Il ruolo femminile nei primi giorni del protestantesimo brasiliano

0
245
DOI: ESTE ARTIGO AINDA NÃO POSSUI DOI SOLICITAR AGORA!
Classificar o Artigo!
ARTIGO EM PDF

LIMA, Sebastiana Inácio [1]

LIMA, Sebastiana Inácio. Il ruolo femminile nei primi giorni del protestantesimo brasiliano. Rivista scientifica multidisciplinare di nucleo di conoscenza. 9 edizione. anno 02, vol. 02. PP 5-12, dicembre 2017. ISSN:2448-0959

Riepilogo

Questo articolo intitolato: il ruolo femminile nei primi giorni del protestantesimo brasiliano è uno studio introduttivo sulla donna cristiana protestante in Brasile imperiale, evidenziando soprattutto Sarah Reid Kalley, Martha Watts e Charlotte Kemper, missionari stranieri sono stati inviati in Brasile e costruiti parte della storia del protestantesimo. L'articolo è suddiviso in quattro parti dopo l'introduzione. Nella prima parte, si introduce l'argomento, da alcune donne che hanno vissuto in epoca medievale. Nella seconda parte, la mancanza di menzione di nomi femminili nella storia della riforma protestante. Nella terza parte, la donna cristiana e studi, infine, nella quarta parte, portiamo alcuni dati biografici su Sarah Reid Kalley, Martha Watts e Charlotte Kemper. Questo lavoro analizza il ruolo femminile e le difficoltà che le donne, per lo più cristiano, affrontato nel corso della storia. Abbiamo adottato per questo articolo: la ricerca bibliografica, consultazione dei documenti disponibili sul web e classe note.

Parole chiave: Ruolo, donna, storia, protestantesimo, brasiliano.

1. Introduzione

La storia della religione cristiana è la storia di leadership maschile, così come la storia di filosofia e di altre conoscenze. Quando facciamo questo tipo di asserzione, tendiamo a ricevere la replica, che stiamo usando un discorso femminista, tuttavia, non è necessario di essere una donna, o una femminista, a concludere che la donna nel corso della storia, anche in formazione, non sempre aveva la camera per essere soggetto della storia.

Per saperne di più sulla leadership femminile nel protestantesimo brasiliano nel tardo XIX secolo, è venuto l'opportunità per portare avanti questa ricerca, che è ancora, ma intende affrontare introduttivo un po' circa gli aspetti storici circondano l'universo femminile coinvolti nel processo di distribuzione delle basi del protestantesimo in Brasile.

Non c'è dubbio il ruolo delle donne nella storia di tutte le istituzioni, culture, religioni, ecc., nella storia del Brasile, troppo, la donna aveva un ruolo significativo, pensando che noi impareremo un po' su alcune donne che avevano carta più importanti nella storia del protestantesimo in Brasile.

Quando si tratta di conoscenza teologica, l'uomo ha sempre avuto priorità. La donna, non poteva adattarsi la necessità della conoscenza, poiché la funzione nel Regno degli uomini era inferiore studio orientata sarebbe di scarso valore. Che è piuttosto vecchio, ad esempio, dal XIX secolo. Vediamo che la partecipazione delle donne nella scrittura è dato "attivo con Héloïse, ha avuta una formazione insolita per le donne del tuo tempo", XIII (2013, pag. 3), anche con altre due donne, diverse di Héloïse, tuttavia, gli esseri umani con intelligenza e capacità cognitive simili agli uomini:

Hildegard von Bingen, monaca benedettina che ha lasciato un notevole lavoro che affronta, tra le altre aree di conoscenza, teologia, filosofia, musica ed esegesi. E, infine, Margherita Porete, Beguine, autore di Le moiroeur des ames semplice, scritto forse nella metà indirizzi 1290 e che, in una visione mistica, amore e libertà; libro con cui l'autore è stato bruciato nella pubblica piazza il 10 giugno 1310. Marinho, (2013, pag. 3)

Parlando di donne che hanno osato pensare, fare teologia e per esprimere il desiderio di libertà, è un problema che colpisce l'universo del Regno degli uomini, segnato dal disprezzo per la femmina e l'interruzione di qualsiasi grado di libertà espressa dalle donne. Inserire un piccolo esempi come Heloise, Hildegard e la beghina Margherita Porete, per illustrare un piccolo ruolo delle donne nell'universo della scrittura e della teologia, tuttavia, l'obiettivo di questa breve ricerca è quello di conoscere il ruolo di alcune donne protestanti , il periodo imperiale brasiliano spicca come un modello di conoscenza, lavoro e dedizione al lavoro.

