Primo soccorso in educazione fisica

0
1218
DOI: ESTE ARTIGO AINDA NÃO POSSUI DOI SOLICITAR AGORA!
PDF

RODRIGUES, Higor Gramon [1]

RODRUIGUES, Elaine Aparecida Fernandes [2]

RODRIGUES, Higor Gramon; RODRIGUES, Elaine Aparecida Fernandes. Primo soccorso in educazione fisica. Rivista scientifica multidisciplinare di nucleo di conoscenza. Anno 1. Vol. 9. pp. 215-234, ottobre/novembre 2016. ISSN. 2448-0959

RIEPILOGO

Dall'ignoranza di gran parte della popolazione di primo soccorso, molte vite sono perse in incidenti che potrebbero essere risolti immediatamente, non sono. Questo articolo si propone di fare un approccio su incidenti e primo soccorso in ambiente scolastico. La metodologia utilizzata nello studio era una revisione della letteratura. L'indagine è stata condotta su online come Google Scholar e nei repository delle università brasiliane, oltre ad approfondite ricerche in riviste digitali. L'educazione fisica è un'attività proposta orientata verso lo sviluppo generale degli studenti, nel loro fisico, psicologico, emotivo e cognitivo. La formazione di primo soccorso dovrebbe essere incluso nel curriculum di formazione professionale di educazione fisica, dal momento che è di fondamentale importanza che la conoscenza per minimizzare i danni. Una grande barriera di fronte nel sistema educativo brasiliano è la mancanza di preparazione professionale per la prestazione di pronto soccorso. L'ignoranza delle nozioni di base di ER è inaccettabile, perché saper fornire assistenza a un robusto immediatamente ed efficacemente lo può salvare dalla morte.

Parole chiave: scuola. Servizio pronto. Bambino. Adolescente.

INTRODUZIONE

Qualsiasi persona è soggetta, in molti ambienti, la varietà di situazioni che possono provocare un incidente, o anche il caso di una malattia improvvisa. (1)

Il verificarsi di incidenti è vecchio quanto l'aspetto dell'uomo stesso e può verificarsi sulla strada, in un centro commerciale e anche al chiuso. Se parliamo di situazioni in cui l'attività fisica è praticata nelle palestre, nei parchi e, principalmente, nella scuola, il rischio di incidenti aumenta ancora di più. (2)

Dall'ignoranza di gran parte della popolazione di primo soccorso, molte vite sono perse e gli incidenti che potrebbero essere risolti immediatamente, non sono. Il lasso di tempo tra il verificarsi dell'incidente e l'arrivo del team medico specialista può significare risparmio o non un essere umano. "I primi passi che possono essere adottati fino a raggiungere un medico, sono cruciali al fine di salvare una vita. ” (2)

Scuole e insegnanti svolgono un ruolo importante nella promozione della salute e prevenzione delle malattie e incidenti tra i bambini e gli adolescenti nelle scuole. In molte situazioni, la mancanza di conoscenza porta a numerosi problemi, ad esempio stato di panico quando ha visto la vittima, la vittima scorretta e inutile richiesta specializzata in aiuti di emergenza. È in questo contesto che diventa importante conoscenza di primo soccorso tra gli insegnanti di educazione fisica delle scuole pubbliche. (3)

Nell'ambiente educativo, soprattutto durante gli esercizi delle lezioni di educazione fisica, sono situazioni comuni che richiedono il necessario ruolo dell'insegnante nella fornitura dei primi inviti. I casi che richiedono cure di emergenza, in generale, sono: ferite e corpi sanguinanti, stranieri, animale morde, conati di vomito e brucia. (1)

Sapendo che l'educazione fisica nel suo discorso Pro, funziona con varie pratiche corporee e manifestazioni, si può affermare che l'insegnante di quella disciplina questo suscettibile di sperimentare durante le lezioni, situazioni in cui gli studenti richiedono cure di emergenza, come risultato di lesioni provocate dal movimento del corpo. (4)

La conoscenza di insegnante di educazione fisica di primo soccorso non dovrebbe attaccare solo al professionista. Tale conoscenza deve essere condivisa con tutti, studenti e altri agenti educativi, come possano svolgere, se necessario, il pre-ospedaliera, contribuendo così al nucleo familiare, come pure l'intera società. (1)

Tuttavia, diffondere solo teorica, in isolamento e da un paio di volte, esso è non quello che si desidera ardentemente. Il kit di pronto soccorso di argomento deve essere collegato al curriculum scolastico, al fine di essere assimilata da insegnanti e studenti, creazione di atteggiamenti e buone abitudini. Salute, in generale, è una questione trasversale, caratterizzata da interdisciplinarità.

[…] il livello di conoscenza degli insegnanti in pronto soccorso e l'attuazione di piani di emergenza all'interno dell'ambito è di grande importanza, consentendo in tal modo il sollievo immediato per gli studenti, la promozione della salute, prevenzione delle malattie, incidenti tra i bambini e gli adolescenti. Pertanto, è evidente l'importanza di persone-risorsa, sia in scuole o in qualsiasi altro luogo, avendo la scienza esatta di condotta corretta quando si è in situazione di emergenza. (5)

"Primo soccorso in educazione fisica" è stato scelto come oggetto di ricerca sulla necessità di delineare nuove strategie di interazione preventiva riguardante gli incidenti all'interno delle scuole. Lo studio mira a mettere in guardia circa la necessità di conoscenza di primo soccorso, che conduce agli insegnanti una formazione efficace, la prevenzione e garantire l'incolumità fisica dello studente.

