Il profilo di facoltà e la diversità della lingua ufficiale del Brasile

0
226
DOI: ESTE ARTIGO AINDA NÃO POSSUI DOI SOLICITAR AGORA!
Il profilo di facoltà e la diversità della lingua ufficiale del Brasile
5 (100%) 1 vote[s]
ARTIGO EM PDF

SILVA, Edirene Freitas [1]

SILVA, Edirene Freitas. Il profilo di facoltà e la diversità della lingua ufficiale del Brasile. Rivista scientifica multidisciplinare di nucleo di conoscenza. anno 03, Ed. 06, vol. 04, pp. 68-80, giugno 2018. ISSN:2448-0959

Nella lingua ufficiale del Brasile ci sono diversi decorrências eco lasciato da un portoghese arcaico, rendendo questo i dialetti e regionalismi che mostra una lingua omogenea, perché lei è viva e cambia nel tempo. Di conseguenza, questo articolo, basato su un'analisi critica, mira a portare alcune concezioni dell'importanza di varianti linguistiche in aula. Così lo studio dimostra quanto sia importante per l'insegnante di qualificazione e rinnovo della conoscenza, come è sempre stato una premessa per raggiungere l'eccellenza accademica, la vasta conoscenza che l'insegnante deve avere aree culturale, pedagogiche e metodologia. Per entrambi questa ricerca fa una breve retrospettiva sul concetto di lingua, vengono illustrati alcuni metodi e come si può assistere nel processo educativo, mostrando la ricchezza che è la nostra lingua. La metodologia applicata per il bastone di lavoro per uno studio descrittivo di revisione bibliografica di tipo, quel programma in letteratura scientifica che tenta di rispondere a tali domande e i risultati ottenuti hanno risposto in modo soddisfacente la proposta della ricerca a fuoco.

Parole chiave: Lingua portoghese, variazioni linguistiche, facoltà profilo.

INTRODUZIONE

In Brasile più di 200 lingue parlate, ogni regione ha più varianti che determina l'eredità sociale del soggetto, tuttavia il portoghese che è insegnato nelle scuole non corrisponde a realtà geografiche. Come in punti Perrenoud (2000, p. 141) "la scuola non poteva rilasciare completamente la nostra società della paura per insegnare".

Essendo la lingua un gruppo di regole di lingua è considerata un fenomeno sociale nella proporzione che rappresenta la relazione che una società stabilisce con il mondo e il soggetto di quella comunità. La lingua è il risultato di appropriazione culturale, il soggetto non è nato con esso, egli adatta dalla necessità di comunicazione, la lingua si manifesta insieme con la cultura: una concezione antropologica dell'antropologo Roque de Barros Nebraska Press dice:

"Forse è più facile per il lettore a capire che la logica è la coerenza di un sistema culturale trattandolo come una forma di classificazione. Molto di ciò che assumiamo essere un ordine intrinseco della natura non passa, infatti, di un tipo che è il risultato di una procedura di cultura ". (NEBRASKA PRESS, 2009, 91).

Quindi non confondere scrittura con la lingua, dato che la grammatica normativa mira a correggere forme e si aggrappano troppo scrittura e si dimentica che anche lei è parlata.

Secondo Nebraska Press (2009, pag. 21) "determinismo geografico ritiene che le differenze nell'ambiente fisico diversità culturale". Ha sollecitato che la variazione linguistica è anche direttamente correlata al contesto socio-economico dei suoi parlanti, perché è collegata con l'interazione tra persone dello stesso gruppo sociale. Tuttavia qui è presente l'importanza dell'insegnamento e come insegnare che cosa sono queste varianti, e il professore occupa lo studente questa conoscenza cultura della lingua. Per questo è necessario insistere sul conoscere il professore, secondo Freire, "l'insegnamento non è non solo trasferire la conoscenza deve essere imparato da lui e dagli studenti nelle loro ragioni per essere antologia, politica, etica, epistemologica, pedagogico ma anche la necessità di essere costantemente assistito, vissuto "(FREIRE, 2011, pag. 27).

