REVISTACIENTIFICAMULTIDISCIPLINARNUCLEODOCONHECIMENTO

Revista Científica Multidisciplinar

Pesquisar nos:
Filter by Categorias
Agronomia
Ambiente
Amministrazione
Amministrazione Navale
Architettura
Arte
Biologia
Chimica
Comunicazione
Contabilità
cucina
Di marketing
Educazione fisica
Etica
Filosofia
Fisica
Formazione
Geografia
Informatica
Ingegneria Agraria
Ingegneria ambientale
Ingegneria chimica
Ingegneria Civile
Ingegneria di produzione
Ingegneria di produzione
ingegneria elettrica
Ingegneria informatica
Ingegneria meccanica
Legge
Letteratura
Matematica
Meteo
Nutrizione
Odontoiatria
Pedagogia
Psicologia
Salute
Scienza della religione
Scienze aeronautiche
Scienze sociali
Sem categoria
Sociologia
Storia
Tecnologia
Teologia
Testi
Turismo
Veterinario
Zootecnici
Pesquisar por:
Selecionar todos
Autores
Palavras-Chave
Comentários
Anexos / Arquivos

La deontologia come strumento di supporto professionale nella pratica aeronautica: bisogna parlare di etica

RC: 120430
170
Rate this post
DOI: ESTE ARTIGO AINDA NÃO POSSUI DOI
SOLICITAR AGORA!

CONTEÚDO

ARTICOLO ORIGINALE

CAROLINO, Gustavo Mateus [1]

CAROLINO, Gustavo Mateus. La deontologia come strumento di supporto professionale nella pratica aeronautica: bisogna parlare di etica. Revista Científica Multidisciplinar Núcleo do Conhecimento. Anno 04, ed. 12, vol. 05, pag. 16-24. Dicembre 2019. ISSN: 2448-0959, Link di accesso: https://www.nucleodoconhecimento.com.br/scienza-aeronautica/deontologia-come-strumento

RIEPILOGO

Questo articolo consiste in uno studio che affronta l’importanza di stabilire un codice etico e deontologico al fine di supportare il processo decisionale di quei professionisti che si occupano di aviazione e che possono praticarla. A tal fine, è stata condotta una ricerca esplorativa sui temi che permeano l’etica professionale, utilizzando ricerche in libri, articoli scientifici, tra gli altri mezzi che potrebbero supportare questa ricerca, data la scarsità di studi sull’argomento nell’aviazione. Al termine dello studio, è emerso che un “codice etico e deontologico” è molto importante per l’instaurazione di una professione nel suo senso più pieno e che la mancanza di questo strumento nell’aviazione incide sulla cultura professionale, richiedendo molta Attenzione.

Parole chiave: Etica, professionalità, aviazione, deontologia, professione.

1. INTRODUZIONE

Secondo Diniz (2001 apud ANGELIN, 2010) e Freidson (1996 apud PEREIRA e NETO, 2003), l’instaurazione di una professione nel suo pieno significato è fortemente associata all’esistenza di un codice etico professionale: i codici deontologici. Tuttavia, oggi, nella pratica professionale dell’aviazione, non esiste giuridicamente esistenza di questo tipo di strumenti (CAROLINO, 2017).

Pertanto, vista la rilevanza della professionalità per lo sviluppo sicuro dell’aviazione, nonché l’importanza dell’etica professionale nel fenomeno della professionalizzazione, è stato condotto il presente studio, che affronta l’importanza della deontologia come strumento di supporto professionale, nell’organizzazione del lavoro, nella pratica aeronautica.

Come problema di ricerca, è stata sollevata la seguente domanda:

L’attuazione di un codice etico per i professionisti che praticano l’aviazione può migliorare la qualità dei servizi forniti nella pratica del lavoro?

Questo lavoro è giustificato dall’assenza di studi sull’etica dell’aviazione. Pertanto, abbiamo cercato di capire come la mancanza di meccanismi etici legalmente stabiliti influisca sulla qualità del lavoro nella pratica aeronautica, in modo generale, dal punto di vista della disciplina dell’etica professionale.

2. METODOLOGIA

È stata condotta una ricerca esplorativa che, secondo Gil (2010), mira a fornire una maggiore dimestichezza con il problema, attraverso la raccolta di informazioni, in un’ottica di esplicitazione o di costruzione di ipotesi. Si è quindi proceduto alla delimitazione del tema di interesse e alla definizione del problema di ricerca.

