REVISTACIENTIFICAMULTIDISCIPLINARNUCLEODOCONHECIMENTO

L'importanza della lingua inglese nell'EJA – pratiche e identità dell'insegnante

DOI: ESTE ARTIGO AINDA NÃO POSSUI DOI
SOLICITAR AGORA!
Rate this post

CONTEÚDO

RECENSIONE ARTICOLO

BOREL, Jaqueline Fernandes [1]

BOREL, Jaqueline Fernandes. L'importanza della lingua inglese nell'EJA – pratiche e identità dell'insegnante. Revista Científica Multidisciplinar Núcleo do Conhecimento. anno 04, Ed. 07, Vol. 05, pp. 36-46. luglio 2019. ISSN: 2448-0959

RIEPILOGO

Questo documento spiega l'importanza dell'apprendimento della lingua inglese nell'istruzione giovanile e degli adulti. L'influenza che questa lingua gioca sui bambini e sugli adolescenti, pur essendo un linguaggio universale, richiede una partecipazione sempre più attiva dell'individuo nel contesto scolastico. Così, si interroga: Come fare gli studenti EJA, lettori e scrittori esperti in inglese alla luce della dialettica della conoscenza? È necessario che l'umanità debutti i suoi legami attraverso la parola scritta o parlata in inglese e per migliorare la formazione degli insegnanti, le condizioni di lavoro nelle scuole e i problemi disciplinari legati alla motivazione e all'atteggiamento. Si tratta di questioni fondamentali in modo che la competenza dei contenuti sviluppati nella stanza è sufficiente per l'apprendimento. Pertanto, questo studio mira a fornire le condizioni per lo studente per imparare ad esprimersi in una lingua straniera, sviluppando e stimolando diverse attività e metodologie che promuovono l'esperienza della lingua inglese all'interno e all'esterno della classe. Così, lo studente può offrire condizioni orali e scritte in modo che possa utilizzare la lingua inglese nella sua vita quotidiana, sviluppando in esso, la capacità e la capacità di comunicare in un'altra lingua in modo efficace.

Parole chiave: apprendimento, lingua inglese, scuole pubbliche, metodologie.

INTRODUZIONE

È necessario riflettere su quali metodologie possono essere adottate nelle scuole pubbliche comunali che facilitano l'apprendimento della lingua inglese, la cui lingua è inserita nella vita quotidiana delle persone attraverso la musica, la pubblicità, internet, i manuali di prodotti acquistati, tra gli altri. Pertanto, è essenziale cercare la conoscenza, parlare e comprendere almeno il "di base" di questa lingua. Pertanto, è necessario risvegliare questo aspetto attraverso letture precedenti, discussioni e riflessioni in classe.

Questo studio è destinato all'attuazione di metodologie diversificate nelle stanze degli studenti delle classi dell'EJA della Scuola Municipale di Joo Mendona nel comune di Teixeira de Freitas nell'Estremo Sud di Bahia, con l'obiettivo di risvegliare l'importanza dell'inglese nella vita di studenti e la loro frequenza quotidiana. La scelta della classe è spiegata in considerazione dell'idea che la lingua inglese dovrebbe essere lavorata nella vita dei giovani, compresa la cosa indicata è che si lavora il più presto possibile nella vita dei bambini. Al giorno d'oggi, i giovani hanno il contatto con il mondo moderno sempre più velocemente, quando entrano in una chat internet, ascoltano musica, vanno al cinema, fanno shopping in un centro commerciale, tra gli altri aspetti.

Pertanto, è necessario sviluppare nei giovani, il desiderio di relazionarsi con la lingua inglese dinamicamente, inserendo la lingua nella vita quotidiana, in vista della possibilità di imparare dalle esperienze quotidiane. Per farlo, questo documento chiede: Come fare studenti EJA, lettori e scrittori esperti in inglese alla luce della dialettica della conoscenza? Questo lavoro cerca di fornire allo studente le condizioni per imparare, praticare ed esprimersi in una lingua straniera, sviluppando diverse metodologie che promuovono l'esperienza della lingua inglese all'interno e all'esterno della classe.

