Futsal durante gli anni iniziali della scuola elementare

0
259
DOI: ESTE ARTIGO AINDA NÃO POSSUI DOI SOLICITAR AGORA!
PDF

SILVA, Marllon Felipe Martins [1], AMARO, Diogo Alves [2]

SILVA, Marllon Felipe Martins; AMARO, Diogo Alves. Futsal durante gli anni iniziali della scuola elementare. Multidisciplinare conoscenze scientifiche Core magazine, anno 01, vol. 10, PP. 114-134.  Novembre 2016. ISSN:2448-0959

RIEPILOGO

Questo studio mira all'introduzione di futsal della serie iniziale di scuola elementare, con l'obiettivo di sviluppare uno studio sul futsal della serie iniziale della scuola elementare. La metodologia sviluppata in questo studio è una ricerca di letteratura usando libri e articoli scientifici che si trovano in siti quali: sciello, Pub Med, Google Scholar. il studio si propone di mostrare come l'emergere di futsal e loro primi contatti come sport pratiche e i benefici che la pratica può fornire al bambino. Ci sono numerosi vantaggi, ad esempio migliorando la coordinazione, agilità, socializzazione, la timeline di percezione e può anche modellare i futuri atleti. Aveva l'accento sulla vostra applicazione in ambito scolastico, le regole e le attività che aiutano nel processo di insegnamento e di apprendimento.

Parole chiave: calcio indoor, scuola, scuola elementare.

INTRODUZIONE

Futsal, come sport, sta guadagnando sempre più popolarità e, nel caso di un giovane sportivo, richiede la letteratura specifica e può dare un supporto più didattico e pedagogico per la preparazione dei suoi praticanti.

Educazione fisica come componente del curriculum di formazione di base dovrebbe prendere un altro incarico: per introdurre e integrare lo studente nella cultura dei movimenti del corpo, formando cittadini che produrranno, toccarlo e girare fornendo strumenti per Godetevi il gioco, sport, attività ritmica e danza, ginnastica e fitness pratiche a beneficio della qualità della vita (BETTI, 2002, p. 75). Futsal svolge un ruolo chiave nel processo di insegnamento e di apprendimento, ad esempio il contenuto che richiede equilibrio, coordinazione, concentrazione, percezione, riflessione e migliora la forma fisica.

Dovrebbe dare priorità all'inclusione di attività fisica nella vita quotidiana e il valore dell'educazione fisica che promuove l'attività fisica nel corso di vita, modo amichevole e piacevole, l'integrazione di discriminare il meno possibile sono queste strategie che educazione fisica non deve essere nessuna metodologia alternativa. Ed è un'alternativa significativa e importante per il vostro uso non esclude altri approcci metodologici (LAZZOLI.1998, p. 108).                                     Nel caso di educazione fisica, il che significa che l'insegnamento di educazione e come è parte del componente più grande, che è l'educazione del cittadino e dell'allievo? Il testo degli orientamenti attuali e le basi per l'educazione nazionale (LDB) paragrafo 9394 del 1996, citato nell'arte. 26 § 3 che "l'educazione fisica, la proposta educativa globale del curriculum della scuola del componente di educazione di base, secondo l'età e la condizione della popolazione scolastica." (BRASILE/LDB, 1996).

Il professionista di educazione fisica di introdurre futsal è basato su metodi standard e cercare di applicarlo in modo trasparente. I principali metodi per insegnare a scuola sono il metodo analitico parziale o complesso nel metodo mondo (coinvolgendo l'insegnamento delle parti ad unirsi a loro più tardi in movimento), o (è l'insegnamento della Fondazione presente il tutto può essere sotto forma di gioco) e il metodo misto (questo metodo è la volta dei metodi parziali e globali). Tutti i metodi hanno i loro punti di forza e di debolezza, l'insegnante deve analizzare e utilizzare il metodo più appropriato per ogni situazione (TENROLLER 2004, p. 68).

Come il facilitatore principale formazione futsal, sottolineiamo l'importanza del gioco nel processo di formazione degli studenti. Il gioco è che la procedura più comunemente utilizzata nell'insegnamento della scuola, perché richiede pochi materiali, ciò che è già noto è scarsa nelle scuole. Durante il gioco, sviluppa negli studenti il desiderio di imparare, così motivate competenze sono perfezionato la creatività, cognizione e imparare a risolvere problemi e prendere decisioni. Oltre a promuovere l'inclusione e lo sviluppo delle intelligenze multiple, tra gli altri (B, 2002, pag. 60). Nei primi anni (prima di quarta elementare) è di grande importanza per un divertente lavoro, soprattutto nei primi anni di apprendimento, è necessario passare il componente ricreativo. La pratica di giochi già conosciuti, è più facile per l'insegnante di insegnare al bambino dove il divertimento diventa il ponte di apprendimento. Questo atteggiamento di imparare con piacere, giocando, indicando l'altro, come imparano lo sport, i bambini possono sicuramente incorporarlo nelle loro vite. (SANTANA,

2003 p. 89).                                                                                                                                      Le attività sono l'esperienza di motore gesto senza dovere preoccuparsi per lo sviluppo tecnico; giochi che sono presentano nella vita quotidiana e nella cultura dei bambini piccoli, con giochi di spazio limitato e il numero di giocatori, indipendentemente dal fatto che preservare l'unità del gioco; e abiti su misura, quando tutto il gioco e non può essere modificato o non il numero di giocatori, con regole adeguate e per preservare il gioco (cooperazione, opposizione, finitura e diversità). (SANTANA, 2003, p. 89).                                                                                     La pratica del futsal della serie iniziale è l'attività ludiche viene richiamando l'attenzione allo studente di praticare il gioco, anche se non ha lasciato il gioco della sua squadra. È un modo pratico di passare il calcio gioco, apprendimento giocare.