Quindi, il problema dello studio è: come la conoscenza di primo soccorso può aiutare l'insegnante di educazione fisica nelle vostre prestazioni di lavoro?

Questo articolo si propone di fare un approccio su incidenti e primo soccorso in ambiente scolastico. Obiettivi specifici: per scoprire quali sono le principali cause di incidenti in ambito scolastico; Verifica quali sono le principali procedure adottate dall'insegnante di educazione fisica e la scuola parte anteriore degli incidenti a scuola; esporre ciò che la guida che il commerciante aveva nel suo corso di formazione per quanto riguarda gli aiuti di urgenza; analizzare ciò che la percezione del professionista circa l'importanza della conoscenza e le procedure di partecipazione pronta nelle scuole.

Il professionista di educazione fisica, così come molti altri professionisti nel campo dell'educazione, affrontarono in vita di ogni giorno con situazioni di emergenza in cui deve agire con precisione per invertire quadro accidentale. La pratica di primo soccorso è essenziale per prevenire, controllare e impedire agli studenti, come bene come le altre persone che sono nella scuola, subire incidenti e se soffrono, male ha condotto essere mantenuto piccolo come possibile.

Lo studio della pratica del pronto soccorso ha grande rilevanza. È evidente la necessità di professionisti in grado di fornire aiuto in maniera efficiente, specifici per il caso. Il soccorso medico d'emergenza ordinariamente viene omesso, essendo di solito nulla facendo tra l'ora dell'evento e l'arrivo della squadra di soccorso. L'azione durante il lasso di tempo tra l'incidente e l'arrivo di emergenza specializzato può significare salvare una vita.

Come sopra, la formazione di primo soccorso dovrebbe essere incluso nel curriculum di formazione professionale di educazione fisica, dal momento che è di fondamentale importanza che la conoscenza per minimizzare i danni.

METODOLOGIA

La metodologia utilizzata nello studio era una revisione della letteratura. L'indagine è stata condotta su online come Google Scholar e nei repository delle università brasiliane, oltre ad approfondite ricerche in riviste digitali.

Le parole chiave utilizzate sono state: pronto soccorso, incidenti, metodi di prevenzione ed educazione fisica. La ricerca sarà guidata da articoli pubblicati tra il 2006 e il 2015; i dati sono stati raccolti tra febbraio e settembre 2016.

L'importanza dei metodi di prevenzione e conoscenza delle azioni di primo soccorso per prevenire gli incidenti durante le pratiche di sport della scuola sarà il tema considerato come un criterio per la selezione di articoli e studi.

Ci sarà un'analisi dei materiali per ottenere i risultati attesi attraverso la proposta di ricerca, confronto con ciò che è già attivo in ambito scolastico con i suggerimenti di nuovi metodi.

1. L'AMBIENTE SCOLASTICO

L'ambiente scolastico è un posto che ha alta incidenza di incidenti, dato che i bambini e gli adolescenti sono cluster all'interno di uno spazio comune, che interagiscono attraverso numerose attività sportive e motore. Caratteristiche globali relativi allo sviluppo dell'individuo, quali gli aspetti fisici, psichici, cognitivi, età cronologica e relazione sociale, è possono definire i tipi di incidenti che si verificano all'interno di tale ambiente scolastico. (6)

Gli incidenti sono una preoccupazione costante all'interno dello spazio educativo, essendo essenziali per gli agenti educativi sanno come agire di fronte a questi eventi, dando il primo soccorso in modo efficace, evitando così le complicazioni che derivano dalle procedure inadeguate. (7)

[…] il bambino mostra interesse nell'esplorare nuove situazioni, per cui non sempre sono preparata, che facilita il verificarsi di incidenti. Diventa importante, conoscenza degli incidenti più comuni in ogni gruppo di età, per il targeting delle misure da adottare per la loro prevenzione. (6)

Bambini e adolescenti sono vittime di incidenti perché la società in generale non si cura circa la sicurezza di questo gruppo, fornendo loro un ambiente che è veramente protetto. Questo potrebbe essere realizzato attraverso una legislazione efficace, focalizzata sull'aspetto della sicurezza; come pure attraverso la proattività della Comunità nel controllo di incidenti e violenze. (7)

1.1. La legislazione e gli incidenti a scuola: diritti e doveri

Articolo 5 della Costituzione federale stabilisce fuori: "tutti sono uguali davanti alla legge, senza distinzione di alcun tipo, assicurando così ai brasiliani e stranieri residenti nel paese l'inviolabilità del diritto alla vit[…]a. ” (8)

Nell'articolo 196, lo stesso strumento giuridico, è determinato:

La salute è diritto e dovere dello stato, garantito da politiche sociali ed economiche finalizzate alla riduzione del rischio di malattia e altri esasperazioni e accesso universale e uguale alle azioni e ai servizi per la promozione, la protezione e il ripristino di tutti. (8)

In ambito penale, il codice penale afferma nel suo articolo 135:

Non riescono a fornire assistenza quando è possibile farlo senza rischio p[…]ersonale, persona perduta o danneggiata, impotenza o in pericolo grave e immediato; o non, in tali casi, l'assistenza di autorità pubblica: – detenzione di 1 a 6 mesi o una multa. Sola paragrafo-la pena è aumentata di metà se l'omissione si traduce in lesioni di natura grave e triplicata se morte deriva. (9)