Sono impegnativi per l'istruzione, i progressi nell'insegnamento della lingua inglese, dal momento che il suo valore strumentale per il progresso tecnoscientifico contemporaneo è innegabile. A causa dei fattori di cui sopra, imparare la lingua è importante quanto imparare una professione. Questa lingua è diventata così necessaria per la vita di oggi che, per migliorare un'attività professionale, sia nel campo della medicina, dell'elettronica, della fisica, dell'informatica o di altri, si deve sapere come parlare inglese.

LA MODALITÀ DI EDUCAZIONE DEI GIOVANI E DEGLI ADULTI

Educazione dei giovani e degli adulti – L'EJA è una modalità di insegnamento che comprende gli studenti che sono in ritardo di età / grado e non hanno completato gli studi di istruzione di base nel tempo dato. La maggior parte di questi studenti proviene da una classe sociale economica sfavorevole, che contribuisce a questi studenti che hanno bisogno di lavorare e smettere di studiare per fornire il proprio sostentamento e spesso il sostentamento delle loro famiglie.

In alcuni casi, l'EJA ha studenti che non hanno ottenuto l'approvazione per anni di fila nella serie in cui si trovavano. Non possono seguire l'età e le serie necessarie per l'istruzione primaria e si sentono scoraggiati, risolvendo così lo studio in questa modalità in cui trovano studenti in età equivalente alla loro e con difficoltà di apprendimento e/o problemi simili ai loro.

Come mediatore dell'apprendimento, l'insegnante fornisce buone situazioni di apprendimento, lanciando sfide, intervenendo e mediando al momento giusto, in modo che lo studente pensi e costruisca conoscenza, in modo che possa esprimersi nel linguaggio orale e più tardi, per iscritto. Vale la pena menzionare qui, la proposta del curriculum dell'EJA che informa di essere fondamentalmente attraverso la comunicazione orale che lo studente sviluppa come partecipante a una cultura (TAMAROI; COSTA, 2012).

Nelle classi dell'EJA, l'insegnante deve creare situazioni in cui gli studenti espongono e riconoscono ciò che già sanno sulla scrittura. Sulla base di ciò che gli studenti già sanno, secondo le loro esperienze, esperienze, è che l'insegnante può decidere quali nuove informazioni fornire, quali materie dovrebbero sottolineare, in modo che lo studente sta preparando le loro conoscenze fino a raggiungere un dominio autonomo di questo sistema di rappresentazione.

Secondo Arruda (2010), questa modalità di insegnamento – l'EJA – non è una parte complementare o straordinaria dello sforzo che la società applica nell'istruzione, ma un settore necessario di performance pedagogiche generali, al quale la comunità dovrebbe lanciarsi. Pertanto, nel gennaio 2003, il MEC ha annunciato che l'alfabetizzazione di giovani e adulti sarebbe stata una priorità del nuovo governo federale.

LA RILEVANTE DI LEARNING IL ITALIANO LINGUA NELLA EJAI

L'approccio alla rilevanza della lingua inglese nella concezione affettiva del giovane si basa sugli insegnamenti di schàtz (2003), affermando che, per cause biopsicologiche, prima il giovane entra in contatto con la lingua inglese (LI), più sarà il suo ritmo di assimilazione del presunto linguaggio. Cita Brown (2001), che la lingua è sviluppata in modo più efficace durante l'infanzia.

Pertanto, questa prospettiva porta alla verifica dell'importanza dell'occupazione non solo nell'AJA, ma anche nella scuola elementare, in modo che sviluppi il potenziale individuale e anche il lavoro collettivo. Ciò richiede una stimolazione dell'autonomia del soggetto, con l'obiettivo di sviluppo della sensazione di sicurezza legata alle loro capacità specifiche. Così, lo studente può capire che attraverso il suo lavoro e sforzo, può modificare e intervenire nello spazio in cui vive, e che l'istituto scolastico è uno dei modi per questa situazione a verificarsi (CHAGURI, 2005).

