Uno studio sull'influenza dei fattori socioeconomici nella percezione della qualità dei servizi offerti dalla valle Paraíba mini-Paulista

0
593
DOI: ESTE ARTIGO AINDA NÃO POSSUI DOI SOLICITAR AGORA!
PDF

FONTÃO, Henio [1], LOPES, Eloisa de Moura [2]

FONTÃO, Henio; LOPES, Eloisa de Moura. Uno studio sull'influenza dei fattori socioeconomici nella percezione della qualità dei servizi offerti dalla valle Paraíba mini-market. Rivista scientifica multidisciplinare di nucleo di conoscenza. anno 03, Ed. 06, vol. 01, pp. 81-97, giugno 2018. ISSN:2448-0959

Questa ricerca si concentra sull'ipotesi che i fattori socio-economici possono influenzare direttamente la percezione del valore della qualità dei servizi offerti da negozi di alimentari al dettaglio. L'obiettivo generale era di analizzare il significato dei fattori socio-economici per i processi finalizzati alla qualità dei servizi offerti da negozi di alimentari al dettaglio regionale installati nelle città della Lorena, Taubaté e São José dos Campos, nella valle del Paraíba Paulista. Il metodo impiegato era la natura applicata, con procedure sperimentali, obiettivi di esplorazione e approccio quantitativo. Mettere in pratica il metodo per mezzo di tecniche di analisi fattoriale saturate. I risultati hanno dimostrato che nella città di Taubaté, le variabili più significative sono l'età e il luogo di residenza. D'altra parte, nei comuni di Lorena e São José dos Campos, le variabili più significative sono legate al fatto che i clienti hanno auto e hanno un'attività professionale, rispettivamente. Dai risultati e discussioni, siamo venuti alla conclusione che il metodo scientifico applicato in questa ricerca permette di mini-mercati responsabili i processi di qualità per i profili di clienti che realmente capiscono il valore dei servizi di direct offerto. In questo modo, proprietari di piccole imprese sono più assertivi nel loro processo decisionale e, di conseguenza, riducono i costi e portano loro le aziende ad essere più competitivi.

Parole chiave: Minimarket, analisi fattoriale, processo decisionale.

1. Introduzione

Nei mercati di alta competitività, come il settore di vendita al dettaglio, piccoli vantaggi operativi possono generare grandi vantaggi competitivi. In questo settore, i tassi di perdita sono una preoccupazione costante da parte di Manager e imprenditori. Le perdite sono un'attività di supermercato sfida intrinseca e occorre una gestione diretta a li identifica, misurarli e combatterli.

Nel supermercato brasiliano anno 2016 settore le perdite hanno raggiunto valori assoluti di R $ 7,11 miliardi. Questo contesto, comprende 39% di piccoli stabilimenti di fino a 500 m2. Forse motivato dalle loro rispettive debolezze competitive contro le grandi società, questa fetta di negozi ha presentato una maggiore efficacia, in materia di prevenzione delle perdite. (Associazione brasiliana di supermercati, 2018).

In questo contesto, i rifiuti e mitigazione dei costi dei processi produttivi o servizi possono essere il fattore di differenziazione per le aziende per rimanere competitivi. In questo senso, la zona offre vari sistemi di gestione qualità e tecniche per aiutare i gestori a migliorare la produttività e la qualità, fidelizzazione, costi ecc. Tuttavia, a causa di investimenti elevati, questi sistemi non sono economicamente sostenibili per le piccole imprese.

I piccoli negozi del settore supermercato entrato in questa rivalità di mercato alta tra concorrenti, richiedono l'accesso a tali sistemi e tecniche, perché loro modeste strutture di capitale già messe in condizioni sfavorevoli concorrenza. L'associazione brasiliana di supermercati (2009) suggerisce quel piccolo supermercato praticare tecniche di gestione al fine di migliorare l'efficienza dei processi di gestione e dei processi operativi dei servizi al fine di competere con i grandi gruppi supermercato.

L'obiettivo generale di questa ricerca è quello di presentare soluzioni moderne e basso investimento e costi, a sostenere la gestione della perdita e miglioramento della qualità nelle piccole imprese di esercizio. In particolare, l'applicazione del metodo di analisi di multifattoriale frazionata attraverso tecniche di Plackett-Burman. Queste tecniche sono incluse nei fondamenti e concetti di disegno degli esperimenti.

Disegno degli esperimenti è un metodo di analisi ampiamente usato nei progetti Lean Six Sigma, che, per il vostro tempo, propone la massimizzazione del valore per gli azionisti, mediante l'applicazione di velocità e qualità ai processi di business come un modo per aumentare il tasso di soddisfazione del cliente e il capitale investito nel settore. (GEORGE, 2002, 2003 e 2004).

Lean Six Sigma si basa su modelli e modelli sistemici e ciclici: il DMAIC (Define, misurare, analizzare, migliorare e controllare) e DMEDI (Define, misura, esplorare, sviluppare e implementare). Disegno degli esperimenti è un metodo per processo decisionale aiutare a migliorare il ciclo DMAIC "e" sviluppare "il ciclo di DMEDI. (GEORGE, 2004).

La possibilità di essere dimostrato è che i fattori socio-economici possono influenzare direttamente la percezione del valore della qualità dei servizi offerti da negozi di alimentari al dettaglio. Inoltre, ha sostenuto che i concetti di progettazione degli esperimenti possono essere applicati separatamente, attraverso software libero e/o facilmente raggiungibili, come il foglio di calcolo dati di Excel, computational pacchetto Microsoft Office. Si credeva che Excel è un'alternativa economicamente conveniente per piccoli supermercati, come i progetti Lean Six Sigma richiedono personale tecnico, processi e sistemi con elevati investimenti e costi di manutenzione costosa.

