REVISTACIENTIFICAMULTIDISCIPLINARNUCLEODOCONHECIMENTO

Revista Científica Multidisciplinar

Pesquisar nos:
Filter by Categorias
Agronomia
Ambiente
Amministrazione
Amministrazione Navale
Architettura
Arte
Biologia
Chimica
Comunicazione
Contabilità
cucina
Di marketing
Educazione fisica
Etica
Filosofia
Fisica
Formazione
Geografia
Informatica
Ingegneria Agraria
Ingegneria ambientale
Ingegneria chimica
Ingegneria Civile
Ingegneria di produzione
Ingegneria di produzione
ingegneria elettrica
Ingegneria informatica
Ingegneria meccanica
Legge
Letteratura
Matematica
Meteo
Nutrizione
Odontoiatria
Pedagogia
Psicologia
Salute
Scienza della religione
Scienze aeronautiche
Scienze sociali
Sem categoria
Sociologia
Storia
Tecnologia
Teologia
Testi
Turismo
Veterinario
Zootecnici
Pesquisar por:
Selecionar todos
Autores
Palavras-Chave
Comentários
Anexos / Arquivos

Confronto dei costi di una residenza di basso livello utilizzando i valori stabiliti da SINAPI con i valori ottenuti nel comune di Garanhuns/PE

RC: 145524
96
Rate this post
DOI: ESTE ARTIGO AINDA NÃO POSSUI DOI
SOLICITAR AGORA!

CONTEÚDO

ARTICOLO ORIGINALE

OLIVEIRA, David Victor Barros de [1], VOLFF, Ademir [2], CAVALCANTE, Maria Patricia Oliveira [3]

OLIVEIRA, David Victor Barros De. VOLFF, Ademir. CAVALCANTE, Maria Patricia Oliveira. Confronto dei costi di una residenza di basso livello utilizzando i valori stabiliti da SINAPI con i valori ottenuti nel comune di Garanhuns/PE. Revista Científica Multidisciplinar Núcleo do Conhecimento. Anno. 06, Ed. 12, vol. 07, pagg. 05-33. Dicembre 2021. ISSN: 2448-0959, Collegamento di accesso: https://www.nucleodoconhecimento.com.br/ingegneria-civile/livello-utilizzando-i-valori

RIEPILOGO

Il budgeting è un processo essenziale in un’impresa. Con concentrazione e responsabilità in questa procedura, è possibile identificare i costi e i servizi di ogni fase del lavoro, evitando costi inutili durante l’esecuzione. Dalla preventivazione si ottengono anche i profitti e le spese associati all’oggetto preventivato. In questo modo si pone la domanda: per realizzare un bilancio nella città di Garanhuns, all’interno dello stato di Pernambuco, è efficiente elaborare con i dati del Sistema Nazionale di Ricerca dei Costi e degli Indici dell’Edilizia Civile (SINAPI )[4]? Come supporto per l’utilizzo di questo sistema, ci sono strumenti che consentono un accesso competente ai costi degli input. L’obiettivo generale di questo lavoro è quello di analizzare la variazione dei prezzi degli input per l’edilizia popolare unifamiliare, confrontando SINAPI e il mercato locale. Per la sua realizzazione, SINAPI è stato utilizzato come strumento per accedere ai costi degli input, tuttavia, la base di riferimento del Sistema viene dall’indagine sui prezzi effettuata nella capitale del Pernambuco, Recife. Per questo motivo, per le opere al di fuori della regione metropolitana, è necessario studiare i budget con i costi locali del luogo in cui verrà realizzato il progetto. In questo modo è stato effettuato il confronto tra un bilancio SINAPI, con valori ottenuti a maggio 2020, e una quotazione di mercato effettuata nel comune di Garanhuns. Per la quotazione è stato utilizzato il progetto di una residenza unifamiliare, quantificando gran parte dei materiali necessari per la sua realizzazione. Dopo la conclusione della citazione locale e il successivo confronto, il risultato della ricerca ha mostrato che SINAPI pratica dei valori più alti rispetto alla città di Garanhuns, nel confronto di un’opera di basso livello.

Parole chiave: Input, Budget, Garanhuns.

1. INTRODUZIONE

L’edilizia civile è di grande importanza nell’economia brasiliana, poiché è degno di nota che gran parte del Prodotto Interno Lordo (PIL) è il risultato dello sviluppo delle costruzioni, secondo lo studio della Camera Brasiliana dell’Industria delle Costruzioni – CBIC[5] (2020) , essendo così un settore importante nella creazione di posti di lavoro per la popolazione brasiliana.

Per realizzare un lavoro con successo, è necessario avere una pianificazione e un budget ben elaborati e squisiti. Con questo obiettivo, il budgeting è responsabile del dettaglio dei costi dovuti per il completamento del progetto. Nel budget ci sono alcuni passaggi come la stima dei costi, il budget preliminare e il budget analitico.

I bilanci pubblici e privati ​​sono rappresentati da tabelle di composizione proprietarie messe a disposizione dal tool più conosciuto sul mercato, di facile accesso al pubblico. I Fogli di Bilancio SINAPI sono aggiornamenti mensili pubblicati sul sito Caixa Econômica Federal (CEF), che forniscono composizioni di servizi e input. I fogli di calcolo messi a disposizione dal SINAPI sono aggiornati con i dati delle capitali brasiliane e non tengono conto dei dati delle città dell’interno. Pertanto, è di fondamentale importanza studiare questi dati all’interno dello stato.

I bilanci sono stati effettuati nella regione di Garanhuns, nell’interno del Pernambuco, e poi confrontati con i valori forniti dal SINAPI dello stato, per identificare se i dati del rispettivo mese sono plausibili con il sondaggio della stessa data. Questo lavoro presenta le informazioni raccolte nel mese di maggio 2021, confrontando i costi dei materiali dei progetti che vengono realizzati nella regione.

La ricerca si basa sull’analisi dei budget, al fine di comprendere meglio l’andamento dei prezzi degli input. Pertanto, ha come domanda guida: Per fare un bilancio nella città di Garanhuns, nello stato di Pernambuco, è efficiente elaborare con i dati del Sistema Nazionale di Ricerca dei Costi e degli Indici di Edilizia Civile (SINAPI)? L’obiettivo generale di questo lavoro è quello di analizzare la variazione dei prezzi degli input per l’edilizia popolare unifamiliare, confrontando SINAPI e il mercato locale.

2. SVILUPPO

2.1 ASPETTI DI BILANCIO

Il bilancio è uno strumento che mira a comporre tutti i materiali e il lavoro sotto forma di quantità e valori. Si ottiene attraverso la preventivazione, il cui documento consente di mostrare dalla progettazione del progetto al costo finale della costruzione.

2.1.1 COSTO UNITARIO BASE (CUB)

Il Costo Unitario Base (CUB) nasce con la Legge Federale 16 dicembre 1964, n. 4.591, stabilendo l’obbligo di ordinare ai sindacati dell’edilizia civile di rendere noti mensilmente, entro il quinto giorno del mese successivo, i costi unitari di costruzione. Questa tabella disponibile è calcolata utilizzando la metodologia della NBR 12.721 del 2006 (SINDUSCON-PE, 2020).

Il CUB è supportato dalla mediana che le imprese di costruzione trasmettono nelle loro misurazioni, questi costi sono suddivisi in ciascuna unità che distribuisce l’Unione dell’Industria dell’Edilizia Civile (SINDUSCON)[6]. Il CUB è una base importante per gli estimatori, pur sapendo che si tratta di un parametro numerico fornito, essendo una stima della costruzione. Va notato che questo parametro non è il valore totale dell’opera, per Mattos (2006), il Costo Unitario Base è caratterizzato come il costo dell’edilizia civile, per m², per ciascuno degli standard di immobili stabiliti.

Secondo SINDUSCON-PE (2020), NBR 12.721 (ABNT, 2006) regola la raccolta di venti dati sui prezzi per ogni input. Questi dati devono essere analizzati statisticamente per arrivare ad un valore medio che rappresenti l’input. Tutti gli oneri del lavoro, la previdenza sociale, i diritti sociali e gli obblighi derivanti dal sindacato sono prelevati sui salari.

2.2 SISTEMA NAZIONALE PER LA RICERCA DEL COSTO E INDICE DELL’EDILIZIA CIVILE – SINAPI

Il Sistema Nazionale di Ricerca Costi e Indici di Edilizia Civile – SINAPI, è una tabella di assoluto rilievo nel bilancio delle opere private o pubbliche. Pubblicato da Caixa Econômica Federal (CEF) e dall’Istituto Brasiliano di Geografia e Statistica – IBGE[7], CEF informa il costo e l’indice delle costruzioni civili per ogni mese, sul suo sito web, attraverso documenti e fogli di calcolo di bilancio.

