L’interrogatorio di legge n º 9.960/2000 per l’Amazzonia occidentale

0
1467
DOI: ESTE ARTIGO AINDA NÃO POSSUI DOI SOLICITAR AGORA!
PDF

BENTES, Ruan Carlos Ribeiro [1]

SANTANA, Andrey Pacheco [2]

BATISTA JÚNIOR, Luis Tarciso Moreira [3]

LIMA JUNIOR, José Wilson Pereira de [4]

CAVALCANTI, Wagner Bernardo [5]

BENTES, Ruan Carlos Ribeiro; et. al. – L’interrogatorio di legge n º 9.960/2000 per l’Amazzonia occidentale. Rivista scientifica multidisciplinare di nucleo di conoscenza. Anno 1, vol. 8. pp. 29-42, settembre 2016. ISSN. 2448-0959

RIEPILOGO

La Soprintendenza di zona franca di Manaus (Suframa) tende a subire una caduta incommensurabile nella sua collezione.  Ciò è dovuto principalmente incostituzionale previste disposizioni contenute nella legge n. 9.960/2000. Così, diverse aziende beneficiato il venire da deposito cause in ordine a pleitearem la sospensione dell'esecutività di recupero della quota di servizi amministrativi (TSA), come pure la restituzione delle somme già versate negli ultimi cinque anni. In considerazione di ciò, questo articolo ha come obiettivo principale quello di presentare le cause, le conseguenze della caduta di questa collezione e, pertanto, proporre una soluzione per il risanamento delle illegalità trovati nella suddetta legge.

Parole chiavi: Suframa. TSA. Deposito. Illegalità

INTRODUZIONE

Il Manaus libero scambio zona è un'area di libero commercio di importazione ed esportazione e incentivi fiscali speciali, allo scopo di creare all'interno dell'Amazzonia occidentale, soprattutto a Manaus, un industriale, centro commerciale e agricolo, che permette l'integrazione dell'area socio-economica con il resto del paese (l'arte. 1 del decreto-legge n. 288/1967).

E che sia possibile, è stata creata un'autorità federale, la Soprintendenza della zona franca di Manaus (Suframa), che ha lo scopo principale di gestire l'ingresso e l'uscita delle merci incoraggiati nella regione. Dato questo, Suframa, per mezzo punto (IV) dell'articolo 20 del decreto legge n. 288/1967 e punto (IV) dell'articolo 59 del decreto n º 61.244/1967, ha la capacità di stabilire per i servizi resi a un tasso di Administration (TSA), che è stato, pertanto, standardizzato dalla legge n. 9.960/2000.

Secondo il coordinamento generale di sviluppo regionale (CGDER/Suframa – trasparenza Portal), Suframa, oltre 10 anni, sollevate con questo tasso circa di R$ 3,413,234,413.04 (3 miliardi, 413,000,000, 234.000, 413 e quattro centesimi). E, una parte di queste risorse è destinata a promuovere lo sviluppo economico della regione, per mezzo di accordi e altri strumenti simili (decreto n. 6170/2007).

Tuttavia, legge n. 9.960/2000, responsabile per l'istituzione della tassa di servizi amministrativi di Suframa (TSA), è stato colpito diverse cause legali per quanto riguarda la relativa costituzionalità. E questo ha riflette direttamente nella collezione autunno delle risorse dalla TSA, dato che le aziende hanno beneficiate il modello di zona di libero scambio Manaus non vogliono riscuotere il tributo corrispondente. Presto, questa situazione riguarda intrinsecamente la generazione e lo sviluppo di azioni governative in grado di stimolare l'economia regionale.

Inizialmente, dimostreremo brevemente l'importanza dell'assegnazione delle risorse raccolte dal canone di servizio amministrativo di Suframa. Dato questo, possiamo mostrare che una gran parte di queste risorse sono responsabili di creare e promuovere un'efficace base economica in Amazzonia, generazione di reddito, occupazione e sviluppo. Inoltre, serve come un vettore per cercare di ridurre le disparità socio-economiche dei principali centri urbani del paese.

Sul secondo punto, questo lavoro si propone di presentare che cosa sono l'illegalità presente nella legge n. 9.960/2000 e la sua stretta relazione con il arrecadatória di caduta questo tributo. In questo senso, noi possiamo contestualizzare tutte le conseguenze generate da questo autunno, soprattutto per quanto riguarda la crescita della regione. E infine, portiamo la migliore soluzione al caso, ha presentato i necessari adeguamenti richiesti nella legge n. 9.960/2000.

