Certificato di capacità tecnica negli appalti federale

0
280
DOI: ESTE ARTIGO AINDA NÃO POSSUI DOI SOLICITAR AGORA!
Certificato di capacità tecnica negli appalti federale
5 (100%) 1 vote[s]
ARTIGO EM PDF

BARBOSA, Daniel de Sá [1]

CHIAMULERA, Felipe [2]

CAMPOS, Helnatã Duarte [3]

BORGES, Davi de Souza [4]

CORDEIRO, Jafé Praia Lima [5]

FRANÇA, Fabiano Franco [6]

THOMÉ, Ygor Aroucha [7]

BARBOSA, Daniel de Sá; et. al. Certificato di capacità tecnica alle gare federali. Rivista scientifica multidisciplinare Knowledge Center. Problema 06. Anno 02, Vol. 01. pp 566-590, settembre 2017. ISSN:2448-0959

SOMMARIO

Il certificato tecnico di competenza professionale a tutti di essere confuso con il certificato di capacità tecnica e operativa, in quanto riguarda l'attributo strutturale dell'organizzazione e ha lo scopo di misurare la capacità di gestione della società, sia in competenze tecniche – da servizi precedentemente eseguito in modo soddisfacente – così come la capacità di gestire i propri dipendenti e / o fornitori di servizi; dal momento che è intrinseca alla persona di tecnica professionale e non in linea con le attività tecniche e operative del soggetto, tenendo conto che fare con la natura strettamente tecnica di questioni come: esperienze in servizi correlati in precedenza eseguita. È importante sottolineare che non ha motivi legali non a distanza azienda, da parte dell'amministrazione nei processi di offerta attraverso il prisma di questo non ha alcun record nella consulenza professionale, in quanto questo requisito è vincolante solo in relazione al certificato di capacità tecnica -Professional. Inoltre, è irregolare, il requisito relativo al certificato di capacità tecnica e professionale, lo scarico di registrazione nella consulenza tecnica professione, dal momento che un tale requisito non ha alcuna protezione legale, secondo la costante giurisprudenza della TCU. Per quanto riguarda il considerare personale permanente al certificato tecnico di competenza professionale, si sottolinea volentieri che la giurisprudenza della Corte di fatture federale è già pacifica, fermo restando che non necessariamente – al momento della consegna della sua proposta, la società ha di possedere, come membri permanenti, professionista competente può realizzare con questo contratto di diritto civile o dichiarazione che il professionista sarà integrare la cornice offerente come direttore tecnico, se la società dovesse essere assunto. In un altro vortice, cambiamento importante portato nella sua scia, Normative disposizione N. 5/2017 che revocata Normative Instruction No. 2/2008, dato ha approfondito, in maggior dettaglio, i criteri di accettazione dei certificati di capacità tecniche fase di qualificazione delle gare d'appalto.

Parole chiave: asta, Qualificazione, Certificato di capacità tecnica.

1. INTRODUZIONE

La base costituzionale diretta per i requisiti tecnici di qualificazione, significa questo: tecnico e operativo certificato di capacità e certificato tecnico di competenza professionale, trova rifugio in arte. 37, inc. XXI, della Costituzione Federale del Brasile, 1988.

Sulla base di questo principio, cercheremo di affrontare, in un modo molto didattico – ma non esaustivo, i infra postulato che legifera sulle regole generali per i contratti di appalto e amministrative che regolano l'arte. 37, inc. XXI, Lettera Politica della Repubblica 1988.

In particolare ci stiamo avvicinando l'arte. 30, inc. II, e inc. I comma 1 della legge 8,666 / 93, a causa in bilico tra le varie agenzie che promuovono l'approvvigionamento sotto il governo federale, i dubbi un po 'nebuloso sulle differenze tra i certificati di cui sopra, prima che il veto presidenziale alludendo a inc. II paragrafo 1, della legge in discussione infra, causando in tal modo un certo scalpore nel mondo giuridico e dottrinale.

Discuteremo anche in forma sintetica, Istruzione Normativa n ° 5 del 26 maggio 2017, che ha revocato Normativo Istruzione n ° 2 del 30 aprile 2008, sia rilasciato dal Ministero della Pianificazione, Sviluppo e Gestione – mettendo in evidenza, per tramite carta di confronto, che la normativa vigente cambiati e ha portato l'innovazione per risolvere le intese discutibili – si rivolge varie richieste arbitrato da parte della Corte dei conti dell'Unione.

requisiti di registrazione per una consulenza professionale del certificato di capacità tecnica e operativa, il personale permanente di professionisti, scarico la registrazione in consulenza professionale, la diligenza dovuta applicando la sentenza in certificati istituti anche i avvicinare oggetti di questo articolo scientifico.

2. CAPACITA 'TECNICHE CERTIFICAZIONE

L'eminente consigliere Marçal Justen Filho nei suoi amministrativi stati di lavoro Giurisprudenza Corso, in modo perentorio che:

qualificazione tecnica è la prova documentata di competenza tecnica per l'esecuzione di contratto offerto dalla dimostrazione delle esperienze precedenti in un'esecuzione del contratto simile e la disponibilità del personale e delle attrezzature necessarie. (JUSTEN Son, 2015)

Quindi, riteniamo che tali misure hanno lo scopo di proteggere la pubblica amministrazione in modo che il contratto di servizio ora funziona in modo affidabile a cui chiama l'annuncio dell'offerta, secondo il principio della continuità del servizio pubblico.

Quando si tratta di capacità tecnica, tocca un punto nevralgico della gara, dal momento che la costituzione federale di cui all'articolo 37, punto XXI, non vieta requisiti tecnici di qualificazione, però frena requisiti inutili o inadeguate, si veda:

Art. 37, XXI – tranne nei casi previsti dalla legge, lavori pubblici, servizi, acquisti e cessioni sono contratti da un procedimento di offerta pubblica che garantiscano parità di condizioni a tutti gli offerenti, con clausole che prevedono obblighi di pagamento, mantenendo l'efficacia delle condizioni proposte , secondo la legge, che consentono solo i requisiti di idoneità tecnico economiche indispensabili per garantire l'adempimento degli obblighi. (Brasile, 1988). (Grifamos)

Resta chiaro che il testo allude nella lettera la politica lo è, allora, la limitata efficacia della norma, in quanto dipenderà sopravvenuta legge per regolarlo. Su questa pista, quindi, è arrivata l'infra supporto sotto l'egida dell'arte. 30, sezione II, paragrafo 1 e comma I, della legge n 8666/93, che disciplina i contratti di offerta e amministrativi:

Art. 30. La documentazione relativa al limite tecnico di qualificazione deve essere quello di:

(…)

II – la prova di idoneità per le prestazioni rilevanti attività e compatibili in caratteristiche, le quantità e le scadenze con l'oggetto della gara, e l'indicazione delle strutture e delle attrezzature e del personale tecnico idoneo e disponibile per la realizzazione dell'oggetto della gara e qualificazione di ogni membro dello staff tecnico che sarà responsabile per il lavoro;

(…)

Paragrafo 1. La prova di idoneità di cui alla sezione II del "caput" di questo articolo, in caso di offerte permanenti per opere e servizi saranno effettuati da certificati forniti da persone giuridiche di diritto pubblico o privato, debitamente registrata negli organismi professionali competenti, limitato il requisiti per:

I – formazione tecnica e professionale: la prova di l'offerente di possedere nel suo personale a tempo indeterminato, la data per la presentazione delle offerte, professionale o altro di livello superiore debitamente riconosciuto dall'autorità competente, che detiene il certificato di responsabilità tecnica per l'esecuzione di lavori o di servizi caratteristiche simili, limitate esclusivamente a queste porzioni di maggiore rilevanza e valore significativo dell'oggetto di offerte sigillate requisiti quantitativi o scadenze minimo; (BRASILE. Legge 8,666 / 93).

