L'ISTRUZIONE sfide nei piccoli comuni Porte: Case di San Jose de Uba

0
404
DOI: ESTE ARTIGO AINDA NÃO POSSUI DOI SOLICITAR AGORA!
PDF

PAVAN, Fabiana Cruz [1]

PAVAN, FABIANA CRUZ. L'ISTRUZIONE sfide nei piccoli comuni Porte: Case di San Jose de Uba. Rivista scientifica multidisciplinare Knowledge Center. Edizione 08. Anno 02, Vol. 02. pp 146-159, novembre 2017. ISSN:2448-0959

SOMMARIO

Secondo l'IBGE (2017) piccola città può essere considerata una città con meno di 20.000 abitanti. In Brasile, il 17,1% della popolazione, circa 32 milioni vivono in piccole città. Giustificati per l'importanza di discutere questioni relative all'istruzione, e le sfide rilevanti per i piccoli comuni, questo studio mira a dimostrare le sfide della formazione professionale attraverso l'esperienza di un CETEP a San José UBA / RJ portando riflessioni sulla possibilità strategiche che possono essere applicati a rimanere e l'incoraggiamento di questo professionalizzazione.

Parole chiave: istruzione, professionali, Cittadina Porte, formazione professionale.

INTRODUZIONE

Secondo l'IBGE (2010) circa 32 milioni di brasiliani (17,1%) risiedono nei piccoli centri. Questi comuni sono individuato perché hanno HDI (Human Development Index) meno le città con più di 100.000 abitanti.

Sempre secondo le informazioni IBGE (2010) nei comuni più piccoli (fino a 20 000 abitanti) colpisce il surplus di uomini (sex ratio sempre al di sopra 100,0) in una delle regioni in Brasile caratteristica collegata alle zone rurali. Queste regioni tendono anche ad essere i tassi di analfabetismo circa 8,1% in più e il reddito mensile inferiore. E di conseguenza minore capacità di generare posti di lavoro e lo sviluppo.

San Jose de Uba, è un comune nello stato di Rio de Janeiro, che conta circa 7.236 abitanti.  Con l'estensione 250,78Km2. Il comune ha sfide dirette per quanto riguarda il suo sviluppo socio-economico.  Una delle ragioni addotte per questa mancanza di sviluppo è direttamente correlata alla mancanza di formazione dei cittadini per lo sviluppo delle attività lavorative specifiche.

Così, CETEP (Technical Vocational Center) parla come un comunale dedicato strategica per lo sviluppo socio-economico del comune.

Nel contesto di cui sopra, questo lavoro si propone di presentare le sfide della formazione professionale nei piccoli centri, utilizzando il comune di San Jose de Uba come caso di studio.

A ISTRUZIONE

La concezione di educazione come un processo dialettico, che è fondamentale la partecipazione di tutti i soggetti interessati, in modo che il dialogo tra loro e politico e pedagogicamente indispensabile. Tutto ciò che insegnano i partecipanti al processo educativo e di imparare ad essere mediatizzata spazio educativo.

Freire (. 1996, pag 23) definisce alcuni criteri l'atto di insegnamento: "L'insegnamento è una specificità umana" "Non c'è nessun insegnamento discência", "Insegnare non è quello di trasferire le conoscenze" e

Per l'apprendimento autore è reciproca tra studente e insegnante.

Per condurre questo caso di studio è stata adottata una posizione dialettica epistemologica, dicendo che era meglio per spiegare il fenomeno analizzato.

Materialismo dialettico è importante per la pratica sociale, perché a seconda della società e della cultura, sono a forma dall'ambiente. Nel corso della sua storia l'individuo accumula conoscenze, in questo senso, trasforma la pratica sociale nella conoscenza accumulata. Come pratica sociale un'azione costituito da coscienza riflettendo realtà materiale.