2. LA MANCANZA DI MENZIONE DI NOMI FEMMINILI NELLA STORIA DELLA RIFORMA PROTESTANTE

Sappiamo che i riformatori avevano l'importanza del vostro lavoro e il contenuto dottrinale e teologico, che ha prodotto e questo è notevole, ma in questo contesto aveva anche donne che hanno partecipato. Non solo le loro mogli, anche qualche singolo missionario o ex-religiosas della Chiesa cattolica romana, convertito al protestantesimo.

Ma la storia raccontata è riuscita ad affermarsi, eroi, re e potenti, la moglie del vecchio, medievale periodo e in Brasile, Impero non ha avuto la metà dello spazio che ha vinto nella storia dei nostri giorni. Per sostenere questa tesi, vediamo cosa dice l'insegnante Ruth Abdul Latif Abdullah:

La storia di positivista, scritta da mani maschile e concentrandosi sui principali eventi e personaggi, dimenticato o deciso di non menzionare la partecipazione delle donne nella riforma religiosa del XVI secolo. Erano poche e piccole voci a loro. Pertanto, per una storia più vera scrittura è necessario per salvare questo prezioso contributo, perché quando la storia è raccontata da metà non è completa. ABDULLAH, (2017).

Così la storia è completa, è necessario menzionare i loro autori e i loro personaggi, come sono dimenticati o omesso, hanno una storia di inset, intersecato dal pregiudizio.

Un fatto interessante è la seguente: quando viene chiesto sui nomi dei riformatori, nell'atto ha risposto: Lutero, Calvino, Zwínglio, John Knox… Ma, ci dimentichiamo che non solo la storia degli uomini, in questa serie di riformatori, c'erano voci femminili, le mani e gli atteggiamenti che hanno contribuito a costruire tutto questo edificio storiografico.

La partecipazione delle donne in pensione, non attraverso numerosi trattati teologici, ma, secondo Almeida, (2017):

Tuttavia, anche se pertinenti, partecipazione delle donne nel movimento era diverso, perché non ha prodotto importanti trattati teologici e anche agito in discussioni serie. Le donne preferito un approccio più indulgente, attraverso una letteratura più intimo. […] Le loro voci sono state ascoltate attraverso le loro sentenze.

Ruth Abdul Latif Abdullah, CITES cinque donne che avevano la loro voce nella riforma, sono: Marie Dentière, Catherine Zell, Árgula von Grumbach, Margherita di Navarra, Jeanne D'albret. Dato che in realtà riusciamo a capire quali erano le donne che hanno saputo svolgere il ruolo di modo dignitoso, virtuoso, essendo promuovendo propria storia senza dover stare dietro le quinte, storia.

3. IL CRISTIANO E GLI STUDI

Quando pensiamo di educazione nell'epoca contemporanea, ci siamo chiesti le donne che hanno vissuto nel XIX secolo e le difficoltà che avevano di accedere alla conoscenza. Il Brasile di quel periodo non offrono risorse all'istruzione pubblica, l'immagine di scuola che abbiamo nelle nostre menti è lontano da quello che era in realtà il concetto di scuola.

Per quanto riguarda i protestanti che è venuto in Brasile da Europa e Nord America, hanno fatto uso della stampa e prodotto opuscoli di educativo. Era il cuore della riforma protestante, l'uso della lettura per facilitare la comprensione delle Scritture e non essere mediata da preti cattolici, come è stato praticato dal cattolicesimo. Con questa necessità, dato l'aumento dei margini delle scuole delle prime lettere, motivati dalla riforma ideale alfabetizzazione di lingua madre.

