Ayahuasca: Un modo per l'equilibrio

0
222
DOI: ESTE ARTIGO AINDA NÃO POSSUI DOI [ SOLICITAR AGORA! ]
Classificar o Artigo!
ARTIGO EM PDF

OLIVEIRA, Rita Barreto de Sales [1] AMARAL, Renilda Gonçalves do [2]

OLIVEIRA, Rita Barreto de Sales; AMARAL, Renilda Gonçalves do. Ayahuasca: un percorso di equilibrio. Rivista scientifica multidisciplinare di nucleo di conoscenza. Anno 01, vol. 09, pagine 724-738, ottobre/novembre 2016. ISSN:2448-0959

RIEPILOGO

Questo articolo si propone di indagare il rapporto tra il consumo sistematico del tè ayahuasca nel contesto religioso e il benessere degli individui che consumano. Attraverso la ricerca bibliografica, ha spiegato che cosa è ayahuasca; l'utilizzo è stata trovata fra i popoli indigeni e gruppi religiosi più espressivo – la carlinga, l'União do Vegetal e il Santo Daime; e, infine, enumerato una lista dei benefici forniti dalla bevanda, IE, conoscenza di sé, trattamento delle tossicodipendenze, autocontrollo e ambiente e miglioramento delle relazioni sociali. In questo modo, capito che l'uso dell'ayahuasca nel contesto religioso può portare a una migliore qualità della vita e un'interazione più equilibrata con il pianeta.

Parole chiave: Ayahuasca, la religione, la carlinga, l'União Vegetal, Santo Daime.

INTRODUZIONE

Sin dagli albori dell'umanità, l'uomo ha cercato di ristabilire il contatto con il tuo creatore. Rituali sono stati effettuati sin dalle epoche più remote, nel tentativo di ottenere risultati in questa ricerca instancabile di riavvicinamento con il divino, sacro, spiritualità.

In questa linea di pensiero, Felipe (2015) dichiara che l'uso di sostanze psicotrope ha sempre seguito l'umanità, e la conoscenza delle piante di entheogenical è in crescita e che questi, fino ad allora limitato all'antico e tradizionale utilizza, lontano dal foresta e guadagno spazio nella società contemporanea, avendo l'uso associato con il miglioramento dell'individuo nel suo complesso e nel trattamento delle malattie.

In questo senso, Mundim (2016) Stati che nelle viscere della foresta pluviale amazzonica in Sud America c'è un segreto, che è rimasto nascosto dal mondo per migliaia di anni. Solo di recente, tale segreto fuggiti nella giungla e cominciò ad avere un impatto significativo la vita di un numero crescente di persone in tutto il paese. Questo mistero ha trasformato la vita della maggior parte delle persone che esperienza e alcuni di loro credono di avere il potenziale per cambiare il mondo.

Questo autore afferma che il nome di questa chiave è l'Ayahuasca, che si pronuncia aya-uaska, che è il nome dato alla pianta medicinale sacra che ha origine nella foresta amazzonica, dove è stato utilizzato per migliaia di anni dalla popolazione indigena locale. La parola Ayahuasca deriva da due parole in Quechua: Aya, che significa spirito ancestrale della persona morta e Huasca, che significa vino o corda. Così, l'Ayahuasca è spesso conosciuta come "vino dell'anima" o "vino della morte".

L'autore di cui sopra assicura che la storia dell'Ayahuasca è relativamente sconosciuta, poiché non sono presenti record scritta della regione amazzonica dopo l'invasione spagnola. Tutto quello che c'è sono diversi miti e tradizioni di Word-of-mouth tramandate per generazioni. Tuttavia, un calice è stato trovato in Ecuador e si ritiene che questo ha più di 2.500 anni e contiene tracce di Ayahuasca. È noto che questa bevanda è utilizzata in molti paesi sudamericani, tra cui Brasile, Ecuador, Venezuela, Colombia, Perù e Bolivia e da almeno 70 diverse tribù indigene delle Americhe.

Questo articolo ha come obiettivo generale: per studiare la relazione tra il consumo sistematico del tè ayahuasca nel contesto religioso e il benessere degli individui che consumano.