Categoria pratica sociale è la più importante del materialismo dialettico. E 'vicino alle categorie della materia, la coscienza e le contraddizioni. Qual è la categoria della pratica sociale? E 'la conoscenza accumulata dal l'essere umano attraverso la sua storia. In questo senso, la pratica sociale è, da un lato, l'azione, la pratica, e d'altra parte, il concetto di questa pratica che ha avuto luogo nel mondo dei fenomeni materiali e che è stato preparato dalla coscienza che ha la capacità di riflettere questa realtà materiale. In questo senso, Triviños (1987, p.129) dice:

La ricerca qualitativa di tipo storico-strutturale, dialettica, parte della descrizione che cerca di catturare non solo l'aspetto del fenomeno, ma anche la sua essenza. Cerca, invece, le cause della sua esistenza, cercando di spiegare la loro origine, le loro relazioni, i loro cambiamenti e si sforza di intuire le conseguenze che avrà per la vita umana.

Un'intervista semi-strutturata permette il ruolo ricercatore nel descrivere fenomeni sociali, la loro spiegazione e la comprensione del tema di ricerca.

Eppure, secondo Triviños (2007) affrontare il problema specifica il quadro teorico sviluppato nella ricerca. E 'importante sottolineare alle prescrizioni di costruzione del problem[…]a "qualunque sia il punto di vista teorico per guidare il lavoro del ricercatore, la precisione e la chiarezza sono gli obblighi elementar[…]i." Ad esempio, quando in cerca di lavoro con l'approccio teorico positivista è importante che il problema è in modo esplicito il rapporto tra fenomeni (TRIVIÑOS, 2007, p. 96).

In questo senso, Nunes (2003) sottolinea la necessità di una cooperazione. L'insegnante come un essere sociale come impegnati nel loro lavoro sta trasformando agente della società. Nella comprensione dialettica, Mészaro, rapporti (2004, p 546).:

Senza questo, la classe operaia dei paesi capitalisti avanzati non saranno in grado di diventare "consapevoli dei loro interessi," molto meno "combattere per loro" nella solidarietà e spirito di collaborazione efficace con le classi lavoratrici delle "altre" parti del One World vero – ad una conclusione positiva.

La sfida della formazione è la mancanza di formazione. I lavoratori spesso disoccupati a causa di competitività. In questo senso, l'approccio di lavoro e la disoccupazione continua. E 'necessario che le attività formali e informali è la responsabilità del singolo in una formazione costante.

Secondo Hirata, aziende selezionano i dipendenti in base alla loro formazione, che è responsabilità di ogni persona. Il mercato del lavoro ha cercato professionisti qualificati, fornire alle persone con la costante ricerca di formazione professionale, come Gallart.

Secondo Gadotti, si prevede un ricercatore insegnante, che è aperto al cambiamento e per dare un senso a l'apprendimento degli studenti, tornado- ricerca inseparabili. L'insegnante, per insegnare loro aula, io manderò con amore, in modo flessibile, dinamico e dovrebbe avere il dominio sugli studenti. L'insegnamento e la ricerca, per l'autore, vanno insieme, tenendo conto lo studente e l'insegnante di imparare l'uno dall'altro.

beni materiali acquisiti durante l'evoluzione dell'uomo, questi beni o materiali culturali sono basi di una società democratica. "Di conseguenza, il diritto all'istruzione è riconosciuto e sancito nelle leggi di quasi tutti i paesi, e in particolare dalla Convenzione per i diritti dei bambini presso le Nazioni Unite" (Gadotti, 2005, p. 1).

Gadotti all'istruzione paramenti educativi sottolinea l'istruzione formale e informale. Definisce anche l'istruzione non formale, "Ogni attività educativa organizzata, sistematica, effettuata al di fuori del sistema formale per fornire i tipi selezionati di imparare a particolari sottogruppi di popolazione."

Per lui, tutta l'educazione formale è, inoltre, non formale, perché l'istruzione formale può avvenire al di fuori della classe, nella comunità, senza regolazione e formalità. Rendere la classe più rilassato e informale. Gadotti riporta che sia l'istruzione formale non formale hanno organizzato e attività sistematiche.

