Operazione Lava-Jato e Odebrecht: un caso che finirà?

0
65
DOI: ESTE ARTIGO AINDA NÃO POSSUI DOI SOLICITAR AGORA!
PDF

ARTICOLO ORIGINALE

SANTOS, Humberto de Faria [1], BRONZATO, Anderson [2]

SANTOS, Humberto de Faria. BRONZATO, Anderson. Operazione Lava-Jato e Odebrecht: un caso che finirà?. Revista Científica Multidisciplinar Núcleo do Conhecimento. Anno 06, Ed. 02, Vol. febbraio 2021. ISSN:2448-0959, Link di accesso: https://www.nucleodoconhecimento.com.br/etica-it/operazione-lava-jato

ASTRATTO

Gli individui e le organizzazioni di diversi tipi sono sempre sfidati a decidere con quale tipo di quadro etico rispetteranno. La decisione può essere gratificante o punitiva. Agenti esterni, come le comunità, possono influenzare il modo in cui la decisione si tradurrà. Questo saggio afferma che lo scandalo di corruzione di Odebrecht porta un esempio di tale situazione. Insieme alle decisioni interne dell’azienda, la comunità esterna ha svolto un ruolo nel spostare Odebrecht dall’essere un attore rispettato nel settore delle costruzioni globali all’esposizione delle sue pratiche immorali. Il presente studio dimostra anche i recenti tentativi di ingerenza politica nelle indagini su questo scandalo e come l’ex Odebrecht stia cercando di ricostruirsi come azienda.

Parole chiave: Operazione Lava-Jato, Odebrecht, Corruzione, America Latina.

1. INTRODUZIONE

L’obiettivo di questo saggio è quello di introdurre il caso di corruzione della società di costruzioni brasiliana Odebrecht e analizzarlo dal punto di vista del quadro che ha portato Odebrecht ad agire in uno dei più grandi casi di corruzione in America Latina. Le analisi si concentreranno su due considerazioni guida nel processo decisionale che ha portato al caso: (1) le ipotesi di Odebrecht sulle comunità nazionali e internazionali; 2) l’assenza di pratiche etiche motivate da principi etici (aspetto positivo) o da incentivi economici (aspetto negativo). Il legame tra le relazioni di Odebrecht con le comunità nazionali e internazionali sarà analizzato sulla base dei quadri morali di elementi negativi e positivi nell’etica. Sarà un argomento per spiegare il passo falso di Odebrecht. Il caso di Odebrecht è particolarmente ricco non solo per la somma di denaro coinvolta, 800 milioni di dollari in tangenti negli ultimi 15 anni, ma anche per la sua portata geografica, che comprendeva 12 paesi in America Latina e Africa (RUSSEL, 2017). Inoltre, il suo metodo sistematico e, infine, l’ambiente culturale in cui opera l’azienda forniscono elementi che arricchiscono l’analisi del caso. Un aspetto di questo ambiente non percepito dai dirigenti di Odebrecht è il cambiamento nell’interesse della società nei casi di corruzione. È altresì rilevante sottolineare il rapporto tra il caso Odebrecht e l’operazione Lava-Jato, considerata la più considerevole indagine anticorruzione nella storia delle Americhe (ROMERO, 2017, p. 2). Ci sono casi di corruzione che coinvolgono Odebrecht in tutta l’America Latina e l’Africa, questi casi saranno menzionati, ma l’obiettivo principale di questo saggio è l’evoluzione del caso in Brasile.

2. FONDAMENTI

2.1 L’AZIENDA

Odebrecht è stata fondata da Norberto Odebrecht nel 1940 come “Construtora Norberto Odebrecht” ed è diventata la principale società di costruzioni in America Latina, operante in 27 paesi in tutto il mondo (ROMERO, 2017, p. 1). Nel 2015 il gruppo ha assunto 181.000 persone in tutto il mondo. Odebrecht fu riconosciuto insieme alla sua storia di successo come esempio di gestione. In uno dei suoi articoli del 2015, la rivista The Economist ha sottolineato le due parti dell’azienda (“PRINCIPI E VALORI”, 2015, p. 55), in altre parole, il fatto che la reputazione dell’azienda tra gli specialisti fosse molto apprezzata mentre le sue pratiche reali che sono state svelate, hanno dimostrato che non rispettava alcun standard etico accettabile. Come esempi della favorevole reputazione internazionale, nel 2010, IMD, una business school svizzera, ha nominato l’azienda come la migliore azienda familiare del mondo.