In questa prospettiva, ci metterà in evidenza il lavoro di alcune donne, stranieri protestanti, che avevano caratterizzato in formazione. Non solo nell'educazione, tuttavia, ha giocato diversi ruoli in un modo che ha fatto storia con il tuo modo di agire nei più diversi contesti sociali e culturali.

4. TRE DONNE CHE HANNO FATTO LA STORIA DELL'IMPERO DEL BRASILE

4.1 Kalley Sarah Reid

Sarah Poulton Wilson nacque a Nottingham in Inghilterra nel 1825, poiché la vostra giovinezza era una donna prima del vostro tempo.

Il ten-year-old Sarah fu mandato in un collegio (con rigorosi principi puritani) che era situato vicino la città di Fairfield, dove viveva la nonna paterna. Sarah ha trascorso sei anni presso l'Istituto di preparazione per i loro futuri ministeri: pianista, musicista, pittore, poeta e poliglotta, e aveva grande abilità per insegnare. CARDOSO, (2001, p. 100).

Il primo ministero di Sarah era nella Chiesa congregazionale di Torquay, nel 1855 sposò Robert Reid Reid Kalley e presuppone che il nuovo campo di missione, Brasile. Sarah era estremamente intelligente, secondo Carey: "preparati sermoni da leggere per pulpiti dagli anziani della Chiesa e anche per Mr. Reid kalley "(Cardoso, 2005, 205-208).

Sara Poulton Reid Kalley, ha scritto il libro la gioia della casa nel 1866, questo libro è Rico negli insegnamenti di vita quotidiana, l'amministrazione della casa, economia domestica, igiene, preparazione delle ragazze per il matrimonio. È un modo pratico di valorizzare le donne e rompere lo stigma della donna debole e inutile.

4.2 Marta watt

Marta Watts è stato il primo educatore del Metodismo in Brasile,

Martha Watts è venuto in Brasile per informare le donne; Questa è la missione che Missionary Society della donna designato, o, piuttosto, per cui Martha pegno. Pertanto è necessario dire due o tre parole sulla situazione delle donne nella società brasiliana nel tardo XIX secolo, quando Martha Watts arrivarono a Rio de Janeiro, portando il vostro compito di bagagli di insegnamento, in un paese straniero, lingua sconosciuta, fisica e culturalmente, lontana dalla tua "America".  Per tutto il XIX secolo, le donne brasiliane sono state sottomesse ai mariti e padri. Questa presentazione, tuttavia, non è implicita nella mancanza di importanza delle donne. Anche se dipendente sugli uomini il ruolo delle donne era abbastanza significativo nella società. Quando abbiamo parlato nel tarda 19 ° secolo donna in Brasile, vogliamo fare riferimento alla donna dell'elite. In una società agraria e schiavo, fuori le élite, c'erano solo le cameriere e un po' più tardi il nero recém-libertas. Moschea, (p. 100).

La moglie del tardo XIX secolo, un periodo che ha vissuto Marta Watts era una società d'Elita. Marta è stata inserita all'interno dell'elite, fuori da questo contesto, c'erano le cameriere e donne di colore che più successivamente sono stati rilasciati. "La vita sociale in Brasile, in questo periodo che ruotava intorno a ricevimenti, feste serali e feste di famiglia. In questi eventi, business discusso e chiuso, sorta di matrimoni, bande clasped costantemente le posizioni sociali "Moschea, (p. 100).

4.3 Charlotte Kemper

Charlotte Kemper è una di quelle donne cristiane che meritano di essere menzionati, il vostro sforzo e il lavoro sono stati una pietra miliare nella storia del missionario cristiano che è venuto in Brasile con uno scopo di servire il popolo con i loro doni.

Durante l'anno 1882, una maestra d'asilo, già in età avanzata, venuto in Brasile come missionario della Chiesa presbiteriana degli Stati Uniti diventando il direttore del dipartimento di universitarie internazionali con sede a Campinas. Questo missionario, d. Charlotte Kemper, ha contribuito a fondare l'attuale Gammon College e ha lavorato nella missione come educatore fino alla tua morte con 90 anni di età, dedicando gran parte della tua vita al lavoro missionario. ARANTES, (pag. 1).