2.2.1 STORICO

Secondo la Federal Audit Court – TCU[8] (2014), SINAPI è stata creata nel 1969, implementata dalla National Housing Bank (BNH)[9], e IBGE è responsabile della produzione e della divulgazione dei prezzi di input quali: manodopera e materiali di costruzione civile. Con l’estinzione di BNH, nel 1986, Caixa Econômica Federal è stata responsabile della divulgazione di questi dati. I rilievi per la raccolta dei dati vengono effettuati esclusivamente nelle 26 capitali brasiliane e nel Distretto Federale, con l’ottenimento dei prezzi medi dei materiali.

Secondo CEF (2020), anni successivi, nel 1994, il Consiglio di fondazione del Fondo di Garanzia di Anzianità (FGTS)[10] pubblica la Risoluzione 161, che richiede il posizionamento di un sistema di ingegneria unificato per il monitoraggio dei costi. Essendo un sistema pubblicato per coprire gli edifici, considerato per opere come servizi igienici e infrastrutture urbane.

Nel 2003, la Legge di indirizzo di bilancio determina SINAPI come limite di prezzo per i lavori appaltati con fondi federali. Successivamente, con il DPR 7983/2013, che stabilisce regole e criteri per l’elaborazione di un budget di riferimento con risorse dell’Unione, SINAPI si aggiunge con l’inserimento di banche di riferimento dei costi di altre istituzioni pubbliche, e inizia ad essere utilizzato come faro non solo per lotti residenziali, ma anche per altri interventi finanziati con risorse del fondo. DPR 7983/2013, che stabilisce regole e criteri per la formazione dei bilanci di riferimento con risorse dell’Unione.

La Corte federale dei conti (2014) ribadisce che, da quell’anno, la legge 12.919 (LDO 2014) non partecipa più alla determinazione dei valori. La definizione è stata curata dal Decreto 7.983, che ha presentato nei suoi articoli 3° e 4° che i valori dei costi unitari devono essere ottenuti dal Sistema di Riferimento dei Costi del Lavoro (SICRO)[11] o dal SINAPI.

2.2.2 RISULTATI DEI FOGLI DI CALCOLO

Secondo IBGE (2017), i risultati SINAPI sono resi disponibili sul web, mensilmente, attraverso il sito CEF per i 27 stati della federazione. Questi risultati includono i prezzi dei materiali da costruzione, gli stipendi delle principali categorie di professionisti che operano nel campo dell’ingegneria e i costi di progetti residenziali e/o commerciali con diverse tipologie architettoniche sotto vari aspetti (numero di stanze, numero di camere da letto, bagni, pavimenti e tipo di finitura).

Per TCU (2014), i risultati diffusi da SINAPI servono come base sia per il settore pubblico che per quello privato, lasciando ai budgetisti un parametro forte nelle loro quotazioni. Nelle opere degli enti pubblici, tra coloro che si avvalgono di SINAPI vi sono la CEF stessa, la Fondazione Nazionale della Sanità – FUNASA[12], l’Istituto per i Beni Storici e Artistici – IPHAN[13], l’Istituto per la Colonizzazione e la Riforma Agraria – INCRA[14], il Ministero della Difesa e il TCU.

Mattos (2010) cita alcuni elementi e servizi che non sono considerati nel bilancio per il foglio elettronico Caixa Econômica Federal. Pertanto, è necessario rispettare le caratteristiche di specifica descritte in ciascun progetto.

Per non avere complicazioni al momento dell’esecuzione, spetta al responsabile tecnico sapere come identificare e allineare tali voci, chiarendo che quelle non incluse non sono misurabili, quindi non c’è un valore medio da divulgare.

3. METODOLOGIA

Per la progettazione di questo lavoro sono state sviluppate sei fasi: ricerca bibliografica, elaborazione della scheda di bilancio, indagine quantitativa, preventivazione dei prezzi SINAPI e del mercato locale, analisi comparativa dei costi e considerazioni finali.

La prima fase, la ricerca bibliografica, ha come obiettivo principale quello di descrivere i soggetti dell’opera, sulla base di riferimenti nominativi. Successivamente, è stato costruito il foglio di calcolo del budget, una residenza unifamiliare di 45,85 m² è stata analizzata a maggio 2020, contenente gli input del progetto proposto, in fase di preparazione manuale utilizzando il software Microsoft Office Excel. La sua descrizione dimostra quanto si trova nel foglio lavorato, classificato come foglio di bilancio analitico, la cui rilevazione dei dati quantitativi è stata ottenuta attraverso l’analisi di progetti architettonici, idrosanitari ed elettrici.

Completata la terza fase, dopo aver inserito tutti i materiali e le loro quantità nel foglio di lavoro analitico, è stato sviluppato un secondo foglio di lavoro, duplicando il precedente, per inserire i valori ottenuti dai fornitori nella città di Garanhuns e i valori estratto dalla tabella di riferimento SINAPI.

Per compilare il foglio con i valori dei fornitori è stato necessario creare un foglio separato, utilizzando un sistema di riconoscimento della mediana dei tre input rilevati per ogni voce, così come viene predisposto il foglio SINAPI. Fornitori con le stesse caratteristiche, piccoli, che forniscono materiali ai quartieri tangenti della città di Garanhuns.

Come penultima fase, sono stati effettuati confronti del prezzo generale degli input ricercati di quell’opera, cercando di comprendere la rilevanza e le loro differenze di valore tra di loro.

Infine, nell’ultima fase, vengono presentate l’analisi e tutte le diagnosi dei dati ricercati, per comprendere l’intero processo e il successo del lavoro di conclusione del corso proposto.

4. RISULTATI E DISCUSSIONE

In possesso dei quantitativi di materiali estratti dai progetti in base alle composizioni, è stata effettuata l’intera quotazione degli input dal tavolo SINAPI e, poco dopo, la quotazione con i fornitori nel comune di Garanhuns, a maggio 2020.

È stato così possibile confrontare i costi per la realizzazione dell’opera con i valori desunti da SINAPI, riferiti al mese di maggio 2020. Ecco come si spiegano i risultati, descrivendo il confronto dei costi degli input e ottenendo il costo totale del budget.

4.1 COMPOSIZIONI E INGRESSI

Con la messa a punto del foglio di calcolo del preventivo, è stato necessario formare le composizioni, trovando proprie composizioni o composizioni estratte dalla tavola SINAPI, al fine di formalizzare le rilevazioni di input.

4.1.1 SERVIZI INIZIALI

Nel calcolo dei materiali per la localizzazione dell’opera riportato nella tabella sottostante, viene distanziato 1,00 m su ogni lato dell’abitazione per l’esecuzione della dima dell’opera. La casa è lunga 7,00 m per 6,55 m di larghezza, quindi il modello è stato eseguito con 8,00 m di lunghezza per 7,55 m di larghezza, per un totale di 60,40 m². Nella tabella 1 sono riportati i dati sulla composizione del luogo dell’opera.

Tabella 1 – Composizione analitica del luogo dell’opera

LEASING DI LAVORO
CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
4509 TAVOLA DI LEGNO NON PLAINATA *2,5 X 10 CM (1 X 4 “) PINUS, MISTO O EQUIVALENTE REGIONALE M 0,55
5069 CHIODO IN ACCIAIO LUCIDO CON TESTA 17 X 27 (2 1/2 X 11) KG 0,111
4433 PEZZO DI LEGNO NON PLAINATO *7,5 X 7,5* CM (3 X 3 “) MAÇARANDUBA, ANGELIM O EQUIVALENTE REGIONALE M 0,4125
43132 FILO ANNEATO 16 BWG, D = 1,60 MM (0,016 KG/M) OPPURE 18 BWG, D = 1,25 MM (0,01 KG/M) KG 0,02

Fonte: paternità propria (2020).

Per calcolare la quantità di calcestruzzo magro, come mostrato in Tabella 2, sono stati utilizzati 5,00 cm di strato. Calcolando tutto il magro in opera si è ottenuto un esatto 1,2 m³.