Un anno prima, Mckinsey, una società di consulenza americana, aveva riferito di Odebrecht che “Principi e valori hanno aiutato questo conglomerato brasiliano a conduzione familiare a prosperare”. (“PROSPETTIVE SUL FONDATORE E SULLA FAMIGLIA”, n.d., p. 43). La famiglia Odebrecht aveva già costruito in Brasile ancor prima che Norberto fondava l’azienda. Norberto ha combinato una filosofia di gestione basata sull’etica luterana protestante e sugli insegnamenti di Peter Drucker e guru della gestione americana (“PRINCIPI E VALORI”, 2015, p.1).

2.2 IL CASO DI CORRUZIONE DI ODEBRECHT

I dirigenti di Odebrecht organizzarono un dipartimento denominato “Divisione delle operazioni strutturate”. Oggi questa unità è chiamata dai media brasiliani e internazionali che seguono lo scandalo dell’azienda il “Dipartimento tangenti” (“SCANDALO ODEBRECHT SPERANZA PER RIFORMARE”, 2017, p. 1). Il denaro proveniente da questo dipartimento ha contribuito a definire le elezioni dei presidenti in sei paesi dell’America Latina. Oltre a fornire sostegno finanziario alle campagne, Odebrecht fornì anche consulenza specializzata ai candidati che si candidati alla presidenza in paesi come Brasile, Argentina, Panama e altri.Dal totale di 7 milioni di dollari alla società di consulenza brasiliana Polis, 3 milioni di dollari erano direttamente correlati alla consulenza della campagna elettorale (ROMERO, 2017, p. 2). Il nucleo del sistema era quello di pagare tangenti alle autorità pubbliche e ai dirigenti di società pubbliche per garantire che Odebrecht avrebbe vinto un’asta falsa lanciata da queste società. In Brasile, i pubblici ministeri hanno supervisionato lo schema di 22,18 milioni di dollari di tangenti per assicurare otto contratti con Petrobras, una compagnia petrolifera brasiliana (“LE AZIENDE BRASILIANE PAGANO UN RECORD DI 3,5 MILIARDI DI DOLLARI IN CASO DI CORRUZIONE”, 2016). Un’altra parte del regime era quella di presentare offerte basse per aggiuere contratti con la garanzia che tutti gli addenda ai contratti sarebbero stati approvati. Ad esempio, 22 addenda sono state applicate nella costruzione della strada che collega Brasile e Perù. Il costo originale è salito da 800 milioni di dollari a 2,3 miliardi di dollari (“SCANDALO ODEBRECHT SPERANZA PER RIFORMARE”, 2017, p. 1).

A giudicare dal periodo di tempo della corruzione e dal modo sistematico in cui l’azienda ha affrontato questi schemi, è possibile affermare che i dirigenti dell’azienda commettevano atti illegali in modo chiaro e sistematico. Tali atti non erano una conseguenza di negligenza; al contrario, si può dire che i dirigenti erano specializzati nella corruzione o che la corruzione era il loro modo di fare affari. Considerando la sua reputazione internazionale legata alla sua competenza manageriale, è difficile dire che i dirigenti di Odebrecht non disponevano di informazioni o non padroneggiavano i processi decisionali.

2.3 COSA È ANDATO STORTO? IL RUOLO DELLE COMUNITÀ

Come è passata l’azienda dall’etica protestante all’suscitare uno dei più grandi scandali della storia? Wicks e Parmar (2009, p. 2) offrono una teoria che può essere utilizzata come strumento per l’analisi del caso Odebrecht. Nel suo testo elenca diverse comunità che possono svolgere un ruolo in ogni caso. Queste comunità sono l’azienda, l’industria, il business, la comunità locale, la comunità nazionale, la comunità internazionale. Secondo Wicks e Parmar (2009, p. 3), “in particolare sulla scena internazionale, avere partecipanti provenienti da più comunità può comportare che le imprese attraverso serie molto diverse e talvolta conflittuali di aspettative morali”. Il conflitto tra la moralità dell’impresa e della società e all’interno delle società può e, nel caso di Odebrecht, provocare pressioni contro i personaggi coinvolti nei casi di corruzione. Per adattare la teoria a questo contesto, solo le comunità nazionali e internazionali saranno trattate direttamente in questo saggio. Le altre organizzazioni sono in qualche modo affrontate indirettamente in diverse parti dei testi.

Nel 2014 la politica federale brasiliana ha lanciato l’Operazione Lava-Jato. Questa operazione ha svelato, tra gli altri casi, da diverse società, le relazioni di Odebrecht all’interno del sistema politico e, allo stesso tempo, è nata l’indignazione e la pressione della società contro questo tipo di relazioni. Sia l’opinione pubblica che la stampa hanno reagito prima della percezione che, oltre al modo ingiusto di fare affari, persino il processo elettorale dei leader del paese fosse influenzato se non controllato dal potere economico di Odebrecht.