1. che cos'è l'AYAHUASCA

Pereira Júnior (2014) dichiara che l'ayahuasca è un tè che viene ottenuto dall'incrocio di due piante amazzoniche, essendo una delle specie, Banisteriopsis caapi, anche noto come Banisteriopsis caapi vite o jagube e l'altra componente, la foglia di un arbusto, psicotria viridis, chiamato Psychotria viridis, che passando attraverso un processo di decozione, si traduce in un qualificato come bevanda psicoattiva Rico in DIMETILTRIPTAMINA e beta-carboline; e che ha azione diretta sul sistema serotoninergico.

Stato (2010) di neurotrasmettitori che la DMT (DIMETILTRIPTAMINA) è un forte allucinogeno, avendo azione di agonista dei recettori della serotonina. Tuttavia, quando non c'è nessuna assunzione orale, DMT è inattivato dall'enzima MAO (monoaminaoxidase). Ma, i beta-carboline contenuti in Ayahuasca sono potente IMAO, lasciando che c'è ad alta attività di DMT. Inoltre, i beta-carboline estendono i livelli di serotonina, dopamina, noradrenalina e adrenalina nel cervello.

Agli autori citati sopra, quindi, la beta-carboline agisce come recettore inibitore della ricaptazione della serotonina e inibitore di MAO. In questo modo, "il beta-carboline prolunga la vita di DMT per il blocco della ricaptazione. D'altra parte, il beta-carboline possono bloccano la ricaptazione di serotonina neurale, con conseguente livelli elevati di questo neurotrasmettitore a livello della sinapsi "(s/p).

Pereira Júnior (2014) si sottolinea che la preparazione di questo tè non avviene semplicemente con la giunzione di volta e chacrona piante, poiché non vi è un rituale che precede il tempo di cottura e, più spesso, per il completamento dell'intero processo sono Abbiamo trascorso diversi giorni. Questo accade fin dalla vendemmia di queste piante insieme a una cura speciale fino a raggiungere il tempo di decozione (ebollizione), affinché l'intero lavoro è completato.

Per Fabiano (2012), l'utilizzo di sessioni religiosa ayahuasca è molto efficace per quanto riguarda il chiarimento della realtà spirituale, perché lavora con il sentimento e ricordi delle persone, che permette di registrare e capire gli insegnamenti e le rivelazioni sono passati. Il motivo non è sufficiente per la percezione della realtà spirituale; la sensazione è la chiave. "United, intelletto e cuore sbiancare la coscienza. La verdura promuove questa unità "(p. 146).

2 usi dell'AYAHUASCA

Oliveira (2010) sostiene che molti gruppi indigeni e alcuni movimenti religiosi utilizzano il bevanda ayahuasca in alcuni dei loro rituali.

popoli indigeni 2,1

Oliveira (2010) evidenzia tre gruppi linguistici che ingeriscono ayahuasca tra popoli indigeni: panno, Aruák e Tukano.

2.1.1 panno

Tra il Kaxinawá, la bevanda è riconosciuta come nixi pae. L'assunzione fa contatto con la realtà più sottile, che non compare nella vita quotidiana. Per questi indiani, in questo modo è possibile comprendere lo spirito che permea tutto natura, nonché equità fra tutti gli esseri e gli esseri umani. Una tale visione conferma la vista che l'uomo è parte della natura, e che permea la spiritualità. Il pae nixi è ancora responsabile per prepararsi alla morte, oltre a dare forza alla lotta spirituale. Viene fatto uso di rituale e le donne non ingeriscono la bevanda.

Per la Maburo, la bevanda è conosciuta come oni. Essi legati alle origini del mondo e degli esseri. Questa bevanda è conosciuta come il legame tra il mondo dei vivi e dei morti o il mondo degli spiriti.

Il Yaminawá immaginare la persona in tre parti: corpo, coscienza e spirito. Shori, nome dato da bere, consente l'accesso al mondo spirituale. Attraverso di lui, "sono presentati i miti e acquisito i poteri che le cose create" (pag. 6). La canzone è interamente collegata a shori sciamanica, che permette il cantare di spiriti attraverso lo sciamano.

Il Sharanawa, che riconoscono l'ayahuasca da ondi, notare una connessione tra i sogni e le visioni generate da bere. Anche come è fatto un contatto con il mondo degli spiriti per mezzo di sogni, questo è anche possibile in stato di Veglia.