METODOLOGIA

Una ricerca di letteratura che ha avuto come obiettivo principale quello di fare uno studio sulla serie iniziale della scuola elementare di Futsal. Ciò è stata usata per articoli scientifici che hanno la parola "Palestra", "scuola elementare", "attività fisica" "Futsal".

Questo studio è stato condotto da ricerche bibliografiche esplorativa, con apprezzamento e letture di riviste, articoli scientifici e revisione articoli originali pubblicati nel database Scielo Brasile, Google Scholar, biblioteca virtuale, in Lingua portoghese e libri che affrontare il tema in modi diversi, in modo che capiate cosa sta studianda. La ricerca bibliografica è materializzata da referenze pubblicate e fornisce al ricercatore di formazione e conoscenza scientifica teorica che consente la produzione di opere pertinenti e originali, con l'obiettivo di conoscere e analizzare la principali contributi teorici esistenti su un determinato problema.                                                                           Una revisione della letteratura, alla definizione di supporto, vale a dire, per rivedere tutti i posti di lavoro disponibili, con l'obiettivo di selezionare tutto ciò che può servire in un sondaggio, messa a fuoco sul soggetto e che nei loro studi hanno affrontato la argomento oggettivamente, e che ha portato importanti chiarimenti per la ricerca (LAKATOS, 1991).                                                                     L'approccio è stato che il metodo deduttivo, perché ha lasciato sue teorie e le leggi più specifiche linee guida, con questa comprensione del problema indagato è diventato più facile. Per quanto riguarda le procedure utilizzate era una ricerca monografica che seguirà una metodologia rigorosa al fine di comprendere in modo approfondito i vari aspetti che coinvolgono questi educatori delle istituzioni. Era un lavoro a livello di completamento, come parziale requisito per ottenere il grado di Bachelor.                                                                                                              In virtù di avere optato per la ricerca bibliografica, i dati raccolti sono stati ad informazioni ottenute attraverso la revisione di letteratura, qui inteso come concetti, concezioni e modelli relazionati all'argomento e problema ricercato. L'analisi è stata nello scontro di idee degli autori intervistati e il parere e l'esperienza del ricercatore sul problema.         L'etica è stata presente in tutte le fasi della ricerca, anche se non effettuate ricerche sul campo, di comprensione che gli autori e ricercatori devono avere il rispetto e la conservazione della propria identità in relazione alle loro espressioni di idee, come pure il dovuto rispetto alla produzione di conoscenza scientifica.

La pratica dell'educazione fisica in serie iniziale dell'istruzione di base

Secondo Palm; Bonorino (2009, pag. 1):

[…] Educazione fisica è un'area di conoscenza che funziona con il corpo e il movimento, come parte della cultura umana. In questa prospettiva culturale su educazione fisica viene immesso, non è necessario associare i loro servizi solo alle domande fisiologiche degli esseri umani, ma anche la consapevolezza del corpo, una migliore autostima e concetto di sé, tra gli altri.

Secondo l'autore stesso, promuove la comprensione del proprio corpo e le sue possibilità, di conoscere e sperimentare una serie di attività fisiche per gli studenti in futuro degli studenti di scegliere l'attività più piacevole e confortevole per aiutare nello sviluppo personale e migliorare la qualità della vita. In questo contesto, va oltre lo sport e la ricreazione di educazione fisica. Tuttavia, le modifiche non si verificano improvvisamente e, in pratica, questo cambiamento ha molti ostacoli. In conformità con il paragrafo 3 dell'articolo 26 del LDB 9394/96 (Brasile, 1996)

"Programma di educazione fisica è parte dell'istruzione di base." Nel tentativo di garantire la presenza di educazione fisica sull'istruzione di base nel 2001, è stato introdotto il termine "richiesto" in questo testo. Pertanto, l'educazione fisica è componente obbligatorio curriculari di educazione di base, tra cui serie di istruzione primaria e secondaria.

Per renderlo obbligatorio componente curriculari, è stato riconosciuto che è l'oggetto di studio e di conoscenza, si presentano in giochi, sport, ginnastica, lotta, danza e conoscenza del corpo, quindi formando la base che rimane nella scuola. Nonostante il riconoscimento giuridico, c'è la necessità di spostare l'attenzione delle attività nel campo dell'istruzione degli studenti di educazione fisica, che dovrebbe essere la spina dorsale di qualsiasi progetto di insegnamento come un modo per legittimare l'insegnamento e l'apprendimento.
Per Vasco "(citato in formazione, 2009, pag. 2)

"L'educazione fisica insegna qualcosa che nessun altro componente di curriculari di scuola o qualsiasi altro luogo insegna che il corpo umano è in movimento." In altre parole, il movimento come una dimensione di sviluppo e la cultura umana. I bambini trascorrono acquisendo sempre maggiore controllo del proprio corpo e appropriarsi gradualmente le possibilità di interazione con il mondo.