La tolleranza per la corruzione tradizionalmente presente in Brasile e in America Latina, in generale, ha permesso a Odebrecht di applicare il suo modo di fare affari nella regione basato sulla corruzione. Prendendo il rapporto annuale di Transparency International come riferimento per la corruzione, tutti i paesi coinvolti nel caso Odebrecht appaiono sul lato altamente corrotto dell’indice (“INDICE DI PERCEZIONE DELLA CORRUZIONE 2016”, 2016, p. 2 e 3) (cfr. allegato II). Una comunità nazionale in questa analisi, nel caso brasiliano, deve essere divisa in due segmenti: la classe politica e la società civile. Una considerazione alla base della decisione di Odebrecht di operare nello schema delle tangenti era l’ipotesi che il suo rapporto con la classe politica l’avrebbe mantenere al sicuro nel presente e nel futuro come lo era stato negli ultimi 15 anni. Per questo motivo, l’attenzione dell’azienda è stata rivolta a questo segmento pubblico della comunità nazionale. I dirigenti di Odebrecht non si sono resi conto che la società civile si stava intollerando alla corruzione e che poteva giocare come stakeholder. E così è stato. Dalle pubblicazioni sui social media alle dimostrazioni e alle petizioni ufficiali, Operation Lava-Jato ha ricevuto il sostegno della società civile. Come afferma l’articolo dell’Economist, “In America Latina siamo in un’epoca in cui l’opinione pubblica sta svolgendo un ruolo fondamentale nella lotta alla corruzione” (“SCANDALO ODEBRECHT SPERANZA PER RIFORMARE”, 2017, p. 3).

Apparentemente Odebrecht ha cercato di incorporare il principio sostenuto da John Ladd secondo cui “è improprio aspettarsi che le organizzazioni si comportino secondo la moralità comune” (LADD, 1970, p. 499). Una parte influente della società brasiliana si avvicinò alla posizione di K. Goodpaster, quando criticava la linea di pensiero di Ladd (GOODPASTER; MATTHEWS 1982, p. 3). Questo tipo di conflitto e le sue conseguenze sono elementi che Odebrecht non aveva.

Anche la partecipazione della comunità internazionale si è dimostrata rilevante per sopprimere il programma. Questo è un altro aspetto che Odebrecht sembra aver ignorato. Il costo finanziario di questa cooperazione per Odebrecht sarà di 3,5 miliardi di dollari in regolamento per le autorità di Brasile, Svizzera e Stati Uniti. Un’altra conseguenza, oltre a tutte le multe, riguarda la cautela delle banche che estendono nuovi prestiti mentre infuria la polemica (“PRINCIPI E VALORI”, 2015, p. 2). Come riportato da Reuters (“AZIENDE BRASILIANE A PAGARE UN RECORD DI 3,5 MILIARDI DI DOLLARI DI SANZIONI IN UN CASO DI CORRUZIONE”, 2016), la cooperazione internazionale, in particolare da parte di paesi con pratiche rigorose in materia di corruzione, come gli Stati Uniti, è stata vitale per chiarire il caso.

2.4 COSA È ANDATO STORTO? LA MANCANZA DI NORME ETICHE

Nel suo articolo “Does Ethics Pays”, Lynn Paine fa la causa economica dell’etica aziendale in due aspetti: positivo e negativo (2000, pp. 321 e 322). Negativo è la ricerca di rispettare la legge ed evitare rischi finanziari ed esposizione reputazionale. D’altro canto, l’aspetto positivo cerca di andare oltre la mera osservanza giuridica; mira al rispetto degli standard etici. In questo modo, le aziende generano un ambiente positivo tra i loro dipendenti e una solida reputazione vicino alla comunità esterna. Un’altra considerazione trainante di Odebrecht fu il suo disprezzo per l’osservazione della legge formale o dell’etica del buon senso. Analizzando la causa Odebrecht contro questi standard presentati da L. Paine, verifica che l’azienda non sia riuscita a soddisfare sia gli aspetti positivi che negativi. A causa del contesto sociale, o comunità nazionale, i leader di Odebrecht non si sentono obbligati dalla legge ad agire come per evitare punizioni, approccio negativo né a mantenere i principi etici, l’approccio positivo, la ricerca di obiettivi propri e quelli della società, spiegati anche da Wicks e Parmar (2009, p. 9). Richiama l’attenzione sul fatto che il deterioramento morale in una parte della comunità è un fattore che ha liberato l’azienda da qualsiasi obbligo o vincolo etico minimo.