2.1.2 Aruák

Tra il Ashaninka, il nome dato all'ayahuasca è kamarampi, essendo collegato alla nozione di immortalità. I miti descrivono i modi di usarlo e attraverso di essi indicano le restrizioni che devono essere osservate per l'uso corretto. Nella comprensione di Ashaninka,

Gli spiriti sono nati nel mondo ordinario travestito da animali e piante e fenomeni naturali. Con l'uso della bevanda, si può vedere la vera forma. La bevanda è la fonte dello sciamano del potere, e che è ciò che rende possibile vedere gli spiriti, come sono realmente: esseri umani (OLIVEIRA, 2010, p. 7).

Per il Piro, il kamarampi presenta il mondo reale che gli esseri potenti celano dietro il mondo ordinario. Loro uso è legato alla prevenzione delle morti, le conoscenze acquisite attraverso gli spiriti, per l'eternità o la vita eterna e pulizia del corpo e la prevenzione.

Per la Machinguenga, l'uso del kamarampi induce la separazione dell'anima e del corpo. Gli spiriti buoni sono osservati come uccelli in realtà ordinaria, ma appaiono come piccoli uomini quando prendendo il kamarampi.

2.1.3 Tukano

Tra il padre di Guillemot comune, l'ayahuasca è chiamato yagé. Il suo utilizzo è essenziale per il contatto con gli spiriti. Per loro, ci sono due facce della realtà: il mondo normale e il mondo degli spiriti e mostri. Per contattare lo spirito del mondo, avete bisogno di una sorta di visione speciale. Tale visione è data da yagé. L'angolo ha un ruolo cruciale da svolgere in questo gruppo, essendo il modo di progettare e strutturare visioni culturalmente unici a ciascuno dei partecipanti della sessione.

Al Airo-padre, il menstruum e il yagé devono essere tenuti sempre distanti, e le donne mestruate non possono prendere nulla che possa essere utilizzato o inghiottito dagli uomini, soprattutto coloro che hanno preso yagé. Questo ha, per essi, troppo, ottima relazione con la crescita delle piante e con cicli agricoli, essendo le canzoni yagé prese come parole delle proprie piante.

Il Misilmeri, kahi ide, nome dato all'ayahuasca è legato all'origine della società e, associata ad altri beni culturali, è ciò che tiene l'umanità stessa. Loro uso è collegato alla guarigione e prevenzione delle malattie e ha ancora il ruolo a contatto con gli antenati. Inoltre, offre le visioni che guideranno lo spirito dopo la morte.

Tra i Cubeo, canto e visioni che collega il mondo umano e non umano. Essi godono l'aspetto fisico di mihi, bevanda, sul corpo.

I Barasana, confrontando gli effetti della bevanda fino alla morte, che vedono il okekoa di lui, ayahuasca, come "latte degli antenati":

Già tra il Desana, ayahuasca, riconosciuto come gahpi, fornisce il trasporto di uomini, che sono quelli di portarlo, in un luogo dove vengono a contatto con gli esseri spirituali e i tuoi eroi. Il mito della creazione e molti altri miti straordinarie hanno il gahpi come uno degli elementi centrali.

L'umanità in avanti, come il padre di Guillemot comune, dividere la realtà in due: il mondo si vede e il mondo invisibile. Nella vostra comprensione, realtà ordinaria è influenzato da forze invisibili, sia per il bene e per il male. È necessario acquisire familiarità con queste forze e cercare di influenzarli. Tale lavoro viene eseguito dallo sciamano e l'abilità viene rilevata con l'uso continuo di iko, ayahuasca. La bevanda non è ad uso esclusivo dello sciamano e può essere adottata dalla Comunità nel suo complesso. Gli sciamani, tuttavia, hanno il piombo nei percorsi sciamanici e i neofiti si espongono a molti pericoli. Essi accompagnano lo sciamano nella consapevolezza che deriva dal contatto con esseri spirituali, che sono accessibili attraverso la bevanda. In questo modo, potranno conoscere il mondo invisibile.

Il Tatuyo credere i capi, nome dato all'ayahuasca, porta l'individuo alle origini del mondo. Un mondo, in cui il sole si trovava in precedenza, fa contrasto con il mondo della realtà ordinaria.

2,2 gruppi religiosi

Secondo George (1996), dal 1920 e 1930 nacque chiamate ayahuasqueiras religioni, come la carlinga, l'União do Vegetal-UDV e Santo Daime. Questi sono alastradas in tutto il paese, non limitato solo ai luoghi di origine, essendo presente in altri paesi come Olanda, Spagna, Francia, Giappone, Italia e Stati Uniti.