È essenziale che gli studenti siano mediati dagli educatori per acquisire l'apprendimento in una seconda lingua, considerando le loro specificità e interesse per l'acquisizione di questo apprendimento. In questo contesto, possono essere formati studenti critici, autonomi e partecipativi per agire con competenza e responsabilità nella società in cui vivono, impiegando la loro lingua madre o seconda lingua, essendo competenti per la comunicazione tra pari e per cittadini, in grado di costruire efficacemente la propria storia.

L'INSERIMENTO DI DIVERSIFIED METHODOLOGIES IN THE TEACHING OF THE ENGLISH LANGUAGE

Per quanto paradossale possa sembrare, alcuni dati sulla situazione che è di lingua inglese nelle istituzioni ufficiali sia dell'EJA che della scuola elementare mostrano la loro inadeguatezza, perché gli studenti non conoscono il portoghese, forse, l'inglese. È necessario utilizzare metodologie diversificate per stimolare l'apprendimento e lo studio della lingua. La pratica di questa disciplina è stata fatta in modo meccanico e tradizionale. Classi monotone e ripetitive, al di fuori dei contesti reali degli studenti, oltre alla demotivazione da parte di insegnanti e studenti e al tentativo di insegnare questioni irrilevanti per l'educazione educativa, che compromettono l'acquisizione dei contenuti della disciplina (CARVALHO, 2014).

È possibile rendere le lezioni di inglese qualcosa di piacevole per gli studenti, contenuti di lavoro che saranno intertestuali con situazioni reali della vita quotidiana degli studenti e della società, mostrando come l'inglese viene inserito nella vita quotidiana e sviluppare la fiducia in se stessi studenti a credere nella capacità di imparare. È necessario eliminare la resistenza dei bambini e degli adolescenti all'acquisizione di una lingua, al fine di rendersi conto che l'inglese dà accesso alla scienza, alla tecnologia moderna, alla comunicazione interculturale e al mondo degli affari nel prossimo futuro.

Per quanto riguarda l'apprendimento, è possibile dire che l'apprendimento di una lingua "rianima i processi di sviluppo interni che si verificano solo quando la persona interagisce con altri individui" (OLIVEIRA, 1993, p. 33). Una delle ragioni per insegnare la lingua inglese all'EJA deriva dalla curiosità della crema che hanno, e questo è un enorme fattore motivante che, a sua volta, è fondamentale per l'apprendimento.

Così, come afferma Chaguri (2005), le lezioni di LI per eja, i giovani e i bambini devono essere giocosi e dinamici, in modo che si sentano attratti dall'apprendimento di una seconda lingua che non sia la lingua madre. Così, per insegnare la lingua inglese, in un primo momento, non è necessario eccellere nella perfezione, nella corretta pronuncia, nella traduzione impeccabile, tuttavia, si dovrebbe incoraggiare lo studente a cercare di esprimersi in li senza paura. Uno dei fattori essenziali che si dovrebbero avere è quando si tratta di lavorare con qualsiasi LE è il vocabolario, che deve essere appreso lavorando con l'uso di oggetti come riferimento o, può essere utilizzato per la rappresentazione di materiale audiovisivo (diapositive, data (mostra). Per migliorare la pronuncia, viene indicato l'uso di CD, in cui lo studente ascolta un nativo della lingua quando necessario.

L'educatore, in questo contesto, ha bisogno di spiegare le sue classi, dando al soggetto in modo attraente e significativo per una certa fascia di età e l'adeguatezza della serie, impiegando l'uso di giochi educativi, video, musica, tra gli altri strumenti didattici e metodologie che aiuteranno a correggere il contenuto. Brown (2001) concepisce la tesi che li deve insegnare LI dalla più tenera età ai bambini, in quanto dovrebbero essere concentrati sull'avvio dell'apprendimento di una lingua straniera, perché prima sono esposti a una parola per più tempo, maggiore è il mantenimento di questo parola; presto il ricercatore crede che prima il giovane si impegna nel processo di apprendimento di una seconda lingua, prima assimilarà questo nuovo vocabolario. Nell'EJA, i giovani che non hanno mai visto questa lingua prima si sentono difficili da imparare.