In generale, le varianti di ricerca insegnamento traino le esigenze del linguaggio come un tutto, ma la grammatica normativa finisce mai mente frammentata. Gli insegnanti possono ignorare l'esistenza di questa meraviglia? Secondo Paulo Freire idealmente "nell'esperienza educativa, studenti, educatori, insieme, vivono insieme in tale maniera con questa come con altre conoscenze" (FREIRE, 2011, pag. 34). Perché siamo di fronte a queste varianti in aula.

Si può vedere a questo punto che gli insegnanti hanno il ruolo fondamentale di insegnare allo studente di assumere la proprietà della conoscenza della lingua così che com'è, perché la necessità di questo apprendimento è evidente, ma attualmente "non insegnano una conoscenza pertinenti, vale a dire, una conoscenza che non è il tuo "oggetto pressare (MORIN, 2000, pag. 20).

Così l'insegnante ha una grande importanza, perché egli deve presentare per lo studente in quella situazione deve essere utilizzato il linguaggio, se colloquiale moda o il modo standard. Per questo è necessario "alla formazione dei formatori, il momento chiave è la riflessione critica sulla pratica" (FREIRE, 2011, pag. 24). La comunicazione è una delle principali funzioni della lingua, perché attraverso le parole o gli scritti può trasformare e umanizzante.

La lingua ufficiale brasiliana

 Il portoghese brasiliano è la lingua ufficiale, lingua regionale varianti sono regionalismi. È noto che lo studio della lingua serve a capire come gli esseri umani comunicano in un contesto sociale e varianti linguistiche scoprire l'uso e la forma della lingua di ciascuna regione (BAHARE, 2008). Lo scopo di questo articolo ed esaminare lo studio della lingua, e come insegnamento viene effettuata nelle istituzioni educative, come pure cercando di capire meglio come questo si comporta sulle variazioni linguistiche.

Quanto bene ci assicura (BAHARE 2008). Si può dire che la variazione linguistica nasce dalla realtà alternativa modelli sono chiamati varianti, questa variazione è il risultato di una lingua viva, quindi questa dinamica linguistica è collegata e alimentata da fattori strutturali e sociali, come esempio di fattori strutturali, potremmo citare le nuove tecnologie in aula, che nella nostra attuale situazione sociale correlano con la questione dell'identità culturale, come nei punti Freire (2012, pag. 24) "che fanno parte della dimensione individuale e la classe di studenti di cui rispetto è assolutamente fondamentale nella progressiva pratica educativa, è un problema che non può essere trascurato." In questo contesto, è chiaro che la variazione linguistica è strumento cultura e anche sociale, perché esso esercita potere attraverso gli altoparlanti di una particolare regione. A Morin, dobbiamo tener conto che "noi siamo parte di una società, una parte delle specie ha sviluppato gli esseri senza che la società non esiste" (MORIN, 2000, pag. 25). La cosa più importante, tuttavia, è da notare che questo processo si verifica naturalmente. Non sarebbe esagerato dire che la variazione linguistica descrive le particolarità della lingua, in questo caso la linea è un meccanismo di riconoscimento regionale del soggetto, quindi è attraverso parlare che è possibile riconoscere l'origine dell'individuo. Durante questo processo, l'identificazione dell'origine del soggetto e insieme con i termini e le dogane i tratti culturali della comunità che questo oggetto questo inserito.

Il Brasile è formato da cinque regioni che parlano la stessa lingua, tuttavia queste variazioni regionali e culturale, chi soffre possono anche avere le stesse caratteristiche, ma i costumi e la differenza di lingua. Ecco perché la variante linguistica rappresenta un importante mezzo per rappresentare l'identità culturale di una regione, come è attraverso talk che il soggetto dice vostra origine, affinché la lingua è un riflesso di questo regionalismo.