Dai suddetti distretti, ha sviluppato la domanda del sondaggio: il disegno di esperimenti, percepito come una tecnica per supportare il processo decisionale, come Excel, percepito come un foglio di calcolo del computer di facile accesso, può aiutare i piccoli dettaglianti a ridurre i costi e migliorare la qualità dei suoi servizi, come un modo per essere più competitivi?

2. Fondamento teorico

Questa ricerca si propone di far avanzare la conoscenza del soggetto, da due passaggi metodologici generali, vale a dire: (1) svolgimento ricerca sperimentale nelle città di Taubaté e São José dos Campos e (2) analisi comparata con preliminare ricerca dal titolo: " Plackett-Burman saturo di pianificazione per l'analisi delle opportunità e dei miglioramenti nei supermercati rivenditori ", creati da Fontão e Lee (2018), eseguita con i dati raccolti nel comune di Lorena. Per questo motivo, il fondamento teorico incentrato su informazioni rilevanti dai comuni, dove gli oggetti di studio.

2.1 settore supermercato

-Sen e Lespsch 1997 (apud Wilder, 2003), i supermercati sono negozi che rivendono prodotti generali ai consumatori attraverso il sistema di self-service, vale a dire, consentire loro utilizzo i consumatori con l'aiuto di carrelli e cestini della spesa. Un'altra caratteristica dei supermercati è l'esistenza di registratori di cassa o qualche sistema di check-out.

La diversità dei prodotti offerti, le dimensioni degli stabilimenti, tra le altre caratteristiche creano un ostacolo importante per impostare il settore di supermercato, Silveira e Lespsch 1997 (apud Wilder, 2003). Associazione brasiliana di supermercati (2015) e l'Ascar & Associates (2013) sono classificati Self-Service negozi supermercato settore, basata sullo spazio fisico degli stabilimenti, la quantità di prodotti offerti e check-out tabella 01.

Tabella 01 – classificazione self-service in Brasile.

Indicazione. Zona di spazio fisico (m2). Quantità dei prodotti offerti. Importo del Check-out. Reparti.
Minimarket Da 50 a 200 1.000 Da 1 a 2 Negozio di alimentari; Salumi e latticini; Bazar.
Archivio di assortimento limitato Da 200 a 400 900 Da 2 a 4 Negozio di alimentari; Frutta e verdura; Salumi e latticini; Bazar.
Sbraccio di supermercato Da 150 a 400 4.000 Da 2 a 4 Negozio di alimentari; Carne e pollame; Frutta e verdura; Salumi e latticini; Bazar.
Supermercato compatto Da 300 a 800 6.000 Da 2 a 7 Negozio di alimentari; Carne e pollame; Frutta e verdura; Salumi e latticini; Bazar.
Supermercato tradizionale Da 800 a 2.500 12.000 Da 6 a 16 Negozio di alimentari; Carne e pollame; Frutta e verdura; Salumi e latticini; Bazar; Mercato del pesce; Panetteria; Deli.
Supermercato gourmet specializzato Di 1.000 a 1.900 16.000 Da 5 a 12 Negozio di alimentari; Carne e pollame; Frutta e verdura; Salumi e latticini; Bazar; Mercato del pesce; Panetteria; Deli.
Superstore Da 2.500 a 4.500 24.000 Da 16 a 30 Negozio di alimentari; Carne e pollame; Frutta e verdura; Salumi e latticini; Bazar; Mercato del pesce; Panetteria; Deli; Tessile; Elettronica.
Ipermercato Di 6.000-10.000 50.000 Dalle 30 alle 60 Negozio di alimentari; Carne e pollame; Frutta e verdura; Salumi e latticini; Bazar; Mercato del pesce; Panetteria; Deli; Tessile; Elettronica.
Super centro Da 8.000 a 12.000 60.000 Dalle 30 alle 60 Negozio di alimentari; Carne e pollame; Frutta e verdura; Salumi e latticini; Bazar; Mercato del pesce; Panetteria; Deli; Tessile; Elettronica.
Deposito del magazzino Di 3.500-5.000 7.000 Da 20 sino 30 . Negozio di alimentari; Carne e pollame; Frutta e verdura; Salumi e latticini; Bazar; Mercato del pesce; Panetteria; Deli; Tessile; Elettronica.
Commercio all'ingrosso Club Da 5.000 a 10.000 6.000 Da 14 a 25 Negozio di alimentari; Carne e pollame; Frutta e verdura; Salumi e latticini; Bazar; Mercato del pesce; Tessile; Elettronica.
Commercio all'ingrosso misto autosserviços Da 2.500 a 6.000 9.000 Da 20 sino 28 Negozio di alimentari; Carne e pollame; Frutta e verdura; Salumi e latticini; Bazar; Mercato del pesce;. Panetteria; Deli; Tessile; Elettronica.

Fonte: adattato da Ascar & Associates (2013); Associazione brasiliana di supermercati (2015).

I piccoli oggetti di questo studio, sono definiti per il possesso di fino a quattro estrazioni e fatturato annua di fino a £ $ 4 milioni. Di conseguenza, i supermercati essere dotate di mini compatta, per quanto riguarda la classificazione. (SERVIÇO BRASILEIRO DE APOIO ÀS MICRO E PEQUENAS EMPRESAS, 2015).

Secondo la Federazione del commercio di beni, servizi e turismo dello stato di São Paulo (2018), il mini market generano più posti di lavoro rispetto al super e ipermercati. In tempi di crisi, è comune che il mini market indicano una crescita nella creazione di occupazione, mentre i lavori del settore blocco grande funzionalità. Servizi per la manutenzione di strutture più compatto causa c'è una tendenza per i piccoli negozi. Le catene di supermercati hanno scommesso su questa tendenza, perché si ottiene una certa preferenza di consumatore per questo tipo di attività, soprattutto a causa della vicinanza tra le case e i negozi e le offerte e promozioni incentrati sul consumo locale.