Una parte della conseguenza, come accennato in precedenza, è la perdita economica che è già stata misurata in ammende. Inoltre, anche la perdita economica associata è stata massiccia e la reputazione dell’azienda è in declino. Tuttavia, queste non sono le uniche perdite. Marcelo Odebrecht, l’ex amministratore delegato della società, è stato condannato a 19 anni di carcere che sta già scontando. Anche la perdita di posti di lavoro e la discriminazione nei confronti degli ex dipendenti dell’azienda (“Demitida da Odebrecht, ex-secretária diz ser discriminada na busca de emprego – Notícias – Política,”n.d. – {“Licenziata da Odebrecht, l’ex segretaria dice di essere stata discriminata nella sua ricerca di lavoro – Notizie – Politica}) fanno parte del prezzo pagato.

Per nominare ciò che avrebbe potuto migliorare il processo decisionale e portare a un risultato migliore, non è sufficiente esaminare solo il processo dell’azienda. Considerando che, come sostenuto, la comunità, o uno dei suoi segmenti, quello politico, ha contribuito a creare le condizioni per il funzionamento della pratica della corruzione, è importante chiedersi cosa la comunità potrebbe fare in modo diverso. Secondo Romero, “l’unico elisir a curare questa malattia regionale sono istituzioni democratiche più forti in tutta l’America Latina” (2017, p. 4). Istituzioni, come la magistratura brasiliana, resteranno forti solo se sostenute e sorvegliate dall’opinione pubblica.

Sebbene il nome sia cambiato, Odebrecht esiste ancora come società e ora, per la prima volta, è probabile che abbia un non-Odebrecht come CEO. “Questa è un’opportunità per affrontare un problema ed esprimere le nostre sincere scuse alla società nel suo complesso e rafforzare l’impegno che abbiamo posto le cose per bene” (RUSSEL, 2017). Con queste parole, Flávio Faria, CEO della Divisione Ingegneria Industriale di Odebrecht, si è rivolto al suo pubblico nell’edizione di giugno 2017 della conferenza di ingegneria tenutasi a New Orleans. Oltre a sposare questo discorso con nuove pratiche, Odebrecht ha anche la sfida di rispettare gli impegni economici dinanzi ai tribunali brasiliani e di altri paesi. Odebrecht ha implementato un programma di ombudsman, gestito da terzi, e tuttavia, secondo Faria, “l’azienda incoraggia tutti, dall’alto verso il basso, ad essere etici nel loro comportamento” (RUSSEL, 2017). L’azienda sembra avere l’intenzione di rivolgersi alla pratica dei valori morali. Come abbiamo visto e vedremo di seguito, il caso è ancora in corso. È presto per valutare le iniziative; ciò che si può dire è che date le reazioni che l’azienda sta ancora affrontando in diverse parti del mondo, è improbabile che senza queste iniziative, l’azienda abbia alcuna possibilità di sopravvivere.

2.5 ODEBRECHT DOPO LO SCANDALO

Secondo la rivista Forbes, negli ultimi cinque anni, l’azienda ha subito la riformulazione di diversi processi internamente, nonché i metodi di azione, concentrandosi su un rigoroso cambiamento basato su etica, integrità e trasparenza. Con la promessa e la filosofia di essere un’azienda focalizzata sul futuro, Odebrecht ha annunciato alla fine del 2020 che si chiamerà Novonor, nel tentativo di ristrutturazione che intende rimuovere il gruppo da tutti gli scandali di corruzione nella storia recente dell’America Latina (FORBES, 2020).

Dopo aver aggiunto un debito di oltre 15 miliardi di dollari quando abbiamo a che fare con le 11 società appartenenti al gruppo, nel 2019 la società ha presentato un piano di riorganizzazione giudiziaria (simile al capitolo 11 degli Stati Uniti), approvato a metà del 2020 da la Corte di giustizia dello Stato di São Paulo. Questo è stato il più grande recupero giudiziario approvato dal Brasile. Tra le determinazioni, l’ormai chiamata Novonor dovrà vendere 4 delle sue principali società, essendo la petrolchimica Braskem, il produttore di etanolo Atyos, l’operatore della piattaforma Ocyan e la partecipazione alla centrale idroelettrica di Saesa (MARINHO, 2020).