2.2.1 la carlinga

Secondo Mercante (2015), la carlinga è stata fondata nel 1945 dal nero Maranhão, Daniel Pereira de Matos, che nacque nel 1888 e fu Navy cabin boy. Dopo aver lasciato il corpo dei Marines come un sergente, si stabilì a Rio Branco come barbiere. A metà del 1930, Daniel si ammalò e fu aiutato dal vostro amico e Maranhão stato Raimundo Irineu Serra, fondatore del Santo Daime.

Questo autore sostiene che Daniel ha iniziato a seguire le opere spirituali di Ireneo. Dopo qualche tempo ha avuto una visione di angeli che è disceso il cielo rivelazionale portando un libro. Tale visione è la raccomandazione usata da Ireneo per incoraggiare Daniel per iniziare il proprio lavoro spirituale. Nel 1945, Daniel ha ricevuto un appezzamento di terreno all'interno di una piantagione di gomma ex, in quello che oggi è il quartiere di Vila e Ireneo Avelino fornito il Daime, che è il nome di ayahuasca in queste tradizioni. Inizia così la carlinga.

L'autore sopra afferma che, nel 1957, Francisca Campos do Nascimento, poco dopo la nascita della sua terza figlia, cercò l'aiuto di Daniel per tentare di risolvere un problema di salute. Aveva il corpo coperto di ferite, e medici non potevano diagnosticare e non trattare il problema. Daniel ha continuato a trattare dona Francisca, che ha promesso che, se è guarito, la tua vita sancirebbe la dottrina di Daniel.

Nel 1958 Daniel è morto, ma Frances, mantenendo la tua promessa, segue a questo giorno dentro la carlinga. Nel 1991 ha lasciato il centro originale della gondola e ha aperto la propria Chiesa, la "carità centro Principe Swordfish spiritica". Tale è lo spirito del principe azzurro, una spirituale che ha più di un modo: in mare è una pesce-spada, "Principe pesce spada"; sulla terra, il "soldato guerriero Don Simeone". I charms o felice sono adorarono in tutto il Nord e nord-est del Brasile, in molte religioni che hanno influenza afro e indigeno (mercante, 2015).

2.2.2 l'União do Vegetal

Seraguza e figlio di Gimenez (2008) dichiarano che l'Unione del vegetale è a presentare il più grande, in termini di numero di aderenti, e la maggior parte organizzati istituzioni religiose che utilizzano l'ayahuasca. Ciò è stata costituita il 22 luglio 1961 da José Gabriel da Costa.

Questi autori affermano che l'estrazione della gomma, dopo il periodo di boom, tra il 1890 e il 1912 e il vostro tempo a declinare a causa della concorrenza nel mercato internazionale di gomma estratta in Asia, ha subito una nuova epoca di aumento durante il periodo dal 1943 al 1947 a causa della seconda guerra mondiale e la naturale domanda di materie prime supridoras produzione militare dei paesi alleati. Con la firma di accordi con gli Stati Uniti, il governo brasiliano ha cominciato una grande campagna per il reclutamento di lavoratori, soprattutto il nord-est, per l'estrazione del lattice nel nord. Con altre misure governative al fine di soddisfare questa domanda di lattice da parte dei paesi alleati, ha creato il servizio speciale di mobilitazione dei lavoratori per l'Amazzonia-SEMTA, che soltanto durante l'anno 1943 condotto 13000 persone a nord del paese, Secondo i dati ufficiali. Si stima che circa 55000 Northeastern ha preso una nave a nord e trasformato, da un giorno a altro, la loro vita.

Dopo aver lavorato per un periodo nella piantagione di gomma, José Gabriel si trasferì a Porto Velho, dove ha lavorato come dipendente pubblico nel ruolo di infermiera presso l'Ospedale Sao Jose in Porto Velho-RO. Signor Gabriel ha risposto persone nella vostra casa, dove ha giocato búzios. Successivamente divenne Ogã e padre di terrazza al centro di São Benedito Umbanda-RO, madre di manioca Chica (SERAGUZA e figlio di GIMENEZ, 2008).