4.1.2 INFRASTRUTTURA

Tabella 2 – Composizione analitica del calcestruzzo magro

CALCESTRUZZO MAGRO
CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
370 SABBIA MEDIA – QUARTIERE/STAZIONE FORNITORE (RIMOSSA IN QUARTIERE, SENZA TRASPORTO) 0,853
1379 CEMENTO PORTLAND COMPOSITO CP II-32 KG 218,65
4721 PIETRA N.1 (da 9,5      a     19     MM) CAVA STAZIONE/FORNITORE, SENZA SPEDIZIONE 0,596

Fonte: Tratto da SINAPI (2020).

L’entità degli apporti per la muratura di fondazione è stata calcolata utilizzando 30,00 cm di altezza, 47,10 m di lunghezza lineare e 22,00 cm di larghezza, generando 3,108 m³. La sua composizione è mostrata nella Tabella 3:

Tabella 3 – Composizione analitica della muratura di fondazione

MURATURA DI INCORNICIATURA
CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
7258 MATTONE IN CERAMICA SOLIDO *5 X 10 X 20* CM UN 795
370 SABBIA MEDIA – QUARTIERE/STAZIONE FORNITORE
(RIMOSSO IN SEDE, SENZA TRASPORTO)
1,15
1106 CALCE IDRATA CH-I PER MALTE KG 137,61
1379 CEMENTO PORTLAND COMPOSITO CP II-32 KG 206,42

Fonte: Tratto da SINAPI (2020).

Per il calcolo degli input per la trave a baldacchino, la cui composizione è riportata nelle tabelle 4 e 5, è stato utilizzato 20 cm di altezza, contenente 47,10 m di lunghezza lineare e 15,00 cm di larghezza, generando 1,413 m³. Nel calcolo della sagoma è stata utilizzata la muratura di fondazione su entrambi i lati come base, quindi moltiplicando per 2 il metro lineare della trave, si arriva a 94,20 m di sagoma.

Tabella 4 – Composizione analitica della trave a baldacchino

FASCIO DI BALDRAME
CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
370 SABBIA MEDIA – QUARTIERE/STAZIONE FORNITORE (RIMOSSA DAL QUARTIERE, SENZA TRASPORTO) 0,723
1379 CEMENTO PORTLAND COMPOSITO CP II-32 KG 362,66
4718 PIETRA N. (19      H     38      MM) STAZIONE
CAVA/FORNITORE, SENZA SPEDIZIONE
0,593
6189 TAVOLA DI LEGNO NON IMBALLATA *2,5 X 30* CM, CEDRINHO O EQUIVALENTE REGIONALE M 0,79

Fonte: Tratto da SINAPI (2020).

Tabella 5 – Composizione analitica della trave baldrame (continua)

FASCIO DI BALDRAME
CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
43059 ACCIAIO CA-60, 4,2 MM O 5,0 MM O 6,0 MM O 7,0 MM REBAD KG 50
43132 FILO ANNEATO 16 BWG, D = 1,60 MM (0,016 KG/M) OPPURE 18 BWG, D = 1,25 MM (0,01 KG/M) KG 0,03
33 CA-50 ACCIAIO, 8.0 MM, RIBAD KG 90

Fonte: Tratto da SINAPI (2020).

Per calcolare la quantità di impermeabilizzante per la trave baldramica descritta nella Tabella 6, è necessario trovare le tre aree esposte della trave. Sono stati trovati 25.905 m² e 3,8 m² per la zona doccia del bagno, aggiungendo 3 mani per un totale di 89,10 m² di superficie destinata a ricevere la pittura.

Tabella 6 – Composizione analitica dell’impermeabilizzazione

IMPERMEABILIZZAZIONE
CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
7319 VERNICE IMPERMEABILIZZANTE PER ASFALTO IN DISPERSIONE ACQUA, PER MATERIALI CEMENTIZI L 0,4

Fonte: paternità propria (2020).

4.1.3 SOVRASTRUTTURA

Per gli ingressi della trave di reggetta è stata utilizzata un’altezza di 15 cm, contenente 82,04 m di lunghezza lineare e 10,00 cm di larghezza, raggiungendo 1,23 m³.

Nel calcolo della sagoma è stato utilizzato su entrambi i lati per la trave inferiore di reggiatura, e utilizzando la muratura come base, quindi si moltiplica per 2 il metro lineare della trave, arrivando a 94,20 m di sagoma, come mostrato in figura 7.

Tabella 7 – Composizione analitica della trave di strapping

TRAVE DI IMBARCAZIONE
CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
370 SABBIA MEDIA – QUARTIERE/STAZIONE FORNITORE (RIMOSSA IN QUARTIERE, SENZA TRASPORTO) 0,723
1379 CIMENTO PORTLAND COMPOSTO CP II-32 KG 362,66
4718 PIETRA             SCHIACCIATO     N.      2      (19     A     38      MM)                           STAZIONE DI CAVA/FORNITORE, SENZA SPEDIZIONE 0,593
6189 TAVOLA DI LEGNO NON IMBALLATA *2,5 X 30* CM, CEDRINHO O EQUIVALENTE REGIONALE M 1,05
43132 FILO ROTTURA 16 BWG, D = 1,60 MM (0,016 KG/M) OPPURE 18 BWG, D = 1,25 MM (0,01 KG/M) KG 0,03
43059 ACCIAIO CA-60, 4,2 MM O 5,0 MM O 6,0 MM O 7,0 MM REBAD KG 50
33 CA-50 ACCIAIO, 8.0 MM, RIBAD KG 90

Fonte: Tratto da SINAPI (2020).

Il calcolo degli input per la soletta (tabella 8) ha considerato l’area del bagno e le sue pareti esterne, con superfici di 4,60 m² e/o 0,55 m³, e per la sagoma sono stati considerati i lati della sagoma, generando 8, 60 metri lineari.

Tabella 8 – Composizione analitica del solaio prefabbricato

SOLETTA PREFABBRICATA
CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
1379 CEMENTO PORTLAND COMPOSITO CP II-32 KG 362,66
5061 CHIODO CON TESTA IN ACCIAIO LUCIDO 18 X 27 (2 1/2 X 10 KG 0,03
370 SABBIA MEDIA – QUARTIERE/STAZIONE FORNITORE (RIMOSSA IN QUARTIERE, SENZA TRASPORTO) 0,723
4718 PIETRA             SCHIACCIATO     N.      2      (19     A     38      MM)                           STAZIONE DI CAVA/FORNITORE, SENZA SPEDIZIONE 0,593
 

3738

SOLETTA PREFABBRICATA                                        CONVENZIONALE       (LASTRE       + TRAVI) PER SOFFITTO, UNIDIREZIONALE, SOVRACCARICO DA 350 KG/M2, FINO A 5,0 M (SENZA POSIZIONAMENTO)  

 

1

6189 TAVOLA DI LEGNO NON IMBALLATA *2,5 X 30* CM, CEDRINHO O EQUIVALENTE REGIONALE M 0,17
10917 SCHERMO IN ACCIAIO COSTATO SALDATO CA-60, Q-61, (0,97 KG/M2), DIAMETRO FILO = 3,4 MM, LARGHEZZA = 2,45 M, DISTANZA MAGLIA = 15 X 15 CM  

0,2

Fonte: paternità propria (2020).

Le quantità di ingressi architrave descritte nella tabella 9 hanno considerato la lunghezza delle finestre e la loro sovrapposizione, ottenendo una lunghezza di 7,20 m di architrave, 7,2 m di architrave finestra e 6,3 m di architrave porta.

Tabella 9 – Composizione analitica dell’architrave e del controarchitrave

PAROLA E INDIETRO

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
93194 TELAIO PREFABBRICATO PER CAMPATE FINO A 1,5 M DI LUNGHEZZA. AF_03/2016 M 1
93182 PELUCHE PREFORMATE PER FINESTRE CON LUCE FINO A 1,5 M. AF_03/2016 M 1
93184 CORDA PREFABBRICATA PER PORTE FINO A 1,5 M DI LUCE. AF_03/2016 M 1

Fonte: Tratto da SINAPI (2020).

4.1.4 PARETE

Nella tabella 10, per calcolare gli apporti di muratura per tutte le pareti, è stato considerato il progetto architettonico, analizzando i suoi tagli, compresa la muratura dell’oitão, meno le aperture che non hanno muratura, ottenendo 19,04 m³ e/o 126,90 m².

Tabella 10 – Composizione analitica delle murature

OPERE MURARIE

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
7271 BLOCCO CERAMICO (SIGILLATURA MURATURA), 8 FORI, 9 X 19 X 19 CM UN 37,74
370 SABBIA MEDIA – QUARTIERE/STAZIONE FORNITORE (RIMOSSA IN QUARTIERE, SENZA TRASPORTO) 0,016
1106 CALCE IDRATA CH-I PER MALTE KG 2,421
1379 CEMENTO PORTLAND COMPOSITO CP II-32 KG 9,60

Fonte: paternità propria (2020).

