto di sé ed è influenzata dalle interazioni dinamiche tra l'essere e l'ambiente in cui vive. È comprensibile che, in una cultura che i valori, troppo, la magrezza, una vera e propria cultura della cultura occidentale in particolare sottile, tentare di raggiungere questo ideale di bellezza.

Quando l'immagine del corpo non è soddisfacente, entra in caso di insoddisfazione del corpo. Secondo Warren è "una valutazione soggettiva del negativo aspetto fisico, che sarà inevitabilmente psicologici ripercussioni. "

Per conseguire un'efficace soddisfazione con l'immagine del corpo, vale a dire una partita ideali estetici della cultura di appartenenza, diete, esercizio fisico, uso di diuretici, lassativi, tra gli altri. Secondo Morgan, Vecchiatti e Negrão tali comportamenti risultare in numero sempre maggiore, nello sviluppo dei disturbi alimentari, quali anoressia e bulimia, la vera malattia in paesi industrializzati e, sempre più, in paesi in sviluppo, dato il contemporaneo fenomeno di globalizzazione e urbanizzazione e il ruolo centrale dei media. Infatti, gli stessi autori dichiarano che "l'urbanizzazione porterebbe ad una maggiore esposizione all'ideale di magrezza attraverso i media", in aggiunta per fornire le modifiche delle abitudini alimentari (ad es., fast food), inattività fisica e un numero maggiore di persone con sovrappeso e l'obesità.

Labre studiato l'ideale di bellezza negli uomini ed ha concluso che esiste una tendenza per lo standard cultura muscolare con elevato grado di ipertrofia e livelli molto bassi di grasso, quello che oggi sono chiamato definizione muscolare.

Secondo Novaes, il nuovo paradigma cultura della contemporaneità è il dovere morale di essere bello/bella come un ulteriori canoni estetici di bellezza che sempre esistito nel corso della storia. Tuttavia, gli standard di qualità previsti di bellezza vengono modificati ogni volta. In passato, per lungo tempo, belle donne avevano forme arrotondate. Al contrario, allo stato attuale e in particolare nella cultura occidentale, il concetto di bellezza è associato con i giovani, corpo magro e attraente per le donne; e ingombrante e muscoloso corpo agli uomini.

Al fine di raggiungere gli ideali di bellezza che non può essere realizzato solo riducendo il peso, le donne hanno fatto ricorso sempre più a forme estreme di body modification, compresa la chirurgia estetica. In tempi di dittatura della bellezza, il corpo è massacrato dall'industria e dal commercio che vivono di insicurezza, di impotenza e di angoscia.

1,5 benefici dell'educazione fisica e dell'attività fisica per la salute

Educazione fisica mira a promuovere lo sviluppo psicomotorio dei bambini, aiutandoli ad acquisire una consapevolezza che vi aiuterà nella vostra vita quotidiana e la pratica dovrebbe essere essenzialmente parte all'interno della scuola, dal momento che la scuola è al centro istruzione più efficiente per la realizzazione di questa pratica.

L'educazione fisica la responsabilità di affrontare in modo specifico alcuni aspetti relativi alla conoscenza procedura, concettuale e attitudinali, caratteristici della cultura corpo movimento.

La comunità scolastica reso consapevole che l'attività fisica e buone abitudini alimentari sono importanti per il mantenimento della salute, come pure i fattori protettivi per una serie di disturbi quali l'obesità, malattie cardiovascolari, diabete, osteoporosi, depressione, tra gli altri. Agisce anche sulla riduzione del sovrappeso e dell'obesità, aumentare l'autostima, aumentando di un senso di benessere e voglia di camminare, correre, giocare e muoversi.

L'attività fisica è essenziale per il mantenimento e miglioramento della salute e prevenzione delle malattie, per tutti a qualsiasi età. L'attività fisica contribuisce alla longevità e migliora la qualità della vita, attraverso i benefici fisiologici, psicologici e sociali.

Sedentarietà è attualmente uno dei principali problemi della modernità. Tra i bambini e gli adolescenti percepiscono l'emergere di nuove opzioni ricreative, sostituendo le tradizionali attività che coinvolgono alcuni lo sforzo fisico. Per invertire questa situazione che spetta a scuola, soprattutto per educazione fisica e gli organi competenti, creazione di programmi di prevenzione di salute che potrebbero contribuire al fine di inibire l'emergere di fattori di rischio che sono sempre più precoci.

Lo stile di vita della popolazione urbana ha subito continui cambiamenti nel comportamento rispetto alla dieta e attività fisica, questi fattori sono correlati direttamente al profilo della società attuale. In questo modo, la pratica di attività fisica regolare è visto come un importante alleato per uno stile di vita sano e attivo fisicamente, oltre ad essere strumentale nel controllo e trattamento del sovrappeso/obesità.