In Brasile, l'industria di supermercato potenziale come un generatore di reddito e occupazione è evidente. Nel 2017 i ricavi del settore di supermercato raggiunto R $ 353,2 miliardi. C'era un piccolo miglioramento nel business che ha portato agli investimenti deboli, che, tuttavia, ha rappresentato un aumento dell'1% del PIL, generando circa 76000 nuove offerte durante l'anno. (Associazione brasiliana di supermercati, 2018).

Secondo la rivista SuperVarejo (2017), attualmente ci sono circa 89000 supermercati in Brasile, responsabile del marketing di 83,7% di prodotti classificati come necessità. In agosto 2017, il settore di supermercato è venuto per essere riconosciuto, in base il decreto n. 27.048 del 1949, come un'attività essenziale dell'economia brasiliana. Con questo, il settore è autonomia dei suoi negozi la domenica e nei giorni festivi.

Con oltre 415.000 stabilimenti e contabilità per circa il 6% del PIL del paese, il mini market sono il segmento small business in secondo luogo più grande del Brasile. Contabilità per il 35% delle vendite del settore di supermercato, il mini market sono significativi per l'economia nazionale, a causa della tua importanza nella generazione di reddito e di occupazione. (SERVIÇO BRASILEIRO DE APOIO ÀS MICRO E PEQUENAS EMPRESAS, 2015).

2,2 posti di studio: i comuni di Lorena, Taubaté e São José dos Campos

I comuni di Lorena, Taubaté e São José dos Campos, oggetti di questa ricerca, si trovano in Brasile sud-orientale, nella valle del Paraíba. Hanno stimato le popolazioni di 87.980; abitanti 307.953 e 703.219, rispettivamente. Sono distribuiti nelle aree di 414.160; 625.003 e 1,009.409 Km2, in quell'ordine. (Istituto brasiliano di geografia e statistica-IBGE, 2018).

La vasta estensione territoriale sfuma in investimenti brasiliani dalle reti di grande supermercato, soprattutto nelle regioni con tassi bassi e bassa densità di popolazione. In questo contesto, i piccoli supermercati sono abbassare le barriere all'ingresso nei mercati meno concentrati e competitivi. (Wilder, 2003).

Tabella 02-tabella sulla base dei dati dell'ultimo IBGE senses.

Comune Stima della popolazione-2017 Indice di sviluppo umano comunale (IDHM) 2010 PIL pro capite-2015

R$

Lorena 87.980 0.766 24,456.18
Taubaté 307.953 0.800 48,634.09
São José dos Campos 703.219 0.807 52,858.35

Fonte: adattato da IBGE – Istituto brasiliano di geografia e statistica (2017).

tabella 02 Mostra dati su popolazione, indice di sviluppo umano comunale e PIL pro capite.

tabella 03 – tabella basata sui dati dei sensi IBGE ultimi.

Comune PIL a corrente prezzo di mercato-2015 (x 1,000) R$ Valore aggiunto del settore – 2015 lordo

(x 1,000) R$

Percentuale del valore aggiunto nell'industria PIL (%) Valore aggiunto servizio-2015

(x 1,000) R$

Percentuale del valore aggiunto nel servizio sul PIL (%)
Lorena 2,132,041.11 601,447.30 28.20 1,019,373.13 47,81
Taubaté 14,703,591.83 4,965,631.35 33.77 5,688,837.47 38,69
São José dos Campos 36,398,100.25 13,517,172.25 37,13 15,273,198.61 41,96

Fonte: adattato da IBGE – Istituto brasiliano di geografia e statistica (2017).

Già, 03 tabella presenta i dati relazionati ai valori aggiunti nell'industria e servizi/PIL. La logica della presentazione di questi dati è quello di mostrare la pertinenza degli oggetti di studio, come pure, che istituisce una base concettuale per la discussione dei risultati generato nella ricerca sul campo. La rilevanza dei servizi per l'economia della regione. Si può vedere che i servizi, indipendentemente dall'impatto sul PIL, industria mantiene una percentuale media di impatto sull'economia della città. Sì, anche i comuni con la percentuale minima e massima del valore aggiunto nell'industria del PIL, hanno ancora una percentuale del valore aggiunto nel servizio sul PIL 42,82%, senza noleggio.

3. Metodi

Per quanto riguarda i metodi, la ricerca è stata applicata in natura. Obiettivi metodologici ha condotto alle risorse di esplorazione, con tecniche statistiche inferenciais.

Figura 01-ricerca metodi. Fonte: preparato dagli autori.
Figura 01-ricerca metodi. Fonte: preparato dagli autori.

In relazione allo scopo della ricerca e procedure sperimentali sono stati definiti. E, infine, l'approccio è stato quantitativo. Figura 01 delinea l'organizzazione metodologica dell'indagine.

3.1 selezione di variabili indipendenti (fattori) e la variabile dipendente (risposta)

Ha usato l'analisi fattoriale di tredici variabili indipendenti per studiare le loro rispettive influenze, da solo (principali effetti) su una variabile dipendente. Dovuto al fatto che la fonte primaria di raccolta dati essere impostata dagli esseri umani (i consumatori di prodotti) e servizi di mini-market, così abbiamo selezionato fattori socio-economici legati alle abitudini di consumo e il profilo cliente, come raccomandato dal Gil (1996). Dopo tutto, i prodotti e servizi è possibile aggiungere valore solo per quelle specifiche persone che capiscono. (Churchill, 2005).

Come permette l'analisi fattoriale, abbiamo usato saturate colonne inerte, chiamati fattori di "fantasmi".  Queste colonne vuote consentito il calcolo dell'errore sperimentale ai contrasti. Come suggerisce il Montgomery (2009) e Barros Neto, Scarmínio e Bruns (2007) assegnate anche due livelli di controllo per variabili indipendenti, con l'eccezione di fantasmi. Questa procedura di permititu l'adeguatezza del sistema per verificare la presentazione della variabile indipendente variabile dipendente influenze.