In questo contesto, l'area dell'educazione fisica si è evoluta in modo tale che si tratta di coprire più conoscenza prodotta e apprezzato dalla società in generale legate al corpo e movimento. Fra loro sono considerati movimento fondamentale attività culturali per il tempo libero, espressione di sentimenti, affetti ed emozioni e le possibilità di mantenere, salute e promuovere il recupero.  Pertanto, l'educazione fisica dovrebbe cercare modi per sviluppare il ruolo sociale e politico nella vostra specificità e, in pratica, può essere trasformato in attività educative desiderabile. Attraverso il progetto politico e pedagogico, che si propone, secondo la valle (apud 1999 da Darido et al, 2008, pag. 59) è quello di formare uno studente competente nell'uso di conoscenza sistematica, critica al contesto l'uso consapevole dei vasi deferenti, creativo, autonomo, in grado di usare responsabilmente la libertà lingue, a causa della consapevolezza dei limiti ed emancipata, essendo in grado di analizzare e giudicare i problemi per essere riflettente.          Insegnanti di educazione fisica, dirigenti scolastici, i genitori e gli studenti devono essere consapevoli della funzione di questo componente, è necessario agire in collaborazione con il progetto politico-pedagogico della scuola di formazione come partner nella funzione formazione del cittadino di essere partecipativa, solidale, critico e indipendente. Il curriculum di educazione fisica, deve anche assumersi le proprie responsabilità per questo processo educativo per aiutare a scopi didattici, indicati nel LDBEN/96 per l'istruzione di base, come segue:

Art. educazione di base 22 sviluppa lo studente, garantendo così una formazione comune indispensabile per l'esercizio della cittadinanza e fornire modi per portare avanti il lavoro e un ulteriore approfondimento. (Legge, 2009, p).

In questa prospettiva, è necessario che il componente curriculare è guidato da insegnanti qualificati in educazione fisica, come sono i soli professionisti con competenze pedagogiche specifiche per il pieno esercizio dell'attività di cultura del corpo e movimento in ambiente scolastico.  Inoltre, possiamo vedere che l'intero staff della formazione deve essere chiaro al fine di studiare l'educazione fisica e i loro obiettivi educativi e, pertanto, può determinare le migliori strategie e le procedure da applicare nello svolgimento delle attività quotidiane.

A scuola, educazione fisica dovrebbe sviluppare una politica di lavoro giocoso, senza lo scopo di creare atleti, ma per i bambini a sviluppare il vostro motore, conoscitivo, potenziale lato affettivo, possibile all'interno e all'esterno dell'ambiente educativo.         Naturalmente, da un punto di vista giuridico senza dubbio per quanto riguarda l'istruzione obbligatoria della disciplina in materia di istruzione primaria e secondaria, ma dal punto di vista della legittimità dell'educazione fisica, questi sistemi, soprattutto gli orientamenti del curriculum nazionale per l'educazione il nucleo consente un cambio di paradigma nella progettazione di educazione fisica, evitando qualsiasi distorta da scuole o sistemi scolastici di utilizzare l'autonomia concessa dalla legge 9394/96.                     Di conseguenza, l'implementazione di queste modifiche, sono possibili grazie alla lotta degli educatori e in qualche modo la legislazione brasiliana educativa, può solo trovare eco nella pratica didattica degli insegnanti di educazione fisica se usano argomenti legittimi e decisivo giustificare la tua importanza nella formazione degli studenti.

FUTSAL IN AMBIENTE SCOLASTICO

Processo storico

Futsal è venuto dovuto la necessità di adattare lo spazio fisico, insufficiente per la pratica del calcio convenzionale. Secondo i rapporti, lo sport ha cominciato in Brasile alla fine del 1940 presso la YMCA (YMCA) di São Paulo. In una seconda versione dice che lo sport è Nato a Montevideo, in Uruguay con il professor Juan Carlos Ceriani, anche al YMCA nel 1930. Futsal è diventato uno sport molto popolare e anche se le associazioni di calcio internazionale (FIFA) di agire come l'organizzatore ufficiale delle competizioni, le regole vengono modificate in alcuni paesi, danneggiando il riconoscimento dello sport come sport olimpico ( LUCENA, 2002).

"Il calcio indoor è uno sport che è emerso dalla fusione di calcetto e calcio a cinque, nel tardo XX secolo 80… "(SANTANA, 2002, p. 02)

Futsal nacque il 30 e cresciuto a Montevideo, Uruguay Y. I numerosi successi dell'Uruguay al momento reso calcio lo sport più popolare del paese (SANTINI e VOEER, 2008, p. 184).
Quando pensiamo alla storia del futsal, Voser e Giusti (2002, pag. 24) indicata che il futsal, conosciuta anche con l'acromion Futsal ha adattato la pratica di sport, con squadre di cinque giocatori, in ordine, una volta la palla nella porta avversaria, che è definita da due montanti verticali limitati dal tempo e da una barra orizzontale. L'obiettivo è l'obiettivo, è importante notare che il portiere è l'unico che può tenere la palla con le mani e il gioco è vinto dalla squadra che segna più gol in 40 minuti divisi in due fasi.