Secondo Aguirre, (pag. 1):

Il lavoro Presbyterian in suolo brasiliano era solo possibile dovuto gli investimenti delle chiese americane. Il pioniere missionario era Asbel verde Simonton, arrivati a Rio de Janeiro nel 1859, e in quel primo decennio diversi altri missionari è venuto in Brasile per predicare la parola di Dio "e come una parte fondamentale del vostro lavoro: creare scuole. A questi protestanti, parte della vostra missione era di "civilizzare" la terra a "Dio" conquistata da educare uomini e donne a promuovere il progresso della nazione. ARANTES, (pag. 2).

A differenza dell'approccio cattolico, i riformati protestanti, tra cui presbiteriani, avevano preoccupazioni con l'educazione del popolo, è venuto con questo modello molto definite, per promuovere il progresso della nazione. In questo ideale

[…] nel 1882, l'educatore Charlotte Kemper è venuto in Brasile come un Collegio missionario e internazionale, possedendo già la responsabilità di guidare il dipartimento. Questa volta, Charlotte era con 45 anni, dopo aver lavorato la maggior parte di loro come insegnante in varie scuole degli Stati Uniti. ARANTES, (pag. 2).

CONSIDERAZIONI FINALI

Si deve capire che uomo e donna sono stati creati a immagine di Dio, come il testo di Genesi 1,27, così entrambi hanno la stessa dignità e importanza davanti a Dio, come una persona. La Bibbia assicura anche che uomini e donne hanno lo stesso accesso alle benedizioni della salvezza, Gesù Cristo nel vostro ministero terrena, ha dato una grande quantità di rispetto e dignità alle donne. È importante notare, che la Chiesa contemporanea, a volte si perde dalla mancanza di conoscenza, forse di maschilismo che culturalmente è installato nella mente di una grande percentuale di uomini, che spesso gli occupanti della leadership posizioni.

Con questo studio siamo riusciti a capire un po' circa il ruolo delle donne nei primi giorni del protestantesimo brasiliano. Le donne del Brasile ha ricevuto da altre nazioni, che anche immersi in una cultura di dominio maschile, non davano fino al messo come soggetto della storia, non abbiamo aspettato per qualcuno offrire uno spazio per la vostra performance.

È possibile, dalle indagini come queste, dialogo con la contemporaneità e comprendere i legami tra uomini e donne del nostro tempo. Noi viviamo in una società molto diversa, le donne cristiane protestanti sono molto diverse da Sarah Reid Kalley, Marta Watts e Charlotte Kemper, ma salva la faccia, coesistono con le sfide di un paese capitalista in cui devono affrontare la tripla lavoro: casa, lavoro, bambini, studio, vita spirituale, marito…

La donna intellettuale deve ancora affronta la posizione radicale di uomini più cristiani. Vivo ancora con gli sguardi che critici di Margherita Porete, Héloïse e Hildegard ha vissuto, anche se in contesti molto diversi. Spazio femmina nell'universo è come cedette ecclesiastica, favorito che non ha poteri di occuparlo, qualsiasi donna che rompe con la notabilità suoni "corretta donna è donna tranquilla" standard per la concorrenza. Naturalmente ci sono molti problemi legati ai nuclei femminili che fanno le femministe e cerca un'identità di genere simile allo stato secolare, non sono di questo universo.

Ciò che conta è che questo argomento è stato affrontato da una prospettiva storico-critica, che serve come sfondo per la ricerca futura e approfondimento. Qui siamo partiti, siamo arrivati in un'altra occasione può ripresentarsi in materia, dopo tutto è un tema controverso che ha un sacco di essere studiato.

RIFERIMENTI

ALMEIDA, Ruth Vikram. Voci femminili nella riforma. Disponibile a: <http: www.ultimato.com.br/conteudo/vozes-femininas-na-reforma="">letta il 24 maggio 2017.</http:>

ARANTES, Thais Batista de Andrade.  Charlotte Kemper: un educatore dimenticato (1882-1927).  Disponibile in: < www.cogeime.org.br/revista/cap1120.pdf=""> </>. Raggiunto il 24 maggio 2017. 20:14 h.