Sebbene la reputazione dell’ex Odebrecht sia stata ampiamente influenzata dagli scandali che hanno rivelato il coinvolgimento sistemico della corruzione nel caso “Lava-Jato”, nel 2018, l’operatore di piattaforme Ocyan, ex Odebrecht Petróleo e Gás, ha firmato un contratto con Petrobras per le manovre. Le cifre non sono state divulgate, ma il cambio di nome, così come i cambiamenti negli accordi di governance e clemenza con le autorità hanno chiaramente dimostrato un ciclo di ripresa del gruppo. D’altra parte, l’azienda ha ridotto il numero di dipendenti di 1/3 rispetto al numero di assunzioni prima della comparsa dello scandalo di corruzione (FOLHA, 2020).

L’implementazione delle pratiche di miglioramento di Ocyan è stata completata nel 2020 dopo quasi quattro anni di monitoraggio indipendente. Tra le nuove politiche, c’è stata l’attuazione di controlli e meccanismi anticorruzione che garantiscono etica e trasparenza nella conduzione degli accordi e delle imprese (RUDDY, 2020).

Sebbene il boom della segnalazione sia avvenuto tra il 2013 e il 2016, anche negli ultimi anni, la letteratura ha ritratto lo studio di progetti in cui l’ex Odebrecht era coinvolto nel pagamento di tangenti. Ad esempio, Campos e collaboratori (2019) hanno valutato, in un caso di studio, che 58 progetti firmati da Odebrecht erano sottopagati di tangenti, tra cui il pagamento di dipendenti per la strutturazione delle offerte al fine di avvantaggiare l’azienda o ottenere una migliore valutazione per l’asta del progetto. Tuttavia, in questo studio, gli autori sottolineano che dei 58 progetti analizzati, 30 sono stati corrotti per ottenere rinegoziazioni redditizie; cioè, molti contratti hanno aumentato il pagamento all’ex Odebrecht senza richiedere ulteriori investimenti o migliorare la qualità del servizio (CAMPOS, 2019).

Secondo Valarini (2019), l’uso di pratiche illecite è stato incoraggiato da un codice di condotta permissivo e dall’assenza di un sistema interno in grado di prevenire attività illecite da parte dell’azienda. Di conseguenza, è stata stabilita la cultura organizzativa in modo che tali pratiche fossero normalizzate e naturalmente accettate (VALARINI, 2019). Con questa cultura in atto, l’ex Odebrecht ha fatto uso di cultura politica corrotta in America Latina, creando associazioni con nomi influenti al potere, che sono culminate nell’instabilità politica, sociale ed economica e hanno coinvolto paesi come Perù, Bolivia, Argentina, Ecuador, Venezuela, Colombia, Panama, Repubblica Dominicana, Guatemala e Messico (MORALES, 2019).

Nel 2018, il cosiddetto Odebrecht ha implementato un “Codice di condotta” che consisteva in una serie di linee guida sia interne che esterne per i dipendenti dell’azienda a livello di interazione, con una gamma estremamente ampia che considera il rapporto con azionisti, fornitori, clienti, agenti privati, società partner e concorrenti. Inoltre, il “Codice” attuato ha vietato diversi atteggiamenti che potrebbero culminare nel finanziamento o nella sponsorizzazione di qualsiasi atto illegale, come tangenti e tangenti, e i membri sono tenuti a firmare una dichiarazione di accettazione e impegno, dove devono dichiarare di essere vengono a conoscenza di tutte le disposizioni presenti nel documento e sono disposti a rispettarle (ODEBRECHT, 2018).

2.6 COINVOLGIMENTO POLITICO E TENTATIVI DI INGERENZA POLITICA DOPO LO SCANDALO

In una testimonianza al Ministero Pubblico, l’ex CEO di Odebrecht, Marcelo Odebrecht, ha riferito che i pagamenti illeciti a politici e dirigenti brasiliani rappresentavano lo 0,5-2% delle entrate annuali della società (MARQUES, 2019). Sono state pagate tangenti e contributi alle campagne politiche. I pagamenti, avvenuti elettronicamente, hanno contribuito a mascherare le prove delle tangenti e hanno stabilito un rapporto a lungo termine tra chi ha pagato la tangente e chi l’ha ricevuta (CAMPOS, 2019).

Gli scandali che hanno coinvolto l’ex Odebrecht hanno raggiunto proporzioni internazionali. Ad esempio, nel 2017, Jorge David Glas Espinel, un politico ecuadoriano che è stato vice presidente dell’Ecuador fino al 2017, ha utilizzato il suo status di ministro dei settori strategici e anche di vicepresidente per beneficiare di contratti con l’ex Odebrecht. Dopo tutte le denunce, l’indagine internazionale ha spinto Glas a lasciare la vicepresidenza e, nel dicembre 2017, il politico è stato condannato a 6 anni di carcere (DANIEL, 2019).