Come LI è presentato attraverso lezioni rilassate con attività ludiche, gli studenti EJA sono incoraggiati a sviluppare una maggiore capacità di concentrazione. Spetta all'educatore dare qualità al processo di insegnamento-apprendimento, sviluppando pratiche didattiche innovative (NUNES, 2004). Tuttavia, l'educatore non dovrebbe basare le sue classi, solo su teorie grammaticali ripetitive, dal momento che lo studente ha bisogno di imparare una lingua straniera – LE più dinamica, diventando più motivato a imparare l'inglese.

Infine, secondo Chaguri (2005), l'apprendimento di una lingua diversa da quella materna, deve iniziare, nella serie iniziale, ogni volta che si verifica la possibilità, di un diritto che non va trascurato a nessun bambino, perché comincia ad avere comprensione competenze che devono essere sviluppate nel corso del loro periodo scolastico. Così, quando i giovani assimilano più velocemente, imparando un LE.

Così, quando insegna LI nell'EJA, lo studente, anche senza conoscenza, a priori, impara gradualmente a comunicare, in vari ambienti, anche al di fuori del contesto scolastico. Il mediatore di questo apprendimento, l'educatore, sta dando potere a questo studente in modo che possa interagire in modo soddisfacente con la società in modo influente e trasformativo, per costruire una nuova identità e una nuova mentalità.

RAPPORTIIl PROCESSO DI INSERIMENTO DELLA LINGUA ITALIANO NELLA VITA DAILY DELLA EJA DI UNA SCHOOL MUNICIPALE

Ci sono state vaste esperienze acquisite nella ricerca sul campo della lingua inglese, che aveva un pubblico di destinazione omogeneo, gli studenti eJA della scuola comunale di Joo Mendona. L'esperienza è stata rilevante e piacevole, dal momento che molto si impara dall'altro, perché con l'interazione e l'affetto esistenti tra studente / insegnante, l'apprendimento ha avuto luogo in modo significativo. La prassi pedagogica è quella che ha portato più insegnamento, perché esce dall'astrattismo e comincia a lavorare sul concreto, dal momento che sperimentando nuove esperienze con gli studenti, si impara nella pratica, ancor più che con teorie e contenuti programmatici.

Al primo momento, alla classe è stato diagnosticato, attraverso attività e domande, per rivelare il grado di sviluppo. Questa procedura si è estesa sotto forma di valutazione procedurale e continua durante il periodo di ricerca, servendo come un modo per sviluppare negli studenti, le capacità di lettura, scrittura di numeri e la produzione di piccoli dialoghi e disegni IN lingua Inglese. La valutazione ha avuto luogo in modo orale e scritto. La prima attività è stata svolta dall'audizione di piccoli dialoghi e ripetizioni di essi, e più tardi, disegni di numeri, con la creazione di nomi, fatti individualmente. Attraverso queste attività, c'era la possibilità di formare le capacità degli studenti e le loro conoscenze precedenti. Alcune difficoltà sono state evidenti negli studenti che avevano già problemi con la lingua portoghese e, quindi, più difficoltà nell'assimilare la lingua inglese e variavano in base alla complessità di ogni periodo e al livello di abilità di ogni periodo individuo.