Da questo punto di vista sono state determinate le variabili indipendenti e la variabile dipendente. Questi fattori sono stati essenziali per impostare l'allineamento della struttura sperimentale sistema studiato, come illustrato nella tabella 04.

La selezione di ricerca fattori giustificata attraverso la revisione di letteratura, una volta, attraverso il punto di vista dell'approccio contingenza, l'ambiente esterno offre le informazioni per i responsabili di prendere le decisioni importanti per il business e quindi , le aziende devono identificare i desideri e le esigenze dei propri clienti, Churchill (2005). In questa logica, i progetti di Lean Six Sigma elaborano le informazioni di cliente per il processo decisionale. (George, 2004).

Variabili di tabella 04-indipendente, con livelli di controllo e variabile dipendente.

Le variabili indipendenti e colonne inerte Livelli Variabile dipendente
Alta (+) Basso (-)
1 Il Genere. Maschio. Donna. Percezione del valore della qualità dei servizi offerti da negozi di alimentari al dettaglio.

 

2 (B) Gruppo di età. Sopra i 40 anni. Fino a 40 anni.
3 (C) Scolarizzazione. Si è laureato. Non laurearsi.
4 (D) Funziona? Sì. Non.
5 E Livello di reddito familiare. 05 sopra gli stipendi. Fino al 05 salari.
6 (F) Stato civile. Sposato/Amancebado. Gli altri.
7 G Ha dei figli? Sì. Non.
8 H Residence Nella città. Gli altri.
9 (I) Hai una macchina? Sì. Non.
10 J Villa. Il proprietario. Noleggio.
11 K Quanto spesso utilizza il minirmercado? + 01 volta al mese. Fino al 01 volta al mese.
12 L Quante persone sono nella vostra famiglia? + 05 persone. Fino al 05 persone.
13 M Preferire frequente supermercato Giorni della settimana. Week-end.
14 N "Ghost".
15 Il "Ghost".
16 P "Ghost".
17 Q "Ghost".
18 R "Ghost".
19 S "Ghost".

Fonte: preparato dagli autori.

L'alternanza tra i livelli di controllo dei fattori studiati determina il profilo di informatori, mentre prestava servizio all'organizzazione degli esperimenti.

3.2 selezione dei soggetti sociali e profilo dei partecipanti

Primi, preliminari questionari sono stati applicati al fine di identificare tra i clienti di piccole città delimitata da ricerca, coloro che avevano profili regolari con il Plackett-Burman, N = 20.

Una volta identificato altri clienti che erano interessati alla ricerca, questi sono stati invitati a risposti questionari, attraverso cui ha dato loro opinioni (come client) circa le loro percezioni circa la qualità dei servizi forniti di mini-mercati locali. Quelle risposte servita al valore della variabile dipendente.

Di conseguenza, le risposte sono state usate per valutare la variabile dipendente sono stati condizionati a un insieme di combinazioni definita da caratteristiche socio-economiche dei clienti. Queste combinazioni sono stati afiguradas nella matrice sperimentale, tramite i livelli di controllo di fattori: alta (+) o giù (-). Ricerca fattori erano sotto il controllo dei ricercatori, perché solo i clienti con profili specifici e coerenti con le tecniche statistiche applicate sono stati selezionati come intervistati soggetti sociali.

selezione di matrice sperimentale 3,3

La logica adottata per la selezione di matrice sperimentale era di trovare tecniche che permetterebbero sondaggi esplorativi e ottimizzato. Così, hanno scelto il Plackett-Burman, tecniche come Barros Neto, Scarmínio e Bruns (2007) consiglia per questo tipo di ricerca. Utilizzando una matrice N = 20, i dati sono stati elaborati e fattori sono stati collegati con la variabile di risposta.

Matrice di tabella 05-Plackett-Burman N = 20. Fonte: Engineering Handbook statistiche (2007); Plackett; Burman (1946).
Matrice di tabella 05-Plackett-Burman N = 20. Fonte: Engineering Handbook statistiche (2007); Plackett; Burman (1946).

Tabella 05 Mostra la matrice fattoriale frazionale Plackett-Burman saturata N = 20; dove linee orizzontali caratterizzano venti esperimenti, alternando livelli: alto (+) e giù (-) per ogni fattore studiato. Già, le colonne (verticali) sarebbe equivalente ai fattori controllati dai ricercatori, vale a dire, sono i profili socieconômicos e abitudini di consumo dei clienti di minimercati.

raccolta 3,4 dati

Gli strumenti di raccolta dati sono stati chiusi e strutturati questionari. Da una selezione di soggetti sociali (questionari preliminari: profili socio-economici e le abitudini di consumo), questionari (tabella 06) sono stati presentati, raccogliendo le opinioni di coloro in relazione alle loro percezioni circa la qualità dei servizi forniti da piccoli dettaglianti.

Tabella 06-risposte degli informatori dei comuni ha studiato al valore della variabile dipendente. Fonte: preparato dagli autori.
Tabella 06-risposte degli informatori dei comuni ha studiato al valore della variabile dipendente. Fonte: preparato dagli autori.

La misurazione della variabile risposta corrisponde alla media aritmetica semplice dei valori forniti dagli intervistati per ogni riga (esperimento) del questionario. La misurazione della risposta seguita una gamma di livelli di opinione, in cui: (0-2,0 = cattivo); (2.1-4,0 = cattivo); (4.1 a 6.0 = ragionevole); (6.1 a 8.0 = buono) e (8.1 a 10.0 = ottimo). Come evidenziato nella tabella 06, l'insieme degli elementi che costituiscono il valore della risposta variabile inglobato dipartimentali, economico aspetti e dell'ambiente interno di minimercati, cioè un sacco di parcheggio, macelleria, panetteria, prezzo, pagamento, illuminazione, tra gli altri.