Detto questo, noto è da notare che il regolamento della legge generale delle offerte ha portato più sicurezza per quanto riguarda l'approvvigionamento di opere e servizi all'interno del governo federale, dal momento che, se costante nelle regole editalícias, società offerenti devono aver dimostrato qualificazione tecnica attraverso i certificati rilasciati da persone giuridiche di diritto pubblico o privato, dimostrando così che il concorrente della manifestazione ha la capacità di eseguire servizi e / o lavori in appalto.

Anche se la legge n copertura 8,666 / 93 domande importanti per dimostrare idoneità per l'attività rilevante e compatibile con l'oggetto di offerte, come ad esempio: caratteristiche, le quantità e le scadenze; lei, Legge, rivolto a queste domande laconico e non impostato alcuni criteri, vale a dire, criteri oggettivi per l'accettazione dei certificati.

Con l'obiettivo di stabilire criteri che sarebbero stati utilizzati nelle domande caratteristiche, gli importi e scadenze – formalmente registrati in inc. II art. 30 della suddetta legge, il Segretario della Logistica e Information Technology del Ministero della Pianificazione, Bilancio e Gestione – SLTI / MOP emesso Normativo Istruzione n ° 2 del 30 aprile 2008, come modificato dal Istruzione n ° 6 del 23 dicembre 2013, che sottolinea l'arte del testo. 19, come segue:

§ 5. In affitto servizi continui, la Pubblica Amministrazione può richiedere l'offerente: (incluso da Istruzione n ° 6 del 23 dicembre 2013)

I – la prova che ha eseguito servizi di outsourcing in quantità compatibile con l'offerta oggetto per un periodo non inferiore a tre (3) anni; e (Incluso da Istruzione n ° 6 del 23 dicembre 2013)

(…)

§ 6 Per la prova di un'esperienza di almeno tre (3) anni previsto al punto I del § 5, sarà accettato i certificati di sommatoria. (Incluso da Istruzione n ° 6 del 23 dicembre 2013)

Il paragrafo 7. In affitto servizi proseguito con più di quaranta (40) punti, l'offerente deve dimostrare che il contratto ha eseguito (s) con un minimo del 50% (cinquanta per cento) del numero di posti di lavoro per essere assunto. (Incluso da Istruzione n ° 6 del 23 dicembre 2013 e formulazione modificata come pubblicato a pagina 86 della sezione 1 della Gazzetta Ufficiale n ° 68 del 9 aprile 2014)

§ 8 Quando il numero di posti di lavoro da assumere è uguale o inferiore a quaranta (40), l'offerente deve dimostrare che s'è contratto (s) con un minimo di venti (20) posizioni. (Incluso da Istruzione n ° 6 del 23 dicembre 2013 e formulazione modificata come pubblicato a pagina 86 della sezione 1 della Gazzetta Ufficiale n ° 68 del 9 aprile 2014)

§ 9 accetterà solo i certificati rilasciati dopo la conclusione del contratto o superato almeno un anno dall'inizio della sua esecuzione, a meno firmato per l'esecuzione in meno tempo. (Incluso da Istruzione n ° 6 del 23 dicembre 2013)

§10. L'offerente mette a disposizione tutte le informazioni necessarie per dimostrare la legittimità dei certificati richiesti, che mostra, tra gli altri documenti, copia del contratto che ha sostenuto l'assunzione, indirizzo attuale del contraente e del luogo in cui sono stati forniti i servizi. (Incluso da Istruzione n ° 6 del 23 dicembre 2013)

§11. Giustamente, a seconda della specificità dell'oggetto da offerta, i requisiti di qualificazione tecnico e insieme economica e finanziaria cui al presente articolo possono essere adattati, cancellati o aggiunti ad altri considerati importanti per l'assunzione, fatte salve le disposizioni degli artt. 27 a 3L della legge n 8666, 1993. (Incluso da Istruzione n ° 6 del 23 dicembre 2013)

§12 Per dimostrare le disposizioni del §§ 7 e 8, accetterà la somma di certificati attestanti che l'offerente gestito o gestisce i servizi di outsourcing compatibili con l'offerta oggetto per un periodo non inferiore a tre (3) anni (inclusa nel Instruction normativa n ° 3 del 24 giugno, 2014) (in 02, 2008)

Il problema di IN 2/2008 evidenziato sopra, dirimiu vari dubbi, entrambi gli offerenti, come agenti di offerta prevalentemente pubbliche che operano all'interno del governo federale, ma anche toccato diverse altre questioni, che culminarono in varie sentenze della unione Court – TCU, che ci occuperemo in seguito.

2.1 Certificato di tecnica e capacità operativa in vista della dottrina e giurisprudenza

Con il veto presidenziale per inc. §1 II art. 30 della legge n ° 8666/93, che era circa il certificato di formazione tecnica e operativa, STIR si stabilirono in mezzo dottrinale e legale, che ha discusso molto circa la legittimità del certificato presso il suo veto.

Prima l'imbroglio, alcuni precedenti legali hanno portato alla ribalta la necessità di una verifica da parte dell'offerente, tecniche e certificato di capacità operativa, evidenziare giudicato la Corte Superiore di Giustizia – STJ, ha ammesso che il requisito di offerte sia dal certificato di capacità tecnica professionale, come ad esempio il certificato di capacità tecnica e operativa:

DIRITTO AMMINISTRATIVO. REQUISITI DI QUALIFICAZIONE sulle offerte tecniche.

E 'la clausola legale nel bando di offerta che richiede l'offerente, e fare affidamento sulla sua competenza tecnica con un professionista che ha condotto un servizio di ingegneria simile a quello di gara, ha servito in servizio simile. Questa comprensione è in linea con la dottrina specializzata che contraddistingue la qualità tecnica professionale di qualità tecnica operativa e con la giurisprudenza della Corte Suprema, il cui secondo pannello ha confermato l'intesa che non fa male alla parità tra gli offerenti, né l'ampio competitività tra di loro, editalício condizionata riferendosi a precedenti esperienze di competere in oggetto dell'offerta, la qualificazione tecnica dimostrando pretesto ai sensi dell'art. 30, inc. II, della legge n. 8,666 / 93 (risp EP-1.257.886, provati 3/11/2011). Inoltre, altri dispositivi della stessa arte. 30 permettono questa inferenza. Così, § 3 dell'art. 30 della legge 8666/1993 afferma che c'è una possibilità che la prova della competenza tecnica essere dato da servizi analoghi, complessità tecnica e operativa uguale o superiore. Ancora, il § 10 art. 30 della stessa legge sottolinea sia l'indicazione dei tecnici responsabili per i servizi professionali di ingegneria di una garanzia di somministrazione. RMS-39 883 MT, rel. Min. Humberto Martins, giudicati sulla 2013/12/17.

La dottrina partecipa anche la stessa comprensione con il taglio superiore:

Quello che si vede in tutto il processo legislativo della qualificazione tecnica nella qualificazione, è la tendenza solida si conclude con le disposizioni della legge 8.666 / 93, per richiedere l'offerente per dimostrare la sua idoneità per la realizzazione dell'oggetto da certificati di performance del passato "rilevante e compatibile" con l'oggetto. Come sarebbe da valutare la sua rilevanza e la compatibilità? Logicamente – secondo la lettera della legge – la misura in cui precedenti caratteristiche di attività erano simili per l'oggetto e le quantità erano approssimative, così come i termini per il rispetto e l'applicazione. Sulla considerazione iniziale, non sembra esserci alcun ostacolo giuridico alla presentazione documentaria di tali specifiche. Giurisprudenza sempre così aveva capito in precedenza citato il veto. Rimane, tuttavia, il solido realtà del veto presidenziale sulla cosiddetta "capacità operativa" del richiedente, questo veto che polemizza il requisito della prova della specifica idoneità operativa per conto dell'offerente. (MOTA, 2005)