L'insegnante di educazione fisica è direttamente responsabile per i loro studenti. Il benessere, la sicurezza e la salute degli studenti sono di sua competenza. Il codice civile del 2002 (legge 10.406/2002) (10), nel suo articolo 186, stabilisce che l'individuo, mediante azione volontaria/omissione, negligenza o se violano la legge e causare danni ad altri, ancora esclusivamente, fa torto morale. Persone durante le pratiche di sport sono soggetti a incidenti e infortuni, ma in occasione di questa determinazione legale, il professore ha responsabilità, essere compensata la vittima soggetta a sport formazione subire alcun pregiudizio. (6)

La responsabilità per gli studenti e i beneficiari delle attività fisiche si riferiscono ai diritti costituzionali, civili, penali e, sopra tutti, etica professionale. Di conseguenza, è della massima importanza che i professionisti di educazione fisica sono addestrati, aggiornati e pronti per incidenti e incidenti mortali che possono accadere nel vostro lavoro e creare una routine di servizio di emergenza che coinvolge tutta la squadra. (11)

D'altra parte, il provider di aiuto dovrebbe essere informato che la vittima può rifiutare il servizio per qualsiasi credo religioso o la mancanza di fiducia nella persona che esegue il servizio. La vittima non può essere costretta, e il fornitore del servizio guida assicurarsi che è stata chiamata l'assistenza specializzata, lasciando la vittima impotente, monitorarlo e cercando di guadagnare la vostra fiducia attraverso il dialogo. La vittima può dimostrare loro cura di ricezione negativa attraverso un semplice negativo è effettuato con la testa o spingendo la mano della persona che cerca di aiutarla. Se il provider di servizio aiuto insistere a giocare la vittima, questo può essere considerato violazioni dei suoi diritti, generando ulteriori danni. In questo modo, è importante che testimoni essere chiamati a rendere chiaro il rifiuto di primo soccorso. (12)

1.2. Le principali cause di incidenti in ambito scolastico

Si dice che l'incidente "è un evento accidentale che può causare lesioni e può essere evitabile nell'ambito della scuola o in altri ambienti sociali; a volte può caratterizzare una serie di danni alla salute. ” (5). Allo stesso modo l'incidente è considerato come "evento non intenzionale in grado di causare lesioni fisiche o emotive, a seconda della sua gravità e può verificarsi in qualsiasi ambiente, anche a scuola. "(13)

Malgrado essere caratterizzato come involontaria, è errato dire che l'incidente è imprevedibile, improvviso o imprevisto, perché ha causa, origine e determinanti epidemiologici, essendo possibile essere impedito e controllato. Questo riconoscimento è essenziale per l'abbandono della cultura che pretende di essere l'incidente qualcosa di normale nel processo di sviluppo del bambino. (7)

All'interno dell'ambiente scolastico, in qualsiasi momento, lo studente è esposto a una serie di rischi. Luoghi come l'Aula, i corridoi, il cortile, scale, bagni, laboratori, biblioteca, ricreazione e aree sportive, può essere strumentale nell'incidente sorgono improvvisamente e in modo improvviso, pur essendo quasi sempre prevedibile. La prevedibilità degli incidenti può essere collegata all'alta concentrazione di bambini e giovani in questi luoghi nel condurre incontri, interazioni e praticare le varie attività di sport e di motore. (6)

L'evento di incidenti è vecchia quanto l'aspetto dell'umanità e può verificarsi in qualsiasi posizione. (2) il gran numero di bambini e adolescenti, interagire e sviluppare in varie attività sportive e motore può portare a incidenti che causano le conseguenze fisiche, può realizzare l'aspetto emotivo, che conduce lo studente insuccesso scolastico. (6)

L'ambiente educativo è un luogo dove un gran numero di bambini nel processo di interazione e di sviluppo, che deve essere lavorato su diverse attività sportive. Per questo motivo, l'ambiente diventa favorevole agli incidenti. […] spazi educativi devono fornire un'educazione fisica fronte dello sviluppo motorio, sviluppo cognitivo e sociale dei bambini e degli adolescenti, ma il pensiero e facendo la sicurezza deve essere osservata presso tutte le volte della permanenza dei bambini a scuola. (5)

Bambini e adolescenti soffrono incidenti perché la società in cui sono inseriti non dà un ambiente protettivo. Si deve riconoscere che l'immaturità e/o mancanza di conoscenza è i padroni del mondo. Così è necessario combattere la disinformazione e la mancanza di cura, promuovere, all'interno della Comunità, un nuovo concetto di sicurezza. (7)

Gli incidenti dei bambini sono un problema di salute pubblica allarmante a causa della elevata incidenza e l'impatto. Statistiche nazionali ed internazionali di mortalità sarebbero ridotto se sono state adottate azioni educative preventive. Lesioni non causano numerosi sequel nella funzione motoria, sensoriale, cognitiva e comportamentale. La maggior parte dei sequel è il bambino con difficoltà motore di locomozione e limitata a svolgere le loro attività quotidiane come fare il bagno e vestirsi da solo. (13)