La metodologia applicata in questo studio saranno solo di natura bibliografica, dato che il lavoro sarà basato sulle leggi, libri, quotidiani e sentenze.

1. TASSO NEL NOSTRO SISTEMA GIURIDICO

Sotto la costituzione, l'Unione, gli Stati, il distretto federale e i comuni possono stabilire tariffe, attraverso l'esercizio del potere di polizia o uso, o potenziali e specifici e divisibile, resi direttamente al contribuente o mettere a vostra disposizione. In questo senso, la disposizione di legge della tassa è trovata nell'arte. 145, II, della Costituzione federale del 1988, in verbis:

"Art. 145. L'Unione, gli Stati, il distretto federale e i comuni possono stabilire le seguenti imposte:

II-prezzi, a causa l'esercizio del potere di polizia o uso o potenziale, specifici e divisibili servizi pubblici, il contribuente fornito o reso disponibile; ”

Di conseguenza, notiamo naturalmente che l'entità politica che istituisce e riscuote la tassa è colui che esegue il servizio correlato o che esercita il potere di polizia. Inoltre, le tasse sono imposte considerate contraprestacionais, poiché questi non possono essere ricaricati senza lo stato esercita il suo potere di polizia fornisce un servizio pubblico specifico e divisibile o mettere a vostra disposizione.

Insegna Geraldo Ataliba (2000) la tariffa è "la possibilità di incidenza associato tributo che consiste di uno stato che agisce direttamente e immediatamente grazie."

La lezione di Kiyoshi Harada (2009), il tasso è considerato come:

[…] tributo alla recitazione stato appare direttamente indirizzata al contribuente, mediante l'esercizio della polizia di potenza fornendo effettiva o potenziale di un servizio pubblico specifico e divisibile, cui base di calcolo è diverso, necessariamente di qualsiasi imposta.

Come un omaggio, il fatto che può portare al suo recupero sarà sempre un'azione di stato. A questo punto si trova la distinzione tra spese e tasse. Abbiamo, quindi, i fatti sono sempre fiscale generatori, eventi (fatti, atti o business) che denota semplicemente una capacità economica come: vendita, spedizione, esportazione, produzione, entrate o reddito.

Il tasso, l'evento scatenante è un evento correlati all'utilizzo o all'alienazione di provocazione, servizio o attività dello stato: invocazione del funzionamento della giustizia, insediamento di misura e bilance ecc. Non mi importa il nomen iuris che il legislatore conferisce un particolare omaggio.

Il procuratore fiscale onorevole Paul de Barros Carvalho (2009), la tassa è considerata come segue:

"Tasse sono imposte che sono caratterizzate da presentare, in caso lo standard, la descrizione di un fatto che rivela un'attività di stato, direttamente e specificamente indirizzata al contribuente. Differenziano dalle tasse, e l'analisi del loro calcolo dovrebbe visualizzare, forzatamente, la misura dell'intensità della partecipazione dello stato ".

Così, con la lettura del dispositivo costituzionale citata e il concetto lanciato dall'illustre insegnante, il diritto positivo propone due tipi di tariffe. La prima specie si riferisce a quei costi addebitati per motivi di potere di polizia dello stato. La seconda specie proviene da tasse da pagare per la fornitura di servizi pubblici.

Il fatto che il generatore di rate di polizia è il regolare esercizio della polizia, basato sul principio della supremazia dell'interesse pubblico all'interesse privato, vale a dire il comune bene, l'interesse pubblico può causare non solo limitazione così come condizionata l'esercizio dei diritti individuali. Il codice fiscale nazionale porta, nella sua arte. 78, il concetto di potere di polizia:

Art. 78. Potere di polizia considerato pubblica amministrazione attività, limitando o disciplinare diritto, interesse o libertà, regola l'astensione atto o pratica, infatti, per motivi di interesse pubblico riguardanti la sicurezza, l'igiene, all'ordine, ai costumi, per la disciplina di produzione e di mercato, l'esercizio di attività economiche dipende dalla concessione o autorizzazione da parte delle autorità pubbliche, la tranquillità pubblica o per rispettare la proprietà e i diritti individuali o collettivi.