3.5 analisi dei dati

I dati di esempio sono stati elaborati, che soddisfi i concetti e le tecniche di Plackett-Burman e la logica di una matrice N20. Presto, i dati sono stati trattati quantitativamente, attraverso procedure statistiche, inferenciais (ROSS, 1991; Barros Neto; Scarmínio; Bruns, 2007).

Come tecnica complementare, tramite analisi della varianza (ANOVA) per verificare l'esistenza di differenze significative tra le medie e per valutare se le variabili indipendenti hanno significato della variabile dipendente. L'elaborazione dei dati di campionamento era attraverso il software di statistica per Windows, versione 5.1 e calcoli-Excel foglio di calcolo per il pacchetto di computer di Windows XP da Microsoft.

L'interpretazione dei risultati è stata effettuata sui fattori che esposti a livelli di importanza minore o uguale al 5% (0.05). Questa procedura è stata fondamentale per garantire l'assertività e la qualità delle risposte, con livello di confidenza del 95%.

4. Risultati

Le tecniche statistiche di inferenciais diretto i calcoli necessari per eseguire le prove di significato e di proposte di adeguamento dei livelli e fattori come stringa che si presenta:

  • (1) Calcolo degli effetti dei fattori sulle medie delle risposte: servita per misurare la dimensione dell'influenza di fattori sulle risposte.
  • (2) Calcolo degli effetti dei fantasmi fattori al quadrato: servita per calcolare la varianza.
  • (3) Global: varianza è una misura di modello di dispersione statistica, vale a dire, servita per controllare i valori come sparsi sono il valore statistico del previsto.
  • (4) Errore sperimentale: servita per misurare la differenza tra i valori del campione in relazione al valore reale.
  • (5) Analisi della varianza (ANOVA) in media del test risposte/significato: per valutare la qualità dell'adattamento del modello e di quantificare i fattori significativi per la massimizzazione della variabile dipendente.
  • (6) Proposta per una migliore regolazione dei livelli di osservazione dei fattori significativi per la massimizzazione della variabile dipendente: servita a proporre una combinazione di fattori di rischio significativi e dei rispettivi livelli di controllo che porta a massimizzare variabile dipendente.

Nella tabella dei calcoli vengono presentati 07 effetti di fattori in media delle risposte; calcolo degli effetti dei fantasmi fattori; varianza globale ed errore sperimentale.

07 tabella-calcolo degli effetti dei fattori, global varianza ed errore sperimentale, nei comuni di Lorena, Taubaté e São José dos Campos. Fonte: preparato dagli autori.
07 tabella-calcolo degli effetti dei fattori, global varianza ed errore sperimentale, nei comuni di Lorena, Taubaté e São José dos Campos. Fonte: preparato dagli autori.

Di conseguenza, identificato il "valore critico t" sulla tabella di valori critici del t di Student, dalla quantità di "fantasmi", vale a dire sei 6 e grado di libertà nel 5%.

Tabella 1-definizione del test di significatività.

Tcalc (≥) = significativo tcrítico
tcrítico = tcalc (<) non significative

Fonte: preparato dagli autori, da informazioni di Montgomery (2004).

Più tardi, ha confrontato il valore di "t" "t valori calcolati", che è il prodotto dei valori assoluti degli effetti dei fattori di errore sperimentale.

Con queste procedure hanno rese possibile la realizzazione di test di significatività, vale a dire i fattori che hanno un significato della variabile dipendente, hanno la "t calcolata" maggiore o uguale a "t critico", (tabella tabella 01 e 08).

08-tabella Test di significatività degli effetti studiato nei comuni di Lorena, Taubaté e São José dos Campos

t calcolato t critico
Lorena Taubaté S.J.C.
Tcalc il 1.07 1.14 0,42 2,447
Tcalc B 2.67 0,11 0.85 2,447
Tcalc C 1.60 0,82 1.27 2,447
Tcalc D 0,53 2,69 1.84 2,447
Tcalc e 0,53 0,82 1.46 2,447
Tcalc F 2.14 0.23 1.23 2,447
Tcalc G 1.60 0,73 1.23 2,447
Tcalc H 2.67 0.23 0,04 2,447
Tcalc ho 1.07 0.40 2,71 2,447
Tcalc J 0.00 0.15 1.29 2,447
Tcalc K 1.07 0.16 0,77 2,447
Tcalc L 0,53 1.46 1.71 2,447
Tcalc M 0,53 0.41 0,29 2,447
Tcalc N 0,53 1.36 0,27 2,447
Tcalc il 0,53 1.16 1.02 2,447
Tcalc P 1.60 0.39 0.08 2,447
Tcalc Q 1.60 0,96 2.11 2,447
Tcalc R 0.00 0,98 0.46 2,447
Tcalc S 0,53 0.89 0,48 2,447

Fonte: preparato dagli autori.

Successivamente, l'ANOVA è stato applicato per verificare l'esistenza di differenze significative tra le medie e per valutare se le variabili indipendenti hanno significato della variabile dipendente.

09, 10 tavoli e 11apresentam ha studiato l'ANOVA sulle medie delle risposte ai tre comuni: Lorena, Taubaté e São José dos Campos, rispettivamente. Dove:

  • GL (gradi di libertà) non = nessuna nota – 1 livelli;
  • SMQ (somma dei quadrati dei fattori) = 2 (MX1-Y) 2 + 2 (MX2-Y) 2;
  • Sq = mq/gl;
  • F = SMQFator/SMQError;
  • p = livello di significatività dei fattori circa la risposta.

09 tabella ANOVA per i dati relativi all'oggetto di studio delimitata dal comune di Lorena.

Tabella 9 – ANOVA (Lorena).

