Manuale di pratiche in educazione fisica nell’educazione professionale e tecnologica utilizzando l’applicazione gratuita Efe – Eptfis

0
41
DOI: 10.32749/nucleodoconhecimento.com.br/educazione-fisica-it/manuale-di-pratiche
5/5 - (1 vote)
PDF

ARTICOLO ORIGINALE

VIANA, Valderi Nascimento [1], FECURY, Amanda Alves [2], OLIVEIRA, Euzébio de [3], DENDASCK, Carla Viana [4], DIAS, Claudio Alberto Gellis de Mattos [5]

VIANA, Valderi Nascimento. Et al. Manuale di pratiche in educazione fisica nell’educazione professionale e tecnologica utilizzando l’applicazione gratuita Efe – Eptfis. Revista Científica Multidisciplinar Núcleo do Conhecimento. Anno 06, Ed. 04, Vol. 05, pp. 65-76. Aprile 2021. ISSN: 2448-0959, Link di accesso: https://www.nucleodoconhecimento.com.br/educazione-fisica-it/manuale-di-pratiche, DOI: 10.32749/nucleodoconhecimento.com.br/educazione-fisica-it/manuale-di-pratiche

L’applicazione, EFE-EduFisEPT, funge da supporto per le attività scolastiche di educazione fisica, utilizzando la pedagogia storico-critica avviene il confronto delle conoscenze scientifiche del docente con la conoscenza empirica degli studenti, causando lo sviluppo di una nuova visione e azione nella società. Lo scopo di questo manuale è quello di guidare l’insegnante di educazione fisica sui contenuti e le pratiche per le lezioni di educazione fisica in EPT e sulla funzionalità dell’applicazione gratuita EFE – EPTFis. Con la sua semplice interfaccia, l’uso dell’applicazione diventa facile e con funzionalità intuitive. Questo prodotto educativo esiste come supporto per l’insegnante per sviluppare un’educazione fisica più critica, che comprenda lo studente oltre l’essere biologico, cioè un essere sociale, politico, culturale e storico. In cui ogni classe, lo studente può capire che il contenuto presentato si collega a varie dimensioni della realtà, contribuendo a una visione della società basata su valori e atteggiamenti verso l’obiettivo comune: la conoscenza per generare meno esclusioni e discriminazioni.

Parole chiave: Educazione fisica, Pratica, EPT, Formazione

INTRODUZIONE

L’applicazione, EFE-EduFisEPT, è stata pensata come supporto alle attività scolastiche di educazione fisica, con l’obiettivo di lavorare questa componente curricolare nella sua interezza, fornendo così una formazione umana, integrale e omnilaterale agli studenti delle scuole superiori di educazione professionale e tecnologica (EPT) (VIANA e DIAS, 2020).

Pertanto, utilizzando la pedagogia storico-critica, le conoscenze scientifiche del docente si confrontano con la conoscenza empirica degli studenti, causando lo sviluppo di una nuova visione e azione nella società (SILVA, 2017; ANDRADE et al., 2020).

Oltre al sostegno pedagogico, l’applicazione serve come mezzo per diffondere le conoscenze scientifiche, perché tutte le classi si basano su questa forma di conoscenza. Essendo un’applicazione, c’è una maggiore facilità di accesso da qualsiasi parte del mondo (tramite dispositivi di telefonia mobile, tablet, computer e simili), rendendo questo contenuto accessibile, avvicinando l’utente alla comunità scientifica, aggiornando le loro conoscenze. Incoraggia l’utente ad essere un intenditore e ad avere un maggiore interesse a svolgere un lavoro pedagogico differenziato (SANTOS et al., 2018).

OBIETIVVO

Guida l’insegnante di educazione fisica sui contenuti e le pratiche per le lezioni di educazione fisica in EPT e sulla funzionalità dell’applicazione gratuita EFE – EPTFis

MATERIALI E METODI

L’app qui descritta può essere scaricata gratuitamente https://play.google.com/store/apps/details?id=com.ifap.efe (Play Store), esclusivamente per Android. Il contenuto completo è accessibile gratuitamente presso la https://www.edufisept.com.br/ .

L’APPLICAZIONE E IL SUO CONTENUTO

LA DOMANDA

L’applicazione è stata progettata, così come il sito web, per dare al professionista che lavora (o meno) con l’Educazione Professionale e Tecnologica (EPT) uno strumento teorico pratico al fine di contribuire alla formazione umana, integrale e omnilaterale degli studenti (VIANA et al., 2020).

Il passo dopo passo che segue cerca di facilitare il lavoro di professionisti che hanno meno affinità con questo tipo di tecnologia.

Figura 1 Mostra l’interfaccia di input dell’applicazione. Per visualizzare il menu è necessario far scorrere lo schermo da sinistra a destra.

La figura 2 Mostra cosa succede quando facciamo clic su “Pratiche pedagogiche” nel menu. Viene visualizzata un’altra schermata in cui è possibile selezionare il tipo di esercitazione.

La figura 3 Mostra che cliccando su ogni elemento, ci sono pulsanti per accedere alla teoria che lo compone e alla pratica stessa, da condurre con gli studenti.

La figura 4 mostra che cliccando su “Teoria”, viene resa disponibile una scheda con la teoria ragionata e anche documentari video per una migliore comprensione della parte pratica.

La figura 5 mostra che facendo clic su “Pratica”, si apre una nuova schermata in cui vengono presentate diverse possibili pratiche.

La figura 6 mostra che facendo clic, ad esempio, su “Bruciato congelato”(palla prigioniera) , viene visualizzata una nuova schermata in cui per ogni esercitazione è disponibile un elemento che mostra le risorse necessarie, la descrizione dettagliata e un suggerimento utile. Questo formato si ripete in tutte le altre procedure dell’applicazione.