METODOLOGIA

Attraverso i testi proposti nel primo trimestre, sono state lavorate le quattro principali competenze di lingua inglese che sono: considerazioni orali – che sono state sottolineate al momento del dialogo è stato ascoltato nella cassa forte per gli studenti di essere assimicolando alcune parole di dialogo e sono state in grado di interpretarle; parla – sviluppato nel momento in cui sono state poste domande sul testo che gli studenti hanno ascoltato; scrittura – abilità sviluppata al momento delle attività del libro di testo adottato; e la lettura – sviluppato con il testo stesso che è stato studiato. La partecipazione collettiva in questo caso è fondamentale per la presenza di entusiasmo durante la lettura che facilita l'apprendimento. E le attività sono state svolte con successo dai giovani dell'EJA.

Le metodologie sono state applicate nelle classi insegnate che hanno avvicinato il contenuto alla realtà in modo che la pratica è stata compresa dall'apprendista. E come esempio, si può citare l'insegnamento del verbo "ci per essere", in cui sono stati utilizzati gli oggetti degli studenti stessi. Nella stessa metodologia, hanno imparato due contenuti grammaticali, il verbo di cui sopra e alcune preposizioni – "C'è una matita sul tavolo" – senza la preoccupazione di decorare il contenuto, solo praticandoli. E così hanno fatto con altri oggetti e in altre situazioni. Applicando i numeri ordinali dal primo al ventesimo, dopo aver seguito l'"ascolto" e ripetuto, formarono una coda e ciascuno secondo l'ordine disse: "Io sono il primo", "Io sono il secondo", tra gli altri. Così, hanno assimilato il contenuto e hanno avuto maggiore facilità nell'applicarlo nella vita di tutti i giorni. Perché, secondo Bordenave e Pereira (2008), il segreto del buon insegnamento è l'entusiasmo dell'insegnante che deriva dal suo amore per la scienza e gli studenti. Entusiasmo da incanalare attraverso la pianificazione e le metodologie volte a incoraggiare l'entusiasmo degli studenti, per un migliore apprendimento.

Nello sviluppo dello studio, l'intertestualità è stata utilizzata per cercare elementi della vita quotidiana che potessero essere introdotti creativamente nel contesto dei soggetti che venivano lavorati. E gli elementi utilizzati erano oggetti, parole, neologismi, canzoni, compresa la musica in cui imparavano l'alfabeto. L'obiettivo era che, in questo modo, la curiosità degli studenti di cercare di scoprire i significati dei termini e delle parole proposte si risvegliasse. […]" aumentando la conoscenza della lingua madre, nel caso del portoghese, attraverso confronti con la lingua straniera a vari livelli " ([…]PCN, 1999, p. 61).

Poi il testo "Cos'è questo!", è stato elaborato, dove gli studenti hanno addestrato la pronuncia rispondendo alle domande dell'insegnante. Anche la capacità di comprendere è stata alquanto, perché i testi sono stati messi per gli studenti ad ascoltare e da lì per sviluppare l'interpretazione. Gli studenti sono stati inledi a identificare la parola interrogativa "cosa…?", usata quando si vuole sapere di un particolare oggetto. Da questo tema proposto, alcune cartelle di agenzie turistiche della città sono stati presentati agli studenti per conoscere i nomi di luoghi e luoghi. Sempre riprendendo l'obiettivo proposto della ricerca che era quello di risvegliare negli studenti l'importanza di imparare l'inglese dal momento che è inserito nella società in modo sempre più naturale.

Anche nel primo trimestre è stato lavorato il testo con il tema "I'm from New York!", in cui è stato utilizzato di nuovo, la stessa strategia del testo precedente per quanto riguarda l'interpretazione nell'attività di ascolto e pronuncia. Attraverso le domande, gli studenti hanno identificato le forme verbali di base dell'unità, in questo caso presentano il tempo come contrazioni corrispondenti.

Un giro della classe è stato proposto intorno alla scuola per indurre la formazione dell'oralità nelle risposte alle domande poste dall'insegnante su ciò che ogni persona stava facendo, dal momento che è importante per lo sviluppo della capacità comunicativa orale in Lingua inglese.