I suddetti autori affermano che fino al 1950 José Gabriel ha vissuto con la vostra famiglia a Porto Velho, dove oltre a lavorare come infermiera, una taverna di proprietà. Era anche appassionato di politica. E, poiché il candidato aveva perso le elezioni il territorio di Guaporé-RO, è stata perseguita nel vostro lavoro pubblico nell'ospedale, costretto a stare lontano dal lavoro. A quel tempo Joseph Gabriel restituito alla piantagione, andando nella regione di Vila Plácido de Castro, vicino a Rio Branco in stato di Acre. Era in questa situazione che José Gabriel da Costa sentito un misterioso tè che è stato consumato dai guaritori della regione. Giorni dopo, il 1° aprile 1959 nella piantagione di gomma Guarapari, regione di confine della Bolivia con Acre, ha bevuto per la prima volta in assoluto l'ayahuasca fornito da un Tapper denominata Chico Lourenço (SERAGUZA e figlio di GIMENEZ, 2008).

Nel campo di quella religione, l'União Vegetal nome si riferisce sia alla religione stessa, come l'Unione di due verdure ingredienti dell'ayahuasca, essendo che bevanda apprezzata come corteccia (Ayahuasca), o vegetale. Simile a quanto accaduto nella religione del Santo Daime, dopo la morte del leader e fondatore dell'União do Vegetal, signor José Gabriel Costa, divisioni nel bagagliaio della religione, altri due gruppi sono comparso da lui stesso come União do Vegetal ed essi : L'União do Vegetal, cui capo è il signor Augusto Jawbone e cui le sedi sono a Porto Velho-RO; e l'União centro spirituale fare beneficenza vegetale, con sede a Campinas-SP, il cui capo e fondatore è il signor Joaquim José de Andrade Neto (SERAGUZA e figlio di GIMENEZ, 2008).

2.2.3 il Santo Daime

Commenti di Albuquerque (2011) la Fondazione della religione Santo Daime risalente alla storia dei neri Raimundo Irineu Serra (1892-1971), che immigrated da Maranhão per l'Amazzonia nel contesto dell'estrazione della gomma, consumando la bevanda da un guaritore Peruviano su la regione di confine tra Brasile e Bolivia, nel 1920.

Questo autore sostiene che la storia delle religioni Mostra che, nel corso della sua esperienza con l'ayahuasca, Raimundo Irineu aveva rivelazioni spirituali sulle proprietà curative della bevanda, così come le lezioni che portano ad per ottenere la nomina del curatore e Master di una missione spirituale nel contesto di un'amazzone in crisi, dato il ritorno dell'economia della gomma e il conseguente declino delle piantagioni di gomma.

In questo modo, come iniziazione sciamanica procedure di Raimundo Irineu nei segreti dell'ayahuasca ha richiesto un periodo di isolamento in boschi e qualche cibo e tabù sessuali, come un modo per prepararsi a ricevere la vostra missione spirituale ( ALBUQUERQUE, 2011).

Così, nel 1930 precoce, alla periferia di città di Rio Branco, dello stato di Acre, Brasile, Raimundo Irineu, mettendo insieme un piccolo gruppo di persone, la maggior parte dei quali era nero, ha iniziato a lavorare con l'ayahuasca operando, in questo processo, una cristianizzazione dell'uso della bevanda ha iniziato a ottenere lo stato di religioso sacramento, oltre a un altro nome: daime. Tale termine, oltre ad essere più facile da pronunciare di ayahuasca si riferisce il verbo dare, suggerendo l'invocazione che dovrà essere fatte allo spirito della bevanda quando l'assunzione (ALBUQUERQUE, 2011).

3 rapporto tra il consumo sistematico dell'AYAHUASCA nel contesto religioso e il benessere degli individui che consuma

La comprensione Giacomoni (2004), ci sono diversi approcci che differiscono per quanto riguarda la definizione e valutazione di che cosa si intende per qualità della vita nel tempo: l'economia considera la qualità della vita della popolazione dalla quantità di beni e merci prodotte da esso; gli scienziati sociali superano già i quest'ultima teoria, gli indicatori sociali notevoli e importanti come l'aspettativa di vita, equa distribuzione delle risorse materiali, tra gli altri; un terzo approccio è il benessere soggettivo – BES, che considera la valutazione soggettiva della qualità della vita.

Secondo Passareli e Sarkar (2007), è di suprema importanza ottenere sempre più profonda conoscenza di BES, perché ama il nostro modo di vedere noi stessi e gli altri, fornendo un maggiore appagamento nelle esperienze quotidiane e relazioni sociali.