Il fatto è che tale dissenso oggi è già risolta, dato che, nonostante il mantenimento persistere del veto presidenziale, si stabilì la comprensione unisono tra dottrina e giurisprudenza, tra cui l'approvazione dei conti corte del sindacato:

Come sottolineato dalla dichiarazione, questa Corte ha sviluppato il suo caso di ammettere possibile – e anche indispensabile per garantire l'obbligo – per definire le caratteristiche che devono essere presenti in precedenti esperienze di l'offerente sulla capacità tecnico-operativa, tecnica e professionale (Caso 1214/2013 e 3070/2013 Plenum). (TCU SENTENZA 534/2016)

2.2 Differenze tra capacità tecnica e operativa e capacità tecnica e professionale

La Corte dei conti dell'Unione – TCU fatto molto importante tra la distinzione due capacità tecniche, indicando oggettivamente le loro differenze e le finalità:

qualificazione tecnica copre sia l'esperienza di business e l'esperienza di professionisti che si esibiranno il servizio. Il primo è la capacità tecnica e operativa, compreso propri attributi della società, sviluppato da prestazioni di attività di business con la combinazione di diversi fattori economici e una pluralità di persone. Il secondo si chiama capacità tecnica e professionale, riferendosi alla presenza di professionisti con competenze tecniche in linea con il lavoro o servizio di ingegneria per essere un'offerta. (TCU SENTENZA 1332,2006)

Notare che v'è una sostanziale differenza tra i due tipi di capacità tecnica, tecnica e capacità operativa, riguarda l'attributo strutturale dell'azienda, cioè è facile capire che tale certificato è destinato a misurare la capacità di gestione società sia in competenza tecnica, da servizi precedentemente svolti sia qualitativo (non compaiono nulla che possa screditare la sua condotta), così come la capacità di gestire i propri dipendenti e / o fornitori di servizi.

Su questa pista, e al fine di contenere la copertura pubblica amministrazione federale offerenti in modo esacerbato qualifiche tecniche società limitando la competitività della manifestazione (che in tuona cognizione primaria contro il principio di base di offerte, assicurato nella Greater Carta) è che la corte federale dei conti ha adottato nelle sue sentenze meccanismi per mitigare il ricorrente recintata formalmente redatto la competitività in alcuni strumenti di convocazione:

Di conseguenza, si deve accertare che il Dnit astenersi dal richiedere passaggio nella tecnica, oltre al documenti dell'arte. 30 della legge n ° 8666/93, evitando fallimenti come si trova nel concorso 431 / 2005-0, che impropriamente necessario il consenso impegno e modello di approvazione dell'ordine emesso da Inmetro (TCU SENTENZA 1529, 2006)

In tale ottica, l'altro non è la comprensione della Corte Superiore di Giustizia – STJ:

SERVIZI LETTURA E BILANCI erogazione dell'acqua metri – – AMMINISTRATIVE – OFFERTA PUBBLICA AVVISO – requisito della prova delle esperienze precedenti – Formazione tecnica – Articolo 30, § 1, I, § 5 E LEGGE N. 8,666 / 93 – caratteristica speciale non nota . Certamente non può l'Amministrazione, in nessun caso, fare richieste che frustrano la natura competitiva della manifestazione, ma per garantire un'ampia partecipazione licitatória controversia, accogliere il maggior numero di concorrenti, a condizione che abbiano qualifiche tecniche ed economiche per garantire il rispetto obblighi. […] (STJ – Resp 361.736 / SP – Franciulli Netto – Second Class -. DJ 31.03.2003 196 p)

In un altro vortice, come si è assicurata un'ampia competitività contribuendo a tale offerta, organi di controllo, allo stesso modo, di creare meccanismi per proteggere il business administration pubblico senza strutture che entrano in servizio pubblico nel tentativo di avventurarsi per acquisire esperienza, che culmina quasi sempre in risoluzione da parte di inadempimento totale o parziale dei servizi, causando, in molti casi, i danni all'amministrazione, dal momento che i servizi – una volta eseguito, sono molto più bassi rispetto alla qualità minima di cui l'invito.

Con l'obiettivo di eventi servizio di discontinuità ordinari all'interno del governo federale da imperitas e aziende negligenti, la Corte dei conti del sindacato, dopo diverse sentenze emesse nel 2011 Precedent 263, che permette il requisito della prova quantitativa minima in opere o servizi.

Per dimostrare la capacità tecnica e operativa degli offerenti, purché limitato sia le porzioni più rilevanti e valore significativo dell'oggetto ad essere impegnata, è requisito legale per attestazione di esecuzione delle quantitativo minimo in opere o servizi con caratteristiche simili e qualora la percentuale requisito con la dimensione e la complessità dell'oggetto da eseguire. (TCU SOMMARIO 263/2011)

Tuttavia la comprensione sedimentato della TCU sulla legittimità del requisito di quantitativo minimo, un distacco era ancora aperta: ciò è minimo quantitativo?

Prima che il soggettivismo che ha generato molte rappresentazioni in tribunale, la TCU delimitato oggettivamente quello che sarebbe quantitativa minima, vedi:

L'obbligo di dimostrare l'esecuzione delle quantitativo minimo in opere o servizi con caratteristiche simili, allo scopo di attestare la capacità tecnica e operativa, deve proporzione con la dimensione e la complessità dell'oggetto e cadono contemporaneamente sui rate più pertinenti un valore significativo. Come regola generale, la quantità minima richiesta non deve superare il 50% del predetto nel bilancio di base, se non in circostanze particolari e debitamente giustificati nel processo di offerta. (TCU 244/15 SENTENZA – PLENARIA) (grifamos)

Questa comprensione sembra ormai superata dalle bollette taglio noti:

È irregolare il requisito del certificato di capacità tecnica con la quantità minima superiore al 50% della quantità di beni e servizi che intendono assumere, ad eccezione dei casi in cui raccomanda l'oggetto specifico e non v'è alcun impegno alla competitività della manifestazione, una circostanza che dovrebbe essere debitamente giustificati nel processo di offerta. (TCU SENTENZA 3663/2016)

Per quanto riguarda i servizi di carattere continuativo, quali: la pulizia, il sostegno e la sorveglianza, la Corte dei Conti federale ha capito che, in quanto si tratta di servizi di bassa complessità, il nucleo di certificare la capacità tecnica e operativa non è legata l'esperienza della società specializzata nella realizzazione del processo di offerta in cui compare come offerente, ma è così solo nelle sue capacità di gestione della forza lavoro, a prescindere dalla similitudine delle attività di follow-up, che si sviluppa per essere in linea con il l'oggetto della gara.

Per una migliore spiegazione citato estratto dal Giudizio Universale 1214/2013 – TCU:

  1. (…) Pertanto, il contenuto dei certificati di capacità tecniche deve essere sufficiente a garantire l'amministrazione che il contraente avrà possibilità di eseguire l'oggetto desiderato. Questa capacità può riferirsi a vari aspetti.
  2. A questo punto, sembra essere un grosso problema da affrontare – che tipo di forma fisica dovrebbe essere richiesta per le prestazioni di continuare la natura dei contratti di servizio, in cui essa è caratterizzata assegnazione del lavoro.
  3. Società che forniscono servizi in outsourcing, di regola, non sono esperti del servizio adeguato, ma nella mano d'opera dell'amministrazione. E 'una realtà di mercato che l'amministrazione deve adattarsi e di adeguare i loro contratti. E 'sempre più raro a firmare contratti con aziende che si specializzano solo in pulizia, o di guida, o la ricezione. Contractors fornire vari tipi di servizi, a volte nello stesso contratto al fine di acquisire competenze nella gestione dei dipendenti che forniscono i servizi, non la tecnica di gioco di questi.
  4. Mentre è molto probabile che le stesse esigenze di Amministrazione hanno modellato questo comportamento aziendale, discutere l'emissione o l'aderenza del modello alla concezione ideale di servizi di outsourcing non sembra utile.
  5. Ciò che conta è rendersi conto che la capacità dei contraenti sul lavoro di gestione mano in questi casi è in realtà molto più rilevante per la gestione della capacità tecnica per eseguire i servizi, tra cui perché di solito hanno poca complessità. Cioè, in questi contratti, data la natura dei servizi, interessa l'Amministrazione a fare in modo che il contraente è in grado di assumere e mantenere personale qualificato e manodopera onore, la sicurezza sociale e gli impegni fiscali. E 'molto diversa situazione di un contratto che comporta complessità tecnica, come un lavoro o un contratto di fornitura di beni, in cui la capacità può essere misurata prendendo come riferimento la dimensione dell'oggetto – che serve molto bene il parametro 50 % di solito adottato. (SENTENZA 1214/2013 – TCU). (Grifamos)