4.1.5 PAVIMENTO

Per gli ingressi del sottopavimento sono state calcolate le aree di tutti gli ambienti e le aree delle porte, ottenendo 40,375 m² e 2,01 m³, utilizzando 2,01 m³ per la composizione della tabella 11.

Tabella 11 – Composizione analitica del sottofondo

SOTTOPAVIMENTO

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
370 SABBIA MEDIA – QUARTIERE/STAZIONE FORNITORE (RIMOSSA IN QUARTIERE, SENZA TRASPORTO) 0,49
1379 CEMENTO PORTLAND COMPOSITO CP II-32 KG 150,00
4718 PIETRA              SCHIACCIATA     N.      2      (19      A     38      MM)     CAVA STAZIONE/FORNITORE, SENZA SPEDIZIONE 0,98

Fonte: Tratto da SINAPI (2020).

4.1.6 TETTO

Nella composizione della struttura del tetto (tabella 12), dal progetto di copertura sono stati rimossi i seguenti input: travetto in legno 7,50 cm x 10 cm, travetto in legno 5 cm x 6 cm e doghe in legno 1,5 cm x 5 cm. Sono stati utilizzati due tipi di travetti in quanto non contenevano il terzo apporto di legno nel mese di quotazione. Sono stati calcolati 34,50 m di puntone da 7,50 cm, 158,80 m di puntone da 5,00 cm e 193,20 m di puntone.

Tabella 12 – Composizione analitica della struttura di copertura

STRUTTURA DEL TETTO

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
4500 ZATTERE DI LEGNO NON ADATTATE * PINUS DA 7,5 X 10 CM (3 X 4 “), MISTO O EQUIVALENTE REGIONALE M 1
4430 RAPTER DI LEGNO SMONTATO *5 X 6* CM, MAÇARANDUBA, ANGELIM O M 1
20205 PULIZIA IN LEGNO INCASSO      *1.5    X     5*                     CM, MAÇARANDUBA, ANGELIM O EQUIVALENTE M 1

Fonte: paternità propria (2020).

Per la quantità di tegole coloniali è stata calcolata la superficie inclinata del tetto, raggiungendo un totale di 55,18 m², come riportato nella tabella 13.

Tabella 13 – Composizione analitica della piastrella

TEGOLE

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
 

7173

PIASTRELLA IN ARGILLA / CERAMICA, SENZA NOMINAZIONE, TIPO COLONIALE, CANALE, PIANO, PAULISTA, LUNGHEZZA DI *44 A 50* CM, RESA DI COPERTURA DI *26* PIASTRELLE/M MIL  

0,0275

Fonte: paternità propria (2020).

4.1.6 RIVESTIMENTO

Il calcolo degli apporti di intonaco su tutte le pareti ha considerato l’area interna ed esterna, meno le aperture, ottenendo 253,80 m², come riportato in tabella 14.

Tabella 14 – Composizione analitica del grezzo

CHAPISCO

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
367 SABBIA             GROSSA         –       STAZIONE                             QUARK/FORNITORE (RIMOSSO DAL TRIMESTRE, SENZA TRASPORTO) 0,0044
1379 CEMENTO PORTLAND COMPOSITO CP II-32 KG 1,685

Fonte: paternità propria (2020).

Per l’intonaco sono state calcolate tutte le pareti, sia interne che esterne, meno le aperture, ottenendo 253,80 m² ovvero 5,08 m³, riportati in tabella 15.

Tabella 15 – Composizione analitica dell’intonaco

MALTA

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
370 SABBIA MEDIA – QUARTIERE/STAZIONE FORNITORE (RIMOSSA IN QUARTIERE, SENZA TRASPORTO) 1,17
1106 CALCE IDRATA CH-I PER MALTE KG 117,22
1379 CEMENTO PORTLAND COMPOSITO CP II-32 KG 263,74

Fonte: Tratto da SINAPI (2020).

4.1.7 RIVESTIMENTO IN CERAMICA

La tabella 16 esemplifica la composizione del rivestimento per le pareti e per il pavimento, il calcolo ha considerato tutte le superfici, sia pavimento che parete, raggiungendo esattamente 61,57 m².

Tabella 16 – Composizione analitica delle pareti e del solaio

PARETI E PAVIMENTO

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
 

536

RIVESTIMENTO IN CERAMICA SMALTATA EXTRA, PEI PICCOLO O UGUALE A 3, FORMATO PICCOLO O UGUALE AL 2025

CM2

 

 

1,05

1381 MALTA ADERENTE AC I PER CERAMICA KG 3,14
34357 GRUPPO VARIOPINTO, CEMENTIO KG 0,42

Fonte: Tratto da SINAPI (2020).

4.1.8 INSTALLAZIONI

Nella composizione degli impianti sanitari secondo la tabella sottostante, il calcolo delle tubazioni ha considerato la lunghezza lineare di ciascun diametro di tubazione, ottenendo le quantità di 6,40 m del tubo da 100 mm, 8,10 m del tubo da 75 mm, 15,20 m per il il tubo da 50 mm e 2,80 m per il tubo da 40 mm, come da tabella 17.

Tabella 17 – Composizione analitica dei servizi igienici

SERVIZI SANITARI

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
9836 TUBO IN PVC SERIE NORMALE, DN 100 MM, PER SCARICHI EDILI (NBR 5688) M 1,05
9837 TUBO IN PVC SERIE NORMALE, DN 75 MM, PER ACQUA DI COSTRUZIONE (NBR 5688) M 1,05
9838 TUBO IN PVC SERIE NORMALE, DN 50 MM, PER ACQUE REFLUE EDIFICIO (NBR 5688) M 1,05
9835 TUBO IN PVC SERIE NORMALE, DN 40 MM, PER SCARICHI EDILI (NBR 5688) M 1,05

Fonte: Tratto da SINAPI (2020).

Per il calcolo delle tubazioni idrauliche nella composizione della tabella 18, utilizzando la lunghezza lineare, sono state ricavate le quantità di 45,50 m del tubo da 25 mm e 5,00 m del tubo da 32 mm.

Tabella 18 – Composizione analitica degli impianti idraulici

IMPIANTI IDRAULICI

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
9868 TUBO IN PVC, SALDABILE, DN 25 MM, ACQUA FREDDA (NBR-5648) M 1,05
9869 TUBO PVC, SALDABILE, DN 32 MM, ACQUA FREDDA (NBR-5648) M 1,05
11764 REGISTRO A SFERA, IN PVC, SALDABILE, DN 25 MM UN 1
34636 SERBATOIO ACQUA IN POLIETILENE DA 1000 LITRI CON COPERCHIO UN 1

Fonte: Tratto da SINAPI (2020).

La composizione degli ingressi per gli impianti elettrici, ricavata dal progetto elettrico, è stata la base per il calcolo della quantità di cavi e componenti. La tabella 19 mostra 60,40 m di cavo da 1,5 mm², 261,30 m di cavo da 2,5 mm, 15,80 m di cavo da 4 mm, 17,80 m di cavo da 10 mm e 10,00 m di cavo da 16 mm. Per le scatole di passaggio sono 19 unità e per la condotta sono 97,70 metri.

Tabella 19 – Composizione analitica degli impianti elettrici

INSTALLAZIONI ELETTRICHE

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
 

1013

CAVO DI RAME, FLESSIBILE, CLASSE 4 O 5, ISOLAMENTO IN PVC/A ANTIDEFLAGRANTE BWF-B, 1 CONDUTTORE, 450/750 V, SEZIONE NOMINALE 1,5 MM2  

M

 

1,19

 

1014

CAVO RAME, FLESSIBILE, CLASSE 4 O 5, ISOLAMENTO PVC/A, ANTIDEFLAGRANTE BWF-B, 1 CONDUTTORE, 450/750 V, SEZIONE NOMINALE 2,5 MM2  

M

 

1,19

 

981

CAVO DI RAME, FLESSIBILE, CLASSE 4 O 5, ISOLAMENTO IN PVC/A, ANTIDEFLAGRANTE BWF-B, 1 CONDUTTORE, 450/750 V, SEZIONE NOMINALE 4,0 MM2  

M

 

1,19

 

980

CAVO RAME, FLESSIBILE, CLASSE 4 O 5, ISOLAMENTO PVC/A, ANTIDEFLAGRANTE BWF-B, 1 CONDUTTORE, 450/750 V, SEZIONE NOMINALE 10 MM2  

M

 

1,19

 

979

CAVO RAME, FLESSIBILE, CLASSE 4 O 5, ISOLAMENTO PVC/A, ANTIFIAMMA BWF-B, 1 CONDUTTORE, 450/750 V, SEZIONE NOMINALE 16 MM2  

M

 

1,19

1872 SCATOLA DI PASSAGGIO, IN PVC, 4″ X 2″, PER CONDOTTA FLESSIBILE CORRUGATA UN 1
2689 TUBO             PVC      FLESSIBILE                                        CORRUGATO,             COLORE GIALLO, 20 MM M 1,1

Fonte: Tratto da SINAPI (2020).