Per De Assis, Faria e Lins (2014), in generale, gli studi sul BES e felicità sono compresi sotto tre aspetti: a) essere in controllo della vita (felicità imparata attraverso uno sviluppo psicologico); Diana b) stato (essere felici), ossia realizzando felicità attraverso una serie di bisogni umani fondamentali ed universali e c) (essere felici), cui approccio assicura che gli individui hanno una predisposizione alla comprensione di situazioni quotidiane così entrambi positivo come in negativo e questa predisposizione è ciò che influenza la valutazione della vita.

Ricerca bibliografica condotta da questi autori, quando si definisce categorie tra il benessere soggettivo, qualità della vita e l'uso dell'ayahuasca, è stato accertato che:

1. In relazione alla categoria "Conoscenza di sé"

Per questo scopo, il soggetto si può vedere fuori dal corpo e anche entra in contatto con ciò che è più e più profondo dentro di te. Con questo, si rende conto del mondo e definisce chi è e chi non lo è. Quando ha sviluppato la conoscenza di sé, il ragazzo si rende conto e capisce tutto nella schiena con maggiore chiarezza e onestà. Questo facilita le attività quotidiane, come pure i rapporti interpersonali. Si arriva a conoscere meglio le proprie emozioni e comportamenti (p. 229).

Ciò significa che il consumo del tè fa sì che il soggetto a riflettere su alcuni aspetti, che lo porta a modificare comportamenti, cioè, comunicare più affettuoso con l'ambiente, partecipare alla community, ripensare i valori studiati, pulire le cose e imparare nuovi modi di affrontare la quotidianità situazioni sono alcuni elementi che causano, l'individuo, la comprensione di chi è e come reagisce al mondo.

2. In relazione alla categoria "trattamento delle tossicodipendenze

Ci sono rapporti di gruppi terapeutici, antropologi, psicologi e psichiatri sull'efficacia terapeutica dell'ayahuasca nel trattamento della dipendenza psicoattiva. Tuttavia, è necessario registrare l'esistenza di errori di ricerca senza un solido fondamento o base negli studi con disegni metodologici rigorosi. Pertanto, il successo del trattamento dipende solo la farmacologia dell'ayahuasca, ma anche delle regole del contesto rituale di zelo religioso, l'influenza del leader e le dinamiche sociali del gruppo.

Inoltre, non ci può essere nessuna dissociazione fra l'assunzione del tè, processo psicosociale e contesto rituale in cui si consuma questa bevanda. Religiosità è data risalto a questi rituali ed è un fattore rispettabile per una sosta di ragazzo che consumano sostanze psicoattive. Oltre agli effetti psicologici e comportamentali di tè, questioni quali raccomandazioni, norme e punizioni all'interno del gruppo religioso sono fattori che, insieme, permettono ad una persona ad abbandonare l'uso di sostanze psicoattive.

3. In relazione alla categoria "autocontrollo e l'ambiente"

Durante la trance indotta da tè, l'individuo afferma una libertà individuale per mettere in pratica tutto quello che hai visto in miração, che adegua al tuo modo di essere. Questo è con apprendistato con l'ayahuasca, che fornisce strumenti per il controllo ambientale. Mediante le immagini visto durante il mirações, l'individuo attraversa mondi (fisici e spirituali) e domanda vostra esistenza, si sviluppa in una spiritualità che cerca di bilanciare, imparare a diventare gestione della vostra vita.

A causa di questi mirações, l'individuo comincia ad analizzare la loro conoscenza a priori diritto fino da allora in poi. Apprendimento con ayahuasca consente l'individuo ad acquisire conoscenza sulle pratiche di benessere, esercizi come la cura del corpo e lo sviluppo dell'autocontrollo. Il dominio che si può ancora essere visto nella categoria della conoscenza di sé e la cura del corpo nel trattamento delle tossicodipendenze di categoria.

4. In relazione alla categoria "Relazioni sociali"

Dopo il mirações, il soggetto scambiare e condividere le visioni, sensazioni e percezioni all'interno del gruppo. In questo modo essi interpretano gli aspetti di mirações vicenda, rafforzare il legame del gruppo. Inoltre, con l'aiuto del gruppo o di un membro, il soggetto rivela verità che da sola non potrebbe contemplare. Tutta questa esperienza all'interno del gruppo religioso viene applicata anche nella vita sociale di fuori dell'istituzione.