Il suo aspetto è ancora controverso, che alcuni dicono che è stato in Uruguay, altri dicono che sono stati in Brasile, ma la teoria più accettata è il primo. Durante il decennio del 1930, entrambi apparsi in Uruguay e Brasile, futsal, come in Brasile, che è stato praticato nei tribunali e piccole camere di ACM, ma, a Montevideo, in Uruguay, sono state create le prime regole, derivata da pallacanestro, pallamano e pallanuoto, per organizzare la pratica del futsal.

Dal 1950, lo sport è diventato popolare in tutto il paese, che ha condotto per l'emersione delle federazioni e confederazioni, lo sviluppo delle sue regole e campionati (FISHER, 2001, pag. 24).
Autori come Teixeira (1996) e Forbes (1996), tra gli altri, assegnare alla nascita di futsal del Brasile. Secondo Zilles (l987), Leroux (1994) e Apollo (1995), dicono che l'Uruguay era il creatore di questo sport. Il punto non è noto se fosse i brasiliani che, quando visitando il YMCA Montevideo led abitudine del Brasile di giocare a calcio in campi da basket; o se era i brasiliani che conosceva le notizie per arrivarci e è tornato, che si estende alla pratica nel paese.

Futsal come uno sport

Sport a scuola permetterà agli studenti di essere in grado di esercitare la propria cittadinanza, in cui lavoro e il tempo libero sono essenziali per una buona qualità di vita. Per noi, la partecipazione e la cittadinanza che significa provare questo sport che è necessario conoscere per comprendere, analizzare e riflettere lo sport. (PAES, 2009, pag. 65).                        In questo scenario, si deve essere pronti per i cambiamenti e le esigenze che abbiamo di fronte. In tutti gli sport, soprattutto calcio in un processo di corretta formazione dovrebbe cercare lo sviluppo integrale di capacità tecniche e tattiche. Pertanto, abilità cognitive di futsal sviluppo studente della percezione, anticipazione, processo decisionale è essenziale. Educazione psicomotoria è il fondamento del processo di apprendimento. Così, per il bambino ad imparare gesti tecnici è necessario prima imparare le mosse di base, come correre, saltare e rotolare, equilibrio, ritmo, coordinamento e concetti di spazio e tempo sono essenziale per imparare la tecnica individuale (SAAD, 1997 p. 26).                                                                                       Futsal è uno sport che sta crescendo, modernizzazione e cercare di soddisfare le esigenze dei professionisti e, come ogni sport di massa svolge un ruolo importante nello sviluppo psicologico, fisico e sociale (Melo, 2001, p. 165).

Essendo uno sport dinamico, anche quando praticato in una prospettiva di giocosa, i praticanti decisioni rapide nei loro movimenti necessari, culturalmente determinato. In confronto, ad esempio, il campo di calcio, il giocatore ha, pertanto, più tempo con la palla e anche per alcuni campi sportivi, perché ha più spazio per andare (BARBANTI, 1990).
Ma a scuola, futsal è presentata come attività in fase di esercizio, seguendo un insieme di procedure che sono strutturati a scuola dall'insegnante con un corretto orientamento, essendo ancora importante e necessaria la preparazione di piani di lezione, modo che le conoscenze e le tecniche nello sviluppo degli adolescenti nelle pratiche di motore di attività che vengono acquistate, in una combinazione di capacità condizionali: resistenza, flessibilità, agilità, velocità, tra gli altri; con scopi di abilità coordinative: equilibrio, ritmo, velocità di reazione e tempo di reazione, vale a dire la supervisione dovrebbe essere quello di monitorare e rafforzare i suoi limiti, con attenzione, il focus di questo processo educativo. (VOSER e GIUSTI, 2002, pag. 24)

In un tale insegnamento posizione, vale a dire, tradizionale, capire che il calcio è la modalità che ti permette di lavorare su una serie di aspetti: tecnica e tattica di gioco, rapidità di pensiero, coordinamento, questioni sociali, cooperazione, rispetto e leadership. Secondo lui, il processo di apprendimento di questo sport di futsal, i bambini esperienza e passano attraverso diverse situazioni di apprendimento. (MUTTI 2003, PAG. 20).         Inoltre, resta inteso che un curriculum per l'insegnamento di educazione fisica e sport incentrato su una critica design-emancipatrice è necessario creare. Questo dovrebbe promuovere l'insegnamento di sport e giochi, segnate da un significato più ampio che incorpora dimensioni estetici ed etici del movimento umano espressiva. Superamento tecnico quotato e insegnare lo sport diventa meramente strumentale ad esso la grande sfida nell'insegnamento della pratica dello sport calcio (KUNZ, 2006, pag. 12).

Educazione fisica a scuola: Prospettive diverse

Educazione fisica fornisce un'esperienza sotto l'aspetto fisico della sensazione e riguardare. "Questa azione proposta pedagogica di educazione fisica sempre intrisa di esperienza della corporeità sensazione e si riferiscono al cognitive dimensione misura deve sempre essere a questo substrato di corpo." (ZULIANI, 2002, p. 75).