Successivamente è stata effettuata la tecnica di indagine, utilizzando le informazioni sull’argomento in esame, i risultati contenuti nella bibliografia sull’argomento, nei libri, nelle ricerche in articoli scientifici e in altre fonti che potessero supportare la ricerca bibliografica, che si basa su la letteratura sull’argomento (GIL, 2010).

3. RISULTATI

3.1 ETICA, MORALE E DEONTOLOGIA

La parola etica deriva dal greco éthos che significa “modo di essere”. È una disciplina filosofica dedicata allo studio e all’esplorazione degli aspetti del comportamento umano nella società (MATTAR, 2010, p.240).

Nel campo dell’etica ci sono la morale e la deontologia. Deontologia deriva dalla parola greca déon e significa “dovere” o “ciò che è obbligatorio” e si applica alle professioni (MATTAR, 2010).

Etica, morale e deontologia sono correlate come si può vedere nello schema rappresentato dalla Figura 1.

Figura 1 – Rapporto tra etica, morale e deontologia, secondo Prudente (2000 apud MATTAR, 2010)

Rapporti tra etica, morale e deontologia
Fonte: Mattar (2010, p241).

In deontologia, il verbo dovrebbe all’imperativo indica il modo di essere obbligatorio in cui qualcuno deve comportarsi per partecipare correttamente a un determinato gruppo professionale. Questi codici deontologici sono legalmente stabiliti attraverso gli stessi professionisti, titolari di una particolare professione (MATTAR, 2010).

Si è pertanto riscontrato che vengono trattati codici etici che definiscono parametri etici che regolano i principi di osservanza obbligatoria nelle professioni (MATTAR, 2010).

3.2 RILEVANZA DELL’ETICA PROFESSIONALE PER LE PROFESSIONI

Quando si stabilisce una professione, essa funge da filtro di garanzia affinché l’esecuzione di determinati servizi nella società possa essere svolta in modo sicuro e responsabile, se svolti da determinati professionisti. In questo contesto, l’instaurazione di una professione nel suo pieno significato è associata, tra l’altro, alle conoscenze tecnico-scientifiche, all’autoregolamentazione professionale e all’esistenza di un codice deontologico professionale (ANGELIN, 2010).

L’esistenza di trattati etici favorisce la professionalità perché, secondo Machado (2009), la performance professionale può quindi essere guidata da un repertorio di valori socialmente condivisi, sostenuti da principi fondamentali che vanno ben oltre il perseguimento del profitto o del mero beneficio personale. agente durante l’esecuzione di un determinato lavoro, che favorisce il processo decisionale etico.

Secondo Mattar (2010), in caso di mancato rispetto dei codici deontologici, sono previste sanzioni a carico del trasgressore che possono portare anche alla perdita della capacità giuridica di esercitare una determinata professione, tutelando la società e gli stessi professionisti – veramente impegnati ai valori di una particolare professione – di possibili deviazioni all’interno del gruppo professionale.

3.3 DECISIONE ETICA PROFESSIONALE E AVIAZIONE

Il processo decisionale è un processo cognitivo che implica la valutazione e la scelta di un’alternativa tra diverse opzioni di condotta (STERNBERG, 2000). Pertanto, come spiega Honorato (2014) nel suo lavoro, un’azione può essere il mezzo necessario per garantire, ad esempio, l’adempimento dei doveri di cura richiesti dai professionisti dell’aviazione.

Si suggerisce, tuttavia, che comportamenti accettabili o inaccettabili dal punto di vista dell’etica professionale non siano ben definiti nella pratica aeronautica, poiché, come spiegato, i professionisti che praticano l’aviazione non hanno un codice etico legalmente stabilito (CAROLINO, 2017).

Sviluppare abilità, competenze e atteggiamenti etici, secondo Mattar (2010, p.240), implicherà “essere in grado di identificare, in ogni situazione, ciò che è essenziale per il processo decisionale, soprattutto nel caso di situazioni complesse”.

4. DISCUSSIONE

L’esistenza di un codice etico e deontologico è molto importante per l’istituzione delle professioni (DINIZ, 2001 apud ANGELIN, 2010; FREIDSON, 1996 apud PEREIRA e NETO, 2003). Tuttavia, il presente studio non ha individuato l’esistenza di un codice etico legalmente vigente per i professionisti che praticano l’aviazione, il che indica che non esiste ancora una professione ufficiale nel suo pieno significato dedicata alla professione di aviazione.