È importante sottolineare che, in tutta l'unità, sono state sviluppate attività dinamiche, collettive e individuali, in cui sono state utilizzate diverse metodologie, anche con l'uso di oggetti degli studenti per la fissazione e la memorizzazione. Giochi e canzoni sono stati utilizzati per imparare la pronuncia, ascoltando la voce di un nativo della lingua inglese. E riviste e giornali sono stati utilizzati osservando la lingua inglese contenuta in questi oggetti per la comprensione della lingua scritta, focalizzata sul tema proposto nella ricerca, in modo che il risultato fosse soddisfacente. Le risorse e i materiali utilizzati erano: xerox, carta artigianale, cartone, cartone, corda, Minysistem, hydrocor, colla, pastelli, rivista, giornale, durex, forbici, righello, Cd, data show, diapositive.

CONSIDERAZIONI FINALI

Gli studenti della Scuola Municipale di Joo Mendona hanno realizzato, al termine della ricerca, l'importanza della padronanza della lingua inglese oggi, in molti campi. In un mondo sempre più senza confini, comunicare è essenziale, essere lì, la chiave del successo nella vita professionale, negli studi e anche negli orari del tempo libero. La lingua inglese è parlata e studiata in tutto il mondo da circa 800 milioni di persone, e divenne rapidamente la "lingua franca" – la lingua comune – delle comunicazioni internazionali. Conoscendo l'inglese, la persona può comunicare in qualsiasi parte del mondo.

A causa del fatto che la lingua inglese è diventata una lingua sempre più inserita nella vita quotidiana di bambini, adolescenti, giovani e adulti è stato necessario cercare la conoscenza, la parola e la comprensione del "base" di questa lingua nella scuola in studio, per risvegliare negli studenti dell'EJA, il desiderio di imparare una lingua straniera attraverso letture, discussioni, insegnamenti e riflessioni in classe.

Questi studi erano rivolti agli studenti dell'EJA con l'obiettivo di dimostrare l'importanza dell'inglese nella loro vita e la frequenza del loro utilizzo su base giornaliera, così come questa idea dovrebbe essere elaborata, il più presto possibile, nella loro vita quotidiana, dal momento che oggi tutti hanno contatti con è veloce con il mondo moderno, attraverso internet, quando si ascolta musica in lingua inglese, andare al cinema, fare shopping in un centro commerciale o super mercato.

Gli obiettivi di questo lavoro sono stati raggiunti, perché la ricerca svolta ha fornito agli studenti le condizioni in modo che potessero praticare ed esprimersi in una lingua straniera, stimolando attività che promuovevano l'esperienza della lingua inglese all'interno e all'esterno della lingua inglese l'insegnamento, offrendo agli studenti condizioni orali e scritte in modo che potesse usarlo, nella sua vita quotidiana, migliorando la conoscenza linguistica già interiorizzata; oltre ad aiutare a sviluppare negli studenti, la capacità di comunicare in inglese, nel contesto dei contenuti programmatici, al fine di sviluppare il ragionamento logico, l'autocritica, in relazione alla comprensione del mondo, nel contesto socio-politico e in modo che possano riflettere sul ruolo della lingua inglese nel mondo di oggi.

È interessante notare che questo lavoro è stato progettato per osservare che nella scuola pubblica con gli studenti dell'EJA si può anche imparare l'inglese qualitativamente. Alla fine della ricerca, quasi tutti hanno avuto successo. Alcuni di coloro che già avevano difficoltà nella loro lingua madre presentavano anche difficoltà iniziali, ma sono stati aggirati, poiché le risorse audiovisive sono state utilizzate per facilitare l'apprendimento. È stata dimostrata l'effettiva partecipazione di tutti alle opere e alle attività, che ha permesso loro di riconoscere nelle forme parlate e scritte, le idee e i contenuti visti in inglese nell'unità.