Ci rendiamo conto che oggi vediamo migliaia di persone che sono socialmente esclusi per non aver seguito il modello standard di una grammatica particolare, che è stato scelto per secoli in una società totalmente diversa dalla nostra. Come dichiarato da Bagno (2008, pag. 29) "così, come ci sono milioni di brasiliani senza scuola, senza casa, senza lavoro, senza salute, ci sono anche milioni di brasiliani che potremmo chiamare senza lingua". Che discorso ci fa riflettere sulla nostra pratica in aula e il nostro ruolo di insegnamento, e anche sul nostro rapporto con le migliaia di studenti che passano e passeranno da noi, che riflettono le nostre opinioni, come insegnanti abbiamo bisogno ricostruire la nostra conoscenza, come Edgar Morin in "punto sette conoscenze necessarie per la formazione del futuro", si riferisce a "una traduzione, seguita da una ricostruzione" (MORIN. 2000, pag. 20).

Qual è l'importanza della lingua?

L'importanza di questa lingua associata con la cultura e la società, lei è uno delle caratteristiche di identità, quindi la lingua è un fattore sociale che si muove, modifica e produce la società, ma lei è un elemento della cultura di un popolo, per siamo addestrati per questo. Consideriamo qui la "teoria dell'influenza del mezzo" di Rousseau, che si spiega con la lingua e la lingua. Ha detto che l'uomo è buono per natura, la società è che corrompe, quindi questo potere è esercitato attraverso la lingua e la lingua. Dalla linguistica, scienza stabilito di formazione linguistica di Ferdinand de Saussure, psicologico, sociologico, antropologico sul tuo libro egli chiarisce che lei è anche scientifica.

Linguistica è costituito da tutte le manifestazioni del linguaggio umano, che si tratti di selvaggio o persone di nazioni civilizzate, arcaico, o classici periodi di decadenza, considerando in ogni periodo non solo la lingua corretta e la "bella "lingua, ma tutte le forme di espressione. Non è tutto: come la lingua spesso sfugge all'osservazione, il linguista deve tener conto dei testi scritti, poiché solo conoscano le lingue passate o distanti. (Saussure, 2006, pag. 13).

È interessante, dire che la lingua è vivo e mutevole, è sempre in via di sviluppo, perché con il passare del tempo è influenzato da nuovo talk, ma voglio stare ancora in tempo e spazio, ciò che si insegna è la grammatica normativa che portano il soggetto per creare RECs linguistici pregiudizi per quanto riguarda la TOS/varianti regionali, ma ci sono alcuni fattori che si sovrappone come standard dominante che si instaura nella società, dove tutto il tempo ciò che predichiamo è una lingua scritta, voglia di parlare è lo stesso come la scrittura, e Sappiamo che la scrittura e discorso hanno caratteristiche specifiche. Come indirizzi (BAGNO, 1999).

Lasciamo, quindi l'idea (Bigot) che chi scrive "tutto sbagliato" è un "ignorante" della lingua. Apprendimento di ortografia è fatto da personale e frequente contatto con testi ben scritti e non con regole male redatte o con esercizi poco illuminanti. (Bagno, 2004, p. 138).

Tuttavia, ci sembra non essere alcun motivo perché questa situazione potrebbe cambiare, dal momento che gli insegnanti sono in grado di capire che lingua diversa, il modo che viene insegnato non è sbagliato, è solo una variante della lingua. Per questa situazione di cambiare competenza è necessaria da parte del docente. "Il concetto di competenza designa qui una capacità di mobilitare varie risorse cognitive per affrontare una sorta di situazione". (PERRENOUD, 2000, pag. 26).

Presto, istituzioni educative solo preoccupano standard, ma finiscono per lasciando da parte questa ricchezza linguistica abbiamo nel nostro paese. Come citato sopra, la lingua è ricca e non puoi rimanere stagnante nel tempo, abbiamo bisogno di dimostrare che può essere parlate in modi diversi, tenendo sempre in considerazione il regionalismo. Lo scrittore brasiliano e linguista Mark Bagno parla dell'esclusione sociale e dominazione politica dalla lingua, questa ideologia è un meccanismo di controllo sociale che è radicato nella società.

Pertanto diventa importante all'altoparlante della lingua portoghese per sapere identificare e differenziare la variazione linguistica, non per sminuire, per venerare e ammirate la nobiltà che ha la loro lingua madre, questo è uno delle proposte Parametri d'insegnamento della lingua portoghese:

(…) conoscere e valorizzare la diversità del patrimonio culturale del Brasile, come pure gli aspetti socio-culturali di altri popoli e nazioni, posizionandosi contro qualsiasi discriminazione basata sulle differenze culturali, sesso, classe sociale, credenza, gruppo etnico o altre caratteristiche individuali e sociali (educazione Segretario della fondamentale, 1997, pag. 15).