Figura 7 Torna al menu home, cliccando su “Feedback”, apre una schermata in cui l’utente può partecipare a una raccolta dati, importante per la continuazione della ricerca dell’autore dell’applicazione, in questo settore della conoscenza.

Figura 8 Premendo il pulsante “Chi siamo”, sempre nel menu principale, l’utente avrà accesso alle informazioni degli autori dell’applicazione, nonché ai loro curriculum sulla Piattaforma Lattes.

Figura 9 Nel menu, cliccando su “Collabora”, l’utente può collaborare per migliorare le conoscenze all’interno di questa APP e sul sito web, inviando in formato PDF o DOC, con una propria pratica pedagogica e con valutazioni dirette dall’applicazione. Si tiene conto del fatto che la conoscenza non è costruita in modo solitario.

Figura 10 Nel menu è comunque possibile fare clic su “Segnala un problema” nell’applicazione, fare clic su “Chiudi finestra” o persino su “Esci”.

IL CONTENUTO

Con un accesso facile e veloce attraverso l’applicazione Android o attraverso il sito web, il contenuto ha l’ambizione di mostrare la parte teorica della formazione umana, integrale e omnilaterale di tutte le attività pratiche disponibili.

Per questo, aveva un quadro teorico ricercato dall’autore durante il suo programma di laurea stricto sensu, così come la pratica derivata anche dalla ricerca, molto svolta a livello regionale.

Figura 11 Mostra parte della teoria all’interno della voce “Giochi e giochi”.

Figura 12 Mostra alcune delle pratiche ricercate e descritte all’interno della voce “Giochi e giochi”, sempre suddivise in “Risorse” (necessarie per assemblare la pratica), “Descrizione” (metodo o regola da seguire affinché la pratica funzioni) e “Suggerimento” (sempre un’altra visione della pratica).

CONCLUSIONI

Con la sua semplice interfaccia, l’uso dell’applicazione diventa facile e con funzionalità intuitive. Questo prodotto educativo esiste come supporto per l’insegnante per sviluppare un’educazione fisica più critica, che comprenda lo studente oltre l’essere biologico, cioè un essere sociale, politico, culturale e storico. In cui ogni classe, lo studente può capire che il contenuto presentato si collega a varie dimensioni della realtà, contribuendo a una visione della società basata su valori e atteggiamenti verso l’obiettivo comune: la conoscenza per generare meno esclusioni e discriminazioni.

RIFERIMENTI

ANDRADE, L C; ANDRADE, J.S.D; ALMEIDA S.M. Pedagogia histórico-crítica e Educação Física: o ensino das práticas corporais de aventura nos anos iniciais. Motrivivência, v. 32, n. 63, p. 01-15, 2020.

SANTOS, L. S; PORTO, C. D.; OLIVEIRA, K. E. J. Whatsapp e ciência-a conectividade científica por meio da divulgação. C&D-Revista Eletrônica da FAINOR, v. 11, n. 2, p. 271-289, 2018.

SILVA, M. B. Contribuições Da Educação Física Escolar Para A Formação Omnilateral Do Ser Social: Uma Reflexão À Luz Da Psicologia Histórico-Cultural E Da Pedagogia Histórico-Crítica. Germinal: Marxismo e Educação em Debate, v. 9, n. 2, p. 249, 2017.

VIANA, V. N. et al. Quadras de esportes em condições de uso adequado no Brasil: influência no ensino-aprendizagem nas aulas de Educação Física (2015). Research, Society and Development, v. 9, p. e239985704-14, 2020.

VIANA, V. N.; DIAS, C. A. G. M. Educação Física e EPT. São Paulo SP: Centro de Pesquisa, 2020. 45p. Disponível em: < https://www.nucleodoconhecimento.com.br/livros/educacao/educacao-fisica-e-ept >.

DOI: 10.32749/l/educacao/educacao-fisica-e-ept ISBN: 978-65-86069-90-7

[1] Educatore Fisico, Specialista in Fisiologia dell’Esercizio e Nutrizione Sportiva (FAMA), Studente del Corso di Laurea in Educazione Professionale e Tecnologica (PROFEPT IFAP).

[2] Biomedicale, Dottorato di Ricerca in Malattie Tropiche, Professore e ricercatore del Corso di Medicina del Campus Macapá, Università Federale di Amapá (UNIFAP).

[3] Biologo, Dottore di Ricerca in Malattie Tropiche, Professore e ricercatore del Corso di Educazione Fisica, Università Federale di Pará (UFPA).

[4] Teologo, Dottorato di Ricerca in Psicoanalisi Clinica. Lavora da 15 anni con metodologia scientifica (metodo di ricerca) nella guida alla produzione scientifica di studenti di master e dottorato. Specialista in Ricerche di Mercato e Ricerca focalizzato sulla salute.

[5] Biologo, Dottore di Ricerca in Teoria e Comportamento, Professore e ricercatore del Corso di Laurea in Chimica dell’Istituto di Educazione Di Base, Tecnica e Tecnologica di Amapá (IFAP) e del Corso di Laurea in Formazione Professionale e Tecnologica (PROFEPT IFAP).

Inviato: Aprile 2021.

Approvato: Aprile 2021.

5/5 - (1 vote)
Teologo, dottore in psicoanalisi clinica. Ha lavorato per 15 anni con la metodologia scientifica (metodo di ricerca) nell'orientamento alla produzione scientifica di studenti di master e dottorato. Specialista in ricerche di mercato e ricerche sulla salute.

DEIXE UMA RESPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here