Fattori Sq GL SMQ (F) p
Genere 0.200000 1 0.200000 1.142857 0.326160
Quanto spesso utilizza piccolo supermercato? 0.050000 1 0.050000 0.285714 0.612197
Quante persone sono nella vostra famiglia? 0.050000 1 0.050000 0.285714 0.612197
Preferire frequente supermercato? 0.200000 1 0.200000 1.142857 0.326160
Residence 0.000000 1 0.000000 0.000000 1.000000
Hai una macchina? 0.200000 1 0.200000 1.142857 0.326160
Villa. 1.250000 1 1.250000 7.142857 0.036898
Ha dei figli? 0.450000 1 0.450000 2.571429 0.159931
Stato civile. 0.800000 1 0.800000 4.571429 0.076351
Livello di reddito familiare. 0.050000 1 0.050000 0.285714 0.612197
Funziona? 0.050000 1 0.050000 0.285714 0.612197
Scolarizzazione. 0.450000 1 0.450000 2.571429 0.159931
Gruppo di età. 1.250000 1 1.250000 7.142857 0.036898
Errore 1.050000 6 0.175000
Totale SS 6.050000 19

Fonte: preparato dagli autori.

Tabella 10 Mostra l'ANOVA per i dati relativi all'oggetto di studio definito dalla città di Taubaté.

Tabella 10 – ANOVA (Taubaté).

Fattori Sq GL SMQ (F) p
Genere 1.32098 1 1.320980 1.288426 0.299639
Quanto spesso utilizza piccolo supermercato? 0.16928 1 0.169280 0.165108 0.698592
Quante persone sono nella vostra famiglia? 2.19122 1 2.191220 2.137220 0.194077
Preferire frequente supermercato? 0.02738 1 0.027380 0.026705 0.875555
Residence 0.02450 1 0.024500 0.023896 0.882218
Hai una macchina? 0.16200 1 0.162000 0.158008 0.704753
Villa. 0.05618 1 0.056180 0.054796 0.822702
Ha dei figli? 0.55112 1 0.551120 0.537538 0.491096
Stato civile. 0.05202 1 0.052020 0.050738 0.829260
Livello di reddito familiare. 0.68450 1 0.684500 0.667631 0.445103
Funziona? 7.39328 1 7.393280 7.211080 0.036277
Scolarizzazione. 0.69192 1 0.691920 0.674868 0.442771
Gruppo di età. 0.01250 1 0.012500 0.012192 0.915679
Errore 6.15160 6 1.025267
Totale SS 19.48848 19

Fonte: preparato dagli autori.

La tabella 11 Mostra l'ANOVA per i dati relativi all'oggetto di studio delimitata dal comune di São José dos Campos.

Tabella 11 – ANOVA (São José dos Campos).

Fattori Sq GL SMQ (F) p
Genere 0.08844 1 0.088445 0.173090 0.691852
Quanto spesso utilizza piccolo supermercato? 0.04324 1 0.043245 0.084632 0.780910
Quante persone sono nella vostra famiglia? 1.49604 1 1.496045 2.927805 0.137913
Preferire frequente supermercato? 0.30505 1 0.305045 0.596982 0.469065
Residence 0.85285 1 0.852845 1.669043 0.243914
Hai una macchina? 3.75845 1 3.758445 7.355390 0.035009
Villa. 0.00084 1 0.000845 0.001654 0.968882
Ha dei figli? 0.77224 1 0.772245 1.511307 0.264959
Stato civile. 0.77224 1 0.772245 1.511307 0.264959
Livello di reddito familiare. 1.09045 1 1.090445 2.134034 0.194364
Funziona? 1.72284 1 1.722845 3.371660 0.115986
Scolarizzazione. 0.82825 1 0.828245 1.620900 0.250067
Gruppo di età. 0.37264 1 0.372645 0.729277 0.425893
Errore 3.06587 6 0.510978
Totale SS 15.16945 19

Fonte: preparato dagli autori.

Poichè l'obiettivo di mini-market è quello di massimizzare i tuoi risultati per quanto riguarda la qualità dei servizi forniti, quindi, dalle tecniche statistiche utilizzate in questa ricerca, è suggerito che il processo è regolato al livello di controllo elevato (+), come tabella 12, tabella 13, tabella 14.

Nella città della Lorena, ha livelli significativi fattori/controllo:

  • Fattore "B" (età), cioè i clienti sopra l'età di 40 anni.
  • Fattore di "H" (residenza), cioè i clienti che risiedono nella città di Lorena.

Tabella 12 – regolare il processo isolato per studio (Lorena).

Il
Gruppo d'età
(C) (D) E (F) G
Residence
(I) J K L M N Il P Q R S
0 + 0 0 0 0 0 + 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Sopra i 40 anni Lorena                      

Fonte: preparato dagli autori.

Nella città di Taubaté, ha livelli significativi fattori/controllo:

  • Fattore "D" (funziona?), cioè i clienti, che, al momento dell'applicazione dei questionari, non erano disoccupati.

Tabella 13 – regolare il processo isolato per studio (Taubaté).

Il (B) (C) Funziona? E (F) G H (I) J K L M N Il P Q R S
0 0 0 + 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
                             

Fonte: preparato dagli autori.

Nel comune di São José dos Campos, è stato i livelli significativi fattori/controllo:

  • "Ho" fattore (hanno un'auto?), cioè i clienti che hanno autoveículo.

Tabella 14 – regolazione del processo isolato per studio (São José dos Campos)

Il (B) (C) (D) E (F) G H Hai una macchina? J K L M N Il P Q R S
0 0 0 0 0 0 0 0 + 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
                   

Fonte: preparato dagli autori.