1.6 ruolo di educazione fisica e salute scuola dell'insegnante

Educazione fisica gioca un ruolo importante nella salute e qualità della vita dei bambini della scuola di educare attraverso l'attività fisica. Ruolo dell'insegnante è quello di sensibilizzare la comunità scolastica che forma fisica, la pratica di attività fisica e buone abitudini alimentari sono importanti per tutti gli individui a tutte le età. È anche l'educazione fisica la responsabilità di affrontare in modo specifico alcuni aspetti relativi alla conoscenza, caratteristico della cultura del movimento del corpo, come la ginnastica, danza, sport, le lotte che coinvolgono il corpo in più varie forme di movimento.

Lovisolo evidenzia circa la posizione di professore di educazione fisica e discute l'importanza di questo ruolo all'interno del progetto di scuola. In questo modo, la disciplina dovrebbe avere come obiettivo l'intellettuale, emotivo e corpo di persone, che coinvolgono la coscienza, l'autonomia e la opinione critica sulla quantità e qualità di attività fisica necessaria per la salute. L'autore rafforza le sue idee con la frase: "Vorrei dire che l'educatore fisico dovrebbe aiutare nella costruzione l'emozione di sentire il potere della vita nel corpo. "Con questa importanza, l'educazione fisica di scuola professionale può influenzare il modo in cui lo studente si relaziona con il proprio corpo e come prendersi cura di lui.

L'insegnante, come i principali responsabili per l'organizzazione di situazioni, di apprendimento dovrebbe conoscere il valore delle pratiche corporee di educazione fisica orientata alla salute e qualità della vita, che mira allo sviluppo dello studente in tutti gli aspetti (fisici, cognitive, affettive e sociali). Resta inteso come mediatore per rendere operativa l'azione creativa e innovativa e per sviluppare il tuo lavoro, basato su un disegno di cultura del corpo, aiuta a costruire un'educazione fisica orientata all'esercizio della cittadinanza. Behooves lui anche offrire uno spazio per unire le classi teoriche e pratiche, favorendo un ambiente favorevole all'apprendimento e fornendo gioia, piacere, movimento e solidarietà nell'atto di apprendimento.

CONSIDERAZIONI FINALI

Dopo gli studi, è stato possibile percepire che l'educazione fisica gioca un ruolo molto importante nella promozione della salute a scuola, essendo la scuola un pratiche pedagogiche legate alla salute, che è trattata con una risorsa per la vita. Quando si utilizza pratiche di cultura del corpo che coinvolgono giochi, giochi, balli, ginnastica, professore di sport ed eventi di wrestling sarà promuovere la salute dei loro studenti.

Era evidente che avere salute e qualità della vita non è qualcosa di statico, ma dinamico. La carta di Ottawa per la promozione della salute, uno dei documenti più importanti sulla scena mondiale sul tema della salute e qualità della vita, dice pace, reddito, alloggio, istruzione, giustizia sociale, ambiente sano e una corretta alimentazione sono risorse indispensabili per salute, perché è il risultato di fattori, sociali, economici, politici, culturali, collettivi e individuali.

È importante notare che l'insegnante di educazione fisica svolge un ruolo di primo piano nella pianificazione e attuazione delle attività con gli studenti nello spazio scuola, essendo in grado di diagnosticare e monitorare i livelli di crescita, composizione corporea, le prestazioni del motore di studenti, lavorando con pratiche che coinvolgono il movimento del corpo cultura criticamente, riflettente e sensibili, attraverso giochi ricreativi, giochi, balli, ginnastica, wrestling e competizioni sportive, ma promuove anche Discussioni su fattori sfavorevoli alla salute mobilita progetti, azioni per quanto riguarda la salute individuale e collettiva, considerando la salute sotto i suoi vari aspetti.

Infine, per promuovere la salute degli studenti, attraverso la pratica dell'educazione fisica dei modo riflettente e autonoma, è garantire la salute di là degli anni di scuola, all'avanguardia per vita.

RIFERIMENTI

Brasile. Ministero dell'istruzione e dello sport. Educazione fondamentale Segretariato. Punto di riferimento nazionale Curriculum per educazione della prima infanzia. Brasilia: MEC/SEF v. 3, 1998

ORGANIZACIÓN MUNDIAL DE LA SALUD. 50-siete asamblea de la salud mondo. Strategia globale su régimen alimentario, y salud attività fisica. Ginevra, OMS, 2004.

BARBOSA, V.L.P. prevenzione dell'obesità nell'infanzia e nell'adolescenza: esercizio, nutrizione e psicologia. São Paulo: Manole, 2004.

OLIVEIRA, Karina Mathew; SILVA, Tania Leda Patel. Obesità infantile all'interno delle scuole. Funzionano di conclusione di corso (laurea in educazione fisica) – facoltà di educazione e arti dell'Università di Vale do Paraíba, Jacareí, São Paulo, 2012. Disponibile in: < http://biblioteca.univap.br/dados/000003/000003fe.pdf=""> </>. Acceduto a sopra: 18 ott. 2016.