A livello nazionale, le sfide per lo sviluppo brasiliano in termini di innovazione e crescita coinvolgono la capacità e l’autonomia del Paese come istituzione e, al contrario, l’intensa politicizzazione delle aziende statali (OLIVEIRA, 2020). Marcelo Odebrecht, attualmente in carcere agli “arresti domiciliari”, soffre delle gravi conseguenze che hanno colpito l’azienda costruita da tre generazioni. Le prove rivelano che la radice corrotta è iniziata quando Norberto Odebrecht era ancora al comando (MORALES, 2019). Nel 2017, con la nomina di Luciano Guidolin a direttore esecutivo, l’azienda ha apportato una serie di modifiche, implementando un canale per la segnalazione anonima di atti considerati illegali, nonché una politica di compliance diversa da quella precedentemente praticata.

Diversi manager di Odebrecht denunciati e condannati per corruzione hanno stipulato un pluripremiato patteggiamento a livello nazionale e internazionale, collaborando per indagare allo scandalo in paesi come Stati Uniti, Panama, Svizzera, Perù, Repubblica Dominicana e Brasile. Nel 2018, la polizia federale brasiliana ha concluso che l’ex presidente del Brasile, Michel Temer, ha ricevuto una tangente dall’ex Odebrecht (MORALES, 2019).

Allo stesso tempo, Jorge Enrique Pizano e Alejandro Pizano, suo figlio, due testimoni centrali nel caso di Odebrecht in Colombia morirono nella stessa settimana. Jorge teoricamente si suicidò mentre suo figlio fu avvelenato. Un caso simile si è verificato con Rafael Merchán, ex segretario alla trasparenza della Colombia, che ha ingerito cianuro. Alan García, che è stato due volte l’ex presidente del Perù, si è suicidato sparandosi alla testa il giorno in cui avrebbe ricevuto un mandato d’arresto per aver ricevuto tangenti in milioni da “Odebrecht Engenharia e Construção” (MORALES, 2019).

In Brasile, il sistema giudiziario ha processi burocratici, lenti e pieni di problemi inerenti al sistema. Queste caratteristiche hanno contribuito allo sviluppo di un ambiente basato sulla corruzione e sulla diversione del capitale. Inoltre, il “senso di impunità” è prevalente, e questo diventa chiaro quando osserviamo che, di tutti i casi di corruzione indagati negli ultimi decenni nel paese, solo l’operazione Lava-Jato ha portato all’arresto di grandi dirigenti e politici (DALLAGNOL, 2017).

L’attuale presidente, Jair Messias Bolsonaro, alla fine del 2020, ha affermato di aver “posto fine al Lava Jato”, nel tentativo di effettuare un elogio di sé, suggerendo che non c’era corruzione nel suo mandato. Tuttavia, in risposta a questa dichiarazione, diversi procuratori hanno suggerito momenti durante il suo governo in cui Bolsonaro avrebbe, in teoria, agito nel tentativo di indebolire l’operazione (SHALDERS, 2020). Un esempio è stata la nomina del giurista Augusto Aras a procuratore generale. Recentemente, Aras ha affermato che 1 erà al Ramo Legislativo indagare sui reati di responsabilità attribuiti alle autorità, un atteggiamento che ha rivelato il suo tentativo di eludere l’incarico funzionale costituzionalmente stabilito (MOLICA, 2021). Inoltre, Aras ha pubblicato una decisione in cui afferma che la task force di Curitiba per l’operazione avrà un mandato per operare solo fino alla fine di gennaio 2021. Altre volte, quando Bolsonaro avrebbe cercato di indebolire il Lava Jato, fu durante le dimissioni dell’ex ministro della Giustizia, Sérgio Moro, che politicamente ruppe con il presidente e lasciò il governo accusandolo di aver cercato di interferire nelle operazioni della Polizia Federale, nel tentativo di proteggere gli alleati politici e familiari nei processi investigativi, e di apportare importanti modifiche al Financial Activities Control Council (COAF) (SHALDERS , 2020). Infine, la nomina del giudice Kassio Nunes Marques alla Corte federale suprema, un giudice che di solito privilegia i diritti e le garanzie degli imputati durante le indagini. La presenza del ministro alla Corte suprema è assolutamente importante per assolvere o ridurre le sentenze dei politici. Quando Kassio Nunes è stato nominato dall’attuale presidente, diversi politici indagati nell’operazione Lava Jato sono stati celebrati (SHALDERS, 2020). Jair Bolsonaro si è recentemente associato a diversi politici che sono obiettivi dell’operazione Lava Jato e che sono responsabili dei settori statali con bilanci miliardari (PONTES, 2020).