Prima della affrontato nella citata sentenza, è un caso che raffigura chiaramente l'attuale comprensione in vigore tra i ministri dei conti massima di taglio, si è verificato nel corso dell'asta elettronica 10/2015, il cui scopo è la società specializzata nella fornitura di assunzione Segretario di servizi in outsourcing in categorie (a) esecutivo (a), segretario (a) esecutivo (a) bilingui Segreteria tecnica per soddisfare le unità amministrative del Ministero dello Sport.

Anche se il suddetto oggetto commercio elettronico fosse la società di noleggio specializzata nella fornitura di servizi in outsourcing di viceministri bilingue, abbiamo risolto la comprensione registrato dal TCU nel bel mezzo della rappresentazione in questione Accanto a questo account di taglio che culminarono nella sentenza 553/2016 :

(…) v'è almeno uno dei certificati presentati dal rappresentante – il certificato rilasciato dal Urbano a secco servizio del governo federale distrettuale, accompagnata da una copia del contratto e le sue modifiche firmato – avrebbe incontrato, in linea di principio, i requisiti qualifica tecnica, per dimostrare la capacità del offerente in gestione manodopera nella quantità minima richiesta. (TCU SENTENZA 553/2016)

Vediamo che non v'è alcuna somiglianza di sorta tra le attività relative agli oggetti "segretari esecutivi bilingue e urbane Servizi di Pulizia", ​​ma la Corte Suprema tutti capiscono che la predominante nel consentire l'analisi è la capacità di gestione del lavoro della società, la comprensione questo essere adottato come pratica dalla maggior parte della pubblica amministrazione federale.

2.3 Certificato di capacità tecnica e operativa nei servizi di carattere continuativo

Perché è più comune nelle contrazioni del governo federale, merita una particolare attenzione ai servizi di carattere continuativo.

Al 25 settembre 2017 – rilasciata dal Ministero della Pianificazione, Sviluppo e Gestione – entrato in vigore l'Istruzione n ° 5 del 26 maggio 2017, dopo 120 giorni di vacatio legis, cioè periodo di vacanza della legge a la sua entrata in vigore; Pertanto, questa istruzione normativo completamente revocato Istruzione 2 del 30 aprile 2008, a cura anche dal primo.

Diamo un'occhiata al grafico sottostante Le sue principali differenze tra i due standard:

tabella comparativa delle principali differenze tra la disposizione N. 5/2017 (corrente), e la disposizione N. 2/2008 (abrogato) sulle capacità tecniche di attestazione
Disposizione N. 5/2017 Disposizione N. 2/2008
1 10.3. Le disposizioni in materia di capacità tecnica dovrebbe essere a condizione che: Art. 19 (…)
2 a) i certificati o delle capacità tecniche di dichiarazioni presentate dal concorrente deve dimostrare l'idoneità a svolgere attività e compatibili in caratteristiche, le quantità ei termini, con l'oggetto di cui il processo di offerta; e XXV (…)

a) i certificati o delle capacità tecniche di dichiarazioni presentate dal concorrente deve dimostrare l'idoneità a svolgere attività e compatibili in caratteristiche, le quantità ei termini, con l'oggetto di cui il processo di offerta;

3 b) i certificati tecnici e operativi di capacità si riferiscono ai servizi resi in connessione con l'attività principale o secondaria economica specificato nel contratto sociale prevalente. b) i certificati tecnici e operativi di capacità si riferiscono ai servizi resi in relazione alla sua attività economica principale o secondaria specificata nel contratto sociale prevalente;
4 10.6. Nell'assumere servizio continuato per effetto tecnico e operativo di qualificazione, la Pubblica Amministrazione può richiedere l'offerente: § 5 Nella impegno dei servizi continui, la Pubblica Amministrazione può richiedere l'offerente:
5 b) la prova che già eseguito oggetto compatibile nel tempo, ciò che viene offerta alla prova di un'esperienza di almeno tre anni nella realizzazione oggetto simile al contratto e può essere accettata la somma dei certificati; I – la prova che ha eseguito servizi di outsourcing in quantità compatibile con l'offerta oggetto per un periodo non inferiore a tre (3) anni; e
6 c) nel caso di appalti di servizi per i lavori:
7 c.1. quando il numero di posti di lavoro per essere assunto per più di quaranta (40) punti, l'offerente deve dimostrare che il contratto ha eseguito (s) con un minimo del 50% (cinquanta per cento) del numero di posti di lavoro da assumere ; § 7 In affitto servizi proseguito con più di quaranta (40) punti, l'offerente deve dimostrare che il contratto ha eseguito (s) con un minimo del 50% (cinquanta per cento) del numero di posti di lavoro per essere assunto.
8 c.2. quando il numero di posti di lavoro da impiegare è uguale o inferiore a quaranta (40), il Richiedente deve dimostrare tale contratto ha eseguito (s) del numero di posizioni equivalenti di impegno. § 8. Quando il numero di posti di lavoro da assumere è uguale o inferiore a quaranta (40), l'offerente deve dimostrare che il contratto è eseguito (s) con un minimo di venti (20) posizione.
9 10.6.1. Ha permesso la presentazione di certificati relativi a periodi successivi non continui ai fini della prova di cui al punto "b" di sopra sottovoce 10.6, non v'è alcun obbligo per i tre anni sono senza interruzioni. § 6. Per la prova di un'esperienza di almeno tre (3) anni di cui al punto I del § 5, la volontà di accettare la somma dei certificati
10 10.7. Nel caso di assunzione di posti di lavoro per i servizi ( "c" del comma 10.6), la volontà di accettare la somma di certificati attestanti che l'offerente gestisce o gestito in outsourcing servizi compatibili con l'offerta oggetto per un periodo non inferiore a tre (3 ) anni; § 12 Per dimostrare le disposizioni del §§ 7 e 8, la volontà di accettare la somma di certificati attestanti che l'offerente gestito o gestisce i servizi di outsourcing compatibili con l'offerta oggetto per un periodo non inferiore a tre (3) anni

 

11 10.7.1. Ha permesso la presentazione di certificati relativi a periodi successivi non continui ai fini della prova di cui al precedente comma 10.7, non v'è alcun obbligo per i tre anni sono senza interruzioni.
12 10.8. Essi si accettano solo i certificati rilasciati dopo la conclusione del contratto o superato almeno un anno dall'inizio della sua esecuzione, a meno firmato per l'esecuzione in meno tempo; § 9 accetterà solo i certificati rilasciati dopo la conclusione del contratto o superato almeno un anno dall'inizio della sua esecuzione, a meno firmato per l'esecuzione in meno tempo.
13 10.9. Possono essere ammessi per un quantitativo minimo di prova della conclusione del servizio, la presentazione di certificati di diversi servizi realizzate simultaneamente, come questa situazione equivale a scopo di test di competenza tecniche e operative, un unico contratto;

 

I riflessi gialli erano nelle redazioni che esistevano nella norma sostituita, ma sono state migliorate (modificato); già nelle luci blu era che le normative vigenti ha portato ancora una volta, si intende nuovo (qui) non come qualcosa di nuovo, ma come qualcosa che si è specificato in un modo molto più dettagliato alcuni vuoti lasciati dal IN 2/2008. Sulla base di questo principio, si segnalano i più importanti: in linea 8, la tabella di cui sopra, il IN 2/2008, per quanto riguarda l'assunzione di meno di 40 posti, ha richiesto l'offerente a presentare certificati, presentato con l'esecuzione del contratto in minima di 20 posti, che suonava abbastanza stridente, come in molte offerte diverse agenzie federali licitavam, per lo più non più di 10 stazioni, e quindi necessariamente capacità tecnica di almeno 20 punti; Tuttavia con l'avvento di IN 5/2017, le offerte con meno di 40 posti, gli offerenti devono ora dimostrare di aver eseguito un contratto con numero di posti equivalenti al contratto, che sembra molto più ragionevole.