Gli incidenti sono in aumento causa di mortalità e disabilità nell'infanzia e nell'adolescenza e importante fonte di preoccupazione, perché sono il gruppo predominante delle cause di morte da un anno di età, raggiungendo percentuali superiore al 70% negli adolescenti 10 a 14 anni, quando si analizzano le morti provocate da cause esterne (incidenti e violenze). Causano incidenti, ogni anno, il gruppo sotto l'età di 14 anni, quasi 6.000 morti e più di 140.000 ricoveri ospedalieri, solo nella rete salute pubblica. (7)

Ad esempio, i seguenti termini di ricerca:

Harada (2003) fa riferimento a un'indagine condotta negli Stati Uniti, che mette in evidenza che, ogni anno, 3.700.000 bambini che soffrono di incidenti nelle scuole. Altre ricerche svolte in 20 scuole partecipanti al progetto Unimed, vita in città di Blumenau, nel 2000, rivela che, degli 287 incidenti registrati nel periodo di un anno, è stato trovato che 117 (41%) di loro si è verificato sul campo. La più alta incidenza di incidenti (55%) è accaduto durante la scuola. Colucci (2006) presenta i dati di una ricerca condotta in 23 scuole pubbliche e private di São Paulo: 78% dei bambini che sono vittime di incidenti sono stati danneggiati con adulti intorno. (2)

L'incidente ha causato un agente straniero che, oltre a fattori individuali e l'ambiente, consente che una certa quantità di energia è passata in un contesto individuale. In questo modo, l'energia trasferita può essere meccanica (cadute e colpi), termica (ustioni), elettrico (scosse elettriche) o chimico (avvelenamento). L'incidente è il risultato dell'inadeguatezza dell'ambiente e può essere evitato se sono attuate misure di fitness. (6). I casi più comuni sono: ferite e corpi sanguinanti, stranieri, animale morde, conati di vomito e brucia. Per gli studenti di educazione della prima infanzia, le lesioni della bocca, soprattutto in denti e testa e del collo, sono il livello dell'osso più comune e cutaneo. (1)

All'interno della scuola, gli incidenti si verificano tenendo conto come criterio per la classificazione del gruppo d'età degli studenti. Così, la serie iniziale, una caratteristica notevole degli studenti è la necessità di esplorazione, cercando sempre di nuovo, l'ignoto. Per un'altra prospettiva, l'aggressiva tra gli studenti più grandi è latente, un'altra situazione che provoca ferite fisiche ed emotive, chiamato bullismo. (7)

Il Consiglio di incidenti e violenze nella scuola è un problema serio di sanità pubblica. Diverse istituzioni, privatizzate o no, hanno adottato vari gasdotti per garantire i diritti dei bambini e degli adolescenti ad avere un ambiente sicuro. Un incidente che si verifica, porta molte conseguenze negative per la scuola. Il diritto dei bambini e degli adolescenti di rimanere in un ambiente sicuro dovrà essere ampiamente protetti, soprattutto perché queste persone trascorrono circa un terzo della giornata nel centro educativo o sulla strada verso di lui. (2)

2. LE LEZIONI DI EDUCAZIONE FISICA

Negli anni 60 e 70, l'educazione fisica è stato il modo di lavorare, perché è stato concepito solo errate come quella risposta alle preoccupazioni sociali e politiche del tempo di allenamento sportivo. (5)

Attualmente, le lezioni di educazione fisica cercano di promuovere la crescita, lo sviluppo della cultura del corpo, socialità, abilità fisiche e formazione civica. (14)

Come sopra, durante le pratiche sportive gli studenti sono soggetti a vari tipi di incidenti. Le seguenti sono state esposte le principali procedure eseguite in caso di incidenti.

2,1 principali procedure adottate a fronte di incidenti

Gli incidenti che si verificano possono includere banale contusioni, abrasioni e da crampi a sanguinamento abbondante o trauma cranico. (11)

Le fasi di rilievo, così sintetizzato: (12)

  • La valutazione della scena è la prima azione da compiere sul luogo dell'incidente, esaminando i rischi che possono compromettere il provider di rilievo. Se si verifica qualsiasi pericolo potenziale, è necessario attendere l'arrivo degli elettricisti di rilievo. In questa fase, il prestatore di servizi dovrebbe sapere cosa è successo con tranquillità ed efficienza; controllare i rischi per se stessi, per gli altri e per la vittima; creare un piano d'azione per fornire risorse umane e materiali al fine di fornire assistenza rapida; proteggere la vittima dal pericolo tenendo protezione locale; non provare a farlo da solo più che possibile; richiesta di aiuto;
  • In questa seconda fase, il provider di verificare e correggere i problemi di pericolosa di sollievo a breve termine, come ostruzione delle vie respiratorie e la circolazione;
  • Nella terza fase, il provider di aiuto controlla con la vittima, attraverso una breve intervista, se possibile, i segni e sintomi, allergie, farmaci, passato medico, alimento e l'assunzione di liquidi, precedenti eventi correlati al trauma o malattia; Se dopo un esame superficiale e la misurazione dei segni vitali;
  • La valutazione dettagliata di fisica, che è la quarta fase, esaminare i piedi e la testa della vittima, alla ricerca di lesioni;
  • Nella quinta fase, termina l'esame, valutare la regione dorsale, prevenire lo shock e la preparazione di trasporto;
  • Infine, nella sesta fase controllare periodicamente i segni vitali, mantenendo una costante osservazione dell'aspetto generale della vittima.