CONCLUSIONI

Questo saggio ha cercato di presentare e analizzare il caso di corruzione di Odebrecht. L’obiettivo dell’analisi era quello di identificare ciò che ha portato i dirigenti di Odebrecht a prendere le decisioni che hanno portato l’azienda da un’enorme organizzazione ben considerata a una posizione di esposizione internazionale.Oltre a ciò, la società è stata anche soggetta a pagare il biglietto più alto legato alla corruzione nella storia. In questa analisi si sarebbero potrebbero adottare approcci diversi. Nel caso di specie, le decisioni della società sono state esaminate in base al concetto di Wicks e Parmar, che considera l’impatto e l’influenza delle diverse comunità. Inoltre, sono stati analizzati anche gli aspetti negativi e positivi del caso di etica aziendale presentato da Paine. Questi approcci sono stati utilizzati perché offrono frame che guidano attraverso la partizione del caso in diversi elementi, comunità e collegano questi elementi sotto due tipi di motivazione, gli aspetti positivi e negativi.L’attuale esito del caso Odebrecht offre caratteristiche per far valere un altro argomento di Lynn Paine secondo cui l’economia è una giustificazione dell’accettazione etica piuttosto che dei principi etici stessi. Qualunque fosse la motivazione per Odebrecht di agire come ha fatto, l’azienda è ora costretta dalle comunità nazionali e internazionali ad accettare standard morali più elevati per fare la sua attività, come ha fatto nel tentativo di preservare la reputazione dell’azienda. Tuttavia, vale la pena ricordare che le indagini sull’operazione Lava Jato sono ancora in corso e che recentemente in Brasile sono stati praticati diversi tentativi di interferenza politica.

REFERENZE

CAMPOS, N., ENGEL, E., FISHER, R. D., GALETOVIC, A. Renegotiations and corruption in infrastructure: The Odebrecht case. Access on January 24, 2021. Available at <https://ssrn.com/abstract=3447631>.

Corruption Perception Index, 2016. In: Transparency International – the global coalition against corruption. Access on January 24, 2021. Available at <https://www.transparency.org/en/news/corruption-perceptions-index-2016#>.

DALLAGNOL, D. A luta contra a corrupção: A Lava Jato e o futuro de um país marcado pela impunidade. Primeira Pessoa, Rio de Janeiro, 2017.

DANIEL, L. G. C. Medios y Corrupción. Análisis del discurso de las noticias publicadas en los diarios El Telégrafo y El Comercio sobre el caso Jorge Glas – Odebrecht emitidas entre agosto y diciembre de 2017. (Trabajo de Titulación para obtención del título de Comunicador Social con énfasis en Comunicación Organizacional), 104 f. Quito, Ecuador, 2019.

FOLHA, 2019. Em retomada, empresa da Odebrecht aluga 1ª sonda à Petrobrás após Lava Jato. Access on January 24, 2021. Available at <https://www1.folha.uol.com.br/mercado/2019/07/em-retomada-empresa-da-odebrecht-afreta-1a-sonda-a-petrobras-apos-lava-jato.shtml>.

FORBES, 2020. Odebrecht muda nome para Novonor. Access on January 23, 2021. Available at <https://forbes.com.br/negocios/2020/12/odebrecht-muda-nome-para-novonor/>.

GARCIA, D. Demitida da Odebrecht, ex-secretária diz ser discriminada na busca de emprego. In: Notícias UOL Política. Access on January 23, 2021. Available at <https://noticias.uol.com.br/politica/ultimas-noticias/2017/04/25/demitida-da-odebrecht-ex-secretaria-diz-ser-discriminada-na-busca-de-emprego.htm>.

GOODPASTER, K. E., Jr MATTHEWS, J. B. M. Can a corporation have a conscience? Harvard Business Review, 1982. Access on September 06, 2017. Disponível em <https://hbr.org/1982/01/can-a-corporation-have-a-conscience>.

LADD, J. Morality and the ideal of rationality in formal organizations. The Monist, v. 54 (4) p. 488-516.

MARINHO, F. Odebrecht consegue a maior recuperação judicial da história do Brasil. In: Economia, Negócios e Política, CPG – Click Petróleo e Gás, 2020. Access on January 23, 2021. Available at <https://clickpetroleoegas.com.br/odebrecht-consegue-a-maior-recuperacao-judicial-da-historia-do-brasil/>.

MARQUES, B. From the Panama papers to Odebrecht: illicit financial flows from Brazil. Business and Public Administration Studies, v. 12, n. 1, p. 22-31, 2019.