4.1.9 TELAIO

Gli ingressi per le porte descritti nella Tabella 20, previsti nel progetto architettonico, sono serviti come base per il calcolo delle quantità, che sono 4 ante da 80 cm, 1 anta da 70 cm, 5 stipiti e 15 cerniere.

Tabella 20 – Composizione analitica dei porti

PORTE

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
 

11365

ANTA IN LEGNO, LAMIERA LEGGERA (NBR 15930) DA 70 X 210 CM, E = *35* MM, ANIMA IN ALVEARE, COPERTURA LISCIA IN HDF, FINITURA IN PRIMER PER VERNICIATURA  

UN

 

1

 

11366

PORTA IN LEGNO, ANTA CHIARA (NBR 15930) DA 80 X 210 CM, E = *35* MM, ANIMA AD ALVEARE, COPERTURA LISCIA IN HDF, FINITURA PRIMER PER VERNICIATURA  

UN

1
11447 CERNIERA IN OTTONE, 3 ” X 2 1/2 “, E= DA 1,9 A 2 MM, CON ANELLO, CROMATA, COPERCHIO A SFERA, CON VITI UN 1
 

20001

GIACCA/PORTA/DOGA/TELAIO SOLIDO, E= *3* CM, L= *15* CM, DA *60 CM A 120* CM X *210* CM, IN PINUS/TAUARI/FERROL O EQUIVALENTE REGIONALE  

JG

1

Fonte: paternità propria (2020).

Per quanto riguarda le finestre, anch’esse previste nel progetto architettonico, gli input calcolati sono stati 3 finestre da 100 x 120 cm e 2 da 80 x 60 cm, come riportato nella tabella 21.

Tabella 21 – Composizione analitica delle finestre

FINESTRE

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
 

36896

FINESTRA SCORREVOLE IN ALLUMINIO, 100 X 120 CM (H X L), 2 PIANI, SENZA BANDIERA,       FINITURA        ACET       O                   FINITURA BRILLANTE, CORNICE/TELAIO DA 6 A 14 CM, CON VETRO, SENZA GUARNIZIONI  

UN

 

1

 

34377

FINESTRA A BATTENTE IN ALLUMINIO, 80 X 60 CM (H X L), FINITURA ACET O LUCIDA, TELAIO/TELAIO DA 3 A 14 CM, CON VETRO, SENZA GUARNIZIONI/LISATURA UN  

1

Fonte: paternità propria (2020).

4.1.10 FINITURA SULLA BASE

La tabella 22 presenta la quantità di sottofondo di sigillatura, sono state calcolate le superfici di tutte le pareti, sia interne che esterne, escluso il bagno, ottenendo 241,10 m².

Tabella 22 – Composizione analitica della base sigillante

PRIORITÀ BASSA DEL SIGILLANTE

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
6085 SIGILLANTE ACRILICO PER PARETI INTERNE/ESTERNE L 0,16

Fonte: paternità propria (2020).

Il calcolo della quantità di massa acrilica ha utilizzato gli stessi criteri del fondo sigillante, ottenendo lo stesso risultato di 241,10 m², riportato in tabella 23.

Tabella 23 – Composizione analitica della massa acrilica

INTONACO ACRILICO

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
4056 INTONACO ACRILICO PER PARETI INTERNE/ESTERNE GL 0,244

Fonte: paternità propria (2020).

L’area di 241,10 m² è stata considerata anche per il calcolo degli input di pittura acrilica nella tabella 24.

Tabella 24 – Composizione analitica della pittura acrilica

PITTURA ACRILICA

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
7356 VERNICE ACRILICA PREMIUM, COLORE BIANCO OPACO L 0,37
3767 FOGLIO DI CARTA PER PARETE O LEGNO, NUMERO 120 (COLORE ROSSO) UN 0,25

Fonte: paternità propria (2020).

Per calcolare la quantità di verniciatura del legno sono state considerate tutte le porte, sia interne che esterne, ottenendo 8,40 m², esemplificati nella tabella 25.

Tabella 25 – Composizione analitica della vernice per legno

PITTURA IN LEGNO

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
3767 FOGLIO DI CARTA PER PARETE O LEGNO, NUMERO 120 (COLORE ROSSO) UN 0,4
5318 SOLVENTE A BASE ACQUA PIÙ DILUENTE L 0,04
6086 FONDO SINTETICO LIVELLATORE BIANCO OPACO PER LEGNO GL 0,056
7292 SMALTO SINTETICO PREMIUM LUCIDO L 0,16

Fonte: Tratto da SINAPI (2020).

4.1.11 RIVESTIMENTO ESTERNO

La tabella 26 mostra il calcolo dell’area esterna dove verrà applicato l’erba, risultando in 135,89 m².

Tabella 26 – Composizione analitica dell’erba

GRAMMO

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
3322 ERBA SMERALDA O SÃO CARLOS O CURITIBANA, IN PIATTI, SENZA PIANTAGIONE 1

Fonte: paternità propria (2020).

Per quanto riguarda l’area che verrà ricoperta con la pietra ad incastro, dopo il calcolo, si sono ottenuti esattamente 20,00 m², riportati in Tabella 27.

Tabella 27 – Composizione analitica della pietra ad incastro

PIETRA INTERBLOCCATA

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
 

 

36170

BLOCCO / PAVIMENTO IN CALCESTRUZZO INTERBLOCCATO – MODELLO                                                ONDA / 16                     FACCIATE / RETTANGOLARE / MATTONI / PAVIMENTO / OLANDESE / PARALLECIPATO, *22 CM X 11* CM, E = 8 CM, RESIST ANCE DI 35 MPA (NBR 9781), COLORE NATURALE  

 

 

 

1,003

Fonte: Tratto da SINAPI (2020).

4.1.12 FINITURA DECORATIVA

La tabella 28 mostra la quantità di rivestimento in granito, la cui area è stata calcolata per raggiungere esattamente 1,50 m².

Tabella 28 – Composizione analitica del granito

GRANITO

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
 

11795

GRANITO PER PIANI DI LAVORO, LUCIDO, TIPO SWALLOW/ QUARZO/ CASTELO/ CORUMBÁ O ALTRI EQUIVALENTI REGIONALI, E= *2.5* CM  

 

1,005

Fonte: Tratto da SINAPI (2020).

4.1.13 STOVIGLIE E ​​METALLI

La Tabella 29 mostra le attrezzature di servizio, sono state calcolate le quantità che erano previste nel progetto architettonico, una unità per ogni attrezzatura.

Tabella 29 – Composizione analitica delle attrezzature di servizio

ATTREZZATURE DI UTILITÀ

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
10422 LAVABO WC (VAS) CON CASSETTA ACCOPPIATA, LAVORAZIONE ARTIGIANALE BIANCA UN 1
1368 DOCCIA COMUNE IN PLASTICA BIANCA, CON TUBO, 3 TEMPERATURE, 5500 W (110/220 UN 1
10426 LAVASTOVIGLIE BIANCA A COLONNA *54 X 44*CM UN 1

Fonte: Tratto da SINAPI (2020).

4.1.14 PARETE DEL FASCIO

La quantità di input per la muratura del muro è stata calcolata dalle misurazioni di tutte le pareti. Con una parete alta 2,50 m, meno le aperture, si sono ottenuti 122,81 m² e/o 18,42 m³ di muratura. Per intonaco e intonaco sono stati calcolati 257,90 m² di intonaco e intonaco e/o 5,16 m³ di intonaco, come descritto nella tabella 30.