Secondo Bagno (1999), le scuole trasmettono standard, come solo studiare la grammatica. Gli studenti non imparano la lingua il modo è, quindi non prendere in considerazione il bagaglio linguistico di questi studenti vengono a istituzioni educative, trascurando la diversità linguistica e cultura degli studenti.

È innegabilmente di insegnare come agire su questa variazione linguistica, come dovrebbe mostrare lo studente quando deve utilizzare lo standard predefinito che conduce lo studente a riflettere e rendere consapevoli come tali norme promuovono l'apprendimento delle lingue Portogallo, sarebbe che un errore, tuttavia, non ha preso gli studenti questa comprensione e conoscenza. Per capire è per realizzare i vari lati di Morin di una persona. […] "Comprensione richiede un movimento di empatia" (MORIN, 2000, pag. 36).

Così, è particolarmente importante ricordare che la nostra lingua è eterogenea e che la comunicazione è una delle principali funzioni di esso, perché è attraverso di lei che il soggetto si sviluppa, sostiene, insegna, domanda, così lei è parte della nostra identità cultura e la nostra società e queste esperienze sono presenti nella nostra vita quotidiana. Per l'antropologo Nebraska Pr[…]ess "capire la logica di un sistema culturale dipende la comprensione delle categorie stabilite dallo stesso" (NEBRASKA PRESS, 2009, p. 96).

Sotto questa ottica, vince lo studio particolarmente rilevante che la diversità linguistica non considera qualsiasi variazione meglio o peggio che l'altro prende in considerazione solo la differenza, dal momento che è questa differenza che lo rende affascinante. Bagno sostiene che nel corso degli anni perde guadagni nuove parole, tuttavia questo evento non lascerà la lingua povera, poiché la formazione di nuove parole è nel ritmo molto più veloce di disuse, così che la lingua non è omogeneizzata perché se fosse ci sarebbe la distruzione della diversità linguistica, ma è comunque un universo dinamico, Rico e complesso. La lingua non è necessaria per un unico essere e da un gruppo sociale.

Si può dire che Bagno rende chiaro che variazione linguistica è reale e sostiene come il linguaggio deve essere visto e insegnato nelle scuole, al linguaggio sociale e strutturale dell'autore. In questo contesto, l'autore Aashay dice che la variazione linguistica è causata da fattori strutturali e sociali, così lasciando questo contesto i due autori hanno la stessa visione sulla lingua. Bagno segnala variazione linguistica con maggiore complessità Aashay già prendersi cura di esso più brevemente in relazione al Bagno. Così, l'autore rende chiaro che questo studio non viene alla fine, ci saranno sempre nuove innovazioni. "La lingua è un infuria fiume, lungo e largo che non si ferma mai nel tuo corso" (BAGNO, 1999, p. 10). È importante affermare che questo studio è molto complesso e ha bisogno di molte altre fonti.

Come spiegato sopra, la variazione linguistica esiste e deve essere studiata, l'unico modo per smettere di essere visto come un ne sbagliato, perché l'obiettivo e visualizza la ricchezza in esso, questo effetto cessa di essere visto come qualche debolezza peculiare dell'altoparlante. La lingua ha un potenziale notevole, lei è una manifestazione di pratica sociale e cultura. Ad esempio, per aumentare il tempo di insegnanti per insegnare agli studenti (Bagno, 1999). Non può rifiutare centinaia di relatori per non aver seguito la grammatica.

Che cosa c'è, d'altra parte, in termini di rappresentazione o lingue immaginarie, è uno standard ideale, irraggiungibile e sul lato opposto, in termini di realtà linguistica e sociale, reale, concreta varietà, come essi si trovano in società (Bagno, 2004, p. 161).