Era evidente che gli studenti entrarono in contatto con l'universo e la cultura che la lingua straniera rappresenta, con possibilità di analogie e differenziazioni arricchenti della loro esperienza; ed erano interessati a leggere libri, riviste, canzoni, oltre ad abituarsi a consultare dizionari e libri di riferimento; e lo studente dell'EJA ha conosciuto e usato la lingua inglese come strumento di accesso all'informazione e ad altre culture e gruppi sociali. Il risultato ottenuto con gli studenti è stato soddisfacente, dal momento che la classe, quasi interamente, è riuscita a ottenere un apprendimento significativo.

RIFERIMENTI

ALMEIDA, Ricardo Luís Teixeira de. The teaching of English as a foreign language in the context of Brazilian regular schools: a retrospective and prospective view of policies and practices. RBLA, Belo Horizonte, v. 12, n. 2, p. 331-348, 2012.

ARRUDA, Gutembergue da Silva. O ensino da disciplina processo de fabricação na educação de jovens e adultos, do curso de técnico em mecânica do CEFETAM. Disponível em: <http://portal.mec.gov.br/setec/arquivos/pdf3/tcc_oensino.pdf>. Acesso em: 24. maio 2019.

BORDENAVE, Juan Díaz; PEREIRA, Adair Martins. Estratégias de ensino-aprendizagem. 29 ed. Petrópolis, RJ: Vozes, 2008.

BROWN, H. Douglas, Teaching by principles: and interactive approach to language pedagogy. 2nd ed. San Francisco: State University, 2001.

CAMPOS, Giovana Teixeira. Gramática língua inglesa: teoria e prática. São Paulo: Rideel, 2006.

CARVALHO, Kalaff Ribeiro. A relevância da língua inglesa na educação de adolescentes, jovens e adultos. Revista Eletrônica de Educação da Faculdade Araguaia, 6: 293-308, 2014.

CHAGURI, Jonathas de Paula. A importância do ensino da língua inglesa nas series iniciais do ensino fundamental. In: O desafio das letras, 2., 2005, Rolândia: Anais… Rolândia: FACCAR, 2005.

CNA-CASA VERDE. Historia da Língua Inglesa: Como tudo começou…, 2005. Disponível em: < http://www.cnacasaverde.com.br/cna/curiosidades/hitdoingles.htm>. Acesso em: 10 mai. 2019.

NUNES, Ana R. S. Carolino de Abreu. O lúdico na aquisição da segunda língua. Disponível em:<http: //www.linguaestrangeira.pro.br/artigos_papers/ludico_linguas.htm>. Acesso em 11 abr. 2019.

OLIVEIRA, Marta Kohl de. Vygotsky aprendizado e desenvolvimento: um processo sócio-histórico. São Paulo: Scipione, 1993.

PCN. Parâmetros Curriculares Nacionais, Códigos e suas Tecnologias. Língua estrangeira moderna. Brasília: MEC, 1999.

SCHÜTZ, RICHARD. O que é talento para Línguas? English made in Brazil. Disponível em: <http://www.sk.com.br/sk-talen.html>. Acesso em: 06 maio. 2019.

TAMAROZZI, Edna; COSTA, Renato Pontes. Educação de Jovens e Adultos.

Curitiba, PR: IESDE Brasil, 2012.

[1]Maestro di Educazione (Università Grendal). Specialista in lingua inglese (FERLAGOS). Specialista EJA (FAP). Specialista nell'insegnamento dell'istruzione superiore (FAP). Specialista in Media in Educazione (UESB). Laureato in Lettere e Lettere e Letteratura in portoghese e inglese (UNEB).

Enviado: Junho, 2019.

Aprovado: Julho, 2019.

 

Rate this post

Leave a Reply

Your email address will not be published.

DOWNLOAD PDF
RC: 41710
POXA QUE TRISTE!😥

Este Artigo ainda não possui registro DOI, sem ele não podemos calcular as Citações!

SOLICITAR REGISTRO
Pesquisar por categoria…
Este anúncio ajuda a manter a Educação gratuita
WeCreativez WhatsApp Support
Temos uma equipe de suporte avançado. Entre em contato conosco!
👋 Ciao, hai bisogno di aiuto per inviare un articolo scientifico?