I principali risultati ottenuti sono discussi di seguito:

  • Nella città di Lorena: clienti sopra l'età di 40 anni e residenti nella città, che è, gli utenti in questo gruppo di età ha esibito un livello significativo di percezione circa la qualità del minimarket. In questo caso, si deve considerare che la Lorena è una piccola città, cioè hanno popolazione inferiore a 100.000 abitanti, di conseguenza, c'è la tendenza di una concentrazione di livello meno competitiva dei porti più grandi supermercati. Secondo Churchill (2005), in genere, vengono effettuati investimenti in Marketing da un'effettiva percentuale sulle vendite. In questa vista, le strutture dei mini mercati tendono ad essere modesto rispetto i supermercati con entrate elevate. Pertanto, si ritiene che i processi di Marketing piccoli di Lorena, rappresentavano le comunità di base di impostazioni locali, il numero di popolazione e strutture finanziarie modeste, ancora raggiungano un certo grado di efficacia. Tuttavia, a parte la possibile carenza di parametri comparativi per capire la qualità dei servizi, si ritiene inoltre che il gruppo che realizza il valore è più concentrato, perché, secondo l'Istituto brasiliano di geografia e statistica (2018), Lorena presenta, tra le città studiato, il più grande gruppo di persone nella fascia di età oltre 60 anni.
  • Nella città di Taubaté: l'avvenimento di clienti che lavorano eseguire importanza per quanto riguarda la percezione della qualità del mini mercati possono essere subordinata alla condizione di bassa disponibilità di quei soggetti sociali per eseguire loro lo shopping nei supermercati. Così, i mini-mercati locali possono essere un'alternativa all'acquisto più agile. Secondo l'Unione del commercio al dettaglio di prodotti alimentari nello stato di São Paulo (2018), il mini-market sono efficienti per i consumatori che hanno bisogno di fare piccoli acquisti e hanno limitato la disponibilità di tempo. I piccoli rivenditori hanno la possibilità di investire in Marketing e la manutenzione della struttura dei negozi per soddisfare le esigenze di spesa veloce. Churchill (2005) alcune categorie di consumatori percepiscono il valore e fare acquisti di singolare modo, pertanto, è importante che il processo decisionale volto a investimenti in Marketing e struttura si basano sulle informazioni dei clienti. In questo senso, i rivenditori hanno promuovere la qualità dei suoi servizi, dovrebbe cercare modi per assicurare che i loro clienti sono felici e capire che la qualità. Secondo Associazione brasiliana di supermercati (2017) superiore al 55% dei supermercati una corsa per i loro soldi nell'investimento in Marketing e promozioni per incrementare il tuo business.
  • Nel comune di São José dos Campos: i clienti che hanno auto erano significativi in relazione alla percezione della qualità del minimarket. In questo caso, due aspetti dovrebbero essere prese in considerazione: (1) a differenza dei comuni di Lorena e di Taubaté, che sono classificate come piccole e medie città, rispettivamente; São José dos Campos è una grande città, con superficie superiore a 1000 Km2. Con questo, la distanza tra le residenze e negozi al dettaglio sono più ampie e, spesso, anche il più vicino mini-market può essere abbastanza lontano per i consumatori di optare per la locomozione con mezzo proprio. (2) Inoltre, tra le città studiate, São José dos Campos ha la più alta densità di popolazione. Pertanto, in questo comune c'è una maggiore concentrazione di grandi catene di supermercati. Essa influenza direttamente il "mortalità" di mini-mercati, poiché le strutture di capitale di grandi supermercati e il potere di monopolio, metterli in un vantaggio competitivo vis-à-vis i piccoli dettaglianti. Per il vostro tempo, mortalità influenza la quantità di piccole imprese e, di conseguenza, potrebbe esserci una disposizione più longitudinale tra residenza e mini market. Considerando i risultati di rilievo, il mini-market che sono luoghi sicuri e confortevoli per il parcheggio delle auto possono avere un vantaggio competitivo.

Considerazioni finali

Per mezzo di metodi scientifici e ipotesi di ricerca tecniche applicate è stata dimostrata, cioè fattori socio-economici influenzano la percezione del valore della qualità dei servizi offerti da negozi di alimentari al dettaglio. Inoltre, anche se la ricerca è stato utilizzato in maniera complementare, software con licenza dei diritti, d'altra parte, i concetti di progettazione di esperimenti sono stati applicati in isolamento, tramite un software libero e/o di facile accesso, tale come il foglio di lavoro dati di Excel, computational pacchetto Microsoft Office. Di conseguenza, Excel era un'alternativa economicamente conveniente alla ricerca e può essere utilizzato anche da piccole e micro empressários, non richiedono elevati investimenti e costi di manutenzione costosa.

Così, la ricerca ha confermato che il disegno degli esperimenti, percepito come una tecnica per supportare il processo decisionale; così come Excel, percepito come un foglio di calcolo del computer di facile accesso, può aiutare i piccoli dettaglianti a ridurre i costi e migliorare la qualità dei suoi servizi, come un modo per essere più competitivi.

Più specificamente, i risultati hanno mostrato significative cause, regia e possibili azioni da intraprendere. Per i piccoli dettaglianti, il contributo manageriale è quello di presentare un'alternativa efficace per il processo decisionale con alto livello di assertività

Tuttavia, per una prospettiva più generale e considerando le limitazioni di questa ricerca, è suggerito che il lavoro futuro possibile aggregare conoscenza da questa ricerca, come ad esempio:

  • Studiare le tecniche di implementazione Lean Six Sigma in altri passi degli standard qualitativi di cicli (DMEID e DMAIC), al confine con altri processi.
  • Studi di casi e minimarkets, per allargare la possibilità di raccogliere dati e informazioni, allineando così le esigenze strategiche di questi piccoli negozi con gli obiettivi della ricerca pertinenti.
  • Studiare l'applicazione delle tecniche in settori e reparti interni di piccoli dettaglianti.
  • Allargare la ricerca esplorativa attraverso metodi per l'ottimizzazione del processo studiato.
  • Per ridurre i costi della ricerca, è possibile eseguire la raccolta di dati, campionamento da sistemi computerizzati per customer relationship management. Internet consente alle aziende di realizzare, per mezzo di Digital Marketing, una quantità enorme di persone. Pertanto, questo tipo di promozione può essere praticabile coadunado metodi di questa ricerca.