L'autore rende chiaro nella citazione sopra che non c'è nessuna grammatica della lingua, ma che può esistere una lingua senza grammatica. Per questo motivo che il linguaggio popolare è così ricco, ma questa ricchezza ha finito per uscire di grammatica, per non compromettere il dominio nazionale del famoso scrivendo modello. Come citato sopra varianti linguistiche, che sono parte della cultura degli altoparlanti di ogni regione è stato escluso dal possedere la lingua.

I parametri curricolari sostengono che la lingua è anche uno strumento per la riflessione, il suo sostegno a due fattori: "la capacità umana di riflettere, analizzare, pensare a fatti e fenomeni della lingua devono essere in grado di riferirsi a se stesso, per parlare del suo lingua ". (Segretario dell'educazione fondamentale, 1997, pag. 53).

È chiaro, l'importanza di rivedere il modo in cui foto in Aula i diversi tipi di varianti linguistiche, perché non c'è niente di meglio rispetto agli altri. Speriamo che possiamo esprimere noi stessi in molti modi, utilizzando varianti linguistiche in diversi contesti sociali. A questo ritmo, è solo una questione di tempo, un tempo breve, per cominciare a capire che il discorso è diverso dalla scrittura. Vedere quindi che questa realtà della variazione linguistica porta le proprie caratteristiche che arricchiscono la pluralità cultura delle cinque regioni. Anche così, sembra non esserci alcuna ragione perché la lingua è soggetta a grammatica.

Per tutte queste ragioni, gli insegnanti non devono considerare le variazioni come solo una deviazione da standard, ma mostrare agli studenti che possono parlare in modi diversi secondo l'occasione. È necessario sottolineare che la norma è obbligatoria in contesti formali ed è di primaria importanza negli usi di scrittura. 

Profilo di facoltà davanti la diversità linguistica in aula

Come visto nel primo capitolo di questa carta, la diversità linguistica è la variazione che la lingua si dispone secondo ogni regione, condizione sociale, cultura e storica. In questo contesto, è chiaro che lo standard della lingua portoghese corrisponde a un insieme di regole imposte dalla grammatica normativa. Il più preoccupante, è da notare che il professore ignora questo bagaglio linguistico che lo studente ha già acquisito dalla convivialità sociale. Tuttavia l'insegnante la maggior parte del tempo non so i loro studenti e non so cosa insegnare in generale alla migliore conoscenza, la ricerca doveva essere parte di professional tutti i giorni. Secondo Freire.

Non c'è nessuna ricerca e istruzione, ricerca senza insegnamento. Quelli che lo fanno sono uno nel corpo di altro. Mentre ancora alla ricerca di istruzione, reprocurando. Io insegno perché io cerco, perché ho chiesto, perché ho chiesto e chiedendo. Ricerca per conoscere quello che non so e comunicare o annunciare la notizia. (Freire, 1996, pag. 32).

Si può dire che è chiaro che diversità essendo richieste di fattore sociale e culturale, di formazione professionale, conoscerla, comprenderla e portarla in aula. In questo contesto, indica che l'insegnante e l'elemento centrale nella costruzione della conoscenza e lo studente è la materia prima su cui lavorare. La cosa più preoccupante, tuttavia, è da notare che il concetto di buon apprendimento e costruito quando lo studente si ripete o d'accordo con il professore, senza un'effettiva partecipazione del pensiero dell'allievo.

Come spiegato sopra è interessante, vuol dire che l'insegnante dare suoi studenti la libertà di pensare, di criticare e di formulare le loro opinioni, non mi sento bene a tutti, perché in ambito scolastico non ci sono va bene, lo fanno tutti insieme.

Secondo FREIRE (1996), il profilo di insegnamento è sapere che siamo esseri incompiuti e che siamo sempre in costruzione, così quando insegniamo noi imparare e quando abbiamo appreso che insegnamo, l'insegnante deve essere consapevole e ottenere un'azione e una visione trasformativa della tutto il mondo in cui vivete. Produrre nuove conoscenze mettendo in pratica la curiosità, Freire chiama curiosità epistemologica.

È in questo senso, per esempio, ottengo stretta nuovamente la questione della inconclusão dell'essere umano, il vostro inserimento di un movimento permanente, che rediscuto ingenua curiosità e critica, svolta epistemologica. (Freire, 1996, pag. 15).