Attraverso un sondaggio (2) per quanto riguarda gli incidenti che si verificano all'interno delle istituzioni educative, c'è un disaccordo principale relative al servizio degli studenti. Spesso, le segreterie comunali di educazione determinano quel locale unico asepsi e l'applicazione di ghiaccio in caso e graffi e tagli. Tuttavia, gli autori suggeriscono che la scuola sta preparando con un kit di pronto soccorso adatto e disponibile. Materiali come stecche e bende sono e grande valore in caso di frattura dove la detenzione è necessaria. È vietato anche Medicare gli studenti che non sono sotto la responsabilità della scuola, che è visto come positivo dagli autori, perché non c'è nessun controllo individuale di farmaci che possono essere utilizzati. Inoltre, la procedura adottata a fronte di incidenti a scuola sta guidando la vittima al pronto soccorso, che ti permette di sapere cosa è successo per i genitori o i tutori dello studente. (6)

2.2. Prevenzione degli incidenti nelle lezioni di educazione fisica

L'ambiente scolastico è sicuro? Le Nazioni Unite è stata basata il concetto di sicurezza umana si basa sullo sviluppo dell'essere umano, che coprono la sicurezza di tutti i cittadini nella loro vita quotidiana: strade pubbliche, lavoro, tempo libero, scuola e ambiente domestico.  Quando si parla di scuola, c'è sempre un'idea di ambiente sicuro, ma molti posti all'interno dei collegi sono fasi di numerosi incidenti. (2)

In questo stesso contesto, si afferma che la scuola deve essere un protagonista nelle azioni di tutela della salute dei bambini e il benessere, responsabile per la creazione e la manutenzione dei piani di sicurezza, con l'obiettivo di ridurre il numero di incidenti, che genera sofferenza di genitori e figli; garantendo, in questo modo, un luogo protetto per giochi e attività scolastiche. (13)

Maggior parte delle lesioni si verificano durante sport e la ricreazione non nelle competizioni organizzate. Si tratta di una conseguenza del contatto intenso di persone che spesso non sono fisicamente preparati per l'esecuzione di una particolare attività. Si tratta di un'attività di rischio, ma l'ambiente e le attrezzature utilizzate sono ulteriori rischi in misura maggiore o minore. (2)

Nel corso del tempo e a causa di jackpot, ringhiere e recintare il filo termina e, pertanto, fare i campi sportivi un luogo di rischio. Attrezzature e servizi devono essere appropriati alla maturità dei partecipanti. I bambini dovrebbero essere insegnati circa le regole dei giochi e ha ricordati che molte regole ci sono per la vostra sicurezza. (2)

Durante pratiche sportive, è essenziale rispettare le regole del gioco, evitando lesioni. Attrezzature di sicurezza, scarpe e abbigliamento adeguato aiuto pratiche di sicurezza preventiva. Nell'ambiente fisico, evitare lacune nei blocchi, preferendo che la superficie è fatta con materiali che assorbono l'impatto al momento delle cascate, proteggendo anche colonne e strutture architettoniche. Il caso degli altri AIUTI nella protezione di tutto e insegnare ai bambini tale condotta, nonché stimolare il lavoro di squadra. (7)

Anche se gli altri dipendenti prendersi cura della pulizia e della manutenzione dell'ambiente sportivo, è il dovere dell'insegnante di controllare il sito di sicurezza. In questo modo, egli dovrebbe essere consapevole di pavimenti sdrucciolevoli, rotto le travi, le lacune del piano, tra gli altri problemi che possono causare lesioni agli studenti. Principalmente, il professionista dell'educazione fisica deve essere addestrato e preparato per, in casi di emergenza, agire in modo sicuro ed efficace, poiché, come saranno trattati in questa, l'insegnante deve avere piena conoscenza, come loro pratica non può essere contrassegnata per tentativi ed errori. L'errore, in questo caso, potrebbe significare conseguenze gravi o addirittura la morte. (2)

Misure di prevenzione sono guidate da principi che rispettano l'individualità personale e prolungano la vita, attaccando alle azioni intese a contribuire alla salute e alla prevenzione degli infortuni sportivi. Misure di prevenzione possono essere raggruppate in tre passaggi: (6)

  • Prevenzione primaria: riscaldamento, Abbigliamento e adeguate calzature, alimentazione sana abitudine, idratazione, sport e altre strutture;
  • Prevenzione secondaria: consulenza medica prima di iniziare la pratica di attività fisica e prognosi iniziale della predisposizione alle lesioni sportive;
  • Prevenzione terziaria: valutazione e riabilitazione dei cambiamenti nel corpo come conseguenza la pratica di attività fisica.

Negli studi è stato esaminato un dato peculiare. Insegnanti ha dichiarato che molti incidenti si verificano a causa di mancanza di capacità dello studente. In questo modo, gli insegnanti delle ricerche condotte da questi autori affermano che, sebbene la Corte o del luogo dove le classi sono la principale causa di incidenti, l'indisciplina, disabilità e scherzi dello studente sono cause di parecchi incidenti. (2)

Ciò è ribadito da Costa (6). L'autore sottolinea sei cause di incidenti nelle pratiche di educazione fisica e il comportamento della preventiva principale tenuto dal professor, esposti qui di seguito:

  • Richiedente: disabilità comincia con semplici esercizi e, dallo sviluppo di elementi motore, esercizi più complessi vengono aggiunti. La classe dovrà essere sempre sorvegliata, non consentendo attività potenzialmente pericolose
  • Disuguaglianza e/o tecnico del corpo: per proporre le attività, l'educatore deve corrispondere alle dimensioni degli studenti, dividendoli per dimensioni, maturità fisica, esperienza e abilità tecnica;
  • Età: deve osservare età dello studente, al fine di valutare il loro sviluppo psicologico e fisiologico;
  • Disprezzo del pericolo: l'insegnante dovrebbe richiedere agli studenti di utilizzare le attrezzature di sicurezza adeguati, causando anche un sondaggio di anteprima per scoprire se l'apparecchiatura è in buone condizioni. L'insegnante dovrebbe anche sapere se gli studenti utilizza materiali di sicurezza correttamente;
  • Causa imprevedibile: sono circostanze in cui non è possibile proteggere o guardia, dove la causa non può essere eliminata completamente;
  • Supertreinamento: ognuno ha un limite funzionale e deve essere rispettato.

3 il RUOLO DELL'INSEGNANTE

L'insegnante, così come tutto l'insegnamento di centro, ha il ruolo importante nello sviluppo della salute e prevenzione degli infortuni tra i bambini e gli adolescenti all'interno della scuola. La mancanza di conoscenza da parte dei professionisti può portare numerosi problemi, quali gestione non corretta della vittima o la mancanza di preparazione psicologica per soddisfare in modo efficiente il robusto. La conoscenza di primo soccorso per gli insegnanti di educazione fisica è essenziale e può evitare inutili sofferenze chiamata da quella specializzata per mantenere una vita. (3)

3.1. L'insegnante è pronto?

Anche con il processo storico di modificazione dell'educazione fisica, nella sua essenza, lavora ancora con il corpo e i suoi movimenti. Così, possiamo affermare che l'insegnante, durante il suo lavoro, è esposto a numerose situazioni che richiedono la cura urgente/emergente. Essendo la più vicina della parte lesa, l'insegnante è responsabile per la prima rata. (15)

L'insegnante di educazione fisica dovrebbe possedere nozioni di base di primo soccorso nell'ambito educativo ad agire correttamente quando necessario. Un sondaggio espone gli insegnanti, in media il 30%, non si sentono pronti per l'azione giusta al momento. (3)

Il livello di conoscenza degli insegnanti in pronto soccorso e l'attuazione di piani di emergenza all'interno dell'ambito è di grande importanza, consentendo così il sollievo immediato degli studenti, la promozione della salute, prevenzione delle malattie, incidenti tra i bambini e gli adolescenti. Pertanto, è evidente l'importanza di persone-risorsa, sia in scuole o in qualsiasi altro luogo, avendo la scienza esatta di condotta corretta quando si è in situazione di emergenza. (5)

In generale, i professionisti che hanno scarsa conoscenza su come agire di fronte a situazioni di emergenza, di solito, non fanno nulla. In questo modo, l'insegnante di educazione fisica dovrebbe sempre essere informato, lo sai che ora vi sarà richiesto di fornire un aiuto.

Il Brasile e il mondo hanno assistito diversi incidenti mortali che si sono verificati nel mezzo, mostrando la cura che avremmo dovuto presentare una persona per attività di pratica sportiva, essendo il suo bambino, adolescente o anziani. Dopo questi eventi i club e i professionisti del settore della sanità, è stato coinvolto e più preparato in relazione alle cure di pronto soccorso. (1)

Il professionista può ottenere un'amplificazione della loro conoscenza attraverso la riqualificazione. È necessario regolare periodicamente, attraverso studi e formazione, per essere in grado di rendere un sollievo immediato. Tutti dovrebbero avere la coscienza di agire in queste situazioni possono essere complicato e molto difficile. (5)

La mancanza di conoscenza degli insegnanti di educazione fisica in pronto soccorso può causare diversi problemi agli studenti, come gestione non corretta della vittima o anche a volte inutile richiesta specializzata aiuti di emergenza. […] Gran parte degli insegnanti di educazione fisica non hanno le conoscenze necessarie per affrontare e per aiutare prima di una situazione di emergenza che coinvolgono gli atteggiamenti relativi alla pratica di primo soccorso. La responsabilità dell'insegnante a frequentare un irregolare a scuola è molto importante, perché questo servizio può emergere diverse aggravanti, generando parecchi disordini all'istituzione. (5)

La situazione attuale dell'educazione in Brasile e i problemi ad esso correlati provengono da istruzione superiore perché non c'è nessuna formazione specifica per gli insegnanti. Le università devono cercare miglioramenti nel processo di qualificazione dei suoi professionisti, andando oltre tutto ciò che è necessario per l'esecuzione dell'insegnante di educazione fisica. C'è una crescente preoccupazione dei dipartimenti comunali della salute per ridurre i tassi di incidenti nelle scuole pubbliche. Per questo motivo, i dipendenti sono in fase di formazione, orientamento e nozioni di risparmio in caso di incidenti. (5)

D'altra parte, non è sufficiente che solo l'insegnante sa come affrontare situazioni di emergenza. La conoscenza tecnica dovrebbe essere condivisa, andando oltre l'ambiente scolastico e la famiglia dello studente. L'insegnante deve non solo lavorare la dimensione procedura, ma anche portare la teoria e correlare il contenuto. La proposta dovrebbe essere guidata dalla conoscenza di sé e cura di sé, dimensione individuale e collettiva. L'istruzione è un forte alleato nella prevenzione degli incidenti; come pure alla formazione di cittadini che sanno come utilizzare in modo efficace soccorso in situazioni che richiedono questa pratica. (1)