Brasile. Ministero della salute. Promozione della salute nel contesto scolastico. Sanità pubblica di Rev. v. 36, n. 4, Sao Paulo, agosto 2002.

Brasile. Ministero della salute. Parametri del curriculum nazionale – salute. 1999. Disponibile a: <http: portal.mec.gov.br/seb/arquivos/pdf/saude.pdf="">.</http:> Accesso a: 15 ott. 2016.

Di DARIDO Shodhan, Cristina; SOUZA JÚNIOR, Osmar Moreira. Per insegnare educazione fisica: possibilità di intervento a scuola. Campinas: Papirus, 2007.

PITANGA, J. F.; LESSA, i. prevalenza e fattori associati con l'inattività fisica nel tempo libero negli adulti. Pública Cadernos de Saúde, v. 21, n. 3, p. 870-877, 2005.

Brasile. Ministero della pubblica istruzione. Segretariato dell'istruzione di base. Linee guida curriculum nazionale per l'educazione della prima infanzia. Brasilia: MEC, SEB, 2010.

Che 1986. Carta di Ottawa per la promozione della salute. In: Ministero della salute/FIOCRUZ. Promozione della salute: lettere da Ottawa, Adelaide, Sundsvall e Santa Fe de Bogotá. Ministero della salute/IEC, Brasilia.

ADAMI, Fernando; et al. Aspetti della costruzione e lo sviluppo dell'immagine corporea e le implicazioni per l'educazione fisica. Efdeportes.com, n. 83, Apr. 2005. Disponibile in: < http://www.efdeportes.com/efd83/imagem.htm=""> </>. Accesso a: 19 ott. 2016.

WARREN, C.; et al. Gruppo etnico come un fattore protettivo contro interiorizzazione del sottile ideale e insoddisfazione del corpo. Giornale internazionale di disturbi alimentari, v. 37, n. 3, p. 241-249, 2005.

MORGAN, c., Vecchiatti, i. & Negrão, r. eziologia dei disturbi alimentari: aspetti biologici, psicologici e socio-culturale. Brazilian Journal of Psychiatry, v, 24, p. 18-23, 2002.

LABRE, m. (2002). Ragazzi adolescenti e il corpo di muscolo maschio ideale. Giornale di salute adolescente, v. 30, n. 4, p. 233-242.

Essere eliminato Novaes, essere donna, essere brutti, j., 2005. Disponibile a: <http: www.psicologia.com.pt="">.</http:> Acceduto a sopra: 18 ott. 2016.

SILVA, Viviane conosciuto; et al. L'importanza dell'educazione fisica nello sviluppo motorio dei bambini nei primi anni della scuola elementare. Efdeportes, n. 16, Buenos Aires, 2011. Disponibile in:<http://www.efdeportes.com/efd156/a-educacao-fisica-escolar-do-ensino-fundamental.></http://www.efdeportes.com/efd156/a-educacao-fisica-escolar-do-ensino-fundamental.> htm > di accesso ai dati su: 15 Oct. 2016.

COSTA, CRB L'influenza dell'attività fisica scolastica della prevalenza dell'obesità infantile come un indicatore per la promozione della salute e il suo rapporto con la famiglia e gli aspetti socio-economici. Franca/SP, 2008.

PIZARRO, Michele Santos. I vantaggi dell'educazione fisica nell'istruzione primaria. Extremeña magazine su addestramento e formazione, mare. 2011. Disponibile a: <http: revista.academiamaestre.es/2011/03/las-ventajas-de-la-educacion-fisica-en-educacion-primaria/="">.</http:> Accesso a: 06 ott. 2016.

BALOCCO, Roseane. I vantaggi degli adolescenti di attività fisica. 2004. Disponibile a: <http: few.universoef.com.br/container/gerenciador_de_arquivos/arquivos/268/beneficios-af-adolescentes.pdf="">.</http:> Accesso a: 20 ott. 2016.

JENOVESI, J. F.; BRACCO, M. M.; COLUGNATI, F. A. B.; TADDEI, j. a. c. b. profilo dell'attività fisica nelle scuole pubbliche degli stati nutrizionali differenti. R. reggiseni. Cien. e Mov., v. 11, n. 4 pag. 57-62/dez… 2003.

LOVISOLO, h. di educazione fisica: corpo, emozione e intelletto. Rev. motivi. Rio Claro: v. 8, n. 3, set/10, p. 15-18, 2002

CERPM-EF. Curriculum per la scuola elementare comunale scuole pubbliche-1 ° al 4 ° gradi. Comune di São José dos Pinhais-City Dipartimento dell'educazione, 2004.

[1] Studente del corso di educazione fisica di laureato College Patos de Minas (FPM) durante l'anno 2016.

[2] Docente del corso di educazione fisica della facoltà di Patos de Minas. Master in promozione della salute della Università di Francia.

3.5/5 - (20 votes)

DEIXE UMA RESPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here