Quanto bene ci assicura di che Morin (2000), il compito principale dell'educazione è quello di preparare gli studenti ad affrontare le incertezze, vale a dire, far progredire le conoscenze che ci vuole errare.

Non è esagerato dire che la formazione professionale a volte agisce in maniera, come se la conoscenza dello studente non era utile nella costruzione di conoscenza. Quindi, preoccuparti che usano i metodi tradizionali per preservare un condizionamento di sapere e influenzato, che perché queste concezioni sono acquisiti nell'ambito della vita scolastica. Secondo PERRENOUD "l'insegnante dovrebbe instaurare complicità e solidarietà all'inseguimento di conoscenza e anche rinunciare un po' in anticipo, idea di difendere l'immagine di un professore che sa tutto, accettando i tuo divagazioni e dimostra l'ignoranza "(PERRENOUD, 2000, pag. 38). Quindi il professionista deve essere preparati e conoscere molto bene l'ambiente nello svolgimento delle sue attività, a causa della diversità linguistica dei discenti. Per MORIN (2002, p. 63) "e abbiamo bisogno di capire sia la condizione umana nel mondo, come la condizione del mondo umano".

Per PERRENOUD (2000, p. 14) insegnamento profilo consente di accentuare il "mangiare di competenze ritenute le priorità da essere coerente con il nuovo ruolo degli insegnanti, con lo sviluppo della continua formazione, iniziale riforme dell'istruzione, le ambizioni delle politiche "educazione. Profilo di facoltà facilita un processo di formazione continua, ma che questo processo non si esaurisce con la fine del corso, ma deve essere continuo ad essere costruita nella scuola tutti i giorni. Così abbiamo bisogno di sviluppare le capacità e il trasferimento di conoscenze, per educare alla cittadinanza.

Come possiamo vedere in questa citazione, che viene applicato il profilo di didattica per l'insegnante affinché egli agisce in aula. Naturalmente, l'applicazione consente di mostrare come affrontare lo studente di lavorare sempre con eccellenza per raggiungere un vasto repertorio cultura, didattico e metodologico. CITA, come esempio, progressi tecnologici significava che gli studenti tenuti di fuori del contesto scolastico, portando in Aula un ampio bagaglio e sentenze. Perrenoud sostiene ancora che essa deve:

Visualizza il ciclo di modi di insegnamento, nei dintorni, ad esempio, la differenziazione, la creazione di situazioni didattiche o la gestione delle progressioni lungo un apprendimento, un argomento che sembrava più ragionevole rispetto a un elenco di elementi sempre più dettagliati (2000, p . 15).

In questo senso, il profilo di insegnamento consente all'insegnante di essere l'autore della tua creazione e la vostra situazione di insegnamento. È importante capire che l'insegnante deve essere continuo, perché la formazione si evolve come i cambiamenti causati nell'ambiente di insegnamento-apprendimento, l'apprendimento hanno la percezione che non è solo come insegnare e come dovremmo insegnare e sanno come gestire determinate situazioni in aula. In questo senso, illustriamo il profilo di insegnamento come apprendimento continuo non limita gli insegnanti solo come mere trasmettitori di conoscenza, trasmette più impara anche, c'è un compromesso.

Conclusione

Lo sviluppo di questa ricerca fornito per esaminare le varietà linguistiche vengono insegnate in ambito scolastico, una riflessione sui vantaggi di risorse didattiche e difficoltà incontrate dal docente a lavorare questo contenuto, Inoltre, esso ha mostrato diverse risorse di lingua di lavoro e valutare come questi aiutano nell'apprendimento, un insegnamento incentrato sul rispetto delle differenze delle varietà, senza, tuttavia, non riescono a prevalere per un'istruzione di qualità, in cui il standard-modello rende indispensabile.