E il punto unico d'arte. 78 recita: "la velocità di ricarica sull'esercizio del potere di polizia devono essere regolari, in conformità alla legge, senza abuso o uso improprio del potere, con l'obbedienza al principio del giusto processo di legge. "Questo dato, rendersi conto che si può solo carica della polizia per l'esercizio effettivo del potere di polizia, considerando che tale situazione non supporta la possibilità di riscossione canone per potenziali attività di stato, come avviene per le tariffe concernenti la fornitura di servizi pubblici (art. 145, II, CF).

Lo studio che sarà presentato si riferisce specificamente ai tassi di polizia, come nel caso di servizi amministrativi di Suframa (TSA) si adatta perfettamente, sul concetto di tasso di potere di polizia, considerando che la base di calcolo, la forma meno fattuale, è relativo all'ipotesi dell'impatto focalizzata sulla regolamentazione doganale. Anche se la legge n. 9960/2000 si riferiscono alle due opzioni previste all'Art. 145, II, della Costituzione federale del 1988.

2. IL TASSO DI ISTITUZIONE A MANAUS FREE TRADE ZONE

Ai sensi del decreto-legge n. 288/67, Manaus libero scambio zona è un'area di libero commercio di importazione ed esportazione e incentivi fiscali speciali, istituiti allo scopo di creare, all'interno dell'Amazzonia, un centro industriale con le condizioni economiche per consentire il suo sviluppo, nell'ottica dello sviluppo nazionale e al superamento delle disuguaglianze regionali, come obiettivi fondamentali di cui la Repubblica federativa del Brasile ai sensi degli articoli 3, 43 e 170 della Costituzione federale.

Le date di creazione nel 1967, al momento, il governo federale realizzato che sarebbe necessario promuovere l'integrazione della regione amazzonica al territorio nazionale, stimolando la loro crescita economica. In considerazione gli svantaggi dell'estensione territoriale (lunga distanza dei principali centri economici del paese), ma anche per proteggere i nostri confini, perché la regione aveva una tendenza ad essere abbandonato ed economicamente stagnante.

L'area di competenza e l'ampiezza del SUFRAMA non è limitati solo per la città di Manaus come originariamente previsto nel decreto-legge n. 288/1967, né per il polo industriale di Manaus-PIM, ma sì per quattro stati appartenendo a Western Amazonia (Rondônia e Acre, Amazonas, Roraima) e la città di Macapá e Santana, ingrandimento viene effettuata mediante decreto-legge n. 356/68.

Oltre agli Stati e città coperte dal suddetto decreto, SUFRAMA è anche competente per il monitoraggio l'ingresso di merci nel libero commercio aree – ALC, come disposizioni previste nel decreto n. 6.759/2009 (regolamento doganale):

Art. 524.  Costituiscono aree di libero scambio nell'importazione ed esportazione sotto un regime fiscale specifico sono stabiliti con lo scopo di promuovere lo sviluppo delle zone di frontiera di regione-specific a nord del paese e per aumentare le relazioni bilaterali con i paesi vicini, secondo la politica di integrazione latino-americana.

Art. 530.  Zone di libero scambio sono amministrate dalla Soprintendenza della zona di libero scambio di Manaus.

Al fine di svolgere questo ruolo di Manager di benefici fiscali della regione, fatto il Suframa acquisire capacità attivo completo di giocare per raccogliere e monitorare attraverso tasso, in particolare, del potere di polizia, il biglietto fisico delle merci e loro internamento in zona incoraggiato, come chiede il punto (IV) dell'articolo 20 del decreto-legge n. 288/1967 e punto (IV) dell'articolo 59 del decreto n º 61.244/1967.

Attività inerente a incentivi fiscali, responsabilità istituzionali e assegnazioni relazionate agli occupanti degli uffici del Suframa, considerando che gli articoli 12 e 21 di al decreto n º 61.244/67, concentrarsi sull'esercizio del controllo dell'entrata delle merci nazionali ed estere in free zone di Manaus e manutenzione del registro delle imprese hanno beneficiato di incentivi amministrati dall'ente.

Per scopi didattici, è pertinente al dettaglio le 5 (cinque) macro attività coinvolte in questo settore strategico: indagine di merci nazionali; servizio del ricoverato; registrazione delle aziende; analisi e documentario conferenza, oltre i dispendii fiscale stimato della zona libera di Manaus, Amazzonia occidentale e free trade zone.

In 28/01/2000, è stato istituito per legge No. 9.960 in favore della Soprintendenza del libero scambio zona Suframa-Manaus, che mirava a stabilire e standardizzare la raccolta di servizi amministrativi tassa-TSA-circa le attività riguardanti la licenza e il godimento dei benefici fiscali nella regione amazzonica occidentale e le città di Macapá e Santana.