Riferimenti

ASCAR & ASSOCIATES. Formati di negozi di alimentari in Brasile. 2013. Disponibile a: <http: www.ascarassociados.com.br/servicos/formato.htm="">.</http:> Accesso a: 13 mai. 2017.

ASSOCIAÇÃO BRASILEIRA DE SUPERMERCADOS – ABRAS. Disponibile a: <http: www.abras.com.br="">.</http:> Accesso a: 01 mar. 2009.

ASSOCIAÇÃO BRASILEIRA DE SUPERMERCADOS – ABRAS. Disponibile a: <http: www.abras.com.br="">.</http:> Accesso a: 01 mar. 2015.

ASSOCIAÇÃO BRASILEIRA DE SUPERMERCADOS – ABRAS. Disponibile a: <http: www.abras.com.br="">.</http:> Accesso a: 01 mar. 2017.

ASSOCIAÇÃO BRASILEIRA DE SUPERMERCADOS – ABRAS. Disponibile a: <http: www.abras.com.br/superhiper/superhiper/ultima-edicao/materia-de-capa/="">.</http:> Accesso a: 20 mai. 2018.

BARROS NETO, B.; SCARMÍNIO, I.S.; BRUNS, R.E. come esperimento di ricerca e sviluppo scientifici e industriali. Campinas: Universidade Estadual de Campinas, 2007. 401 p.

CHURCHILL, G.A.; JR, J.P.P. Marketing creazione di valore per i clienti. São Paulo: Saraiva, 2005, 626 p.

MANUALE DI STATISTICHE DI INGEGNERIA. Disponibile a: http://www.itl.nist.gov/div898/handbook/pri/section3/pri335.htm. Accesso a: 07 gen. 2007.

Federazione del commercio di beni, servizi e turismo dello stato di São Paulo (FecomercioSP). 2018. Mini Market generano più posti di lavoro nel 2017 di super e ipermercati. Disponibile a: <http: www.fecomercio.com.br/noticia/minimercados-geram-mais-empregos-em-2017-do-que-super-e-hipermercados="">.</http:> Accesso a: 17 mai. 2018.

FONTAO, H; LEE, e. m. Plackett-Burman saturi pianificazione per l'analisi delle opportunità e dei miglioramenti nei rivenditori di generi alimentari. Científica Core multidisciplinare di scomparto di conoscenza. anno 03, Ed. Vol 05, 02, pp. 111-126, maggio 2018.

GEORGE, M.L. Lean Six Sigma: combinando sei sigma con velocità magra. McGraw Hill, 2002. 323 p.

GEORGE, M.L. Lean Six Sigma per servizio: come utilizzare velocità magra & sei qualità di sigma per migliorare i servizi e le transazioni. McGraw Hill, 2003. 336 p.

GEORGE, M.L. Lean Six Sigma per i servizi: come utilizzare velocità di Lean e Six Sigma qualità per migliorare i servizi e le transazioni. Thorsons, 2004, 436 p.

GIL, Bc come elaborare progetti di ricerca. São Paulo: Atlas, 1996. 159p.

L'ISTITUTO BRASILIANO DI GEOGRAFIA E STATISTICA-IBGE. Disponibile a: <https: cidades.ibge.gov.br/brasil/sp/lorena/panorama="">.</https:> Accesso a: 17 mai. 2018.

MONTGOMERY, D.C. Introduzione al controllo statistico della qualità. Rio de Janeiro: LTC, 2009.

PLACKETT, R.L.; BURMAN, J.P. La progettazione di esperimenti multifattoriale ottimale. Biometrika, 1946, p. 305-325.

SUPERVAREJO MAGAZINE. Settore di supermercato è essenziale per l'attività economica. Disponibile in: < http://www.supervarejo.com.br/setor-supermercadista-e-atividade-essencial-da-economia/=""> </>. Accesso a: 16 ago. 2017.

ROSS, j. p. Taguchi tecniche applicazioni in ingegneria di qualità: perdita funzione, progettazione ortogonale di esperimento, progettare parametri e tolleranze. Traduzione: Regina Claudia Loverri. Tevisão tecnica: José Castro Waeny. São Paulo: Makron, McGraw-Hill, 1991. 333 p.

SERVIZIO di supporto brasiliano per MICRO e piccole imprese-SEBRAE, 2015. Ricerca su mini-Brasile. Disponibile in: < http://www.bibliotecas.sebrae.com.br/chronus/arquivos_chronus/bds/bds.nsf/3f5908f315baad2fb0ada9de370e4eaf/$file/5702.pdf=""> </>. Accesso a: 16 ago. 2017.

UNIONE DEL COMMERCIO AL DETTAGLIO DI PRODOTTI ALIMENTARI NELLO STATO DI SÃO PAULO – SINCOVAGA. Mini Market generano più posti di lavoro nel 2017 di super e ipermercati. Disponibile in: < http://www.sincovaga.com.br/minimercados-geram-mais-empregos-em-2017-do-que-super-e-hipermercados-2/=""> </>. Accesso a: 18 gen. 2018.

WILDER, i cambiamenti del settore di supermercato e la formazione delle associazioni di piccoli supermercati. Piracicaba: Master thesis, Escola Superior de Agricultura Luiz de Queiroz dell'Università di San Paolo, 2003. 189 p.

[1] Facoltà di tecnologia di Pindamonhangaba; Centro di ricerca in economia e sociologia delle organizzazioni, Lisbona, Portogallo

[2] Facoltà di tecnologia di Pindamonhangaba

DEIXE UMA RESPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here