Per supportare quanto sopra include risultati di un sondaggio (3), tenuti in un sud-ovest di città di Goiás:

  • La maggior parte degli insegnanti ha avuto la disciplina di pronto soccorso durante la sua laurea, ma il contenuto è stato considerato inadeguato amministrato; più tardi, la stragrande maggioranza degli insegnanti ha tenuto corsi di formazione.
  • È importante che, oltre ai professionisti dell'educazione fisica, gli altri insegnanti a partecipare alla formazione in er, migliorando gli aspetti psicologici, emotivi e tecnici per fornire protezione a tutte le persone all'interno della scuola. Dopo tutto, gli incidenti possono accadere in ogni momento, sia in tempo o in/fuori dalla scuola.

In altre ricerche effettuate, il contenuto teorico preferito visto dagli studenti all'interno della disciplina di educazione fisica erano il kit di primo soccorso. Questa preferenza è sostenuta dall'applicabilità e l'utilità per tutta la vita. Lo studente può così altamente evidente, estrapolare le conoscenze acquisite nell'ambito delle scuole, essendo molto importante in situazioni di pericolo. (1)

3.2. L'importanza della conoscenza e delle procedure di ER nelle scuole
"First aid è la prima cura fornita ad una vittima che è ferito o cade ammalato potenza istantanea, se temporaneamente o immediatezza. ” (3)

First aid è la cura immediata fornita ad una persona, il cui fisico, psichico o emotivo causare pericolo per l'integrità della vostra salute o la vita. Questa cura sono effettuate di fuori dell'ambiente di ospedale e hanno l'obiettivo di mantenere le funzioni vitali della vittima, evitando l'esasperazione del vostro telaio statico, fino a quando non arriva l'assistenza medica specialistica. (12)

Il provider di aiuto che agisce durante cure pre-ospedaliere, cioè, primo soccorso, dovrebbe prestare attenzione, soprattutto per la loro sicurezza. La persona non deve, d'impulso, se messo a rischio, assumendo atteggiamenti deliberati e sconsiderati. Inoltre, la serietà e il rispetto sono molto importanti per una buona prestazione di pronto soccorso. La vittima non deve essere esposto inutilmente e deve essere mantenuta la riservatezza circa le informazioni personali che l'aiuto di provider di servizio venga a conoscenza durante l'azione di rilievo. (12)

In educazione fisica sono lavorato numerose pratiche corporee e le sue manifestazioni, essendo professore suscettibili, durante le sue lezioni, sperimentare situazioni in cui gli studenti richiedono cure d'emergenza. L'insegnante, quindi, deve avere conoscenze sufficienti per agire in queste situazioni, perché il servizio svolto dai primi soccorritori può richiedere per arrivare, portando il trauma irreparabile o addirittura causare la morte. (15) "diversi studi dimostrano che la possibilità di far rivivere un paziente con arresto cardiopolmonare diminuisce del 7-10 per cento al minuto, così, senza una cura adeguata, la vittima potrebbe morire in pochi minuti. "(11)

Sarebbe interessante che all'interno della scuola pianificazione sono state aggiunte le classi orientate alla fornitura di primo soccorso e prevenzione degli infortuni, che Abilita gli studenti stessi a questo tipo di avvenimento. (2)

4 CONSIDERAZIONI FINALI

L'educazione fisica è un'attività proposta orientata verso lo sviluppo generale degli studenti, nel loro fisico, psicologico, emotivo e cognitivo. Società in generale deve essere interessato con i praticanti di attività sportive, dal momento che la maggior parte degli incidenti si verificano durante l'esercizio.

È per il proprietario di fattori, quali la mancanza di capacità o disconnesso dal gruppo d'età/corpo studente dimensioni inadatte per l'attività; sia da fattori ambientali (campo sportivo inadeguata), gli incidenti accadono ed è dovere di tutti gli attori educativi per prevenirli, creando un ambiente protettivo per gli studenti.

Gli incidenti possono causare piccole abrasioni o anche un trauma cranico e il professionista di educazione fisica, così come gli altri, perché gli incidenti possono accadere in qualsiasi momento e luogo, essere pronti a fornire il primo soccorso, sempre nel rispetto dei diritti della vittima.

Una grande barriera di fronte nel sistema educativo brasiliano è la mancanza di preparazione professionale per la prestazione di pronto soccorso. L'ignoranza delle nozioni di base di ER è inaccettabile, perché saper fornire assistenza a un robusto immediatamente ed efficacemente lo può salvare dalla morte. Il problema della scarsa formazione universitaria deve essere fissato con le politiche educative verso soggetti relativi alle chiamate di emergenza, perché lo stesso ben oltre la portata e è la base per situazioni ordinariamente affrontato da nessuna parte.

Vale notare che articoli puntati il tema di questo lavoro sono scarse, essendo molto importanti per la produzione di altri studi orientati al business, in modo che la comunità accademica e i professionisti di educazione fisica hanno una maggiore conoscenza su presenza di urgenza, soprattutto così pratico.