Ai sensi dell'articolo 1 della legge 9.960/2000, il tasso di servizi amministrativi-TSA, innescando il potere di polizia, o l'uso, o potenziale, specifico e divisibile servizio pubblico, esercizio fisico regolare evento fornito al contribuente o messe a sua disposizione dalla Soprintendenza della zona di libero scambio Manaus-Suframa.

3. ATTI illegali della legge N ° 9.960 del 2000

Si scopre che la legge ha alcune disposizioni incostituzionale contenute che vanno in totale mancata corrispondenza con la Costituzione federale del 1988:

La prima situazione di illegalità è inserita all'articolo 1 della legge 9.960/2000, poiché il tasso è stato introdotto senza definire specificamente l'evento scatenante della collezione.

Il ricorso straordinario con appello interlocutorio (ARE) nessun ministro di Zavascki Da 957650 espresso che la legge federale che stabilito il TSA è limitata a ripetere come il tributo di evento scatenante per la definizione del suo soggetto, non riuscendo a definire specificamente quali stato di attività dell'ufficio della polizia potenza astratta o quale servizio pubblico specifico e divisibile, fornito al contribuente o mettere a vostra disposizione , che sarebbe soggetta a tassazione.

Così, entrambe le classi della Corte Suprema hanno manifestate dall'incostituzionalità della tassa stabilita dalla legge n. 9.960/2000, non essendo stato specificato il fattore generatore di tributo, considerando che la legge in questione fa solo una riproduzione d'arte astratta. 145, II, della Costituzione federale del 1988.

Nella sentenza in questione, la legge n. 9.960/2000 è stata dichiarata incostituzionale, come appare dalla sentenza qui sotto:

MENU: TASSA DI SOGGIORNO. RICORSO STRAORDINARIO CON APPELLO INTERLOCUTORIO. SOPRINTENDENZA DI ZONA FRANCA DI MANAUS (SUFRAMA). RACCOLTA DI SERVIZI AMMINISTRATIVI QUOTA, STABILITA DALL'ART. 1 della legge 9.960/00. INCOSTITUZIONALITÀ.

  1. È incostituzionale. 1 della legge 9.960/00, che ha istituito la tassa di servizi amministrativi (TSA), non definendo in particolare il generatore di exação fatto.
  2. Più conosciuta di respingere il ricorso, con il riconoscimento della ripercussione generale del tema e la riaffermazione della giurisprudenza in materia.

La seconda situazione si riferisce all'articolo 3, perché in questo modo che pagamento di TSA obbedirà ai valori di cui agli allegati I a VI a questa legge.  Tuttavia, gli allegati che II a VI ha la stessa base per il calcolo di altre imposte, come tassa (II), per merci importate (allegato II a V) e la tassa sui prodotti industrializzati (IPI) di importazione per le merci di origine nazionale (allegato VI).

In breve, la legge federale eletto come base di calcolo, il valore delle merci nella fattura quando si entra la zona franca di Manaus. In questo senso, la Costituzione federale vieta onorari hanno la propria base di calcolo di imposta (art. 145, § 2). E il codice fiscale nazionale ratifica nella stessa posizione, con il tasso non può avere la base di calcolo o l'attivazione di evento identico al corrispondente alle imposte (art. 77, comma unico).

Inoltre, il diritto tributario è il postulato "tipicità chiuso", per cui deve portare la legge che istituisce exação tutti rigonfiamento nel suo gli elementi necessari per l'imposizione di questa tassa, che sono: la probabilità di incidenza, i soggetti attivi/passivi, la base di calcolo e l'aliquota fiscale.

Un altro fatto di illegalità, nella legge citata, è presente nel comma unico dell'articolo 3, che recita: "i prodotti che trattano gli allegati IV e V della presente legge deve essere determinati in ordine di sovrintendente dello Suframa e può essere aggiornati attraverso l'analisi delle proposte presentate dalle entità rispettiva categoria" (primo comma dell'articolo 3 della legge n. 9.960/2000).

Il problema a portata di mano è materiale (diritto sostanziale) regole riguardanti il tributo, così quelli compreso in grado di definire la base dell'obbligo fiscale (fatto generatore, base di calcolo, aliquote fiscali e collaboratore).