In linea 9 era piuttosto dettagli pertinenti in quanto il precedente standard accettato le somme di certificati, ma non esprimono se potevano essere aggiunti in continuo o senza periodi, provocando grande scalpore alla gara. Così, dirimiu le normative vigenti in questione esprimendo che possono ora essere accettato periodi successivi di certificati non continue, risparmiando che tali periodi siano ininterrotti.

Stessa linea di pensiero è mostrato sulla linea 11 del telaio, in cui l'offerente deve presentare, dal certificato, che gestisce o gestito per un periodo non inferiore a tre anni, servizi compatibili con l'oggetto di offerte di outsourcing, di essere autorizzato, pertanto, la somma dei periodi successivi e non continuo, non è richiesto per i periodi richiesti nella chiamata, sia ininterrotto.

Questo post, si capisce che di istruzioni No. 5/2017 è essere molto importante al fine di proteggere più il governo federale, dando così maggiore dinamismo in entità di offerta e costruzioni, che in maniera diretta beneficia anche i fornitori e la società.

2.3.1 Certificato di capacità tecnica e operativa registrata in consulenza professionale

Si stabilì la comprensione che solo il professionista deve avere la registrazione su consiglio del loro rispettivo professione, questa posizione si crede di essere pacifica intesa nell'Unione dei conti che è irregolare certificato tecnico e operativo la capacità di rigetto sotto la consulenza professionale in registrazione argomento obbligatorio, vediamo:

Nel valutare la capacità tecnica delle imprese, è il rifiuto non uniforme dei certificati tecnici e operativi capacità che non hanno alcun record nella consulenza professionale. La richiesta di certificati registrati negli organismi professionali competenti dovrebbe essere limitato alla formazione tecnica e professionale, per quanto riguarda i soggetti indicati dalle società offerenti.

L'obbligo di registrazione in Consiglio Regionale di Ingegneria e Agronomia (CREA) dei certificati tecnici e operativi di qualificazione non hanno alcuna tutela giuridica ed è in contrasto con le sentenze 128/12 – 2 ° Camera, 1452-1415 – Plenaria e 655/16 – plenaria e la risoluzione / CONFEA 1.025 / 09. (TCU SENTENZA 7260/16 – SECONDA SEZIONE)

2.4 Prova della capacità tecnica e professionale

Necessario è quello di rafforzare il corso tecnico e professionale certificato di qualità abbiamo trattato nei paragrafi precedenti, è intrinseca alla persona di tecnica professionale e non ha alcuna rilevanza per le attività tecnico-operative del soggetto, come si vede nel giudizio di seguito:

Non ci sarà alcun trasferimento di immobilizzazioni tecniche del singolo alla società per fini di verifica qualificazione tecnica a gare pubbliche, come la capacità tecnica e operativa (art. 30, inc. II, della legge 8.666 / 93) non deve essere confusa con la capacità tecnica professionale (art. 30, § 1, inc. I 8666/93) legge, dal momento che la prima considera gli aspetti tipici della persona giuridica, come ad esempio strutture, attrezzature e personale, mentre il secondo si riferisce al professionista che lavora in azienda. (TCU SENTENZA 2208/16 – plenaria)

Beh, per quanto riguarda il certificato tecnico di competenza professionale, è vero la consapevolezza che ciò sia strettamente questioni professionali ed è intrinsecamente legato alla persona professionale e non la società.

Questa volta, ci sarà ora affrontare la specificità relative al certificato, ai sensi dell'art. 30, § 1, inc. II:

Art. 30. La documentazione relativa al limite tecnico di qualificazione deve essere quello di:

  • 1 La prova di idoneità di cui al punto II del "caput" di questo articolo, in cui le offerte rilevanti per opere e servizi saranno effettuati da certificati forniti da persone giuridiche di diritto pubblico o privato, regolarmente registrati negli organismi professionali competenti, i requisiti limitati a: (Writing modificata dalla legge n 8883, 1994)

I – formazione tecnica e professionale: la prova di l'offerente di possedere nel suo personale a tempo indeterminato, la data per la presentazione delle offerte, professionale o altro di livello superiore debitamente riconosciuto dall'autorità competente, che detiene il certificato di responsabilità tecnica per l'esecuzione di lavori o di servizi caratteristiche simili, limitate esclusivamente a queste porzioni di maggiore rilevanza e valore significativo dell'oggetto della gara, sigillati i requisiti di quantità minime o scadenze; (Incluso dalla legge n 8883, 1994)

Il nucleo di tale certificato è in dubbio: quello che sarebbe trame più rilevanti e un valore significativo? Così, nell'esempio si riferisce ad un caso di rappresentanza da parte del TCU portata da offerente che si sentiva messo da parte al concorso 02/2015, che aveva come oggetto l'azienda assumente per costruire il ristorante dell'Università e della coesistenza di West University Centro Federale Bahia – UFOB.

Sulla base del fatto che il documento è stato requisito per l'evidenza quantitativa minimo di capacità tecnica e professionale degli offerenti, il rappresentante smentito che tale requisito sarebbe male morte di quanto previsto dall'art. 30, § 1, inc. I della legge 8,666 / 1993.

Prendere in considerazione nella comprensione dei conti taglio eclatanti di sintesi stretto:

In questo caso, è stata richiesta una prova, a nome dei funzionari tecnici e / o membri del team tecnico che parteciperà ai lavori della responsabilità tecnica nota – ART e tecnico di registrazione Responsabilità – RRT sull'attuazione dei servizi che compongono le trame di maggiore rilevanza tecnica e valore significativo del contratto:

"1 – INGEGNERE CIVILE:
a) Copertura in metallo – 1.000 mq;
b) Rilascio di fornitura di cemento armato – 300 m³;

2 – ingegnere elettrico:
a) rete con il montaggio sottostazione riparata – 500 KVA;
b) Esecuzione rete logica;".

Secondo Ufob, la costruzione dell 'Università ristorante e centro della famiglia comporta un padiglione con circa 4.200 mq di area costruita, con data di uscita di 1.006 metri cubi di calcestruzzo strutturale, 7.690 metri quadrati di rivestimento in ceramica insediamento e pavimentazione, 4.144 m² di copertura spazio metallo e termine piastrelle acustica, l'alimentazione del sistema elettrico con potenza installata di 725 KVA ed un ulteriore gruppo di 120 KVA, nonché un moderno sistema di logica, che dimostrano che i requisiti non sono restrittivi divining (p.75 / 80, parte 1).

Da queste informazioni, abbiamo ciò che era necessario per la qualificazione tecnica e professionale, per quanto riguarda l'esperienza di ingegneria civile intorno al 25-30% di quello che sarà richiesto per l'esecuzione dei lavori, che è ragionevole. Fleed questo livello, tuttavia, la percentuale fissata per l'esperienza alla rete, che ha raggiunto il 59% dell'oggetto da eseguire, è considerata la potenza installata e il gruppo generatore, indicando che questa parte del lavoro è stata considerata dall'entità pubblico il più sensibile per l'esecuzione del progetto. (Sentenza n 534/2016 – TCU – PLENARIA)

Naturalmente, signore è quello di evidenziare che, di regola, la previsione di offerta quantitativa minima è legittimo, ma non può superare il 50% dell'oggetto, tranne quando la specificità di raccomandare, e purché non vi siano danni alla competitività della manifestazione , un fatto che deve essere giustificata nel caso del processo di offerta.

