REVISTACIENTIFICAMULTIDISCIPLINARNUCLEODOCONHECIMENTO

Revista Científica Multidisciplinar

Pesquisar nos:
Filter by Categorias
Agronomia
Ambiente
Amministrazione
Amministrazione Navale
Architettura
Arte
Biologia
Chimica
Comunicazione
Contabilità
cucina
Di marketing
Educazione fisica
Etica
Filosofia
Fisica
Formazione
Geografia
Informatica
Ingegneria Agraria
Ingegneria ambientale
Ingegneria chimica
Ingegneria Civile
Ingegneria di produzione
Ingegneria di produzione
ingegneria elettrica
Ingegneria informatica
Ingegneria meccanica
Legge
Letteratura
Matematica
Meteo
Nutrizione
Odontoiatria
Pedagogia
Psicologia
Salute
Scienza della religione
Scienze aeronautiche
Scienze sociali
Sem categoria
Sociologia
Storia
Tecnologia
Teologia
Testi
Turismo
Veterinario
Zootecnici
Pesquisar por:
Selecionar todos
Autores
Palavras-Chave
Comentários
Anexos / Arquivos

Terapia con l’argilla: trattamento viso con argilla rossa in pelli mature

RC: 72812
135
Rate this post
DOI: ESTE ARTIGO AINDA NÃO POSSUI DOI
SOLICITAR AGORA!

CONTEÚDO

ARTICOLO ORIGINALE

RIBEIRO, Gabrielle de Oliveira [1], SILVA, Carlena Sinara Martins da [2]

RIBEIRO, Gabrielle de Oliveira. SILVA, Carlena Sinara Martins da. Terapia con l’argilla: trattamento viso con argilla rossa in pelli mature. Revista Científica Multidisciplinar Núcleo do Conhecimento. Anno 05, Ed. 11, Vol. 06, pp. 155-165. novembre 2020. ISSN: 2448-0959, Link di accesso: https://www.nucleodoconhecimento.com.br/salute/pelli-mature

RIEPILOGO

L’argilla rossa è stata a lungo utilizzata per trattamenti estetici sotto forma di maschera facciale, nella sua formulazione è ricca di ferro e rame che aiutano nella respirazione cellulare e ha come caratteristica estremamente morbida, risultando in una pelle rivitalizzata, idratata, oilless e morbida, di conseguenza con un aspetto più giovane e linee di espressioni ammorbidite. Pertanto, il presente lavoro ha lo scopo di mostrare nel case report, le applicazioni realizzate con la maschera facciale di argilla rossa in forma pastosa nella zona del viso igienizzata, lasciate agire per 20-25 minuti e rimosse con acqua tiepida. I risultati sono stati raccolti attraverso fotografie e un questionario applicato, gli effetti dell’argilla rossa sulle pelli mature, nella regione facciale, mirando alle linee di espressione, al loro corretto modo di utilizzo e al tempo per avere un risultato soddisfacente. Pertanto, fornire le informazioni necessarie ad altre persone per conoscere i benefici dell’argilla rossa sarà un grande progresso e incoraggiare la popolazione a cercare in modo naturale di trattare le linee di espressione, consentendo l’uso della maschera facciale e migliorando l’autostima dello stesso.

Parole chiave: Case report, argilla rossa, linee di espressione, maschera facciale, pelli mature.

1. INTRODUZIONE

Le argille sono materiali polverosi, con particelle cristalline e granulazione fine, composti da: ferro, rame, alluminio, silicio, calcio, titanio, magnesio e altri che hanno benefici ricercati nell’ambiente estetico. L’argilla rossa ha la funzione di stimolare la produzione di collagene, aumentare l’elasticità della pelle e migliorare i segni delle linee di espressione, ha un elevato potere di assorbimento eliminando qualsiasi deposito di sporco sul viso, riduce l’olio e altre impurità lasciando la pelle morbida e vellutata (SANTOS, 1989; VIEIRA et al., 2003; BONOTTO, 2009).

Secondo Ribeiro (2010), l’argilla rossa è arricchita con ossido di ferro contenente proprietà tensoriali e può essere utilizzata come maschera facciale nei trattamenti estetici, avendo come proposta di trattare pazienti con pelle matura, mirando ad aree come linee di espressione, macchie, sbiancamento della pelle, stimolazione del collagene tra gli altri benefici. Zague (2007) afferma che Cleopatra, conosciuta come l’antica dea egizia, aveva l’abitudine di prendersi cura della bellezza usando le argille come maschere facciali per la conservazione della pelle. Ci sono rapporti che sono stati Pompei, a sviluppare la maschera facciale per prevenire la pelle contro l’azione ultravioletta e le aggressioni quotidiane, facendo sembrare la sua pelle delicatezza e cura.