Così, il diritto tributario differisce dalla domanda comune, legittimità all'interno di altri requisiti, riserva assoluta, che copre il diritto tributario formale (obbedienza per il legiferante competente con processo e organo legislativo) aggiunto alla legittimità di materiale fiscale (definizione di tutti gli aspetti dell'evento scatenante).

Nella legge brasiliana, diritto tributario è stato cristallizzato attraverso l'inserimento dell'arte. 150, che, nella Costituzione federale del 1988, che ha fornito i seguenti:

Art. 150. Fatte salve altre garanzie per il contribuente, è sigillato per l'Unione, gli Stati, il distretto federale e i comuni:

Domanda o aumento del tributo senza legge che stabilisca;

A questo punto, sembra che l'illegalità esposto sarà in totale mancata corrispondenza con il principio della riserva legale, perché la materia in questione dovrebbe essere trattata con solo dalla legge, come è sintetizzato nell'articolo 97 della legge n. 5.172/1966 (codice fiscale nazionale-CTN), segue loro enumerazione qui sotto:

Art. 97. Solo la legge può stabilire:

Io-l'imposizione di tasse, o estinzione;

II-l'aumento delle tasse, o ridurre, fatte salve le disposizioni degli articoli 21, 26, 39, 57 e 65;

III, la definizione dell'evento scatenante dell'obbligo fiscale principale, salvo quanto previsto nella sottosezione (I) del paragrafo 3 dell'articolo 52 e il suo soggetto passivo;

Parte IV-fissaggio del tributo e la relativa base di calcolo, fatte salve le disposizioni degli articoli 21, 26, 39, 57 e 65;

V – che prevede sanzioni per azioni od omissioni in contrasto con i dispositivi, o per le altre infrazioni è definito;

Ho visto la possibilità di esclusione, sospensione e revoca dei crediti d'imposta, o la remissione o riduzione delle sanzioni.

Il legislatore è stato estenuante nella concettualizzazione, esattamente perché se non c'è alcuna base giuridica, non ci sarà nessun tributo. Si tratta di un concetto abbastanza denso, vale a dire, per fornire che la base giuridica per l'accumulazione di questa tassa deve essere la previsione di tutti al fine di che è definito il collegamento giuridico dell'obbligo tra il soggetto e il contribuente.

Illustra il Professor Roque Antonio Carrazza (2003), nel suo corso di diritto costituzionale: tassa dello stato di diritto, il legislatore tiene l'esclusiva modifica normativa che designa, per tutte le persone, doveri e obblighi che limitano o condizionano la libertà.

In questo modo, il contenuto del principio di legalità richiede che la norma fiscale che crea o aumenta il tributo, anche se in un certo senso, sai, essere una legge. Il requisito del principio di legalità fiscale è soddisfatto quando la legge delinea e accuratamente, vestito del"passivo".

In questa stessa situazione, soprattutto per quanto riguarda la disobbedienza al principio di riserva legale, soffre anche l'articolo 7 della legge n. 9.960/2000, quando afferma che "il sovrintendente della Suframa avrà, nella hall, il termine e le condizioni di pagamento di TSA, tra cui la riduzione dei livelli di raccolta differenziata per segmenti considerati di interesse per lo sviluppo della regione sottoporre questa riduzione all'approvazione del Consiglio di amministrazione di Suframa.

Si scopre che l'atto di ridurre i livelli delle tariffe per i segmenti considerati di interesse per lo sviluppo della regione non può essere fatto dall'infrastruttura legale atto, vale a dire, attraverso un'ordinanza, perché la situazione inserito è riservato per la legge, rigorosamente, come la situazione è già esposta.

4. COLLEZIONE AUTUNNO

La zona franca di Manaus (ZFM) ha dimostrato di essere un modello regionale di sviluppo in grado di creare una base economica in Amazzonia occidentale e promuovere l'integrazione socio-economica della regione al resto del paese, come un modo di ridurre le disparità regionali. In passato, il governo federale ha promosso azioni a cui la città si irradia la ricchezza generata dal polo industriale di Manaus ai 153 comuni nella sua area di operazione.

Questo programma si svolge, in sostanza, con i fondi raccolti da SUFRAMA, dalle spese di servizio amministrativo-TSA, addebitato le aziende si trova nella zona di zona franca di Manaus Soprintendenza e parlamentari emendamenti allocati nel suo bilancio, che è prevista all'articolo 6 della legge n. 9.960/2000.