Nel caso in esame è evidente che i requisiti di esperienze tecniche e professionali contenute nel bando manifestati entro ragione, cioè, entro la percentuale massima di comprensione del minimo quantitativo consentito è del 50%, fissato dal taglio conti eclatanti, tranne il caso della rete elettrica, come si è visto, era 59%, con una giustificazione plausibile per questo, in linea come inframencionado giudizio:

L'obbligo di dimostrare l'esecuzione delle quantitativo minimo in opere o servizi con caratteristiche simili, allo scopo di attestare la capacità tecnica e operativa, deve proporzione con la dimensione e la complessità dell'oggetto e cadono contemporaneamente sui rate più pertinenti un valore significativo. Come regola generale, la quantità minima richiesta non deve superare il 50% del predetto nel bilancio di base, se non in circostanze particolari e debitamente giustificati nel processo di offerta. (244/15 SENTENZA – PLENARIA) (grifamos)

È imperativo sottolineare che, di norma, il massimo quantitativo minimo, o: 50%, deve obbedire sia il certificato tecnica e capacità operativa come certificato capacità tecnica e professionale perché regola vale per entrambi i tipi di certificati, tranne in casi specifici.

obbligo di registrazione 2.4.1 scarico

Secondo Ronny Charles, 2015, "è importante notare: la legge ammette l'obbligo di registrazione o di informazioni sul organismo professionale competente, non l'imposizione di scarico dei valori in relazione a tali entità."

Un altro non è la comprensione dei conti della Corte Suprema:

E 'irregolare la domanda di scarico debito o prove visto del Consiglio regionale della supervisione professionale della giurisdizione dove il lavoro, il servizio tecnico o il progetto deve essere eseguito, di cui all'art. 69 della legge 5.194 / 66, dispositivo implicitamente cancellati modificando il Decreto 2300/1986, e successivamente la legge 8.666 / 93. (Causa 434/16 TCU)

Questa volta, l'obbligo di registrazione di scarico di offerta annuncio fornendo in organismo professionale ai fini della qualificazione è pari a zero.

2.4.2 Il personale permanente

Salta fuori la rigidità con cui è stato creato il testo della voce I dell'articolo 30 della legge n ° 8666/93, per considerare la lettera fredda della norma, si è capito che il professionista tecnico dovrebbe essere parte del personale permanente del offerente in Non appena ricevuta la sua proposta, che appare in una rigorosa restrizione al principio della competitività:

Art. 30. La documentazione relativa al limite tecnico di qualificazione deve essere quello di:

I – formazione tecnica e professionale: la prova di l'offerente di possedere nel suo personale a tempo indeterminato, la data per la presentazione delle offerte, professionale o altro di livello superiore debitamente riconosciuto dall'autorità competente, che detiene il certificato di responsabilità tecnica per l'esecuzione di lavori o di servizi caratteristiche simili, limitate esclusivamente a queste porzioni di maggiore rilevanza e valore significativo dell'oggetto della gara, sigillati i requisiti di quantità minime o scadenze; (Incluso dalla legge n 8883, 1994)

L'inflessibilità descritto nella nota di testo che è il punto di numerosi dottrinale fondamentale, dato che, in linea di principio, la regola non sembra considerare valida una possibile relazione contrattuale civile tra professionale e commerciale, forzando un rigoroso legame con rapporto di lavoro sotto il consolidamento delle leggi sul lavoro.

Su questa pista, è opportuno mettere in evidenza la comprensione della eminente teorico della Ronny Charles:

Inoltre, dobbiamo anche ricordare che le regole di offerta della legge n 8666/93, compresi i loro requisiti di qualificazione, deve omaggio illimitato e l'obbedienza ai principi costituzionali; ricordate, non è mai troppo tale richiamo che la nostra carta politica "permette solo requisiti di qualificazione tecnici indispensabili per garantire l'adempimento degli obblighi." Questo raggiunge comandamento e collega anche i requisiti tecnici di qualificazione, che è il motivo per cui sosteniamo la possibilità che il professionista vincolante, titolare dei requisiti di qualificazione per l'esecuzione di lavori o servizi, e la società non devono essere necessariamente a causa del telaio permanente, attraverso il contratto di lavoro, potrebbe tradursi in rapporto contrattuale civile. (Torres, 2015)

Comprendere il teorico eminente sembra entrare in comunione con ciò che ha determinato il TCU per ELETROSUL S.A.:

ammettere, nei futuri processi di offerta, la prova del legame professionale appartenente al personale di ruolo delle imprese, ha indicato ai fini della prova della formazione tecnica e professionale, da effettuare per contratto a presentare servizio senza contratto di lavoro e disciplinato dal diritto civile comune, con un periodo minimo di una certa lunghezza, al fine di garantire la continuità delle attività durante l'esecuzione dell'opera o del servizio, ha ammesso per essere sostituito da equivalenti professionale o un'esperienza superiore, se approvato dal management, in conformità § 10 art. 30 della legge n ° 8666/93. (TCU SENTENZA 1905/2009) (grifamos)

La comprensione della Corte Suprema conti in questione sembra essersi evoluto negli anni dopo, naturalmente, la gamma di rappresentazioni depositati in quel raccolto a causa di interpretazioni differenti.

Sembra, ora, la giurisprudenza della TCU pacifica su richiesta eccessiva per l'occupazione e il personale permanente (art. 30, § 1, I, della legge n 8666 del 1993):

"La determinazion[…]e di astenersi dal richiedere la prova del rapporto di lavoro del responsabile tecnico di alto livello con la società di offerta in quanto va oltre i requisiti di qualificazione tecnica e professionale come definiti nell'art. 30, § 1, inc. I, della legge n 8666/1993, e passare ad ammettere le prove che collegano i professionisti sul personale a tempo indeterminato attraverso la fornitura di presentazione contratto di servizio, in modo da posizione giurisprudenziale della Corte dei Conti in sentenze 361/2006-plenarie , 170/2007-plenaria e 1547/2008-plenaria". (TCU SENTENZA 667/2009)

(…) la mancanza di lungimiranza nel bando di concorso 01/2010, la possibilità di capacità tecnica della prova del responsabile del lavoro di contratto di diritto civile o dichiarazione che il professionista integrare il telaio offerente come capo allenatore se la società dovesse essere impiegato, non in conformità con i giudizi / TCU 2297/2005 e 291/2007, sia Plenum; (SENTENZA 2607/2011 TCU) (grifamos)

Pertanto, oltre alla estensione dell'interpretazione del personale precario, sia: un rapporto contrattuale civile tra professionale e commerciale – based è anche la comprensione che si deve ammettere che il collegamento è stabilito da una dichiarazione di disponibilità futura, come sentenza n 2607/2011, cadde a terra l'intesa che, una volta in vigore, in cui il professionista avrebbe dovuto appartenere necessariamente al personale della società nel tempo di consegna della sua proposta, che è lodevole punto di vista contemporaneo.