"Sport insegnato nelle scuole come una copia sconsiderata di sport, di concorrenza o di reddito, possono solo promuovere esperienze di successo c'è una minoranza e il fallimento o mancanza di esperienza per la maggior parte." (KUNZ, 1994 p. 119).         Futsal deve essere incluso nelle attività di educazione fisica di piano di lezione e l'insegnante deve avere la conoscenza circa le regole e la relazione loro contributi alla scuola e spazio sociale.

L'inclusione dei bambini in attività è diventato estremamente importante e, pertanto, è stato il crescente interesse della scuola e la necessità di risolvere questo compito più. Ci erano riunioni, studi di tutte le possibilità, perché è stato molto importante, come sono i bambini e, naturalmente, tutti i professionisti devono soddisfare i metodi di insegnamento, le caratteristiche di ogni gruppo di età e il tipo di lavoro che potrebbe essere usato ( KAWASHIMA; 2008 bianco, p 02).

Secondo Santana (2003, p. 89) ha notato che, nei primi anni (prima di quarta elementare) è importante in quanto è un divertente lavoro. Soprattutto nei primi anni di apprendimento, dovrebbe inserire il componente ricreativo, giochi e cultura per l'infanzia. La pratica di giochi già conosciuti è più facile per l'insegnante di insegnare al bambino essere il divertimento al ponte.

Gli sport di squadra hanno principi operativi comuni: sistemi offensivi e difensivi. Questo principio dovrebbe essere insegnato da specifici sistemi che utilizzano sistemi semplici, ancora, nei primi quattro anni della scuola primaria, l'importanza di non lavorare il contenuto specifico di ogni squadra di sport, dove si trova il futsal futsal indicato, ma comune a tutti gli elementi, quindi qualsiasi specializzazione precoce e anche l'uso della tecnica. (KAWASHIMA, 2008, P. 03)

Ci sono quattro tipi di attività motorie per insegnare calcio. Le attività sono il motore di esperienza di Manager che ti devi preoccupare circa lo sviluppo tecnico; giochi che sono presenti nella vita quotidiana e nella cultura dei bambini; riduzione giochi con poco spazio e riducono il numero di giocatori; ma quando non può essere modificato o il numero di giocatori è limitato e regole anche adattato il gioco dovrebbe essere, cooperazione, unità e diversità. (SANTANA, 2002, p. 89).

REGOLE PRINCIPALI

Per iniziare l'introduzione di futsal, richiederà l'applicazione di alcune regole di base.

Il futsal le partite sono divise in due periodi di 20 minuti ciascuno, a seconda delle categorie e sono giocato tra due squadre di cinque atleti in giochi e più o meno 07 atleti in riserva, passaggio, dribbling, accoglie con favore e calci l'obiettivo che è obiettivo di jo proseguire fino a raggiungere la vittoria di una delle squadre. (SANTANA, 2010, pag. 22).

Dimensioni

Il campo è un rettangolo con rispetto massimo di 42 metri e un minimo di 25 metri e la larghezza massima di 22 metri ed il minimo di 15 metri (CBF, regole ufficiali del FUTSAL, 2007, p. 5).

Area di meta

La Corte con una larghezza di non meno di 17 metri, ad ogni estremità della Corte, i 6 metri lontano da ogni palo della porta ci sarà un mezzo cerchio perpendicolare alla linea che, se capisci la corte interna con un raggio di 6 metri. Parte superiore di questo semicerchio sarà una linea retta di 3 metri, parallele alla linea di fondo, parallela tra i pali (CBF, regole ufficiali del FUTSAL, 2007, pag. 6).

Sanzioni

La distanza di 6 metri dal punto centrale dell'obiettivo, misurato da una linea immaginaria perpendicolare alla linea immaginaria perpendicolare alla linea di fondo e contrassegnato da un piccolo cerchio di raggio 10 cm (CBF, ufficiale regole DOFUTSAL 2007, pag. 7).

Calcio di punizione senza barriera

La distanza di 10 metri dal punto centrale dell'obiettivo misurato da una linea immaginaria ad angolo retto con la linea di fondo (CBF, regole ufficiali del FUTSAL, 2007, pag. 7).

Zona di sostituzione

E lo spazio dato alla linea laterale, dove troverete la tabella delle note e temporizzazione, cominciando ad una distanza di tre metri su entrambi i lati della linea divisoria dalla metà del blocco (CBF, regole ufficiali del FUTSAL, 2007, pag. 7).

Costruzione

Il tuo piano consisterà di legno, plastica o cemento, completamente a filo, senza piste. (CBF, REGOLE UFFICIALI DEL FUTSAL,

2007, pag. 8).

Fondamenti

Questa modalità di gioco incoraggia esercizio l'arguto, agilità e forza, dare il vostro contributo allo studente lasciare i problemi di tutti i giorni fuori dal campo, prima di entrare il gioco, l'opportunità di imparare, esercitare e divertirsi. Ciò può essere capita come uno dei segreti perché futsal ha così tanti sostenitori. Lo sport è popolare in tutto il mondo e in Brasile, anche se non come pubblicizzato come il calcio, è una modalità che è stata sempre più praticata, soprattutto nelle scuole (SANTANA,

2010, pag. 35).