Attualmente anche con i progressi tecnologici ci sono ancora ricerche di trattamenti naturali, mirando ai principi attivi naturali presenti nelle formulazioni che contribuiscono alle procedure estetiche e per non presentare tante reazioni sul viso e aggressioni come secchezza della pelle. Tuttavia, l’obiettivo è quello di segnalare un caso di valutazione degli effetti dell’argilla rossa sulla pelle matura specificamente nelle linee di espressione, qualificando l’argilla rossa come prodotto plausibile nei trattamenti estetici e avendo un risultato soddisfacente anche nell’autostima del paziente, poiché il marchio delle linee di espressione diventa un’inesage e un motivo per le persone di cercare sempre più procedure estetiche.

2. RAPPORTO DI CASO

Il lavoro è stato svolto nel comune di Santarém – PA, come relazione di caso, prendendo come riferimento lo standard operativo CNS 001 del 2013 e la lettera circolare 166/2018 CONEP. Con pazienti di sesso femminile e maschile, di età superiore ai 40 anni, sani, senza malattie croniche o servizi, l’argilla rossa è stata applicata come maschera facciale, controllando il tempo di 20-25 minuti alla ricerca di risultati in linee di espressione.

La procedura si basava su sessioni di applicazioni di argilla rossa, la maschera facciale in polvere di argilla e acqua calda, è stata applicata sul viso del paziente con l’aiuto di un pennello che copre l’intera regione del viso con il prodotto sotto forma di argilla pastosa, dando un tempo di 20-25 minuti, rimuovendolo dal viso con acqua tiepida.

L’applicazione della procedura estetica è stata effettuata in una stanza specifica, nella clinica estetica T R F DE ANDRADE, evitando così ogni tipo di vincolo tra i pazienti, non ci sono state nemmeno interferenze nella routine della clinica estetica perché la stanza è riservata solo a questo tipo di applicazione e lo spazio è stato concesso in ore non commerciali, riservando così la riservatezza del paziente, oltre ad essere in grado di sviluppare la ricerca e di affrontare eventuali problemi derivanti da essa come raccomandato dallo Standard Operativo del CNS 001/2013.

Lo spostamento dei partecipanti non ha avuto alcun costo per loro, essendo pagato dal ricercatore tutti i costi necessari per il trasporto, come ad esempio: uber. Attraverso il rispetto di tutti gli standard di biosicurezza, come: Uso di maschera e guanti, anche con materiale sterilizzato per evitare qualsiasi tipo di contaminazione.

Così, in tutte le fasi, la registrazione è stata eseguita per mezzo della fotografia nel paziente 1, maschio e paziente 2, donna (figure 1, 2 e 3), dopo la terza applicazione (figura 2) i pazienti hanno già osservato miglioramenti nelle linee di espressione, dimostrando l’efficacia della stessa, nell’applicazione 6 (figura 3) è stata osservata una grande differenza per la figura 1 , si osserva che le linee delle espressioni sono più levigate dando un aspetto più giovane.

Figura 1 – Area facciale prima delle applicazioni della maschera facciale, i segni visibili delle linee di espressione situate nell’angolo degli occhi sono osservati nel paziente 1, maschio e paziente 2.

Fonte: archivio personale

Figura 2 – Terza applicazione di argilla rossa nei pazienti, si nota nel paziente 1, maschio, che nell’area principale di applicazione presenta già un risultato dalla figura 1, si può affermare che c’è stato un risultato di minimizzazione nell’area dell’angolo degli occhi. Nel paziente 2, donna, notando nell’angolo degli occhi dove le linee delle espressioni si distinguono di più come vediamo nella figura 1, è già possibile vedere una differenza nella marcatura delle linee di espressioni. Sia il paziente 1 che il paziente 2 hanno ottenuto un risultato atteso con argilla rossa.

Fonte: archivio personale

Figura 3 – Sesta applicazione dell’argilla rossa e ultima sessione, si nota un risultato soddisfacente. Il paziente 1, maschio, ha minimizzato le linee di espressioni non visibili, apparendo una pelle più giovane e meno stanca. Paziente 2, donna, possiamo vedere un risultato soddisfacente nell’area desiderata, con la minimizzazione totale di linee di espressioni che appaiono una pelle più giovane senza resti di segni, quindi può essere dimostrato che l’argilla rossa agisce su pelli mature esclusivamente in linee di espressioni.