Apprendimento, portato da mirações e comunicazione genera cambiamenti positivi in comportamenti con la famiglia e gli amici. Le relazioni diventano più paziente e amorevole da parte del soggetto ayahuasqueiro. Tali pratiche sociali all'interno del gruppo religioso anche influenzano la decisione di smettere di consumare sostanze psicoattive e diminuire o abbandonare abitudini prese come malsane. Queste decisioni possono essere osservate nel diete e abstinências all'interno il trattamento di dipendenza della categoria.

CONCLUSIONE

La ricerca per l'interazione con Dio o un aumento della potenza è sempre stata parte della vita umana. Nostra esistenza sempre sollevato domande come: perché siamo qui? Che ci ha creati? Ci sono altri pianeti con esseri intelligenti? Dove andiamo dopo la morte? C'è qualcosa che va oltre ciò che i nostri sensi consentono la cattura?

La risposta a queste domande variano da persona a persona. Ma una cosa è certa: ci sono diversi modi, così come ci sono persone diverse. Una delle risposte a queste domande può essere l'uso di questo insegnante pianta chiamata ayahuasca. Gli studi dimostrano che l'uso regolare può portare a una migliore qualità della vita e un'interazione più equilibrata con il pianeta. Tali qualità della vita può esprimersi nella conoscenza di sé, nel trattamento di dipendenza chimica, nel campo di sé e dell'ambiente, nonché a migliorare le relazioni con i simili.

RIFERIMENTI

ALBUQUERQUE, Maria Betânia Barbosa. Religione e l'educazione: conoscenza dell'ayahuasca nel Santo Daime. In: Rivista brasiliana di storia delle religioni. ANPUH, anno IV, n ° 10, maggio 2011.

Di Assisi, Cleber Lizardo, Faria, Ferraciolli, Madz Lins, Laís Fernanda Tam, benessere soggettivo e qualità della vita nei ventilatori di ayahuasca. In: Psicologia & società, 2014. Disponibile a: <http: www.redalyc.org/articulo.oa?id="309330671024">.</http:> Accesso in 18/10/2016.

Fabiano, r. Maestro Gabriel, il Messaggero di Dio, 2012. Brasília/DF: Nuova pietra.

Felipe, Amanda Castelan. Ayahuasca, un enigma contemporaneo: produzione scientifica dell'uso terapeutico del tè. Università del Sud Santa Catarina-UNESC. Monografia del corso di laurea scienze biologiche, 2015.

Giacomoni, c. h. benessere soggettivo: in cerca di qualità della vita. In: argomenti di psicologia di SBP, 12 (1), 2004.

GEORGE, S. L. Le radici culturali del Santo Daime. 1996. Tesi (laurea magistrale in antropologia) – Università di São Paulo, São Paulo.

LIN, Tao. Non puoi immaginare un farmaco o la più strana esperienza. Disponibile a: <http: www.vice.com/pt_br/read/dmt-voce-nao-pode-imaginar-uma-droga-ou-uma-experiencia-mais-estranha="">.</http:> Accesso in 18/10/2016.

MERCANTE, Marcelo Simon. Carlinga: ayahuasqueira, religione Afro-brasiliana o afro-amazônica? In: PLURA, religione Studies review, vol. 6, n. 2, 2015.

MUNDIM, Marcos. Gli effetti straordinari dell'ayahuasca: apertura del cancello per il mondo degli spiriti, 19/04/2015. In: Magia di AUM. Disponibile a: <file: :/users/rita%20barreto/downloads/aum%20magic_%20os%20efeitos%20extraordin%c3%81rios%20do%20ayahuasca%20_%20abertura%20do%20portal%20para%20o%20mundo%20espiritual.html="">.</file:> Accesso a 10/09/2016.

NEUROTRASMETTITORI. Santo Daime. In: Biochimica dei neurotrasmettitori, 2010. Disponibile a: <http: neuromed91.blogspot.com.br/2010/08/cha-de-santo-daime.html="">.</http:> Accesso a: 18/10/2016.

OLIVEIRA, Daniel Martinez. L'ayahuasca e suoi usi culturali. In: Revista texture. Disponibile a: <http: www.docentesfsd.com.br="">.</http:> Accesso a: 10/09/2016.

Passareli, m. p. & Silva, j. a. positivo psicologia e lo studio del benessere soggettivo. In: Studi psicologia, 24 (4), ottobre/dicembre 2007.