2.5 Diligenza nel certificato di capacità tecnica

E 'indispensabile per chiarire, così notato nel paragrafo precedente, le attività tecniche (leggere questo: certificato di capacità operativa e certificato di idoneità professionale) è strettamente personale e la natura non trasferibile, cioè, in alcun modo il professionista tecnico può trasferire il loro patrimonio professionale di una persona giuridica che detiene beni strumentali (o viceversa), come questo non deve essere confuso con quello, come la comprensione della TCU:

Non ci sarà alcun trasferimento di immobilizzazioni tecniche del singolo alla società per fini di verifica qualificazione tecnica a gare pubbliche, come la capacità tecnica e operativa (art. 30, inc. II, della legge 8.666 / 93) non deve essere confusa con la capacità tecnica professionale (art. 30, § 1, inc. I 8666/93) legge, dal momento che la prima considera gli aspetti tipici della persona giuridica, come ad esempio strutture, attrezzature e personale, mentre il secondo si riferisce al professionista che lavora in azienda. (TCU SENTENZA 2208/16 – plenaria)

Secondo la sentenza 642/2014 "Il certificato non è solo una dimostrazione di una situazione di fatto, ma necessariamente la dimostrazione di una situazione di fatto che si è verificato in conformità con la legge e il contratto sociale", vale a dire scopo di test competenza tecnica, e sotto questa ipotesi, non è sufficiente, solo l'offerente ha una situazione di fatto (empirico) che ha effettuato il servizio compatibile con l'oggetto della gara, ma ha anche dimostrare l'evento di fatto, vale a dire, certificare, nel mondo legale, che queste esperienze è accaduto.

Lungo questa linea, citiamo la comprensione di tagliare conti:

È illegale per esigere che i certificati di capacità tecniche sono accompagnate da copie delle fatture o contratti che lastreiem, dal momento che il rapporto dei documenti di qualificazione costante delle arti. 27-31 della legge 8,666 / 93 è esaustivo. (TCU SENTENZA 1224/15 – plenaria)

La suddetta sentenza analizza un avviso di caso che ha richiesto i certificati di capacità tecniche sono accompagnati da fatture o contratti che dimostrerebbe in maniera conclusiva la fornitura e il pagamento dei servizi prestati.

La questione a portata di mano i suoni apparentemente dissonanti, in quanto sembra che ci sia una discrepanza nella comprensione di TCU, cioè, sarebbe stato possibile condurre il confronto delle informazioni contenute nel certificato di capacità tecnica senza questo non sarà accompagnato da documenti giustificativi?

Per una migliore spiegazione citato brani di cui all'allegato I, punto 10.10, l'Istruzione 5/2017, coadunado con l'arte. 43, comma 3 della Legge n 8666/1993:

L'allegato I di IN # 5/2017

10.10. L'offerente mette a disposizione tutte le informazioni necessarie per dimostrare la legittimità dei certificati richiesti, che mostra, tra gli altri documenti, copia del contratto che ha sostenuto l'assunzione, indirizzo attuale del contraente e del luogo in cui sono stati forniti i servizi. (Allegato I della IN 5/2017)

Art. 43 (…)

  • 3 è fornito alla Commissione o autorità superiore, in qualsiasi fase di offerta, promuovendo passo per chiarire o completare il processo, sigillato la successiva inclusione di documenti o informazioni che dovrebbero originariamente indicato nella proposta. (BRASILE. Legge 8,666 / 93).

Detto questo, e come la lista parte di cui all'art. 30 della legge n ° 8666/93, è la natura esaustiva – ammettendo questo, ai fini della qualificazione, in quanto solo il certificato di capacità tecnica – si conclude che, in realtà, non è necessaria l'offerente di inviare altri documenti accompagnato in tale certificato, niente Tuttavia, e al fine di risolvere qualsiasi interpretazione dubbia, è intesa consensuale che se il certificato di capacità tecnica contiene domande relative alla sua legalità e / o dei suoi contenuti, in grado di promuovere l'amministrazione diligenza, sia attraverso la visita in loco, sia attraverso la presentazione della documentazione probatoria, al fine di confermare l'accuratezza delle informazioni presentate.

A sostegno di questa comprensione, si segnalano parere del TCU:

Non v'è alcuna disposizione di legge a fini di formazione tecnica, la presentazione delle fatture per dimostrare i certificati di capacità tecniche. Tuttavia, il college è l'offerta commissione o banditore eseguire passaggi per verificare l'attendibilità dei documenti presentati dall'offerente. (Caso 1385-1316 – plenaria) (grifamos)

3. METODOLOGIA

Nel sondaggio, la comprensione del ruolo fondamentale dei soggetti è la caratteristica di base di metodologie alternative. Il soggetto è evidenziato in modo sapiente, mettendo in discussione il loro ruolo e le conseguenze dell'atto del conoscere.

Le metodologie alternative sono affrontati utilizzando, nella maggior parte dei casi, analisi qualitative, quindi, il concetto è sorto: ricerca qualitativa; metodologie qualitative, ed espressioni simili. Concetti che le scienze umane cercano di supportare un gran numero di ricerca qualitativa, prodotta dalle descrizioni.

Pertanto, la descrizione costituisce un ruolo importante nello sviluppo della ricerca qualitativa.

In considerazione di quanto sopra, il presente studio è stato bibliografica, ricorrendo ai vantaggi qualitativi di uno studio di indagine sul tema Certificato di capacità tecnica alle gare federali.

La tecnica applicata è stato quello di aggiungere l'osservazione non partecipante considerando i recenti eventi portare alla luce le molte domande che circondano l'ambiente di offerta nel governo federale qui in commento; Si è stabilito, in modo che uno studio analitico permesso di comprendere i diversi rami degli aspetti inerenti al soggetto sopra.

CONCLUSIONE

Alla luce di quanto sopra, resta brevetto le differenze tra certificato di tecnica e operativa e capacità di certificato tecnico di competenza professionale, un problema che sembrava incongrua e un po 'astruso nei vari settori di offerta del governo federale, ma anche i fornitori coinvolti in mostre , dal momento che l'Istruzione n ° 2/2008 (abrogato) e normativo di istruzioni No. 5/2017 (in vigore), sia rilasciato dal Ministero della Pianificazione, sviluppo e Gestione – sono stati in silenzio per quanto riguarda la differenza tra questi istituti.

Va notato qui che sostanzialmente ha contribuito in modo abbastanza informativo, in particolare le eminenti sentenze 244/2015 e 3663/2016, promulgato dal egregio Unione Corte – TCU, come i loro rigonfiamenti portare il limite minimo quantitativo 50%, alludendo al requisito rilevante per l'approvvigionamento di beni e servizi che sono stati inseriti nel perimetro di capacità tecnica e operativa e certificati professionali, il che ha esaminato le domande che aleggiava nebulosa modo legati alla percentuale minima consentita per il tipo di assunzioni retrocitada.

Era assolutamente necessario, allo stesso modo, le informazioni trattate nel corpo di questo articolo scientifico rispetto al detto quadro permanente nell'arte. 30, § 1, inc. I, della legge n 8666/93, in riferimento al certificato di capacità tecnica e professionale, dal momento che è oggetto di molto illuminante modo alla luce delle sentenze 667/2009 e 2607/2011 – TCU, come rivolgendosi piuttosto didattico in modo che diversi l'registrata nella lettera fredda della suddetta legge – capire i ministri dei conti massimo taglio in sede di concorsi di offerta, non necessariamente al momento della presentazione della proposta della società, deve presentare professionale appartenente al personale permanente del offerente e può così professionale in grado di dimostrare il loro rapporto con l'organizzazione tramite contratto civile o futura dichiarazione disponibilità, che pacifica in questo senso, i dissidenti intese che si irradiava nella fase di qualificazione delle gare di offerta all'interno del governo federale.

L'ultimo, e capire lo spirito della legge e le Istruzioni di Vigilanza è quello di conseguire gli scopi per cui sono stati creati, si nota l'importanza fondamentale di un arbitrato intervenuto da parte della Corte dei Conti dell'Unione infame, che ha un ruolo sostanziale di innesto con giurisprudenza Cabal, i vuoti dalle leggi e regolamenti al fine di salvaguardare il bene pubblico, nonché per mantenere l'uguaglianza e la competitività tra gli offerenti.

RIFERIMENTI

BRASILE. Costituzione (1988). Costituzione della Repubblica federativa del Brasile. Brasília, DF: Senato: Graphic Center, nel 1988. 292 p.

BRASILE. Legge n 8.666. Legge di offerta e gli appalti pubblici. Brasilia: Senato 1993.