Fonte: archivio personale

Abbiamo osservato nelle fotografie (Figure 1, 2 e 3), la minimizzazione delle linee di espressione nell’area dell’angolo degli occhi.

Paziente 1, maschio, nella figura 1 possiamo osservare l’area facciale con segni chiaramente visibili di linee di espressioni, nella figura 2, terza applicazione, vediamo che le linee di espressione sono più levigate, già in grado di dire che il trattamento sta avendo l’obiettivo raggiunto, infine nella figura 3, sesta applicazione, è possibile notare una differenza significativa nell’area desiderata, apparendo senza linee di espressioni e molto più giovane dalla figura 1 , si conclude che le applicazioni erano efficaci e che possono essere utilizzate per il trattamento del viso.

Paziente 2, donna, abbiamo osservato che le linee di espressione sono molto notevoli lasciando l’aspetto di pelle stanca e invecchiata. Con l’argilla rossa specifica per le pelli mature, abbiamo osservato nella Figura 2 già una differenza mentre le linee di espressione, portando già un aspetto più giovane e meno grottesco, nella Figura 3, riportamo la sesta e ultima applicazione, dove possiamo dire che l’argilla rossa ha agito sulle linee di espressione lasciando la pelle insignificante e più giovane.

Tuttavia, nella prima fotografia (figura 1) abbiamo osservato sorprendenti espressioni facciali, pelle dall’aspetto invecchiato, dopo che la prima applicazione della maschera facciale è stata più levigata dal motivo che l’argilla rossa rilassa l’area e ha iniziato ad agire sui punti specifici quando assorbita dalla pelle (DORNELLAS e MARTINS, 2013).

Nella seconda fotografia (figura 2), possiamo vedere le linee di espressioni più levigate, meno marcate nella zona dell’angolo degli occhi che aiutano nell’uniformazione della pelle che sembra più giovane come diceva (DORNELLAS e MARTINS, 2013) che l’argilla rossa ha un’azione ammorbidente e ringiovanente.

Nella terza fotografia (figura 3) si conclude che l’argilla rossa agisce sulla pelle specificamente nelle linee di espressioni che dimostrano l’efficacia dell’argilla rossa per il trattamento estetico, non è più possibile vedere rughe dinamiche nell’angolo degli occhi dei pazienti come mostrato nella figura 1.

Tabella 1: Soddisfazione del paziente dopo il completamento del protocollo con argilla rossa

Domande Risposta del paziente 1 Risposte del paziente 2
C’è stato un miglioramento nelle linee di espressione?
Hai sentito la pelle ammorbidita?
Come si qualificano le linee di espressione nella zona degli occhi dopo le applicazioni della maschera facciale in argilla rossa? Grande Grande
Il trattamento ha causato qualche cambiamento nella tua vita?
Sotto quali aspetti c’è stato un cambiamento? Migliora le linee di espressione Miglioramento dell’autostima
Hai avuto reazioni allergiche durante o dopo le domande? No No
Farebbe di nuovo il trattamento con argilla rossa?
Pagherebbe per il trattamento?
Vuoi inoere questo trattamento a qualcuno?

Fonte: Modulo di soddisfazione del paziente

Nel questionario applicato, il paziente 1 mostra la sua soddisfazione per il trattamento, riferisce che c’era una differenza nella sua pelle, oltre a migliorare le linee di espressione e che lo avrebbe fatto di nuovo come avrebbe indicato il trattamento. La paziente 2 mostra che c’è stato un miglioramento dell’autostima e ha osservato la differenza nelle linee di espressione dopo le applicazioni dell’argilla rossa e ha ritratto che lo avrebbe fatto di nuovo e avrebbe indicato all’altra persona il trattamento. Il risultato ottenuto è di grande rilevanza per la società, perché ha presentato risultati chiari in pazienti come la minimizzazione delle linee di espressione che appaiono una pelle più giovane, ringiovanata e idratata. L’argilla rossa è un prodotto naturale con un costo finanziario molto basso e può essere utilizzato da tutte le classi sociali.