CETEP: ASPETTI GIURIDICI E ISTITUZIONALE

Secondo D.O.U. Decreto n ° 43.477 / 12, è istituito Technological Education Center e College, come pubblicato:

Decreto n 43477 del 16 febbraio 2012, che stabilisce, senza aumentare i costi, il Centro di Educazione Tecnologica e professionale – CETEP / San Jose de Uba FAETEC e altre misure.

Il regolatore dello Stato di Rio de Janeiro, con l'utilizzo dei suoi compiti statutari, in vista, che è contenuta nel procedimento amministrativo No. E26 / 42793/2011.

DECRETA: Art. 1 – è istituita, senza spese crescenti, il Technological Education Center e Profissionalizante- CETEP, che opera nella struttura situata in Rua Hemengardo Ramos Vieira, s / n °, centro, nel comune di San Jose de Uba / RJ.

Art. 2- Il Tecnologico Centro di Educazione e Profissionalizante- CETEP lavorare con la struttura di sostegno scolastico Technique- FAETEC Fondazione in base alle disposizioni del Decreto n ° 22011 del 9 Febbraio 1997, Decreto n ° 23 644-A del 23 ottobre 1997 e decreto n 26069 del 14 marzo 2000.

Art. 3º- Il supporto Fondazione Scuola Technique- FAETEC adottare le misure necessarie per i fedeli la conformità del presente decreto.

Art.4º- Il presente decreto entra in vigore il giorno della sua pubblicazione, la revoca delle disposizioni altrimenti.

Rio de Janeiro, 12 FEBBRAIO 2012-Sergio Cabral / Governatore (RIO DE JANEIRO, 2012).

Secondo le norme e gestione dei corsi, il FAETEC impregnata la responsabilità della costruzione di corsi di qualità Istruzione FIC, attraverso i corsi e in loco o le attività semi-distanza, e l'uso delle sue attribuzioni di legge, ai sensi della Legge n ° 11.741 / 2008 , p.4 e considerando:

  • La formazione per il lavoro richiede livelli sempre qualifiche più elevate, non essere ridotto a mero apprendimento alcune competenze tecniche;
  • Offrire corsi brevi, di fronte al lavoratore di lavorare opportunità dovrebbero essere associati con la promozione di livelli di istruzione sempre più;
  • Che l'istruzione non può essere concepita come modalità di apprendimento, ma dovrebbe essere la formazione continua, che attraversa tutta la vita del lavoratore

Risolve: Art. 2 L'unità di insegnamento può offrire, nonché corsi di formazione professionale, corsi strumentali (lingue e computer), così come le attività fisiche e sportive e artistiche e culturali, purché abbiano spazi specifici per questa offerta. (Brasile, 2008).

Le unità didattiche elaborano progetti educativi con la comunità locale. manodopera qualificata non si limita alle competenze meccaniche. I corsi tenuti in brevi periodi sono associati con la crescita educativa, superando la vita del cittadino ad un'istruzione di qualità.

Unità scolastiche sono installate negli appositi spazi e offrono corsi di formazione professionale e strumentale. E in collaborazione con la comunità, elaborare i loro progetti.

I corsi FIC si riferiscono alla formazione iniziale e continua corsi aperti alla comunità con gli obiettivi e le finalità di fornire alle persone una formazione professionale, come gli articoli 6, nella sua interezza:

L'articolo 6 Professional Education si propone di:

  • Promuovere l'integrazione nel mercato del lavoro;
  • Fornire formazione di professionisti in grado di esercitare attività specifiche;
  • Specializzarsi, migliorare e aggiornare il dipendente nella loro conoscenze tecnologiche;
  • Qualificare e riqualificare i giovani e / o adulti con istruzione e l'età minima stabilita per ogni corso per migliorare le prestazioni nello svolgimento del lavoro;

Certificare i corsi quando strutturata in più fasi, che consente di ottenere certificati di qualifica professionale parziali dopo aver completato la procedura da utilizzare. (Brasile, 2008, p. 5).

Si riferisce ai corsi strumentali, corsi di computer e linguaggi offerti agli studenti con almeno 15 anni e con la scuola elementare a termine gli obiettivi e le finalità di cui all'articolo 13, p.7:

Art.13 I corsi strumentali hanno lo scopo di ampliare le opportunità di formazione professionale, diventando così strumenti importanti per la qualificazione professionale. Essi comprendono corsi di lingua e informatica.