RIFERIMENTI

1) L, Camila de Sousa; PAIANO, Ronê. Educazione fisica al liceo e primo soccorso: la conoscenza degli studenti e degli insegnanti. Iniziazione scientifica VII viaggio, Università Presbiteriana Mackenzie, 2011. Disponibile a:<http: www.mackenzie.com.br/fileadmin/pesquisa/pibic/publicacoes/2011/pdf/edf/camila_sousa.pdf="">.</http:> Accesso a: 27 ago. 2016.

2) SOUZA, Paulo José; TIBEAU, Cynthia. Incidenti e primo soccorso in educazione fisica. Digital Magazine EFDesportes.com, Buenos Aires, anno 13, n. 127, 10. 2008. Disponibile a: <http: www.efdeportes.com/efd127/acidentes-e-primeiros-socorros-na-educacao-fisica-escolar.htm="">.</http:> Accesso a: 23 ago. 2016.

3) OLIVEIRA, Rodrigo Ansaloni; LEONE JUNIOR, Roosevelt; Borges, Cezimar. Situazioni di primo soccorso e lezioni di educazione fisica nei comuni del sud-ovest di Goiás. Enciclopedia della biosfera, centro scientifico Meet/Goiânia, v. 11, n. 20, p. 772-777, 2015. Disponibile a: <http: www.conhecer.org.br/enciclop/2015a/situacoes.pdf="">.</http:> Accesso a: 28 mar. 2016.

4) SIQUEIRA, Glena Silva; SOARES, Leiliene Ag; SANTOS, Rodrigo Ataíde. Prestazioni di insegnante di educazione fisica prima di situazioni di primo soccorso. Mare di 15 anni, n. 154, rivista EFDesportes.com, Buenos Aires, digitale. 2011. Disponibile a: <http: www.efdeportes.com/efd154/professor-de-educacao-fisica-primeiros-socorros.htm="">.</http:> Accesso a: 21 ago. 2016.

5), Maria de Fatima MAIA de Matos; et al. Primo soccorso nella scuola di educazione fisica nelle scuole pubbliche in una città nel nord dello stato di Minas Gerais. Collezione di ricerca di educazione fisica, v. 11, n. 1, p. 195-204, 2012. ISSN 1981-4313.  Disponibile a: <http: www.fontouraeditora.com.br/periodico/vol-11/vol11n1-2012/vol11n1-2012-pag-195a204/vol11n1-2012-pag-195a204.pdf="">.</http:> Accesso a: 20 ago. 2016.

6) GARCIA, Danka Ruiz. Incidenti e infortuni in ambiente scolastico: sensibilizzare l'opinione pubblica e prevenire. 2008. Disponibile a: <http: www.diaadiaeducacao.pr.gov.br/portals/pde/arquivos/2140-8.pdf="">.</http:> Accesso a: 22 ago. 2016.

7) MANUALE di prevenzione degli incidenti e primo soccorso nelle scuole. Segreteria della salute. Coordinamento delle politiche di salute-CODEPPS e sviluppo di programmi. São Paulo: SMS, 2007. Disponibile a: <http: ww2.prefeitura.sp.gov.br/arquivos/secretarias/saude/crianca/0005/manual_prev_acid_primsocorro.pdf="">.</http:> Accesso a: 20 ago. 2016.

8) BRASILE. Costituzione (1988). Costituzione della Repubblica federativa del Brasile. Brasilia, DF: Senato, 1988.

9) BRASILE. Codice (1940). Codice penale brasiliano. Brasilia, DF: Senato, 1940.

10) BRASILE. Codice (2002). Codice civile brasiliano. Brasilia, DF: Senato, 2002.

11) AIUTO in attività fisiche. E.F. rivista, n. 28, jun. 2008. Consiglio CONFEF-federale di educazione fisica. Disponibile in:< http://www.confef.org.br/extra/revistaef/show.asp?id="3730">. Accesso a: 21 mar. 2016.

12) SILVEIRA, Lauren Theobald di; MOULIN, Alexandre Vaillant Fachetti. Aiuti nelle attività fisiche: corso teorico-pratico. 6. ed. 2006. 32 p. disponibile a: <http: kyokushinkaikan.com.br/antigosite/dicas/imagens_dica/primeiros%20socorros.pdf="">.</http:> Accesso a: 28 mar. 2016.

13) GARCIA, Ilana Barros; et al. Incidenti a bambini in ambito scolastico: studio bibliografico. MARCO Bollettino on-line, v. 80, edizione speciale, 2010. Disponibile in: < http://fiepbulletin.net/index.php/fiepbulletin/article/view/1583=""> </>. Accesso a: 25 ago. 2016.

14) SHAH, Jeane Dantas; DANIEL, Maria da Conceição Onur. Importanza dell'educazione fisica sulla visione degli studenti di una scuola pubblica. CONNEPI, 2010. Disponibile a: <http: connepi.ifal.edu.br/ocs/index.php/connepi/connepi2010/paper/viewfile/1039/790="">.</http:> Accesso a: 1 insieme. 2016.

15) SIEBRA, Patrícia Almeida; OLIVEIRA, José Cleóstenes. Primo soccorso ed educazione fisica. Webartigos, 2009. Disponibile a: <http: www.webartigos.com/artigos/primeiros-socorros-e-educacao-fisica/35319/="">.</http:> Accesso a: 31 ago. 2016.

[1] Studente in educazione fisica, di College Patos de Minas (FPM), che formano durante l'anno 2016.

[2]Docente del corso di educazione fisica della facoltà di Patos de Minas. Master of science presso Università di São Paulo (USP).

DEIXE UMA RESPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here