3. DISCUSSIONE

I risultati dello studio relativi all’estetica del viso e all’uso dell’argilla hanno dimostrato che l’argilla porta grandi benefici alla pelle, specialmente sul viso. Secondo Limas (2010), l’argilla può essere utilizzata come trattamento estetico con l’obiettivo di un trattamento che mira a una pelle più bella e sana in modo naturale, senza l’uso di cosmetici e sostanze chimiche.

Sampaio (2008) afferma che l’argilla rossa è efficace a causa dei suoi elementi minerali che aiutano nella vibrazione cellulare della pelle portando benefici ringiovanendo sulla pelle e lasciando l’aspetto di più giovane. Il suddetto autore (2015), nel suo studio sull’uso dell’argilla e del trattamento estetico facciale, ha anche dimostrato che l’argilla ha effetti leninti. Pertanto, nelle linee di espressione è possibile utilizzare l’argilla rossa per cercare risultati per minimizzarla e apparire pelle più giovane.

I ricercatori Dornellas e Martins (2013), affermano che le argille hanno le loro caratteristiche in base ai loro colori, quindi l’argilla rossa perché è ricca di ferro-ferro, ha un’azione rigenerante al fine di levigare le rughe dinamiche e portare a cui cerca il risultato di una pelle più giovane e rinvigorita. L’argilla rossa ha nella sua composizione il potere di rigenerazione e calmante portando con sé il ritardo nell’invecchiamento, come vediamo nel lavoro il risultato nelle linee di espressioni era visibile al punto da confermare che l’argilla rossa agisce sulle linee di espressione rigenerando e portando l’aspetto di più giovane al paziente (MASCKIEWIC, 2014).

Lamaita (2014), ha dimostrato nel suo studio che l’argilla ha nelle sue proprietà il modo in cui minimizza le linee di espressione sulla pelle, essendo assorbita in mezzo acquoso facilitando l’ingresso dei suoi elementi e quindi portando il risultato atteso dal paziente.

Secondo Dornellas e Martins (2013), l’argilla ha proprietà importanti, a causa degli scambi ionici che si verificano tra i suoi elettroni liberi (ioni Ferro) si raccomanda di applicarla in modo acquoso per facilitare l’assorbimento nella pelle. Ha proprietà fondamentali nei trattamenti estetici specifici nelle linee di espressione. Avere un risultato soddisfacente come si è visto nel corso dei lavori. Sempre secondo Dornellas e Martins (2013) l’argilla rossa regola la pelle e di conseguenza rinnova la parte cellulare, è anche rivitalizzante, nutriente e idratante, elimina i radicali liberi e quindi rallenta l’invecchiamento e aiuta a levigare i segni di espressione.

Sposito et al. (2003) afferma che l’argilla a contatto con l’acqua ha il suo ingresso facilitato nella pelle, e può quindi essere utilizzata come maschera facciale e somministrata con il tempo necessario è possibile ottenere un risultato. In questo caso, l’argilla rossa è stata utilizzata come maschera facciale pastosa fatta mescolare con l’acqua, avendo così l’ingresso facilitato nella cellula epidermide e nel derma, consentendo un risultato soddisfacente nell’area desiderata dai pazienti.

Pertanto, uno degli elementi principali dell’argilla rossa è il ferro essendo uno degli elementi principali presenti nell’argilla, a causa del suo ruolo di respirazione cellulare e ringiovanente, per questo motivo abbiamo ottenuto risultati visibili sia nel paziente 1 che nel paziente 2, come negli studi (MEDEIROS, 2007).

Negli autori studiati si verifica che gli effetti dell’argilla sono direttamente associati al trattamento della linea di espressione, quindi con la corretta applicazione si possono ottenere ottimi risultati, come è stato fatto in questo caso relazione. La lettura degli autori ricercati ci porta a concludere che, pur riconoscendo le proprietà dell’argilla, è fondamentale applicare l’argilla giusta sulla pelle per proporre al meglio la corretta applicazione del prodotto e somministrare il trattamento appropriato.