JUSTEN SON, Marcal. Corso di diritto amministrativo. 11. ed. rev., corrente. e ampl. Sao Paulo: Revista dos Editora Tribunali 2015.

Le leggi commentato offerte pubbliche / Ronny Charles Lopes Torres. – 7. ed. – Salvador: Ed. Juspodivm 2015.

Commenti del sistema giuridico brasiliano di offerte e contratti amministrativi / coordinamento Jesse Torres Pereira Junior. – San Paolo: Editora NDJ 2016.

Motta, Carlos Pinto Coelho. Efficacia nel settore degli appalti e dei contratti: strutture contrattuali, concessioni e permessi, responsabilità fiscale, la negoziazione – provata partenariati pubblico. 10 ° ed. Belo Horizonte. Del Rey. Del 2005.

BRASILE. Istruzione n ° 02, del 30 aprile, 2008. Disponibile in: http://www.comprasgovernamentais.gov.br/index.php/legislacao/instrucoes-normativas/417-instrucao-normativa-n-02-de-30-de-abril-de-2008

BRASILE. Istruzione n ° 02, del 30 aprile, 2008. Disponibile in: http://www.comprasgovernamentais.gov.br/images/conteudo/ArquivosCGNOR/IN-n-05-de-26-de-maio-de-2017—Hiperlink.pdf

Id. RMS 39.883 – MT, Rel. Min. Humberto Martins, giudicati sulla 2013/12/17 – News # 533. Disponibile in: www.stj.jus.br/docs_internet/informativos/RTF/Inf0533.rtf

Id. RESP 361 736 – SP, Rel. Min. Franciulli Netto – Second Class, giudicato 31/03/2003 pag. 196. Disponibile in: http://www.stj.jus.br/SCON/jurisprudencia/doc.jsp?livre=361736+&b=ACOR&p=true&l=10&i=2

BRASILE. Corte Federale per il Controllo. Sentenza n 534/2016. Relatrice: Ana Arraes. Giurisprudenza Research. Disponibile all'indirizzo: <https://contas.tcu.gov.br/juris/SvlHighLight?key=41434f5244414f2d434f4d504c45544f2d31363731333731&sort=RELEVANCIA&ordem=DESC&bases=ACORDAO-COMPLETO;&highlight=&posicaoDocumento=0&numDocumento=1&totalDocumentos=1

BRASILE. Corte Federale per il Controllo. Precedente No. 263/2011. Giurisprudenza Research. Disponibile all'indirizzo: <https://contas.tcu.gov.br/pesquisaJurisprudencia/#/detalhamento/13/263/NUMERO%253A263/DTRELEVANCIA%2520desc/false/1/false

BRASILE. Corte Federale per il Controllo. Sentenza n 1529/2006. Relatore: Augusto Nardes. Giurisprudenza Research. Disponibile all'indirizzo: <https://contas.tcu.gov.br/pesquisaJurisprudencia/#/detalhamento/11/*/KEY%3AACORDAO-COMPLETO-34268/DTRELEVANCIA%20desc/false/1

BRASILE. Corte Federale per il Controllo. Sentenza n 244/2015. Relatore: Bruno Dantas. Giurisprudenza Research. Disponibile all'indirizzo: <https://contas.tcu.gov.br/pesquisaJurisprudencia/#/detalhamento/11/*/KEY%3AACORDAO-COMPLETO-1363149/DTRELEVANCIA%20desc/false/1

BRASILE. Corte Federale per il Controllo. Sentenza n 3663/2016. Relatore: Augusto Sherman. Giurisprudenza Research. Disponibile all'indirizzo: <https://contas.tcu.gov.br/pesquisaJurisprudencia/#/detalhamento/11/*/KEY%3AACORDAO-COMPLETO-2015440/DTRELEVANCIA%20desc/false/1

BRASILE. Corte Federale per il Controllo. Sentenza n 1214/2013. Relatore: Aroldo Cedraz. Giurisprudenza Research. Disponibile all'indirizzo: <https://contas.tcu.gov.br/pesquisaJurisprudencia/#/detalhamento/11/%252a/NUMACORDAO%253A1214%2520ANOACORDAO%253A2013/DTRELEVANCIA%2520desc%252C%2520NUMACORDAOINT%2520desc/false/1/false

BRASILE. Corte Federale per il Controllo. Sentenza n 7260/2016. Relatrice: Ana Arraes. Giurisprudenza Research. Disponibile all'indirizzo: <https://contas.tcu.gov.br/pesquisaJurisprudencia/#/detalhamento/11/%252a/NUMACORDAO%253A7260%2520ANOACORDAO%253A2016/DTRELEVANCIA%2520desc%252C%2520NUMACORDAOINT%2520desc/false/2/false

BRASILE. Corte Federale per il Controllo. Sentenza n 2208/2016. Relatore: Augusto Sherman. Giurisprudenza Research. Disponibile all'indirizzo: <https://contas.tcu.gov.br/pesquisaJurisprudencia/#/detalhamento/11/%252a/NUMACORDAO%253A2208%2520ANOACORDAO%253A2016/DTRELEVANCIA%2520desc%252C%2520NUMACORDAOINT%2520desc/false/1/false

BRASILE. Corte Federale per il Controllo. Sentenza n 1385/2016. Relatore: José Monteiro Múcio. Giurisprudenza Research. Disponibile all'indirizzo: <https://contas.tcu.gov.br/pesquisaJurisprudencia/#/detalhamento/11/%252a/NUMACORDAO%253A1385%2520ANOACORDAO%253A2016%2520COLEGIADO%253A%2522Plen%25C3%25A1rio%2522/DTRELEVANCIA%2520desc 252C 2520NUMACORDAOINT %%% 2520desc / false / 1 / falso

[1] Esperto di Diritto Amministrativo presso la Facoltà Internazionale Signorelli e una laurea in Business Administration presso l'Università Nilton Lins. Esso agisce come un funzionario pubblico della Soprintendenza del Manaus Free Zone – SUFRAMA nella carica di Consigliere.

[2] Specialista in Project Management presso l'Università Centro Maurício de Nassau e si è laureato in Ingegneria Meccatronica presso l'Università dello Stato di Amazonas – UEA. Esso agisce come un funzionario pubblico della Soprintendenza del Manaus Free Zone – SUFRAMA, responsabile della Amministrativo analista tecnico.

[3] Specialista nella Pubblica Amministrazione da Universidade Cândido Mendes – UCAM e si laurea in Terapia Fisica dal Presidente della Fondazione Antônio Carlos – FUPAC. Esso agisce come un funzionario pubblico della Soprintendenza del Manaus Free Zone – SUFRAMA, responsabile della Amministrativo analista tecnico.

[4] Specialista in Project Management dal Centro Universitario di Amazonas istruzione superiore – CIESA e si è laureato in Economia presso l'Università Centro Nord – UNINORTE. Esso agisce come un funzionario pubblico della Soprintendenza del Manaus Free Zone – SUFRAMA responsabile della Economist.

[5] Specialista nella Pubblica Amministrazione da Universidade Cândido Mendes – UCAM e si è laureato in Business Administration presso l'Università Federale di Amazonas – UFAM. Esso agisce come un funzionario pubblico della Soprintendenza del Manaus Free Zone – SUFRAMA, responsabile della Amministrativo analista tecnico.

[6] Specialista nella Pubblica Amministrazione da Universidade Cândido Mendes – UCAM e si è laureato in Economia presso l'Università Federale di Piauí – UFPI. Esso agisce come un funzionario pubblico della Soprintendenza del Manaus Free Zone – SUFRAMA responsabile della Economist.

[7] Specialista in Project Management dal Centro Universitario di Amazonas istruzione superiore – CIESA e si è laureato in Economia presso l'Università Centro Nord – UNINORTE. Esso agisce come un funzionario pubblico della Soprintendenza del Manaus Free Zone – SUFRAMA responsabile della Economist.

DEIXE UMA RESPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here