MOLICA, F. Senadores querem que Aras seja punido por Conselho Superior do MPF. In: CNN Brasil Política, 2021. Access on January 24, 2021. Available at <https://www.cnnbrasil.com.br/politica/2021/01/22/senadores-querem-que-aras-seja-punido-por-conselho-superior-do-mpf>.

MORALES, S., MORALES, O. From bribes to international corruption: the Odebrecht case. Emerald Emerging Markets Case Studies, v. 9, n. 3, p. 1-13, 2019.

ODEBRECHT, 2018. Codigo de conducta. Access on January 24, 2021. Available at <https://www.oec-eng.com/es/home#book5/1>.

OLIVEIRA, R. L. Corruption, and local content development: assessing the impact of the Petrobras’ scandal on recent policy changes in Brazil. The Extractive Industries and Society, v. 7, p. 274-282, 2020.

PAINE, L. S. Does ethics pay? Business Ethics Quarterly, v. 10 (1), p. 319-330.

PERSPECTIVES ON FOUNDER AND FAMILY-OWNED BUSINESSES. In: McKinsey&Company. Access on September 06, 2017. Available at <https://www.aidaf.it/wp-content/uploads/2014/09/Perspectives_on_founder_and_family-owned_businesses.pdf>.

PONTES, J. Bolsonaro até queria acabar com a Lava-Jato, mas não pode. In: Veja Política, 2020. Access on January 24, 2021. Available at <https://veja.abril.com.br/blog/jorge-pontes/bolsonaro-ate-queria-acabar-com-a-lava-jato-mas-nao-pode/>.

PRINCIPLES AND VALUES. The Economist, 2015. Access on September 06, 2017. Available at <https://www.economist.com/business/2015/08/20/principles-and-values>.

ROMERO, G. A Brazilian virus called Odebrecht. Brazil, N_A.

ROSENBERG, M. RAYMOND, N. Brazilian firms to pay record $3.5 billion penalty in corruption case. In: Reuters. Access on January 24, 2021. Available at <https://www.reuters.com/article/us-brazil-corruption-usa/odebrecht-braskem-plead-guilty-in-u-s-after-brazil-bribe-probe-idUSKBN14A1QE>.

RUDDY, G. Ocyan conclui melhorias na conformidade após monitoramento externo. In: Valor Econômico, empresas, 2020. Access on January 24, 2021. Available at <https://valor.globo.com/empresas/noticia/2020/11/19/ocyan-conclui-melhorias-na-conformidade-apos-monitoramento-externo.ghtml>.

RUSSEL, P. R. Odebrecht tries to “turn the page” after bribery scandal, 2017.

SHALDERS, A. ‘Acabei com a Lava-Jato’: as medidas de Bolsonaro que já enfraqueceram a operação. In BBC News Brasil, 2020. Access on January 24, 2021. Available at <https://www.bbc.com/portuguese/brasil-54472964>.

THE ODEBRECHT SCANDAL BRINGS HOPE OF REFORM. The Economist, 2017. Access on September 6, 2017. Available at <https://www.economist.com/the-americas/2017/02/02/the-odebrecht-scandal-brings-hope-of-reform>.

VALARINI, E. POHLMANN, M. Organizational crime and corruption in Brazil a case study of “Operation Carwash” court records. International Journal of Law, Crime and Justice, v. 59, 100340, 2019.

WICKS, A., PARMAR, B. L. Moral Theory and Frameworks. Rochester, NY, 2009. In: Social Science Research Network. Access on September 6, 2017. Available at <https://papers.ssrn.com/sol3/papers.cfm?abstract_id=1417202>.

ALLEGATI

Dati su alcune delle conseguenze del riflesso dell’operazione Lava-Jato in altri paesi dell’America Latina.

Paese Tangenti pagate (in milioni di US$) Multe Aggravio Detenuti
Argentina 35 0 0 (1 in esame) 0
Colombia 11 0 2 2
Repubblica Dominicana 92 184 0 0
Panama 59 59 17 0
Perù 29 262 4 4

Fonte: articolo Un virus brasiliano chiamato Odebrecht. Febbraio I – 2017

Estratto dall’indice di percezione della corruzione 2016

Fonte: Transparency International

[1] Master in Sistemi di gestione e dottoranda in Formazione professionale.

[2] Candidato al Corso di Laurea Magistrale in Informatica, Post-Laurea Lato Sensu in Perizie Giudiziarie e Pratiche Attuariali con insegnamento nell’Istruzione Superiore, Post-Laurea Lato Sensu in Controllo e Finanza e Corso di Laurea in Contabilità.

Inviato: Gennaio 2021.

Approvato: Febbraio 2021.

DEIXE UMA RESPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here