Con queste caratteristiche, partner SUFRAMA (sotto forma di accordi) con stato e governi locali, istituti di formazione e ricerca, associazioni professionali e le cooperative per facilitare il supporto per progetti di infrastrutture economiche, produzione, turismo, ricerca e sviluppo della formazione del capitale intellettuale (formazione, formazione e qualificazione professionale).

Suframa, dal punto di vista della sua missione istituzionale, ha contribuito in modo significativo per quasi mezzo secolo per la costruzione di un modello di sviluppo sostenibile per l'Amazzonia. Questa sfida è stata ratificata dall'autorità locale quando suo allineamento strategico di pianificazione con le linee guida del quadro piano 2012-2015 del governo federale, che conduce alla convergenza con la politica di sviluppo produttivo inerente il piano più grande del Brasile.

Secondo le informazioni raccolte dal coordinamento generale di sviluppo regionale (CGDER/Suframa – trasparenza Portal), il Suframa, attraverso trasferimenti volontari, sono stati applicati nel periodo dal 1996 al 2013 circa di R$ 810,937,611.74 (810,937,611). E stato di Rondonia era l'entità che più sviluppato progetti nel periodo, seguita dagli Stati di Acre e Amazonas.

D'altra parte, stato di Amazonas è l'ente che ha ricevuto fondi per un importo corrispondente al periodo di R$ 225,539,205.00 (225,539,205).

Tra gli investimenti, possiamo evidenziare l'esempio dalla città di Cruzeiro do Sul/AC, situata a 631 chilometri dal capoluogo Rio Branco e 1487,89 km di Manaus / AM, dove bassa occupabilità e generazione di reddito per il settore privato rende l'attività economica del comune si concentra sulle attività estrattive e il settore primario. In quanto comune, a causa della lontananza geografica dai grandi centri urbani, compresa la capitale, il ruolo del SUFRAMA come attività economica-induzione è importante per favorire la diffusione della ricchezza, tra cui un impatto sulla fornitura di beni pubblici e servizi, oltre a promuovere la sovranità nazionale strategicamente in una regione di confine come atipiche e isolate.

L'importo dei fondi trasferiti dal SUFRAMA dal canone di servizio necessariamente amministrativo, il comune rappresentato l'11% della totali trasferimenti dal governo federale, nel periodo dal 2000 al 2013. Sono stati investimenti mirati a rafforzare lo sviluppo regionale attraverso produzione, turismo e infrastrutture, principalmente, nel recupero di strade e strade locali per favorire la produzione, facilitando l'isolamento geografico.

Vale la pena notare che la tendenza al rialzo del Human Development Index-HDI del reddito pro-capite del comune di Cruzeiro do Sul/AC, ad esempio, Mostra la correlazione con il volume crescente di fondi investiti da Suframa rispetto allo stesso periodo.

Tali risorse hanno aiutato a superare sfide come isolamento, distanza dai principali centri urbani, oltre la particolarità delle questioni ambientali che coinvolgono la regione.

Quindi, rispetto ad altri comuni del Rio delle Amazzoni, che non appartengono alla zona di azione del Suframa, ma hanno alternative economiche (prospezioni minerarie, registrazione, bestiame e altri) e la posizione geografica più favorevole alla logistica di produzione, l'efficacia del ruolo del SUFRAMA nel monitoraggio dei progetti induzione della crescita economiche e superare le disuguaglianze regionali.

Tuttavia, a causa di incostituzionale disposizioni contenute nei doni di legge n. 9.960/2000, c'è un rischio imminente di una collezione di autunno delle risorse di TSA. E questo è a causa di diverse cause legali presentate dalle società che hanno beneficiata del modello, che richiedono non solo la sospensione di esigibilità dell'obbligo fiscale, ma anche il ritorno dei pagamenti effettuati negli ultimi 5 (cinque) anni di superamento.

Dato questo, azioni governative e progetti volti a promuovere la regione economica del tendono a diminuire con il passare degli anni, generando così una drastica riduzione del livello di attività economica nella regione, vale a dire una maggiore crisi ancora a venire.

CONSIDERAZIONI FINALI

È evidentemente dimostrato l'importanza della collezione di tassa di servizio amministrativo di Suframa, considerando che questa funzione primaria è di promuovere l'Amazzonia occidentale in grado di generare progetti di sviluppo sostenibile. In questo contesto, tale tributo viene considerato associato, dal momento che lo stato deve svolgere alcune attività per legittimare la concussione.