4. CONSIDERAZIONI FINALI

Considerando l’insieme di articoli che hanno caratterizzato il tema dell’uso dell’argilla rossa per le procedure estetiche facciali, è stato possibile valutare che è efficace nelle sue applicazioni, si può affermare che per il trattamento estetico è efficace. Nel ramo estetico può ottenere risultati soddisfacenti nelle sue procedure associando le applicazioni al corretto utilizzo dell’argilla. Lo scopo di questo caso di relazione era quello di mostrare l’azione dell’argilla nel paziente 1 e nel paziente 2 e affermare attraverso applicazioni di maschere facciali, che l’argilla ha efficacia grazie alle sue funzioni e minerali presenti, e può portare risultati soddisfacenti a coloro che la usano, perché può essere utilizzata per prevenire l’invecchiamento e di conseguenza riprendere la luminosità della pelle. Nei risultati di questo caso di relazione è stato possibile vedere nel paziente 1 la risposta significativa del trattamento, perché la minimizzazione nelle linee di espressione si è verificata portando considerevolmente al paziente un aspetto più giovane, nel paziente 2 è stato anche possibile segnalare un risultato soddisfacente con l’uso della maschera, portando alla donna un miglioramento dell’autostima e avendo la risposta positiva tramite trattamento. L’argilla rossa è stata sempre più utilizzata nell’area dell’estetica grazie alle sue numerose proprietà e funzioni, essendo utilizzata per i trattamenti della pelle. Per valutare l’uso di queste maschere, è necessario padroneggiare le informazioni di base sul prodotto da utilizzare e le procedure di base che le accompagnano. Pertanto, l’applicazione della maschera facciale ha mostrato risultati nella minimizzazione della linea di espressione, oltre a migliorare la salute generale della pelle.

RIFERIMENTI

BONOTTO, D. M. Geoquímica do Uranio Aplicada as Aguas Minerais. São Paulo: UNESP, 2009.

DORNELLAS, E.; MARTINS, S. O poder das argilas: geoterapia. Disponível em: <http://www.casaclean.com.br/downloads/OpoderdasArgilas.pdf> Acesso em: 02 nov.2020.

LAMAITA, G. Argiloterapia: Menos toxinas e mais vitalidade. Disponível em: http://equilibriopleno.blogspot.com/2009_06_01_archive.html>. Acesso em: 02 nov. 2020.

LIMAS, JAQUELINE R. A Argiloteraía: uma nova alternativa para tratamentos esteticos. 2010. Universidade do Vale do Itajaí. Disponível<www.siaibib01.univali.br/pdf>. Acessado em: 21/07/2020.

MEDEIRO, Sandra; LANZA, Marcos. Modo de ação das argilas na pele, quando aplicadas em tratamentos estéticos.

MASCKIEWIC, E.  Argila. Revista Bel Col, Ed.55, jan. 2014.

RIBEIRO, Claudio de Jesus. Cosmetologia aplicada a dermoestetica. 2. ed. São Paulo: Phamabooks, 2010.

SPOSITO, G.; ZABEL, A. Cadernos de Ciência & Tecnologia, Brasília, v. 18. 20, n. 3, p. 391-411, set./dez. 2003.

SAMPAIO, J. A. et al. Manganês: comunicação técnica elaborada para o livro rochas minerais industriais: usos e especificações. parte 2 – rochas e minerais industriais: usos e especificações. Centro de Tecnologia Mineral. Ministério da Ciência e Tecnologia. Rio de Janeiro, 2008.

SAMPAIO, J. A. et al. Manganês: comunicação técnica elaborada para o livro rochas minerais industriais: usos e especificações. Parte 2 – rochas e minerais industriais: usos e especificações. Centro de Tecnologia. Rio de Janeiro, pág. 633-648. Cap. 28, 2008. Disponível em: http://simineral.org.br/arquivos/MangansCETEM.pdf acesso em: 10 marc. 2020.

SANTOS, P de S. Ciência e Tecnologia de Argilas. 2. ed., São Paulo: Edgar blucher, 1989.

VIEIRA, C.M.F; MONTEIRO, S.N. Influencia da temperatura de queima na microestrutura de argilas de Campos dos Goytacazes-RJ. Cerâmica, v 49, p. 6-10, 2003.

ZAGUE, V et al. Argilas: natureza das máscaras faciais. Cosmetics&Toiletries, v. 19, jul-ago, 2007.

[1] Studente.

[2] Consulente di orientamento. Dottorato in corso in Biodiversità e Rete Biotecnologica Amazzonia Legale – Bionorte. Laurea magistrale in Bioscienze. Specializzazione in Farmacia Estetica. Specializzazione in Farmacologia Clinica. Laurea triennale in Farmacia.

Inviato: novembre 2020.

Approvato: novembre 2020.

Rate this post
Carlena Sinara Martins da Silva

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

POXA QUE TRISTE!😥

Este Artigo ainda não possui registro DOI, sem ele não podemos calcular as Citações!

SOLICITAR REGISTRO
Pesquisar por categoria…
Este anúncio ajuda a manter a Educação gratuita