Azioni tecniche coinvolti nella pratica del gioco del futsal sono divisi: domini, approvazioni, passaggi, dribbling, calci, cabeceios, giri e piazzole. Tutte queste azioni possono essere eseguite in modo semplice o complesso. Le combinazioni di abilità sono di fondamentale importanza per lo sviluppo del gioco, il giocatore può variare la vostra posizione sul campo (ala, pivot), sviluppare strategie, possiedono competenze e unità appropriate per migliori prestazioni. Un esempio è quando un giocatore gioca nella posizione di pivot e può giocare durante la partita sulla fascia, se necessario (BELLO, 1998, pag. 61).

E l'azione di inviare la palla a un compagno di squadra. Anche conosciuto come touch. Alcuni autori si suddividono in: lancio (passa il campo longitudinale) e croce (Croce passa al campo). Classificazione del passo come una distanza: breve, medio, lungo (COSTA; FARRET, 2005, pag. 19).

"Pass è l'azione di inviare la palla a un compagno di squadra o un particolare settore di spazio gioco. "(MANU, 2001, pag. 25).

Dominio è definito dall'azione che è per attutire la palla per voi, da un pass mettendolo in condizioni adeguate per continuare il gioco. Conosciuto anche come "' ucciso 'palla'. Classificazione di dominio sulla traiettoria: parabolico mezza altezza (Low COAST; FARRET, 2005,

pag. 20).

"Palla campo: a differenza del calcio, viene eseguita, la maggior parte del tempo, con la suola del piede o altrimenti. "(MELLO, 2013, pag. 25).

Controllo imposta in azione per tenere la palla sotto il dominio, per mezzo di note successive, al fine di mantenerlo in aria, con il giocatore in piedi o in movimento. Anche popolarmente conosciuta come ¨ ¨ ¨ ¨ sacco hacky o Pepe. Classificazione del controllo per esecuzione: con il dorso del piede (il più usato). Con la coscia, petto, spalle, testa e tacco sono controlli di estrema abilità (COSTA; FARRET, 2005, pag. 21).

Protezione e la modalità in cui il giocatore mantiene il possesso, al fine di proteggerla dall'avversario e impedirgli di prendere possesso dello stesso. Grado di protezione come: piede suole. (COSTA; FARRET, 2005, pag. 19).

La guida è l'azione che il giocatore compie dopo aver ricevuto la palla in movimento, in possesso della stessa e che mira a trovare spazi nel gioco per procedere. Classificazione di guida come traiettoria: dritto. (COSTA; FARRET, 2005, pag. 19).

"La guida è l'azione di progresso con la palla per tutti gli spazi

Potenziale del gioco. "(SANTANA, 2010, pag. 27).

Finta e il modo per ingannare l'avversario, senza il possesso della palla, con variazioni di direzione e di senso, al fine di creare spazio prima inesistenti, per ricevere la palla. Classificazione di dribblare sull'obiettivo: offensivo, difensivo. (COSTA; FARRET, 2005, pag. 19).

Dribblare e ingannare l'avversario con la palla, che mira a superare l'avversario per creare spazi prima. Classificazione di dribblare sull'obiettivo: offensiva, difensiva, (COSTA; FARRET,

2005, pag. 19).

"Dribblare è l'azione di un atleta individuale, esercitato con il possesso, al fine di ingannare l'avversario quando ha superato. "(MELLO, 2013, pag. 25).

Calcio e l'azione di colpire la palla con i piedi, con l'obiettivo di-go nell'obiettivo, o sganciarlo dalla prossimità del proprio obiettivo. Alcuni autori classificano kick come finalizzazione. Classificazione del calcio come la traiettoria: basso, a mezza altezza, parabolico (COSTA; FARRET, 2005, pag. 19).

Disarmare è quello di ottenere, (prendere) palla dell'avversario. Conosciuto anche come "rubata" palla. Classificazione del disarmo come l'obiettivo: offensivo, difensivo (COSTA, FARRET, 2005, pag. 19).

Intestazione e l'atto di colpire la palla con la testa, al fine di rendere un pass, terminare o rifiutare. Può essere offensivo o difensivo. Classificazione dell'intestazione sull'obiettivo: offensivo, difensivo. (COSTA, FARRET, 2005, pag. 19).

Tecnica individuale del portiere

Con l'avanzamento dei sistemi e delle tattiche, il portiere non gioca solo all'interno del tuo bersaglio. Ha anche bisogno di giocare con fondamenti prima erano necessari, questi elementi essenziali le stesse di quelle dei giocatori.  Tuttavia, il passo, il dominio e il calcio sono quelli che meritano maggiore attenzione. Il portiere ha bisogno di formazione individualizzata, vale a dire, diverso dagli altri giocatori. Forse è la formazione che più si evolve. Non si tratta di pretensione qui descrivere gli esercizi e la formazione per un portiere, ma solo citare le competenze di base che dovrebbe possedere (COSTA, FARRET, 2005, pag. 30).    Handle (riquadro): in cui il portiere difende la palla con le mani, eseguire diversi movimenti del corpo, venendo questa palla da diverse direzioni (SANTANA, 2010, pag. 29).