Come esposto da Mattar (2010), vengono trattati codici deontologici che definiscono parametri etici che regolano i principi di osservanza obbligatoria nell’esercizio delle professioni. L’esistenza di questi codici favorisce la professionalità, perché, secondo Machado (2009), con la loro attuazione, la performance professionale diventa guidata da un repertorio di valori socialmente condivisi, supportati da principi fondamentali che vanno ben oltre il perseguimento del profitto o del mero beneficio personale dell’agente durante l’esecuzione di un determinato lavoro, guidando il processo decisionale etico in questa prestazione.

In questo contesto, si è riscontrato che l’impegno pubblico che i professionisti assumono quando professano una determinata professione nella società rende necessario l’attuazione di un meccanismo di autoregolamentazione professionale. È attraverso questo tipo di meccanismo che diventa possibile creare, attuare e mantenere un “codice etico e deontologico” legale che, come spiega Mattar (2010), deve essere stabilito dagli stessi professionisti, titolari di una particolare professione.

Come esposto in questo lavoro, in aviazione la pratica professionale è legata al costante processo decisionale al fine di garantire, ad esempio, l’adempimento dei doveri di cura che i professionisti sono tenuti a svolgere. Pertanto, il processo decisionale è caratterizzato, in questo contesto, come un processo cognitivo, a volte complesso, necessario per la risoluzione dei problemi, e si basa sulla scelta tra opzioni di modi di procedere per raggiungere un obiettivo.

Tuttavia, si suggerisce che il processo decisionale etico professionale non sia ben definito nel contesto professionale dell’aviazione, poiché ad oggi non esiste un codice etico legalmente stabilito per la pratica dell’aviazione (CAROLINO, 2017). La sua esistenza potrebbe fornire indicazioni su aspetti della disciplina e della condotta professionale, supportando il processo decisionale etico-professionale.

Pertanto, come accennato in precedenza, la ricerca di meccanismi etici che guidino e disciplinino la pratica del lavoro professionale è di grande importanza per avanzare nello sviluppo e nell’organizzazione di una cultura professionale forte e sicura, in cui possono essere supportati i buoni professionisti. L’esistenza di un codice deontologico professionale può anche chiarire meglio le modalità di comportamento errate che possono essere ritenute inaccettabili, in quanto derivano, ad esempio, da “deviazioni dall’idea di professionalità”[2], che richiedono l’adozione di correttivi misure, quindi, educative, amministrative e/o anche legali.

5. CONCLUSIONE

Come esposto in questo lavoro, oggi i professionisti che praticano l’aviazione lavorano privi di principi etici professionali legalmente concordati attraverso codici etici. Per questo si è verificato che non esiste una professione ufficiale nel suo senso pieno destinata a professare l’aviazione, fatto che richiede molta attenzione.

Nel rispondere alla domanda problematica di questa ricerca, è stato riscontrato che la qualità della pratica dell’aviazione professionale può essere migliorata con l’implementazione di questo tipo di codice, poiché tali standard di etica professionale rafforzano la cultura della professionalità. Ciò accade perché, come esposto da Machado (2009), la performance professionale sarebbe guidata da un repertorio di valori socialmente condivisi, supportati da principi fondamentali che vanno ben oltre il perseguimento del profitto o del beneficio personale dell’agente nello svolgimento di un determinato lavoro , favorendo il processo decisionale etico in questa attività.

Si è inoltre riscontrato che l’impegno pubblico che i professionisti assumono nell’esercizio di una professione, nel suo pieno significato, richiede l’attuazione di un meccanismo di autoregolamentazione professionale. È attraverso questa autoregolamentazione che diventa possibile stabilire un “codice etico e deontologico” legale e formale per guidare la professione.

Per tutti questi motivi, si raccomanda l’adozione di un codice legale di deontologia professionale per i professionisti che praticano l’aviazione, come le disposizioni suggerite nell’Appendice A alla fine di questo lavoro.

RIFERIMENTI

ANGELIN, Paulo Eduardo. Profissionalismo e profissão: teorias sociológicas e o processo de profissionalização no Brasil. Revista REDD, v.3, n.1. 2010. Disponível em < http://seer.fclar.unesp.br/redd/article/view/4390>. Acesso em 28 de julho de 2017.