I- I corsi di lingua finalizzati allo sviluppo delle quattro abilità linguistiche di produzione e comprensione orale e scritta attraverso l'utilizzo di specifici compiti di comunicazione, in modo che la lingua può essere utilizzato in situazioni di comunicazione reali. (Brasile, 2008).

Questo metodo ha lo scopo di mettere la persona al lavoro, che gli consentono di risorse adeguate e aggiungendo valore alla loro formazione.

Struttura educativa: CURRICULUM E PIANI CETEP CORSO

Curricula, orari del corso, rivolto programma obbediscono struttura pedagogica secondo gli insegnanti e dirigenti che sono preparati congiuntamente con la scheda socio, a norma degli articoli da 56 a 58, descritti in piena, in verbis:

ART. 56 Curricula, tradotto i quadri curriculum dei corsi saranno sviluppati dal Coordinamento tecnico e pedagogico del consiglio di amministrazione, in collaborazione con il personale docente e gli insegnanti di unità didattiche.

Art. 57 Il piano di corso dovrebbe contenere: modalità, asse tecnologico, la voce di profilo, le competenze e le abilità di base, il curriculum, il contenuto del programma, i requisiti di accesso, la dimensione minima di classe e dei criteri di valutazione , seguendo le linee guida stabilite dal coordinamento tecnico e pedagogico del consiglio di amministrazione e la legislazione in vigore.

Art. 58 I contenuti devono essere indirizzate alla ricerca per risolvere i problemi di tutti i giorni, al fine di soddisfare le specifiche esigenze e il profilo professionale. (Brasile, 2008, p. 26).

La valutazione dei corsi di formazione degli studenti e corsi strumentali obbedire l'uso di criteri e prestazioni, atteggiamento e comportamento, presenze e risultati delle valutazioni formali utilizzando i seguenti criteri:

Valutazione sistematica dello studente è fatto secondo l'uso e le prestazioni, attraverso i seguenti strumenti:

Lo studente sarà valutato attraverso i seguenti strumenti:

  • prova teorica;
  • Prova pratica;
  • qualitativa valutazione / formativo;
  • Stabilire la valutazione (esclusiva ai corsi miscelati FIC)

La valutazione qualitativa è portato da atteggiamenti e comportamenti di seguito:

Lo studente sarà valutato considerando:

  • Presentazione personale;
  • tempestività;
  • etica professionale;
  • Rispettare il maestro e colleghi;
  • Il lavoro di squadra;
  • Capacità di espressione e apprensione del contenuto;
  • La partecipazione alle attività proposte.

Per è richiesta l'approvazione della frequenza degli studenti, ore minimo stabilito in considerazione della durata di ogni corso, di essere sfruttato le conoscenze acquisite nella loro realtà:

  • Frequenza del 75% delle classi previste per il corso / disciplina;
  • Mancanza verrà calcolato considerando classe / dato momento.

La valutazione è considerata uno strumento utilizzato nei corsi considerando il tempo e la durata coinvolto con la conoscenza ha portato dallo studente.

PROCESSO DI REGISTRAZIONE, disegnare e iscrizione ai corsi FIC E CORSI STRUMENTALI

Il processo di selezione della FIC e corsi strumentali sono condotte da sorteggio elettronico.

Al momento dell'arruolamento i candidati devono portare a compimento l'indirizzo elettronico o soddisfare i criteri di cui all'articolo 78, p.31:

Art. 78 iscrizioni saranno effettuate attraverso di scegliere i corsi di interesse, secondo l'indirizzo e-mail, a seguito di giorni previsto in date elaborate dal consiglio.