Tabella 30 – Composizione analitica delle murature perimetrali

MURATURA SIGILLANTE

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
7271 BLOCCO CERAMICO (SIGILLATURA MURATURA), 8 FORI, 9 X 19 X 19 CM UN 37,74
370 SABBIA MEDIA – QUARTIERE/STAZIONE FORNITORE (RIMOSSA DAL QUARTIERE, SENZA TRASPORTO) 0,016
1106 CALCE IDRATA CH-I PER MALTE KG 2,421
1379 CEMENTO PORTLAND COMPOSITO CP II-32 KG 9,60
370 SABBIA MEDIA – QUARTIERE/STAZIONE FORNITORE (RIMOSSO NEL QUARTIERE, SENZA TRASPORTO) 1,17
1106 CALCE IDRATA CH-I PER MALTE KG 117,22
1379 CEMENTO PORTLAND COMPOSITO CP II-32 KG 263,74
367 SABBIA             GROSSA         –       STAZIONE                             QUARK/FORNITORE (RIMOSSO DAL TRIMESTRE, SENZA TRASPORTO) 0,0044
1379 CEMENTO PORTLAND COMPOSITO CP II-32 KG 1,685

Fonte: paternità propria (2020).

4.1.15 IMPIANTO FOGNARIO FINALE

La tabella 31 presenta le aree della fossa settica che sono state calcolate per conoscere la quantità di muratura necessaria. Sono stati ricavati 7,6 m² complessivi, 1,14 m³ di muratura e 2,42 m² di superficie calpestabile.

Tabella 31 – Composizione analitica della fossa settica

FOSSA SETTICA

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
7271 BLOCCO CERAMICO (SIGILLATURA MURATURA), 8 FORI, 9 X 19 X 19 CM UN 37,74
370 SABBIA MEDIA – QUARTIERE/STAZIONE FORNITORE (RIMOSSA DAL QUARTIERE, SENZA TRASPORTO) 0,016
1106 CALCE IDRATA CH-I PER MALTE KG 2,421
1379 CEMENTO PORTLAND COMPOSITO CP II-32 KG 9,60
367 SABBIA             GROSSA         –       STAZIONE                             QUARK/FORNITORE (RIMOSSO DAL TRIMESTRE, SENZA TRASPORTO) 0,0044
1379 CEMENTO PORTLAND COMPOSITO CP II-32 KG 1,685
370 SABBIA MEDIA – QUARTIERE/STAZIONE FORNITORE (RIMOSSO

NEL QUARTIERE, SENZA TRASPORTO)

1,17
1106 CALCE IDRATA CH-I PER MALTE KG 117,22
1379 CEMENTO PORTLAND COMPOSITO CP II-32 KG 263,74
370 SABBIA MEDIA – QUARTIERE/STAZIONE FORNITORE (RIMOSSA IN QUARTIERE, SENZA TRASPORTO) KG 1,35
1379 CEMENTO PORTLAND COMPOSITO CP II-32 454,58
4718 PIETRA              SCHIACCIATA     N.      2       (19      A     38      MM)                            CAVA/STAZIONE FORNITORE, SENZA CARICO 0,98

Fonte: paternità propria (2020).

Per la quantità di muratura nel lavello è stato necessario calcolare le superfici, arrivando esattamente a 12,00 m², con 1,8 m³ di muratura e 1,52 m² di superficie calpestabile, secondo la tabella 32.

Tabella 32 – Composizione analitica del lavello

LAVELLO

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
7258 MATTONE IN CERAMICA SOLIDO *5 X 10 X 20* CM UN 795
370 SABBIA MEDIA – QUARTIERE/STAZIONE FORNITORE (RIMOSSA IN QUARTIERE, SENZA TRASPORTO) 1,15
1106 CALCE IDRATA CH-I PER MALTE KG 137,61
1379 CEMENTO PORTLAND COMPOSITO CP II-32 KG 206,42

Fonte: paternità propria (2020).

4.1.16 FODERA IN PVC

La tabella 33 mostra la quantità di rivestimento in PVC da applicare considerando l’intera area della residenza, escluso il bagno, ottenendo 36,37 m².

Tabella 33 – Composizione analitica del rivestimento in pvc

FODERA IN PVC

CODICE INGRESSI UNITÀ CONSUMO
36225 FODERA IN PVC PIATTO, BIANCO, RIGHELLO DA 20 CM, SPESSORE DA 8 MM A 10 MM,    M² 1,03

Fonte: Tratto da SINAPI (2020).

Le composizioni fin qui realizzate e presentate, con i relativi riferimenti, input da ricercare, unità di misura e coefficiente di consumo per tutti i materiali da eseguire nell’opera, dopo i dovuti calcoli, sono passate alla compilazione della tabella quantitativa.

4.2 TABELLA QUANTITATIVA DEI MATERIALI

Dopo aver preparato le composizioni e calcolato la quantità di materiali necessari per costruire la residenza, la Tabella 34 mostra come è stata elencata la quantità di materiali. In questo esempio, gli input per la locazione dell’opera.

Tabella 34 – Tabella con rilevazione quantitativa

LEASING DI LAVORO
CODICE INGRESSI UNITÀ QUANTITÀ
4509 TAVOLA DI LEGNO NON PLAINATA *2,5 X 10 CM (1 X 4 “) PINUS, MISTO O EQUIVALENTE REGIONALE M 33,22
5069 CHIODO IN ACCIAIO LUCIDO CON TESTA 17 X 27 (2 1/2 X 11) KG 6,7044
4433 PEZZO DI LEGNO NON PLAINATO *7,5 X 7,5* CM (3 X 3 “) MAÇARANDUBA, ANGELIM O EQUIVALENTE REGIONALE M 24,915
43132 FILO ANNEATO 16 BWG, D = 1,60 MM (0,016 KG/M) OPPURE 18 BWG, D = 1,25 MM (0,01 KG/M) KG 1,20

Fonte: paternità propria (2020).

Con il censimento di tutti i materiali è stato possibile effettuare ricerche e bilanci per confrontare i valori.

4.3 BILANCIO SECONDO TABELLA SINAPI

Il budget del tavolo SINAPI è, necessariamente, la parte principale del lavoro. I dati analizzati si riferiscono al mese di maggio 2020. Adottando un unico criterio basato su SINAPI, tutti gli elementi del rilevamento sono stati lasciati in un’unica unità di misura tra le tabelle, modificando solo i valori per il rilevamento in città. La tabella 35 mostra come sono stati distribuiti i dati, essendo questa una parte dell’inizio del budget.

Tabella 35 – Budget secondo tabella SINAPI

BILANCIO TAVOLO SINAPI-PE
CODICE INGRESSI UNITÀ QUANTITÀ COSTO UNITARIO COSTO TOTALE
LEASING DI LAVORO R$ 347,03
 

4509

TAVOLA DI LEGNO NON PLAINATA *2,5 X 10 CM (1 X 4 “) PINUS, MISTO O EQUIVALENTE REGIONALE  

M

 

33,22

 

R$

 

3,24

 

R$ 107,63

5069 CHIODO IN ACCIAIO LUCIDO CON TESTA 17 X 27 (2 1/2 X 11) KG 6,7044 R$ 12,08 R$ 80,99
 

4433

PEZZO DI LEGNO NON PLAINATO *7,5 X 7,5* CM (3 X 3 “) MAÇARANDUBA, ANGELIM O EQUIVALENTE REGIONALE  

M

 

24,915

 

R$

 

5,81

 

R$ 144,76

 

43132

FILO ANNEATO 16 BWG, D = 1,60 MM (0,016 KG/M) OPPURE 18 BWG, D = 1,25 MM (0,01 KG/M)  

KG

 

1,20

 

R$

 

11,38

 

R$ 13,66

Fonte: paternità propria (2020).

Gli input per la locazione dell’opera secondo la tabella SINAPI sono costati complessivamente R$ 347,03, a maggio 2020. Per tutte le composizioni, il costo totale dell’opera è risultato secondo la tabella 36.

Tabella 36 – Budget di spesa totale secondo tabella SINAPI

BILANCIO TAVOLO SINAPI-PE
COSTO TOTALE R$ 35.149,26

Fonte: paternità propria (2020).

4.4 RICERCHE DI MERCATO IN GARANHUNS

La ricerca di mercato in Garanhuns è stata effettuata con tre diversi fornitori, per poi calcolare la mediana, il cui valore sarebbe stato inserito nel budget. Per rilevare il costo dell’input, l’unità di misura considerata è stata quella della tavola SINAPI. I dati sono stati organizzati secondo la tabella 37.

Tabella 37 – Ricerca di mercato Garanhuns/PE

ARTICOLO INGRESSO UNITÀ FORNITORE 1 FORNITORE 2 FORNITORE 3 MEDIANO
1 ACCIAIO CA 50, 8.0 MM, RIBAD KG R$ 4,10 R$ 4,19 R$ 5,20 R$ 4,19

Fonte: paternità propria (2020).