Alta difesa consiste nel movimento, in cui il portiere difende il pallone con le mani, o con qualsiasi parte del corpo, con la palla sopra la linea di cintura.

Abbassare le difese: manipolazione nel portiere difende il pallone con le mani, o con qualsiasi parte del corpo, con la palla lungo la linea della linea di cintura (COSTA, FARRET, 2005, pag. 30).

Piazzole e l'azione del portiere di passare la palla con le mani a un membro della vostra squadra e può essere di vari tipi: quanta distanza: breve, medio e lungo. Come: bassa traiettoria obliqua e parabolica (MELO, 2001, pag. 22).

"Fuori l'obiettivo e la capacità del portiere di intervenire nel gioco, di fuori della vostra zona di destinazione e in difesa, in relazione alle azioni offensive dell'opponente team" (MANU, 2001, pag. 22).

ESERCITAZIONI TATTICHE

"Esercitazione tattica come unità tra giocatori della stessa squadra, al fine di difendere o fare o fare gol, adattando per il sistema di gioco che viene utilizzato. (Gola, 1995, pag. 24).

Attività preparatorie

Adattamento di palla-adattare e familiarizzare lo studente per quanto riguarda il peso e le dimensioni della palla. Introdurre le nozioni di tempo, spazio, forza e movimento della palla.   Materiale – una palla per ogni studente. Formazione-allievi preparati per lo spazio destinato all'attività.  Sviluppo-studenti farà diverse evoluzioni con la palla per adattarsi con esso. Variazioni-professore suggerisce che gli studenti eseguire gli esercizi (ANDRADE JUNIOR, 2003, pag. 29).

Secondo Andrade Junior (2003):

Gli studenti seduti: deve far scorrere la palla attraverso il corpo e intorno esso, must con gambe estese, passare la palla di sotto dei vostri piedi con le mani, sollevare le gambe alternativamente. Gli studenti seduti: deve Flex le gambe, con la palla tra di loro. Essi devono fare in modo che la palla alternativamente toccare le facce interne del piede. Studenti (in piedi) con una palla tra le gambe. Essi devono fare in modo che la palla alternativamente toccare le facce interne del piede. Studenti in piedi: dovrebbe rimbalzare la palla sul pavimento e ha colpito con un piede. Quindi deve tenerlo con le mani. (ANDRADE JUNIOR, 2003, pag. 32).

Manovre di base offensiva utilizzando il perno

Esercizio: Quattro righe disposte sui quattro angoli della Corte, dove il primo della linea passa la palla in parallelo alla prima di un'altra linea, questo domina la palla, rende più teneri e termina. Così, le altre code. Gli studenti che si sono esibiti il movimento cambio di linea e andare fino alla fine, in attesa di arrivare al vostro tempo. (COSTA, FARRET, 2005, pag. 37).

Manovre offensive sulla diagonale

Esercizio: due righe posizionate in parallelo ai lati di un lato della Corte. Il primo giocatore passa la palla in diagonale per la prima di un'altra linea, lo spostamento in parallelo all'imminente offensiva. Il giocatore che domina la palla e recepta BioPharma passa nuovamente da un altro giocatore, sarà avere spostato in parallelo alla fine. (COSTA, FARRET, 2005, pag. 38).

Manovre offensive in parallelo

Esercizi: due linee disposte vicino all'angolo girato nella stessa linea di fondo e il primo passa la palla in parallelo della Corte per il giocatore che questo posto su un'altra linea. Questo si muove in diagonale e domina la palla. Il giocatore che ha tenuto il passo viaggia in diagonale fino a quando la centrale del blocco, swing e correre verso il giocatore con la palla per finire. (COSTA, FARRET, 2005, pag. 39).

CONSIDERAZIONI FINALI

Il presente studio ha avuto lo scopo di dimostrare come è stato l'emergere di futsal, tuo creatore, sue prime regole e come erano le prime competizioni, loro primi contatti come pratica dello sport e i benefici che la pratica dello stesso offre al bambino. Ci sono molti vantaggi, quali una migliore coordinazione, agilità, socializzazione, percezione, e può anche forma timeline futuri atleti. Futsal è uno degli sport più vicino alla realtà degli studenti, anche quelli che mai hanno partecipato lei nell'infanzia in giochi di strada e cortile, avete mai visto o avuto un altro tipo di accesso alle informazioni su di esso.

Facendo parte di una realtà vicino all'esperienza di studente, può essere un elemento motivazionale per gli studenti di partecipare, permettere all'insegnante dalla conoscenza dello studente Spinta la vostra pratica. Ha avuto un'enfasi sulla distribuzione in ambiente scolastico, alcune regole sono state citate per guidare il lavoro di educazione fisica professionista. Attività ludiche che assistono nell'insegnamento del processo di apprendimento sono state collocate sotto indagine e il giocoso e una forma di insegnamento dove il bambino impara giocando.

RIFERIMENTI

ANDRADE JUNIOR, de r. j.. Futsal. Collezioni di attività di educazione fisica per la scuola elementare/Adauto de Paula Pinto Jr. (Coordinatore) Curitiba: Esponente, 2003

APOLLO, Alexander. Futsal metodologia e didattica nell'apprendimento. São Paulo: PHORTE LTDA, 1995.