  • 1 Per registrare, il richiedente deve accedere all'indirizzo di posta elettronica, seguendo le esigenze informate, e compilare i campi richiesti.
  • 2 La domanda per riempire i posti vacanti di interesse applicare l'accettazione senza restrizioni delle condizioni di cui alle regole di registrazione, non montare il candidato eventuale ricorso successiva.
  • 3 ° Iscrizione gratuita.
  • 4 ° il letto e accetto i termini delle norme, e alla fine della registrazione, si consiglia di stampare la ricevuta con il numero di registrazione. (Brasile, 2008).

La pareggi e la diffusione dei risultati sono svolte modulo di registrazione on-line ed è effettivamente tenuto nella sede del gruppo di scuola, dopo giorni e gli orari informati al momento della registrazione. Vacanze saranno rimpiazzate obbedire alla lista degli abbonati che sono stati disegnati.

Le iscrizioni saranno effettuate da parte di alcuni criteri stabiliti, ai sensi dell'articolo 80 in pieno:

Art. 80 ° La registrazione dei candidati redatto rispettare i termini riportati nelle regole di registrazione.

  • 1 L'iscrizione gratuita in qualsiasi tipo.
  • 2 ° solo gli studenti vincitori, che dimostrano il servizio di prerequisiti di istruzione e di età richiesti, possono effettuare il processo di registrazione.
  • 3 ° Il completamento di iscrizione è subordinata alla presentazione della documentazione richiesta nelle regole di registrazione. Così, le informazioni fornite nell'atto di registrazione si considera annullato non soddisfare i requisiti di ingresso.
  • 4 ° Il richiedente deve partecipare il luogo di registrazione (nel caso di un minore deve essere accompagnato dalla persona responsabile), e presentare i documenti comprovanti le informazioni fornite al momento della registrazione. (Brasile, 2008).

Dopo il completamento delle iscrizioni dovrebbero cercare le unità estratte di chiarimento dei posti vacanti.

Gli studenti possono richiedere il loro trasferimento ai criteri dell'unità scuola quando secondo i criteri di cui all'articolo 86, p.35:

Art. 86 Il trasferimento degli studenti di altra unità è soggetta a disponibilità di posti vacanti nel medesimo corso e / o l'attività dopo una revisione della situazione dello studente e parere favorevole del rieducativa della unità di destinazione.

Paragrafo Unico: Se non ci sono posti vacanti nel corso e / o di attività per la quale lo studente intende trasferire, deve rimanere l'attività corso e / o di origine fino a quando può essere trasferito. (Brasile, 2008).

Gli studenti possono richiedere il certificato alla fine del corso, in base ai criteri di cui all'articolo 87, p.35:

Art. 87 I certificati di completamento del corso devono contenere il carico di lavoro del corso, il programma dei componenti curriculari e devono essere firmati dal coordinatore del gruppo e il supervisore educativo. (Brasile, 2008).

Unità scolastiche con il permesso di DIF forniscono certificati agli studenti che hanno completato i corsi con successo.

LA PRATICA DI SFIDE CETEP nei piccoli comuni PORTE- San Jose de Uba

In questo lavoro è stato presentato il generale competenze, le intenzioni e CETEP le prestazioni, tuttavia, questo argomento, le sfide rilevanti sarà presentato l'attuazione e le prestazioni di CETEP in piccole città.

Può essere elencare come una delle principali sfide per comprendere sia gli educatori, le autorità locali, come cittadini del loro importanza nello sviluppo della società attraverso l'educazione. Soprattutto una formazione che ti porta la capacità di sviluppare competenze di lavoro contemporaneamente.

Per Perrenoud (2000 citato Froguel, 2003) afferma: "Gli esseri umani non vivono tutte le stesse situazioni e le competenze devono essere adattati al loro mondo," Perrenoud teorizza, "vivere nella giungla delle città richiede padronanza alcuni di loro, nella foresta vergine altri. Allo stesso modo, i poveri sono diverso dai ricchi per risolvere i problemi. "

Secondo Hirata (1996), la competenza professionale consente partecipare alla prima per la persona, di non lavorare, consentendo la cooperazione in produzione.

Per verificare le competenze professionali è necessario prevedere le condizioni di lavoro in modo che i lavoratori possano mantenere le loro attività produttive e contesto socio-economico.