4.5 BILANCIO SECONDO LA TABELLA DI RICERCA IN GARANHUNS

Concluse le rilevazioni dei materiali effettuate, i valori degli input ricercati in tre fornitori e il calcolo delle mediane, è stata assemblata la tabella di budget riferita alla città di Garanhuns, al fine di trovare il costo finale dell’opera ed effettuare il confronto con la tabella basata su SINAPI. Nella Tabella 38, come presentato in precedenza, viene riportato uno stralcio del preventivo, che riporta gli input per la locazione dell’opera.

Tabella 38 – Budget di affitto di lavoro secondo la tabella di ricerca in Garanhuns

GARANHUNS DELLA TABELLA DEL BILANCIO
CODICE SINAPI- PE  

INGRESSI

 

UNITÀ

 

QUANTITÀ

COSTO UNITARIO COSTO TOTALE
LEASING DI LAVORO R$ 511,99
 

4509

TAVOLA DI LEGNO NON MONTATA *PINO DA 2,5 X 10 CM (1 X 4″), MISTO O EQUIVALENTE REGIONALE  

M

 

33,22

 

R$ 4,09

R$ 135,87
5069 CHIODO IN ACCIAIO LUCIDO CON TESTA 17 X 27 (2 1/2 X 11) KG 6,7044 R$ 13,50 R$ 90,51
 

4433

PEZZO DI LEGNO NON PLAINATO *7,5 X 7,5* CM (3 X 3 “) MAÇARANDUBA, ANGELIM O EQUIVALENTE REGIONALE  

M

 

24,915

R$ 10,90 R$ 271,57
 

43132

FILO ANNEATO 16 BWG, D = 1,60 MM (0,016 KG/M) OPPURE 18 BWG, D = 1,25 MM (0,01 kg/m)  

KG

 

1,20

R$ 11,70 R$ 14,04

Fonte: paternità propria (2020).

I costi per l’affitto dell’opera con i valori ottenuti in città sono stati di R$ 511,99. La tabella 39 mostra il costo totale dell’opera.

Tabella 39 – Budget dei costi totali secondo la tabella di ricerca in Garanhuns/PE

TABELLA DI BILANCIO GARANHUNS-PE
COSTO TOTALE R$ 31.050,54

Fonte: paternità propria (2020).

4.6 CONFRONTO DEI RISULTATI

I risultati ottenuti con i due bilanci, la tavola SINAPI e l’indagine a Garanhuns, sono stati confrontati dal punto di vista totale, per calcolarne la differenza, come descritto nella tabella 40.

Tabella 40 – Differenza tra budget

DIFFERENZA TRA I BILANCI
COSTI TOTAL
SINAPI MAIO R$ 35.149,26
GARANHUNS R$ 31.050,54
DIFFERENZA R$ 4.098,72

Fonte: paternità propria (2020).

La differenza in questione tra i due budget era di R$ 4.098,72 (quattromilanovantotto reais e settantadue centesimi). Il costo nella città di Garanhuns è stato inferiore alla tabella SINAPI, ricordando che la sua base di ricerca è nella Regione Metropolitana di Recife/PE.

Un altro modo di rappresentare la differenza si può vedere nel Grafico 1, la cui barra blu indica il costo riferito alla tabella SINAPI e la barra arancione indica il costo riferito alla ricerca locale.

Grafico 1 – Differenza grafica totale tra budget

Fonte: paternità propria (2020).

Poiché la differenza tra i valori è esplicita, è facile individuare la variazione esistente per fare un preventivo con SINAPI. Tuttavia, con un’analisi comparativa della percentuale di risultati, si è notato che i due budget non variano in grandi proporzioni, come mostrato di seguito. Si osserva che la differenza di costo dei due budget analitici per il progetto standard proposto è stata dell’11,661%. La tabella 41 mostra anche la differenza di costo per metro quadrato di area costruita tra le due quotazioni. Questa differenza è piuttosto nella media.

Tabella 41 – Differenza tra budget e costo al m²

SINAPI GARANHUNS/PE
COSTO TOTALE R$ 35.149,26 R$ 31.050,54
DIFFERENZA          R$ 4.098,72
VARIAZIONE%          11,661%
COSTO M² (MATERIALE)          R$ 175,746 R$ 155,252

Fonte: paternità propria (2020).

Per capire come si sono comportate le variazioni dei valori di budget, il Grafico 2 mostra la differenza tra ogni sottovoce.

Grafico 2 – Totale differenziale grafico tra le sottovoci del budget analitico

Fonte: paternità propria (2020).

Nella distribuzione sottostante, la tabella 42 riporta i valori di ogni quotazione, separati per composizione, e il calcolo delle differenze in reais e percentuale.

Tabella 42 – Differenza budget SINAPI x Garanhuns

BILANCIO ANALITICO
SOTTOARTI SINAPI GARANHUNS/PE DIFFERENZA IN REAIS %
Servizi iniziali R$ 347,03 R$ 511,99 -R$ 164,96 47,53%
Infrastruttura R$ 3.978,10 R$ 4.231,58 -R$ 253,48 6,37%
Sovrastruttura R$ 2.782,91 R$ 2.917,45 -R$ 134,54 4,83%
Muri R$ 2.991,24 R$ 2.657,78 R$ 333,46 -11,15%
Pavimento R$ 472,82 R$ 378,26 R$ 94,55 -20,00%
Tetto R$ 3.320,80 R$ 3.135,44 R$ 185,36 -5,58%
Rivestimento R$ 1.705,22 R$ 1.411,69 R$ 293,53 -17,21%
Rivestimento ceramico R$ 1.824,51 R$ 1.525,16 R$ 299,35 -16,41%
Servizi igienici R$ 223,91 R$ 184,54 R$ 39,37 -17,58%
Impianti idraulici R$ 526,72 R$ 405,29 R$ 121,43 -23,05%
Installazioni elettriche R$ 1.075,72 R$ 665,25 R$ 410,48 -38,16%
Infissi R$ 2.133,67 R$ 1.873,78 R$ 259,89 -12,18%
Finitura basamento R$ 3.415,05 R$ 2.777,88 R$ 637,16 -18,66%
Rivestimento esterno R$ 2.081,06 R$ 1.779,19 R$ 301,87 -14,51%
Rivestimento decorativo R$ 818,87 R$ 495,85 R$ 323,02 -39,45%
Stoviglie e metalli R$ 505,08 R$ 297,46 R$ 207,62 -41,11%
Muro di confine R$ 4.623,98 R$ 4.002,95 R$ 621,03 -13,43%
Sistema fognario finale R$ 1.498,07 R$ 1.311,64 R$ 186,42 -12,44%
Finitura del soffitto R$ 824,49 R$ 487,35 R$ 337,14 -40,89%
TOTALE R$ 35.149,26 R$ 31.050,54 R$ 4.098,72 -11,661%

Fonte: paternità propria (2020).

Come puoi vedere nel grafico 2, con tutti i valori e i confronti, è chiaro quali sottovoci avevano un costo maggiore nella città di Garanhuns, essendo servizi iniziali, infrastrutture e sovrastrutture.

La ricerca svolta tra SINAPI nello Stato di Pernambuco e la Città di Garanhuns/PE ha avuto una differenza importante, tuttavia alcune voci hanno avuto un aumento considerevole nella tabella fornita da Caixa Econômica Federal, suggerendo una ricerca complementare.

Con pochi movimenti nel paese, giustificati dalla pandemia di SARS-Cov-2, alcuni settori hanno avuto un calo della produzione e, consecutivamente, un aumento del costo dei loro input. Per giusta causa, la tabella 43 rappresenta la differenza tra il bilancio redatto con i valori SINAPI-PE, a maggio 2020, e i valori ritirati da SINAPI-PE per il mese di gennaio 2020.