B, h. f. collettivo sport giochi e gli stimoli delle intelligenze multiple: fondamenti per una proposta nella pedagogia di sport. Campinas. 2002.

BARBANTI, Valdir-teoria e pratica dell'allenamento sportivo. São Paulo, 1990.

BAKER Jr., sport Nicolino, la scienza applicata al Futsal. Rio de Janeiro, 1998.

BETTI, Mauro, ZULLIANI, Luiz Roberto. Educazione fisica: una proposta per un orientamenti pedagogici. Revista Mackenzie di educazione fisica e Sport 2002 Volume 1.

Brasile. Linee guida e le basi per l'educazione nazionale. Legge n ° 9.394. Ministero dell'istruzione, Brasilia, 1996.

Brasiliano futsal Confederazione; Regolamento ufficiale del futsal, Rio de Janeiro: Sprint, 2007.

Da di farret Edison Junior, COSTA, Futsal: teoria e pratica; Rio de janeiro: Sprint, 2005. Disponibile in:< pedagogiadofutsacom.></ pedagogiadofutsacom.> BR &gt;. Accesso a: 02 mag 2012.

FERREIRA, Vanja. Scuola di educazione fisica lo sviluppo di competenze. 2001 di Rio de Janeiro. Ed. Sprint 1 ° edizione.

FIGUEIREDO, V. La storia del calcio: origine, evoluzione e statistiche. Fortezza. IOCE. 1996.

GOLA, j. una teoria de los Juegos sportive collettive. In: divertente. e oliveira, j. (ed.). L'insegnamento di giochi sportivi. 2a ed. Porto: Università Porto, 1995. Gennaio: Sprint, 1998.

Junior, Nicolino Bello. La scienza dello sport applicata al futsal. Rio de Janeiro: Sprint, 1998.

KAWASHIMA, L. B; Bianco, M. La pedagogia di futsal nel contesto educativo della scuola. Digital Magazine-Buenos Aires-anno 13-N ° 119-aprile 2008. Disponibile sul sito Web: <  http://www.efdeportes.com=""> </>. Accesso a: 29 aprile 2016.

KUNZ, Elenor. Didattica di educazione fisica. Rio Grande do Sul, 1994. Ed. Unijuí 3rd Edition.

KUNZ, Elenor. Didattico-pedagogico trasformazione. Ed. 7. Ijuí: Unijuí, 2006.

LAZZOLI, José Kawazoe, et al. Attività fisica e salute nell'infanzia e dolescência. Giornale brasiliano di medicina dello sport, v. 4. n. 4. Luglio/agosto, 1998.

LUCENA, r. Futsal e iniziazione. 6. Ed. Rio de Janeiro: Sprint, 2002.

LUCENA, Ricardo-Futsal e iniziazione. Rio de Janeiro: Sprint, 1994.

MELO, Rogério Silva. Calcio: l'iniziazione alla formazione. Rio de Janeiro: Sprint, 2001. Campinas: Ed. di Unicamp, 1997.

MUTTI, Daniel. Squadra di Futsal dell'iniziazione ad alto livello. São Paulo: 2a Ed. Phorte, 2003.

PAES, Robert R. La pedagogia dello sport e i giochi collettivi. In: ROSE di Jr., Dante (organizzatore). Sport e attività fisica nell'infanzia e nell'adolescenza: un approccio multidisciplinare. Porto Alegre: New Haven, 2002.

PAES, Roberto Rodrigues. Apprendimento precoce e concorrenza: il caso della pallacanestro. 3. ed. Campinas: Ed. l'Università di Campinas (Unicamp), 2009.

Saad, m. Futsal: iniziazione, tecnica e tattica. Santa Maria: Ed. Da UFSM, 1997.

SANTANA, w. rischio di c. (10/2003) di specializzazione precoce. SANTANA, w. contestualizzazione storica di c. del Futsal. (2010) disponibile in

http://www.pedagogiadofutsal.com.br/Historia.aspx. Accesso in 15/05/2013.

SANTANA, W.C.; RIBEIRO, D.A. l'età d'esordio degli atleti di futsal ad alte prestazioni su pratica sistematica e concorsi federati. Rivista pratica di pensiero, Goiânia, v. 13, n. 2, pag. 1-17, 2002.

SANTINI, J; Voser, insegnamento di r. degli sport di squadra: un approccio

Teixeira, Salvius de Figueiredo. Arbitrato nel sistema legale brasiliano. Data mining, giurisprudenza v. 47, n. 137/138, pag. 1-13, / dez… 1996. Disponibile in:

<http: bdjur.stj.gov.br/dspace/handle/2011/10240="">.</http:> Accesso a: 7 Feb. 2012. TENROLLER, C.A. Futsal: insegnamento e pratica. Canoe. Ed. ULBRA, 2004, 152p.

VOSER, r. c.; GIUSTI, j. g.. Futsal e la scuola: una prospettiva pedagogica. Porto Alegre: New Haven, 2002.

ZILLES, A.. Poligrafo di calcio, Porto Alegre: UFRGS, 1987

[1] Laureando in educazione fisica – College di Patos de Minas

[2] Insegnante di educazione fisica della scuola e consigliere di facoltà di Patos de Minas.

DEIXE UMA RESPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here