Inoltre, questo ha anche altri attributi specifici, perché ha la sua collezione collegato, vale a dire tua ricetta serve copertura di bilancio per eseguire attività comune, come i dispositivi di arte di prevedere. 6 della legge n. 9.960/2000 e dell'arte. 8 della legge n. 101/2000 (legge di responsabilità fiscale).

Soluzione di igiene per legge n º 9.960/2000 si basa sul comportamento fondamentale un intervento in campo legislativo, in quanto solo dalla legge in senso stretto può stabilire tributo (art. 150, I di CF/88).

In questo modo, perché è confuso, tutto il dovere avere giurisdizione appropriata a partire proposizioni legate per fiscale, con l'eccezione nel comma b, paragrafo 1, dell'arte. 61 di CF/88. Per entrambi, c'è la necessità di emendare la legge, in primo luogo, che ci sia conformità con il principio della riserva legale fiscale.

Detto questo, non dovrebbe esserci alcuna menzione dell'infrastruttura legale, atto come corpi di guardia e altri atti amministrativi (primo comma dell'articolo 3 e articolo 7 della legge n. 9.960/2000). In secondo luogo, comprendere un altro calcolo base per la valutazione della TSA, come gli allegati da II a VI della legge 9.960/2000 ha la stessa base per il calcolo di altre tasse, come tassa di importazione (II), per le merci importate (allegato II a V) e l'imposta sui prodotti industrializzati (IPI) per le merci di origine nazionale (allegato VI).

Così, la Costituzione federale vieta onorari hanno la propria base di calcolo di imposta (art. 145, § 2), così come codice fiscale nazionale (art. 77, comma unico). Il terzo punto riguarda la definizione dell'evento scatenante, cioè di che lo stato sarebbe gestibile prestazioni questa tassazione, dal momento che la legge n. 9.960/2000 ha fatto solo una riproduzione dell'abstract Art. 145, II, della Costituzione federale del 1988.

In breve, la soluzione a questo problema ruota attorno ai seguenti termini:

  1. Proporre una legge (in senso stretto) allo scopo di impostare nuovamente il tasso di amministrazione di Suframa. L'urgenza e l'importanza della situazione, ideale per questa situazione sarebbe il Presidente del avanti Repubblica un provvedimento provvisorio con circa questo tributo;
  2. Norme sostanziali (diritto sostanziale), così quelli intesi in grado di definire la base dell'obbligo fiscale (fatto generatore, base di calcolo, aliquote fiscali e contribuente) dovrebbe essere previste nella legge; e,
  3. Inserire una nuova base di calcolo che non è esclusivamente le tasse. In questo caso, la base di calcolo deve utilizzare non solo il valore di fattura, ma anche la quantità di documenti che sono ammessi tramite il sistema PIN-(biglietto nazionale Merchandise Protocol) è un documento elettronico e l'autenticazione sarà approvato dal Suframa manifesto, che conterrà tutti i perni della relativa unità di carico, e il vettore di inviarlo a WSSINAL.

Vale la pena di sottolineare che il valore del tasso non può superare il costo del servizio fornito, nel rispetto del principio della non-confisca, come questa situazione offende vedatória clausola entrato nell'arte. 150, IV, della costituzione della Repubblica.

RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI

ATALIBA, Geraldo. Possibilità di incidenza fiscale. 6. Ed. São Paulo: Malheiros, 2000.

Brasile. Costituzione (1988). Costituzione della Repubblica federativa del Brasile: promulgato il 5 ottobre 1988. Contengono le correzioni costituzionali più tardi. Brasília, Senato, 1988.

_______. 517 decreto dell'8 maggio 1992. Arte di regolazione. 11 della legge n. 8.387, del 30 dicembre 1991 e regola l'area di libero scambio di Macapá e Santana-missili. Brasília, 11, mai. 1992.

_______. 61.244 decreto del 28 agosto 1968. Decreto-legge n. 288 del 28 febbraio 1967 che modifica le disposizioni della legge n. 6 di 3.173 giugno 1957 di regolazione e crea la Soprintendenza della zona di libero scambio Manaus-SUFRAMA. Brasília, 30, ago. 1968.

_______. Decreto-legge 200, 25 febbraio 1967. Relativo all'organizzazione dell'amministrazione federale, stabilisce linee guida per la riforma amministrativa e altre questioni. Brasilia, 27, Feb. 1967, rettificato su 8 mar. 1967, rettificato il 30 mar. 1967 e rettificato il 17 luglio. 1967.