Tabella 43 – Differenza budget SINAPI maggio x SINAPI gennaio 2020

BILANCIO ANALITICO
SOTTOARTI SINAPI MAGGIO SINAPI GENNAIO DIFFERENZA IN REAIS %
Servizi iniziali R$ 347,03 R$ 330,65 R$ 16,38 4,72%
Infrastruttura R$ 3.978,10 R$ 3.888,72 R$ 89,38 2,25%
Sovrastruttura R$ 2.782,91 R$ 2.738,45 R$ 44,47 1,60%
Muri R$ 2.991,24 R$ 2.879,36 R$ 111,88 3,74%
Pavimento R$ 472,82 R$ 453,15 R$ 19,67 4,16%
Tetto R$ 3.320,80 R$ 3.291,07 R$ 29,73 0,90%
Rivestimento R$ 1.705,22 R$ 1.675,84 R$ 29,38 1,72%
Rivestimento ceramico R$ 1.824,51 R$ 1.820,77 R$ 3,74 0,21%
Servizi igienici R$ 223,91 R$ 228,55 -R$ 4,64 -2,07%
Impianti idraulici R$ 526,72 R$ 524,47 R$ 2,25 0,43%
Installazioni elettriche R$ 1.075,72 R$ 1.064,80 R$ 10,92 1,02%
Infissi R$ 2.133,67 R$ 2.085,09 R$ 48,58 2,28%
Finitura basamento R$ 3.415,05 R$ 3.425,57 -R$ 10,52 -0,31%
Rivestimento esterno R$ 2.081,06 R$ 2.091,09 -R$ 10,03 -0,48%
Rivestimento decorativo R$ 818,87 R$ 818,87 R$ 0,00 0,00%
Stoviglie e metalli R$ 505,08 R$ 497,59 R$ 7,49 1,48%
Muro di confine R$ 4.623,98 R$ 4.483,10 R$ 140,88 3,05%
Sistema fognario finale R$ 1.498,07 R$ 1.452,37 R$ 45,70 3,05%
Finitura del soffitto R$ 824,49 R$ 828,62 -R$ 4,12 -0,50%
TOTALE R$ 35.149,26 R$ 34.578,14 R$ 571,12 1,62%

Fonte: paternità propria (2020).

La tabella 43 valuta la differenza tra i budget, analizzando come tra i mesi di gennaio e maggio si sia registrato un aumento del totale dell’1,62%. Rappresentando un aumento di R $ 571,12.

Per riferimento del costo di una residenza si ha il Costo Unitario Base (CUB), il cui valore è definito dal costo/mq. La tabella 44 correla i valori trovati dalle citazioni di questo lavoro e il riferimento.

Tabella 44 – Differenza costo/mq

RICERCA COSTO TOTALE COSTO/Mq
SINAPI R$                     26.946,15 R$             587,70
GARANHUNS/PE R$                     26.551,57 R$             579,09
CUB R$                     30.908,86 R$             674,13
SUPERFICIE REALE (m²) 45,85

Fonte: paternità propria (2020).

Il valore di CUB/m² è di R$ 674,13, riferito alle sole composizioni di materiali per il tipo di lavoro scelto per l’analisi di questo lavoro. Pubblicato a gennaio 2020 dal Civil Construction Industry Union of Pernambuco, questo è il dato più vicino per il mese di maggio, in quanto non vi era alcuna pubblicazione precedente sul suo sito web.

Considerando che il budget per i materiali non comprendeva il 100% delle voci interne del nucleo familiare, i valori rilevati sono relativamente vicini a quelli del CUB.

5. CONSIDERAZIONI FINALI

La ricerca ha inteso indagare i valori forniti da SINAPI, per la progettazione di una residenza di basso livello, in relazione ai valori ottenuti nel comune di Garanhuns/PE. Nella predisposizione del bilancio analitico è stata analizzata a maggio 2020 una residenza unifamiliare di 45,85 mq.

Poiché i valori SINAPI sono una mediana di tre diversi fornitori, è stato necessario ricercare tre valori in Garanhuns, per trovare la mediana e fare il confronto tra i budget.

In sede di avvio del convegno sui costi unitari dei materiali, si è individuato come questi possano interferire in ciascuna fase di servizio dell’opera. I materiali presentavano alcuni servizi che comportavano costi più elevati rispetto a quelli presentati da SINAPI, tuttavia, la maggior parte di essi era inferiore.

Con la contabilizzazione di tutti i costi degli input è stato effettuato il confronto del costo totale dell’opera tra i due budget analitici. Per SINAPI, il valore ha chiuso a R$ 35.149,26, e per il comune di Garanhuns, il valore ha chiuso a R$ 31.050,54. Ciò rappresenta una differenza dell’11,66%, considerata ammissibile se valutata in una scala di costi complessivi di un’opera, e nell’esistenza di perdite impreviste di materiali durante l’esecuzione dell’opera.

Il materiale per ottenere un budget offerto da SINAPI, che esplicita i suoi valori a livello nazionale, è un buon strumento di budget. Pertanto, gli obiettivi di questo lavoro di completamento del corso sono stati raggiunti. Si conclude che il tavolo SINAPI può essere utilizzato per progetti nel comune di Garanhuns, all’interno di Pernambuco, in modo sicuro e affidabile nel suo insieme, a condizione che si identifichi un vuoto e uno spreco imprevisto.

Come suggerimento per il lavoro futuro, sovrapponi in un altro comune, un’altra regione, questa stessa metodologia per il progetto di riferimento utilizzato in questo lavoro, che può essere composto con il bilancio del lavoro. E infine confrontare i costi totali con cui sono stipulati da SINAPI in Pernambuco.

RIFERIMENTI

ASSOCIAÇÃO BRASILEIRA DE NORMAS TÉCNICAS. NBR 12.721. (Avaliação de custos unitários e preparo de orçamento de construção para incorporação de edifício          em condomínio). Rio de Janeiro: 2006.

CAIXA ECONÔMICA FEDERAL. Manual de metodologia e conceitos. SINAPI (Sistema Nacional de Pesquisa de Custos e Índices da Construção Civil). Disponível em: <http://www.caixa.gov.br/Downloads/sinapi-manual-de-metodologias-e conceitos/Livro1_SINAPI_Metodologias_e_Conceitos_8_Edicao.pdf>. Acesso em: 29 Jun. 2021.

CAIXA ECONÔMICA FEDERAL. SINAPI (Sistema Nacional de Pesquisa de Custos e Índices da Construção Civil). Disponível em: < http://www.caixa.gov.br/poderpublico/apoiopoderpublico/sinapi/Paginas/default.aspx>. Acesso em: 17 Abr. 2021.

INSTITUTO BRASILEIRO DE GEOGRAFIA E ESTATÍSTICA – IBGE. Sistema nacional de pesquisa de custos e índices da construção civil: métodos de cálculo / IBGE, Coordenação de Índices de Preços. – Rio de Janeiro: IBGE, 2017.

MATTOS, A. D. Planejamento e Controle de Obras. São Paulo: Editora Pini, 2010. Pernambuco: SINDUSCON-PE, 2020. Disponível em: <http://www.sindusconpe.com.br/servicos/cub>. Acesso em: 25 Mar. 2021.

TRIBUNAL DE CONTAS DA UNIÃO (TCU). Acórdão Nº 2622/2013. Disponível em: <https://licitacoes.ufsc.br/files/2014/10/Acórdão-2622-2013-BDI.pdf> Acesso em: 22  Maio 2021.

TRIBUNAL DE CONTAS DA UNIÃO (TCU). Obras públicas – recomendações básicas para a contratação e fiscalização de obras de edificações públicas. Disponível.em:<https://portal.tcu.gov.br/lumis/portal/file/fileDownload.jsp?fileId=8A81 82A15232A37901529D259F061157 >. Acesso em: 28 Mar. 2021

APPENDICE – NOTA A PIEDI

4. Sistema Nacional de Pesquisa de Custos e Índices da Construção Civil (SINAPI).

5. Câmara Brasileira de Indústria da Construção (CBIC).

6. Sindicato da Indústria da Construção Civil (SINDUSCON).

7. Instituto Brasileiro de Geografia e Estatística (IBGE).

8. Tribunal de Contas da União (TCU).

9. Banco Nacional de Habitação (BNH).

10. Fundo de Garantia do Tempo de Serviço (FGTS).

11. Sistema de Custos Referenciais de Obra (SICRO).

12. Fundação Nacional da Saúde (FUNASA).

13. Patrimônio Histórico e Artístico (IPHAN).

14. Instituto de Colonização e Reforma Agrária (INCRA).

[1] Laureato in Ingegneria Civile.

[2] Laureato in Ingegneria Civile.

[3] Laureato in Ingegneria Civile.

Inviato: Luglio 2021.

Approvato: Dicembre 2021.

Rate this post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

POXA QUE TRISTE!😥

Este Artigo ainda não possui registro DOI, sem ele não podemos calcular as Citações!

SOLICITAR REGISTRO
Pesquisar por categoria…
Este anúncio ajuda a manter a Educação gratuita