È l'insegnante l'obbligo di investire nella tua formazione, indagando, interrogatorio, studio e ricerca di risultati per eseguire il backup argomenti in aula, da questo esercizio di brainstorming e criticità, l'insegnante può aiutare nella formazione e la trasformazione degli studenti critici e consapevoli, un'azione per il riconoscimento e l'apprezzamento di questa identità personale, sociale e cultura. In questo contesto, l'intervento dell'educatore può contribuire con il tuo ruolo sociale di trasformare lo studente in cittadino critico e qualificata per affrontare la realtà di non solo la scuola, ma anche l'ambito sociale. Così, l'insegnante svolge un ruolo importante nel processo di apprendimento dello studente, nella costruzione di possedere la conoscenza e l'etica.

In generale, gli insegnanti trovano difficile lavorare come varianti della lingua devono essere realizzati e finiscono per mostrare disinteresse, perché con la mancanza di tempo e il supporto delle istituzioni piano e applicano anche nel contenuto. Così con la mancanza di questi fattori è possibile insegnare standard, ricevendo un'educazione molto limitata, perché dover dare contenuto normativo di grammatica-legate alla fine metterà da parte l'insegnamento delle lingue, non sapendo i problemi reali per lo studio.

Lo studio della teoria del Bagno ha permesso uno sguardo diverso sulla lingua nella tua interezza, questa ricerca dimostra come sottoporre questo argomento più completamente rafforzamento e finisce per motivare gli studenti ancora più la mia curiosità di andare oltre in questa ricerca.

Data l'importanza del soggetto, rende lo sviluppo dello studio in modo è possibile sfruttare le competenze e le abilità per garantire l'insegnamento della lingua e varianti linguistiche, perché portano le loro caratteristiche che arricchiscono il pluralità culturale del nostro paese, in questo modo a soddisfare le diverse esigenze degli studenti e quindi effetto una pratica pedagogica.

In questo senso, l'uso delle risorse per l'apprendimento delle lingue e varianti linguistiche nella scuola consentire insegnanti aiutano il processo di insegnamento/apprendimento in una più ricca, motivare gli studenti ad avere più volontà di imparare e contribuire a che l'apprendimento è veramente significativo. Queste riflessioni dovrebbero contribuire a proporre un modello educativo che mira a includere tutti gli studenti nella società più giusta ed egualitaria modo.

Riferimenti bibliografici

BAGNO, Marcos. La lingua di Eulalia: romanzo sociolinguistica. São Paulo: contesto, 2004.

BAGNO, Marcos. Pregiudizi linguistici: che cosa è, come si fa? São Paulo: Edições Loyola, 1999.

L'EDUCAZIONE FONDAMENTALE DEL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DEL BRASILE. Curricolo nazionale: Le impostazioni del parametro di lingua portoghese. Brasília, 1997. MEC/SEF. Disponibile in <http: portal.mec.gov.br/seb/arquivos/pdf/livro02.pdf="">di accesso: 20 maggio.</http:> 2017.

FREIRE, Paulo. Pedagogia dell'autonomia: conoscenze necessarie per la pratica educativa. São Paulo: Pace e terra, 2011.

FREIRE, Paulo. Pedagogia degli oppressi. 13. Ed. Rio de Janeiro: Paz e Terra, 1983.

PRESSA del NEBRASKA, Roque de Barros. Cultura: Un concetto antropologico. 24 ed. Rio de Janeiro: Jorge Zahar, 2009.

MORIN, Edgar. Le sette conoscenze necessarie per la formazione del futuro. São Paulo: Cortez, 2000.

MOURA, Bertani. Le sfide della lingua e della scrittura. Maceió-Al: Affiliazione, 2008.

PERRENOUD, Philippe. Insegnare: Agire su urgenza, decidere su incertezza/trad. Claudia Schilling. -Porto Alegre: New Haven, 2001.

PERRENOUD, Philippe. 10 nuove competenze per insegnare. São Paulo: New Haven, 2000.

[1] Educatore, laurea magistrale in educazione dall'Universidad La Empresa-UDE/Montevideo – Uruguay; Post-laurea in Psicopadagogia l'Università Camilo Castelo Branco-UNICASTELO; Laurea in portoghese e inglese da Università Paulista-UNIP/São Paulo; Insegnante comunali e privati nella città di Valinhos. São Paulo/Sp.

DEIXE UMA RESPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here