_______. Decreto-legge 288 del 28 febbraio 1967. Modifica le disposizioni della legge numero 3.173 del 6 giugno 1957 e regola il commercio di Manaus free Zone. Brasilia, 28, Feb. 1967 e rettificato il 10 mar. 1967.

_______. 356, decreto-legge del 15 agosto 1968. Estende i vantaggi della numero 288 di decreto-legge del 28 febbraio 1967, le zone di Western Amazonia e altre questioni. Brasília, 16, agosto. 1968.

_______. 5.172 legge del 25 ottobre 1966. Nazionale in materia fiscale sistema e stabilire regole generali del diritto tributario applicabile ai federali, statali e comuni (chiamati codice fiscale nazionale). Brasilia, 27, Oct. 1966 e ratificata il 31 ottobre. 1966.

_______. 8.387 legge del 30 dicembre 1991. Dà nuova formulazione al comma 1 dell'art. 3° alle arti. 7° e 9° del decreto-legge n ° 288 del 28 febbraio 1967, il caput dell'arte. 37 del decreto-legge n ° 1.455, del 7 aprile 1976 e art. 10 della legge n ° 2.145, del 29 dicembre 1953 e altre questioni. Brasília, dare, 31 10. 1991.

_______. 9.960 legge, dell'8 maggio 1992. Impostare il costo di servizi amministrativi-TSA, a favore della Soprintendenza della zona di libero scambio di Manaus-Suframa, stabilisce prezzi per essere applicato dall'Istituto brasiliano dell'ambiente e risorse naturali rinnovabili-Ibama, crea accompagnamento ambientale tasso-TFA e altre questioni. Brasília, DOU, jan 29. 2000 (edizione speciale).

_______. Legge n. 6 di 3.173 del giugno 1957. Crea una zona di libero scambio nella città di Manaus, capitale dello stato di Amazonas e altre questioni. Brasília, 12, giu. 1957, rettificato il 2 luglio. 1957.

_______. Corte suprema. Sono 957650-AM. Rel. Min. Da Zavascki. Trial: 05/05/2016. Disponibile a: http://www.stf.jus.br. Acceduto a sopra 7 giugno 2016

CARRAZZA, Antonio Roque. Corso di diritto costituzionale tributaria. São Paulo: Malheiros Editores, 2011, p. 266.

_______. Roque Antonio. Corso di diritto costituzionale tributaria. 19. Ed. riveduta, ampliata e aggiornata fino a quando il no di emendamento costituzionale. 39/2002. São Paulo: Malheiros, 2003.

CARVALHO, Paulo de Barros. Corso di diritto fiscale. 21. Ed. São Paulo: Saraiva, 2009.

HARADA, Kiyoshi. Diritto finanziario, diritto e tassa di soggiorno. 18. Ed. São Paulo: Atlas. 2009.

SABBAG, Eduardo. Manuale di diritto fiscale. 2. Ed. São Paulo: Saraiva, 2010.

[1] Post-laurea nella pubblica amministrazione da Universidade Cândido Mendes (UCAM/Prominas) e si laurea in contabilità formazione University Center Superior Amazonas (CIESA). Atti come dipendente pubblico della zona franca di Manaus Soprintendenza (Suframa), incaricato di contatore;

[2] Post-laurea in diritto tributario da Universidade Anhanguera-Uniderp (Anhanguera/LFG) e si è laureato in contabilità presso l'Università federale di Amazonas (UFAM). Atti come dipendente pubblico della zona franca di Manaus Soprintendenza (Suframa), incaricato di contatore; e

[3] Laurea in diritto amministrativo e appalti l'Università Cândido Mendes (UCAM/Prominas) e si è laureato in tecnologia di governo presso la University of southern Santa Catarina (Unisul). Agisce come dipendente pubblico della zona franca di Manaus Soprintendenza (Suframa), responsabile amministrativa e Analista tecnico.

[4] Post-laurea in pubblica amministrazione e la gestione della città dal centro universitario internazionale (Uninter) e si laurea in ingegneria civile presso la Pontifícia Universidade Católica de Goiás (PUC/GO). Agisce come dipendente pubblico della zona franca di Manaus (Suframa), Soprintendenza responsabile ingegnere civile.

[5] Post-laurea in pubblica amministrazione da Universidade Cândido Mendes (UCAM/Prominas) e laureato in business administration presso l'Università di Amazonas (UEA). Agisce come dipendente pubblico della zona franca di Manaus Soprintendenza (Suframa), responsabile amministrativa e Analista tecnico.

 

DEIXE UMA RESPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here