CAROLINO, Gustavo Mateus. A profissionalização da prática da aviação: uma abordagem exploratória sobre os rumos do contexto profissional no Brasil. Revista Conexão Sipaer. Vol. 8, No. 1, pp. 3-9. 2017. Disponível em: <http://conexaosipaer.cenipa.gov.br/index.php/sipaer/article/view/403/347 >. Acesso em 28 de julho de 2017.

GIL, Antônio Carlos. Como elaborar projetos de pesquisa. 5. Ed. São Paulo: Atlas, 2010. 184p.

HONORATO, Marcelo. Crimes Aeronáuticos. Brasil. Ed. Lúmen Juris Ltda. 2014. ISBN 978-85-8440-032-4

MACHADO, Nilson José. Competência e profissionalismo: o lugar da ética. Programa ética e cidadania – construindo valores na escola e na sociedade. Programa Ética e Cidadania. Brasil. 2009. Disponível em <http://www.letras.ufmg.br/espanhol/pdf/%C3%89tica%20e%20cidadania/O%20lugar%20da%20%C3%A9tica.pdf >. Acesso em 28 de julho de 2017.

MATTAR, João. Introdução à filosofia. Ed. Pearson. 2010. ISBN 978-85-7605-697-3

PEREIRA, Fernanda Martins; NETO, André Pereira. O psicólogo no Brasil: notas sobre seu processo de profissionalização. Psicologia em Estudo. Maringá. v.8, n. 2, p.19-27. 2003. Disponível em < http://www.scielo.br/pdf/pe/v8n2/v8n2a02 >. Acesso em 28 de julho de 2017.

STERNBERG, Robert J.. Tomada de decisão e raciocínio. Cap.12. In Sternberg, R.J. (Ed.). Psicologia cognitiva (pp. 339-370). Porto Alegre: Artmed. 2000.

APPENDICE – RIFERIMENTO ALLA NOTA

2. Secondo Machado (2012 apud CAROLINO, 2017, p.5), i comportamenti dilettantistici e mercenari sono esempi di deviazioni dall’idea di professionalità.

APPENDICE A – RACCOMANDAZIONE PER LA SICUREZZA AEREA

Raccomandazione per la sicurezza aerea:

Al fine di stimolare futuri lavori incentrati sulla fattibilità di un “codice etico e deontologico” legale e formale per l’aviazione, principalmente con l’obiettivo di ufficializzare la piena professione di aeronautico, e in conformità con quanto emerso in questo lavoro, Si raccomanda di apprezzare i seguenti suggerimenti di doveri etici di osservanza obbligatoria per la professione di aviazione:

L’aviatore deve:

I – Procedere in un modo che lo renda degno di rispetto e che contribuisca al prestigio della professione e dell’aviazione.

  • Nessun timore di dispiacere all’operatore, all’operatore oa qualsiasi autorità, né di manifestarsi in impopolarità, dissuaderà l’aviatore dall’adottare le misure necessarie per garantire lo stato di sicurezza delle pratiche aeronautiche.

II – Conservare nella loro condotta l’onore, la nobiltà e la dignità della professione.

III – Agire con onestà, decoro, veridicità, lealtà, dignità e buona fede.

IV – Garantire la propria reputazione professionale.

V – Impegnarsi per il miglioramento personale e professionale.

VI – Contribuire al miglioramento delle istituzioni, dell’aviazione, della scienza e della tecnologia.

VII – Trasmettere al suo sostituto le informazioni necessarie per la continuità del lavoro.

VIII – Presentare alla giustizia, quando citata in qualità di esperto (a) o in qualità di testimone, le conclusioni della propria relazione o testimonianza, senza estrapolare l’ambito della competenza professionale e senza violare i vigenti principi deontologici.

IX – Rispettare le leggi e le norme stabilite per l’esercizio legale della professione.

[1] Laurea in Scienze Aeronautiche presso l’Università FUMEC.

Inviato: Agosto 2019.

Approvato: Dicembre 2019.

Rate this post
Gustavo Mateus Carolino

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

POXA QUE TRISTE!😥

Este Artigo ainda não possui registro DOI, sem ele não podemos calcular as Citações!

SOLICITAR REGISTRO
Pesquisar por categoria…
Este anúncio ajuda a manter a Educação gratuita