PEREIRA JÚNIOR, Francisco Santos. Ayahuasca, auto-consapevolezza e benessere psicologico: uno studio sulla (in) congruenza. Tesi di master. Universidade Federal de Pernambuco, 2014. Disponibile a: <http: repositorio.ufpe.br:8080/xmlui/bitstream/handle/123456789/10890/disserta%c3%87%c3%83o%20francisco%20santos%20pereira%20j%c3%banior.pdf?sequence="1&isAllowed=y">.</http:> Accesso a: 15/10/2016.

SERAGUZA, Rafaela; GIMENEZ, Roberto. Risorse naturali (piante medicinali): ayahuasca — della vita. Progetto definitivo. Università di Santa Cecilia, 2008. Santos/SP. Disponibile a: <https: cogumelosmagicos.org/comunidade/threads/tcc-ayahuasca-o-vegetal-da-vida.8104/="">.</https:> Accesso a: 15/10/2016.

Wikipedia. Ogan, 2016. Disponibile a: <https: pt.wikipedia.org/wiki/ogan="">.</https:> Accesso a 10/11/2016.

[1] Frequentando il dottorato di Universidad Iberoamericana (2016). Medico di scienza nella formazione dall'Universidad Americana (2014). Master in Scienze dell'informazione dall'Università di Brasilia (2008).  Concesso in licenza in lettere completo di Centro de Ensino Unificado de Brasília (1984).

[2] Dottorato in Scienze dell'informazione dall'Università di Brasilia (2013). Master in Scienze dell'informazione dall'Università di Brasilia (2008). Specialista di letteratura brasiliana moderna presso Centro de Ensino Unificado de Brasília (1990). Concesso in licenza in lettere dall'Università di Brasilia (1979).

[3] Termine che si riferisce allo stato di espansione della coscienza causato dall'uso di piante che hanno qualche ingrediente attivo (FELIPE, 2015).

[4] Quechua è una lingua indigena dell'America del Sud (MUNDIM, 2016).

[5] N, N-DIMETILTRIPTAMINA o DMT, è un triptamine psichedelica illegale trovato nel corpo umano e in circa 60 specie di piante nel mondo. Il dottore Rick Strassman descrisse come "il primo umano endogeno psichedelico" nel DMT: The Spirit Molecule (2000) e, in un'intervista di tre anni fa, disse che DMT «a quanto pare era una componente necessaria per le normali funzioni del cervello». Terence McKenna-che «tutto il popolo», ha scritto nel 2000, "Strassman acquisito conoscenza DMT attraverso conferenze, libri, interviste e registrazioni"-chiamato il composto di "il più potente allucinogeno conosciuto all'uomo e scienza" e il "più comune in tutto il natura "nella conferenza"Rap Dancing nel terzo millennio", 1994 (LIN, 2016).

[6] Correlati alla serotonina.

[7] Ogà (Yoruba-ga: "persona superiore, capo", con la possibile influenza di jeje ogã: "Capo, capo") è il nome generico per varie funzioni dell'uomo all'interno di una casa del candomblé. È il sacerdote scelto dall'Orisha di essere lucido durante tutto il lavoro. Non entra in stato di trance, ma ancora, ha l'intuizione spirituale. Il atabaques candomblé può essere toccata solo da Alagbê (nazione Ketu), Kambondo (Nazioni Angola e Congo) e Runtó (nazione Jeje), che è responsabile per il Rum (il conga tamburo maggiore) e il più piccolo conga batteria sotto il ogãs US il tuo comando. È il Alagbê che inizia al tatto ed è attraverso le prestazioni sul Rum che l'Orisha eseguirà la vostra routine, caccia, guerra, sempre seguendo il fiorire di Rum. Il Rum è che viene eseguito l'Acchiappafantasmi e legge (WIKIPEDIA, 2016).

[8] I rapporti circa il suo incontro con ayahuasca segnalano che, un giorno, per ingerire la bevanda, Raimundo Irineu ebbe la visione di un'entità femmina che chiama chiaramente identificata con la Regina della foresta o nostra signora della concezione che sarebbe passato il fondamenti essenziali della dottrina e concesse il titolo di "Capo-impero 'Juramidam'", che identificano le entità spirituali, l'uso del precursore lungo Incas ayahuasca, come re Huascar (MACRAE, 1992; Couto, APUD 2011 ALBUQUERQUE, 2002).

Download PDF
Como publicar Artigo Científico

DEIXE UMA RESPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here