TRANQUILLO, ontano Júlio Ferreira. Il movimento delle beghine: interfacce e risonanze in esperienze socio-religioso femminile del dono, 2012. Disponibile: < http://consciencia.net/o-movimento-das-beguinas-interfaces-e-ressonancias-em-experiencias-socio-religiosas-femininas-do-presente/=""> letta 24 maggio 2017 13:25 h.

CARDOSO, Douglas Nassif. Robert Reid Reid Kalley: Dottore, missionario e profeta. São Bernardo do Campo, SP: Ed. Dell'autore. 2001.

______. Donna tutti i giorni nel secondo impero. São Bernardo do Campo, SP. Ed. Dell'autore.

Marino, Maria Simone Nogueira. Scrittura femminile medievale: Mystique, passione e trasgressione. Mirabília: rivista elettronica di antica e storia medievale. 23 p.

Romulo Castro, Coimbra Moschea Moschea. Martha Watts: un pastore metodista in belle époque educatore. Disponibile a:<www.cogeime.org.br evista/cap1120.pdf=""> letta il 24 maggio 2017.</www.cogeime.org.br>

[1] Laurea Magistrale in filosofia da UFPB.

[2] Héloïse è meglio conosciuto con il suo rapporto con Peter Abelard. Era un brillante studente di greco, latino ed ebraico e aveva la reputazione di essere molto intelligente, oltre ad avere un enorme regalo per scrivere e leggere. Divenne allievo di Peter Abelard, che era uno dei più famosi insegnanti e filosofi a Parigi.

[3] Traduzione: lo specchio delle anime semplici e Annihilated e che rimangono solo nella volontà e il desiderio d'amore.

[4] Il movimento delle beghine è situato in un periodo denso di invenzione protagonisti figure culturali e organizzazioni femminili. Dal Belgio, e prorogato di altri paesi europei, il movimento delle beghine pontificated negli ultimi secoli del Medioevo, in un'Europa caratterizzata da insubmissa e attraente presenza di donne-saggio, Santi, guerrieri, cui influenza si estende oltre il Medio Evo. TRANQUILLO, 2012.

[5] Voci femminili nella riforma. ABDULLAH, (2017)

[6] […] Aveva il tuo nome sul muro dei riformatori a Ginevra nel 2002. EX-priora del agostiniano, dopo essere rimasta vedova, sposò la collega Farel, il riformatore Froment, che è andato a Ginevra per difendere la causa riformata. La lettera che scrisse alla regina Margaret di Navarra è stata considerata un trattato teologico. ABDULLAH, (2017).

[7]  […] Moglie del pastore luterano Matheus Zell, ha scritto opuscoli per la propaganda della riforma. Con intelligenza e saggezza. ABDULLAH, (2017).

[8] Classico scrittore di pamphlet bavarese, che fortemente ha difeso la riforma e i riformatori. Nelle tue scuse ha sostenuto all'Università di Ingolstadt: "si desidera distruggere tutto il lavoro di Luther. In questo caso avrebbe distrutto il nuovo testamento ha tradotto. Negli scritti di Lutero e Melantone, non esiste alcuna eresia. ABDULLAH, (2017).

[9] Sorella di re Francis I della Francia e moglie del re Henry II di Navarra. Ha preso il vostro regno e studiosi perseguitati riformatori, tra i quali Calvin se stesso. Tra le sue opere sono una poesia spirituale: lo specchio delle anime come peccatori e un libro di racconti il Heptameron, che denunciava l'immoralità del clero che, indignato, ha cercato di ucciderla. Apportare modifiche nel tuo Regno ecclesiastica: celebrazione della cena in due specie, istruiti nella lingua del popolo, abolizione del celibato e abiti liturgici dei ministri. Luce più grande, tuttavia, era la tua grande umanità, preferisco essere chiamato il primo ministro dei poveri. ABDULLAH, (2017).

[10] Figlia di Margherita di Navarra e madre del re Henry IV, concesse la libertà religiosa in Francia. È stato il riformatore del Regno e capo dei calvinisti. Lei confiscò i beni della Chiesa e distribuiti ai poveri, abolito le processioni pubbliche, rimosso immagini e ha soppresso le masse. Fondò il Collegio alla Rochelle, una pietà di centro di evangelica. ABDULLAH, (2017).

DEIXE UMA RESPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here