E 'di vitale importanza per il funzionamento del modello di competenze che il governo, le imprese e ai lavoratori di sviluppare il loro ruolo, in modo che saranno raggiunti gli obiettivi proposti da questo nuovo modo di insegnare. Ciò richiede il coinvolgimento di tutta la società, perché ogni settore ha un ruolo diverso nel sistema nazionale delle competenze professionali. La scuola deve aumentare la consapevolezza della cittadinanza, come il PCN – questioni trasversali (1998, p.17).

La società è composta da individui che sono spesso inconsapevoli dei propri diritti.

Il punto di partenza per l'ottenimento di buoni risultati e produttività, che dispone di un lavoratore completo, un vero cittadino che ha nelle sue mani il futuro del mondo del lavoro, che è la forza trainante del Paese. Infine, la formazione per le competenze punti per buoni risultati e prestazioni.

La CETEP di San José de Ubá-RJ, è stato costruito nel 2011, e gli scritti pubblicati tra il 2012 e il 2014 sono sufficienti per valutare i dibattiti di idee, che invalida il quadro teorico discusso in questa ricerca. Tenuto conto del fatto, ha usato le categorie teoriche affrontano diversi dall'istruzione, come l'istruzione, il lavoro, l'etica, la cittadinanza, l'imprenditorialità e altri che non differiscono dal punto di vista della CETEP redattori nella nostra visione.

Così, si può indicare come sfida contemporanea l'appartenenza CETEP dalla comunità come uno dei potenziali sviluppatori del consiglio comunale.

FINALE

E 'stato osservato lo sviluppo di questo studio che l'educazione, con particolare attenzione all'istruzione professionale, è stato stabilito come uno degli strumenti con una maggiore trasformazione socio-economica, in particolare per quanto riguarda gli sviluppi previsti nelle piccole città.

A San Jose de Uba, contea dello stato di Rio de Janeiro, anche se ancora recente, la CETEP è in grado di presentare i primi risultati, ma presenta anche grandi sfide per essere trasportati, tra cui la consapevolezza della sua importanza per tutti i cittadini compresi gli educatori e responsabili.

Si ritiene che il lavoro come questo può essere sviluppato per aiutare gli educatori sostenitori CETEP per attuare le politiche educative e politiche pubbliche che possono servire come strumento per lo sviluppo municipale attraverso CETEPs.

RIFERIMENTI

BRASILE. Istituto federale dell'Istruzione, Scienza e Tecnologia. Norme e FIC Gestione / qualificazione professionale nel 2008. Disponibile in: http://portal.ifrn.edu.br/ensino/cursos/cursos-de-qualificacao-profissional/fics. Consultato il 21 marzo 2015.

FREIRE, Paulo. Consapevolezza – la teoria e la pratica della libertà: un'introduzione al pensiero di Paulo Freire. 3. ed. Sao Paulo: Paz e Terra, 1996.

Gadotti, Moacir. La questione di educazione formale / non formale. Sion: Istituto Internazionale di I Droits "Enfant, 2005.

HIRATA, H. (s) mondo (s) di lavoro: Convergenza e diversità nel cambiamento dei paradigmi di produzione. Sao Paulo, 1996 (mimeo).

MÉSZÁROS, István. Ideologia e emancipazione. In: Il Potere della ideologia. Traduzione Paulo Cezar Castanheira. Sao Paulo: Buon tempo Editorial, 2004. Accesso: 12 dicembre Il 2014.

Perrenoud, politiche educative P. pratica, professione di insegnante e di formazione. pratiche sociologiche. Lisbona: Don Chisciotte, 1993.

RIO DE JANEIRO (stato). Gazzetta Ufficiale dello stato di Rio de Janeiro. Il potere esecutivo. v. 38, n. 34, parte I, Venerdì, 17 febbraio 2012, fla 2. Istruzione.

Triviños, Augusto N. S. Introduzione alla ricerca di scienze sociali: ricerca qualitativa nel campo dell'istruzione. Sao Paulo: Atlas, 1987.

[1] Docente a San Jose de Uba, Master of Education.

DEIXE UMA RESPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here